Melisandre di Asshai

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Melisandre di Asshai, personaggio della serie letteraria Cronache del ghiaccio e del fuoco e della serie televisiva Il Trono di Spade, creato da George R. R. Martin.

Citazioni di Melisandre di Asshai[modifica]

George R. R. Martin[modifica]

  • Ciò che il fuoco unisce, nessuno può dividere.
  • Il fuoco è un’entità viva. È sempre in movimento, in continuo mutamento… come un libro le cui lettere danzano e si spostano mentre stai leggendo.
  • Il sonno è una piccola morte, i sogni sono il bisbiglio dell'Altro, che è pronto a trascinarci tutti nella sua notte eterna.
  • L'incantesimo è fatto d'ombra e di suggestione. Gli uomini vedono quello che si aspettano di vedere.
  • La disperazione è un'arma del nemico il cui nome non può essere pronunciato.
  • La notte è oscura e piena di terrori.
  • La verità è tutto attorno a te, bene in vista. La notte è oscura e piena di terrori, il giorno è chiaro e splendido, pieno di speranza. L'una è nera, l'altro è bianco. Esiste il ghiaccio ed esiste il fuoco. Odio e amore. Amaro e dolce. Dolore e piacere. Inverno ed estate. Male e bene. Maschio e femmina. Morte e vita. Dovunque esistono gli opposti. E dovunque esiste la guerra.
  • La verità è nelle fiamme, ma vederla non sempre è facile.
  • Non hai mai avuto paura di dire la verità ai re, perché quindi menti a te stesso?
  • Non sono quelli che ti urlano in faccia che devi temere, ma quelli che quando li guardi ti sorridono e appena volti le spalle affilano le lame.
  • Ogni uomo che cammina sulla terra getta un'ombra sul mondo. Alcune sono deboli e sottili, altre sono lunghe e scure.
  • Presto verrà il gelo e la notte che non ha mai fine.
  • Se a volte io ho scambiato un avvertimento per una profezia e una profezia per un avvertimento, è nel messaggero che si trova l’errore, non nel messaggio.
  • Se metà di una cipolla è nera in quanto marcia, allora è una cipolla marcia. Un uomo o è buono o è cattivo.
  • Sono i suoi silenzi che devi temere, non le sue parole.

Il Trono di Spade[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Seconda stagione[modifica]

  • Dopo la lunga estate l'oscurità incomberà sul mondo, le stelle sanguineranno. Il freddo lungo inverno farà gelare i mari e i morti cammineranno nel Nord.
  • La notte è oscura e piena di terrori, vecchio. Ma il fuoco li brucia via tutti.
  • Le ombre non prendono vita dalle tenebre. Sono le ancelle della luce, le figlie del fuoco. Quanto più luminosa è la fiamma, tanto più oscure le ombre.

Terza stagione[modifica]

  • Un Dio è reale o non lo è. Devi solo saperlo vedere. La fine arriva per tutti e per ogni cosa. Un'oscurità che inghiottirà l'alba.
  • Una grande ricompensa richiede un grande sacrificio.

Quarta stagione[modifica]

  • Per ogni madre l'anima dei propri figli è importante.
  • Esiste soltanto un infero, principessa, quello in cui viviamo ora.
  • Gli uomini non desiderano mai ciò che già posseggono. È solamente carne, va trattata per quello che è.

Quinta stagione[modifica]

  • A volte bisogna compiere un sacrificio per poter vincere.

Serie televisive[modifica]

Altri progetti[modifica]