Petyr Baelish

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Petyr Baelish, detto Ditocorto, personaggio della serie letteraria Cronache del ghiaccio e del fuoco e della serie televisiva Il Trono di Spade, creato da George R. R. Martin.

Citazioni di Petyr Baelish[modifica]

Il Trono di Spade[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Prima stagione[modifica]

  • Ogni desiderio è legittimo per chi ha il portafogli gonfio.
  • Quando ti ritrovi sotto le coperte con una donna brutta, la cosa migliore è chiudere gli occhi e agire: tagliarle la gola, farla finita.
  • La guerra si vince con l'oro non con i soldati.

Seconda stagione[modifica]

  • Ci sono persone abbastanza fortunate da nascere nelle famiglie giuste, altre devono trovare la loro strada.
  • Se in guerra bastassero i numeri, i matematici governerebbero il mondo.
  • Le unioni di persone di alto lignaggio suscitano sempre un certo interesse.

Terza stagione[modifica]

  • Non importa quello che vogliamo, una volta che ce l'abbiamo vogliamo già qualcos'altro.
  • Baelish: Tu lo sai cos'è il reame? Sono le mille lame dei nemici di Aegon, una storia che noi accettiamo di raccontarci ancora, e ancora, finché dimenticheremo che è una fandonia.
    Varys: Ma che ci resterà il giorno in cui abbandoneremo questa fandonia? Il caos, un pozzo profondo che aspetta d'inghiottirci tutti.
    Baelish: Il caos non è un pozzo. Il caos è una scala! Tanti che provano a salirla falliscono e non ci provano più: la caduta li spezza. Ad altri viene offerta la possibilità di salire, ma rifiutano: rimangono attaccati al regno, o agli dei, o all'amore. Illusioni. Solo la scala è reale. E non resta che salire.
  • L'unica cosa che so è chi sono io veramente. Se ammettiamo ciò che siamo otterremo ciò che vogliamo.
  • La pace si fa solo con i nemici, mio signore. Per questo diciamo "fare pace."

Quarta stagione[modifica]

  • Il denaro compra il silenzio di un uomo per un po'. Un dardo nel cuore lo compra per sempre.
  • Baelish: Un uomo che non ha moventi non viene sospettato. Bisogna confondere i nemici. E se non sanno chi sei o che cosa vuoi, non intuiranno neanche le tue mosse.
    Sansa: Io non ti credo. Se ti prendessero infilzerebbero la tua testa su di una picca. Correresti questo rischio solo per confonderli?
    Baelish: Tantissime persone non amano rischiare. Passano la loro esistenza a evitare il pericolo. E poi muoiono. Io rischierei tutto per ciò che voglio.
  • Non c'è niente come un dono gradito per rafforzare un'amicizia.
  • Lo sai quali storie amano più di ogni altra gli uomini poveri? Quelle sulle fanciulle ricche che non avranno mai.
  • Conosci le tue forze, usale in modo saggio. E così un uomo può valerne anche diecimila.
  • Quel che è fatto è fatto, dissolto nel nulla. Solo parlandone si può renderlo reale.
  • Baelish: Possono accadere molte cose, non si dovrebbe mai dire "mai". Se davvero vuoi ricostruire una casa migliore, ebbene prima dovrai demolire quella vecchia.
    Sansa: Per quale ragione hai ucciso Joffrey? Dimmi, perché l'hai fatto?
    Baelish: Ho amato tua madre più di quanto tu possa immaginare. Avendone l'opportunità, cosa faremmo a coloro che hanno fatto del male a chi amiamo? In un mondo migliore, un mondo in cui l'amore fosse più importante della forza e del dovere, tu avresti potuto essere mia figlia. Ma noi non viviamo in quel mondo.
  • Meglio scommettere su qualcuno che conosci che su un estraneo, vero?

Quinta stagione[modifica]

  • Ha il dono di un nome importante. E spesso, è tutto ciò che serve.
  • Non c'è giustizia al mondo a meno che non siamo noi a farcela.
  • Ogni mossa ambiziosa ha un rischio.

Serie televisive[modifica]

Altri progetti[modifica]