Sandor Clegane

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Sandor Clegane, detto Il Mastino, personaggio della serie letteraria Cronache del ghiaccio e del fuoco e della serie televisiva Il Trono di Spade, creato da George R. R. Martin.

Citazioni di Sandor Clegane[modifica]

  • Un cavaliere è una spada in sella a un cavallo. Tutto il resto non è altro che un nastro di seta legato alla lama della spada. Può darsi che quella lama sia più bella con un nastro attorno, ma vi uccide nello stesso identico modo. (I fiumi della guerra, George R. R. Martin)

Il Trono di Spade[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Terza stagione[modifica]

  • I ratti morti non squittiscono.
  • Tu hai paura di non riuscire ad arrivare in tempo e più ti avvicini, più la paura cresce. Non nasconderla perché tanto non ci riesci. Riconosco la paura quando la vedo. E ne vedo molta.

Quarta stagione[modifica]

  • Un uomo deve avere un codice.
  • Mastino: Non è forte, non è capace di proteggersi. Moriranno tutti e due d'inverno. Ai morti l'argento non serve.
    Arya: Sei la peggior carogna dei Sette Regni!
    Mastino: C'è chi è peggio di me. Io riesco a vedere qual è la realtà. Quanti Stark devono uccidere prima che tu veda la realtà?
  • L'odio è un ottimo modo per riuscire ad andare avanti. È uno dei migliori.
  • Il veleno è un'arma da donne. Un uomo usa l'acciaio.

Serie televisive[modifica]

Altri progetti[modifica]