Jon Snow

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Jon Snow e Spettro

Jon Snow, personaggio della serie letteraria Cronache del ghiaccio e del fuoco e della serie televisiva Il Trono di Spade, creato da George R. R. Martin.

Citazioni di Jon Snow[modifica]

George R. R. Martin[modifica]

  • Aveva fatto quello che era necessario fare, aveva dato le prove che era necessario dare.
  • Cala la notte e adesso inizia la mia guerra.
  • Credo sia più facile che un uomo solo trovi duecento uomini che per duecento uomini trovare un uomo solo.
  • Ebbene, se quello era il suo destino, la solitudine sarebbe diventata la sua corazza.
  • Il giuramento ha un peso, e così queste tradizioni. Ci legano gli uni agli altri, di nobili origini e di basse origini, giovani e vecchi, umili e aristocratici. Quelle parole ci rendono fratelli.
  • Il nemico che non puoi vedere è sempre quello più temibile.
  • Il tuo incubo è la mia vita.
  • In tempi confusi come questi, perfino gli uomini d'onore sono costretti a chiedersi quale sia il loro dovere.
  • La guerra non è mai giusta.
  • La stregoneria è come una spada senza impugnatura, non c'è un modo sicuro di brandirla. Quando sei circondato dai nemici, anche una spada senza impugnatura è meglio di una mano vuota.
  • Lei e io osserviamo le medesime stelle, ma vediamo cose molto diverse.
  • "Mai" è un tempo molto lungo.
  • Non c'è vergogna nell'avere paura, mi diceva sempre mio padre. Quello che conta è come l'affrontiamo.
  • Non devi fidarti di un uomo per servirti di lui.
  • Non posso ordinarti di essere coraggioso, però posso ordinarti di nascondere la tua paura.
  • Non puoi prendere dell'alluminio e batterlo con il martello fino a farlo diventare ferro: non lo diventerà mai. Questo però non significa che l'alluminio è inutile.
  • Ogni scelta comporta dei rischi, ogni scelta ha delle conseguenze.
  • Perché uccidere un uomo senza scopo? Diamogli uno scopo, invece!
  • Può esserci onore in una menzogna, se viene detta per un giusto motivo.
  • Sai uccidere i tuoi nemici, ma sai governare i tuoi amici?
  • Salassati con il raffreddore, ma banchetta con la febbre.
  • Se così è, significa che così dev'essere.
  • Strade diverse a volte conducono allo stesso castello.
  • Tutti i miei ricordi sono veleno.
  • Un accordo equo scontenta entrambe le parti.
  • Un passo. Un altro passo, e non cadrai.
  • Un voltagabbana ti direbbe quello che vuoi sentirti dire per poi tradirti.

Il Trono di Spade[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Prima stagione[modifica]

  • Prima lezione: infilzali con la parte aguzza.
  • Le spade di valore hanno un nome.

Terza stagione[modifica]

  • Mio padre diceva che gli uomini grossi cadono esattamente come quelli piccoli quando gli pianti una spada in mezzo al cuore.
  • Io voglio combattere al fianco di coloro che lottano per i vivi. Sono venuto nel posto giusto?

Settima stagione[modifica]

  • Allora perché servire un Dio se nessuno sa cosa voglia?

Citazioni su Jon Snow[modifica]

George R. R. Martin[modifica]

  • Aveva scelto una vita aspra… o forse sarebbe stato più opportuno dire che una vita aspra era stata scelta per lui.
  • Il suo errore era quello: la falsa umiltà giovanile che è di per sè una sorta d’orgoglio. Non era mai saggio che un comandante evitasse i simboli del potere, perchè il potere stesso arriva in non piccola misura da essi.

Serie televisive[modifica]

Altri progetti[modifica]