Il Trono di Spade (quinta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Il Trono di Spade.

Il Trono di Spade, quinta stagione.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Episodio 1, Guerre imminenti[modifica]

  • Ha il dono di un nome importante. E spesso, è tutto ciò che serve. (Baelish)
  • Ogni sciocco con un po' di fortuna può nascere con il potere nelle proprie mani, ma per guadagnarselo da soli ci vuole un duro lavoro. (Varys)
  • I potenti hanno sempre depredato i deboli: questa è la prima regola per diventare potenti. (Tyrion)
  • La politica è l'arte del compromesso. (Uomo)
  • La libertà di poter sbagliare è stato quello che ho sempre voluto. (Mance Rayder)
  • Vi auguro buona fortuna nelle guerre a venire. (Mance Rayder) [ultime parole]

Episodio 2, Il nuovo comandante[modifica]

  • Quanti nani ci saranno nel mondo? Cersei intende ucciderli tutti? (Tyron)
  • L'uomo segue solo chi teme, non c'è potere senza paura. (Stannis)

Episodio 3, L'Alto Passero[modifica]

  • I primi giorni di matrimonio sono sempre i più felici. (Cersei)
  • Non c'è giustizia al mondo a meno che non siamo noi a farcela. (Baelish)
  • Non c'è niente di più odioso che non riuscire a protegere chi ami. (Brienne)
  • Ogni mossa ambiziosa ha un rischio. (Baelish)
  • Mi sbagliavo, se il Lord Comandante, e ti serviamo tutti! Mi dispiace! Non solo per questo, ma per tutto quello che ti ho detto e che ti ho fatto! Mi sbagliavo! Mio signore, per favore, misericordia! Me ne andrò! Per favore... Ho paura... Ho sempre avuto paura! (Janos Slynt) [ultime parole]

Episodio 4, I Figli dell'Arpia[modifica]

  • Ma anche l'uomo più pericoloso può essere manipolato. (Baelish)

Episodio 5, Uccidi il ragazzo[modifica]

  • Uccidi il ragazzo e permetti all'uomo di nascere. (Maestro Aemon)

Episodio 6, Le Serpi delle Sabbie[modifica]

  • Questa ragazza non è pronta a diventare nessuno. Ma ora è pronta a diventare qualcun altro. (Jaqen H'ghar)
  • Entrambi vendiamo fantasie, fratello Lancel. Le mie però sono piacevoli. (Baelish)

Episodio 7, Il dono[modifica]

  • Può sempre andare peggio. (Theon Greyjoy/Reek)
  • A volte bisogna compiere un sacrificio per poter vincere. (Melisandre)
  • Daenerys: Sono una regina, non un macellaio.
    Daario: Chiunque governi è vittima o macellaio.
  • Non importa chi sei, o quanto sei forte, ci saranno sempre situazioni che non puoi controllare. Cose che mai avresti potuto prevedere o prevenire neanche volendo. Non puoi controllare il destino. (Cersei)
  • Guardatemi! Guardatemi bene! Sarò ciò che vedrete prima di morire. (Cersei)
  • Egg, sto sognando... Di essere vecchio... (Maestro Aemon Targaryen) [ultime parole]

Episodio 8, Aspra dimora[modifica]

  • Finora nessuno ha ucciso più Lannister di me. (Tyrion)
  • Uccidere e fare politica non sono la stessa cosa. (Tyrion)
  • Una regina che uccide chi le è devoto, non è una regina che ispira devozione. (Tyrion)
  • Lannister, Targaryen, Baratheon, Stark, Tyrell, sono come raggi di una ruota. Prima uno poi un altro e un altro ancora. La ruota continua a girare schiacciando chi è sul terreno. (Daenerys)
  • La fede spesso è la morte della ragione. (Qyburn)
  • Un buon comandante non rinuncia mai a un vantaggio difensivo. (Roose Bolton)

Episodio 9, La danza dei draghi[modifica]

  • Cambia secondo le epoche chi ci è lecito amare e chi invece no. L'unica cosa che non cambia mai è che vogliamo chi vogliamo. (Ellaria)
  • A volte bisogna scegliere. A volte è la vita a chiederlo. Ma se un uomo sa chi è, e rimane fedele a se stesso, non sta piu scegliendo, sta adempiendo al proprio destino, per diventare chi è destinato ad essere, per quanto penoso sia. (Stannis)
  • Ti prego, padre! Non farlo! Ti prego, padre... Madre, aiuto! Aiutami, madre! Ti prego, non farlo, padre!Ti prego, padre, non farlo, noooo! Noooo... (Shireen Baratheon) [ultime parole]

Episodio 10, Madre misericordiosa[modifica]

  • Se proprio devo morire, voglio che succeda quando una parte di me sopravvive ancora. (Sansa)
  • Solo la morte può ripagare per la vita. (Jaqen H'ghar)
  • Noi non possiamo scegliere chi amare. (Jamie)
  • Vogliamo sempre la donna sbagliata. (Tyrion)
  • Lo so. Di te e mia madre. Credo che una parte di me lo abbia sempre saputo... E sono contenta. Sono contenta che tu sia mio padre. (Myrcella Baratheon) [ultime parole]

Altri progetti[modifica]