P2

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla P2 e sul Piano di rinascita democratica.

  • – Ci sono tutti i vertici dei servizi in questa P2. Non manca nessuno...
    – Proprio tutti non direi! E comunque la lista è incompleta: qualcuno ha sottratto dei fogli, qualcuno tanto potente da far sparire i propri nomi! (Romanzo criminale - La serie)
  • Da quindici anni un gruppo di persone utilizza le funzioni pubbliche per risolvere i propri problemi di giustizia; andate a rileggervi le proposte della P2, andate a rileggervi tutte quelle proposte, sono esattamente quelle di una giustizia asservita al potere, sono esattamente quelle di uno stato antidemocratico dove una casta comanda su un popolo che non è più cittadino ma è suddito. (Antonio Di Pietro)
  • Essere stato piduista vuol dire aver partecipato a un'organizzazione, a una setta segreta, che tramava contro lo Stato, e questo è sancito dal Parlamento. E condivido quest'opinione che si è formata dopo l'inchiesta della Commissione Anselmi. (Massimo D'Alema)
  • I mandanti [della strage di Bologna] non si sono mai seduti sul banco degli imputati. Negli anni dello stragismo abbiamo compreso che all'interno dello Stato c'è un Anti Stato: alti ufficiali piduisti che hanno agito per deviare il corso della giustizia usando anche Gladio o l'Anello, implicati nelle più torbide vicende della nostra storia. Prove distrutte, testimoni morti ad orologeria. Un depistaggio che dura ancora oggi. (Paolo Bolognesi)
  • Nessuno può negare che la P2 sia un'associazione a delinquere. (Sandro Pertini)
  • Per istinto, e per come avevo visto e conosciuto Gelli, io sono convinto che [la Loggia P2] era una cricca di affaristi e basta. Era una cricca di affaristi condotta da un uomo che, evidentemente, come intrallazzatore doveva essere geniale. Era un pataccaro, indiscutibilmente era un pataccaro, ma che a tutto pensava fuorché a un golpe. Non ci pensava nemmeno. Lui procurava affari e soprattutto fomentava carriere. Lui aveva capito qual è la struttura del potere in Italia, sempre, non soltanto allora, sempre: è una struttura mafiosa. Bisogna far parte di una cricca, di una conventicola in cui ognuno aiuta l'altro, e questo era la P2. (Indro Montanelli)
  • Si parla molto della banda [della Magliana] ancora oggi, quando all'epoca c'erano altre organizzazioni come ON o la P2 che ora sembra che stanno nel dimenticatoio. Sembra che la banda della Magliana sia diventata una discarica per tutto quello che non si riesce o non si vuole capire. (Maurizio Abbatino)

Silvio Berlusconi[modifica]

  • Essere un piduista non è un titolo di demerito.
  • La P2 raccoglieva gli uomini migliori del Paese, iscriversi non fu un errore ma un incidente senza colpa.
  • Quando ricevetti la tessera c'era scritto che ero apprendista muratore e io, che allora ero un grande costruttore di case, non potei fare a meno di farmi una grande risata.

Licio Gelli[modifica]

  • Con la P2 avevamo l'Italia in mano. Con noi c'era l'Esercito, la Guardia di Finanza, la Polizia, tutte nettamente comandate da appartenenti alla Loggia.
  • Giulio Andreotti sarebbe stato il vero "padrone" della Loggia P2? Per carità... io avevo la P2, Cossiga la Gladio e Andreotti l'Anello.
  • Il mio Piano di rinascita? Vedo che vent'anni dopo questa Bicamerale [la Bicamerale D'Alema] lo sta copiando pezzo per pezzo, con la bozza Boato. Meglio tardi che mai. Mi dovrebbero almeno dare il copyright...

Altri progetti[modifica]