Ultimate Wolverine vs. Hulk

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ultimate Wolverine vs. Hulk, miniserie a fumetti della linea Ultimate Marvel, scritta da Damon Lindelof e disegnata da Leinil Francis Yu, pubblicata negli Stati Uniti dal 2006 al 2008. In italiano è stata pubblicata integralmente nel volume Marvel Mega n. 53.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Incipit[modifica]

Vittoria, il tuo momento è questo/
Destino, chi dei due sopravviverà/
Il sangue non è più denso dell'acqua. (X-Wild, Clash of the Titans)

Capitolo 1[modifica]

[Chapter 1 da Ultimate Wolverine vs. Hulk del febbraio 2006]

  • Ow. Nnnngh... Non sento le... Ow. Perché non... nnrrrgh... sento le...? [Un flashback mostra che Hulk ha spezzato in due Wolverine tre minuti e mezzo prima.] Ah. Già. Com'è... Non dovrebbe essere... Indistruttibili. E invece... Le mie gambe... Sento l'odore delle mie gambe. Quattro miglia. Quello stronzo le ha lanciate a quattro miglia da qui. In alto. Quello stronzo le ha lanciate a quattro miglia di altezza. Be', non ti ricresceranno da sole, Logan... (Wolverine)
  • Nick Fury: Ti piace?
    Wolverine: Che cosa?
    Nick Fury: Il Bosch.
    Wolverine: Eh.
    Nick Fury: Sigaro?
    Wolverine: Vogliamo parlare di arte e sigari... o mi vuoi dire perché sono qui?
    Nick Fury: Oh, certo. Non ti piacciono le chiacchiere.
    Wolverine: Le chiacchiere sono per i cretini. Tu e io non siamo dei cretini, Nicky.
    Nick Fury: Perché non mi dici tu perché pensi di essere qui, Logan?
    Wolverine: O sono nei guai... o hai bisogno che faccia qualcosa di sgradevole.
    Nick Fury: Quale delle due?
    Wolverine: Be', non siamo sul Triskelion, quindi qualunque cosa tu voglia lo S.H.I.E.L.D. ne è fuori... Non sapevo nemmeno che avessi un ufficio a Harlem.
    Nick Fury: Clinton ha un ufficio in questo palazzo. Vuoi conoscerlo?
  • Wolverine: Perché mi fai vedere un vaso con dentro la merda di Hulk?
    Betty Ross: Volete davvero fidarvi di questo animale per...
    Nick Fury: Betty.
    Betty Ross: È un nostro problema e dobbiamo risolverlo con discrezione. Credi che Xavier non sarà coinvolto? Che non penetrerà il suo cervello e non scoprirà cosa--
    Nick Fury: Betty. Zitta. Si da il caso che lui sia l'unico uomo il cui cervello Xavier non può penetrare. Non è così, Logan?
    Wolverine: Ancora non sa delle riviste porno che tengo sotto il materasso se è questo che intendi.
    Nick Fury: Ti sto facendo vedere un vaso con la merda di Hulk perché l'abbiamo trovato ieri.
    Wolverine: Pensavo che l'aveste fatto saltare in aria.
    Nick Fury: Infatti. Ma è un po' più tosto di quanto pensassimo.
  • Betty Ross: Bruce Banner ha ucciso ottocento persone a New York City. È stato processato per omicidio di massa. Poi giustiziato pubblicamente. Era responsabile lo S.H.I.E.L.D. di quell'esecuzione.
    Wolverine: Oh. Mi hai portato qui per salvare il tuo lavoro, Nicky? E io che speravo in qualcosa di nobile.
    Nick Fury: Ti ho portato qui per trovare e uccidere Hulk, Logan.
    Betty Ross: Bruce... vuole che tu trovi e uccida Bruce.
    Wolverine: C'è differenza, tesoro?
    Nick Fury: Lo farai, Logan?
    Wolverine: Sì. Lo farò.
    Nick Fury: Non devo minacciarti? Prometterti una moto da un milione di dollari? Offrirti un pezzo del tuo misterioso passato?
    Wolverine: Hai detto che è tosto. Sarà divertente.
  • Wolverine: Per quanto tempo Banner ha sopportato quella Betty prima di dare di matto?
    Jennifer Walters: È così evidente?
    Wolverine: Sì.
    Jennifer Walters: Sono stati molto innamorati per un po'. poi lei l'ha mollato per Freddie Prinze Junior. Bruce... ha avuto una reazione eccessiva.
    Wolverine: Ha ucciso ottocento persone. Una reazione eccessiva è gridare al cameriere quando il tuo filetto è cotto male.
    Jennifer Walters: Tutto è relativo, no?

Capitolo 2[modifica]

[Chapter 2 da Ultimate Wolverine vs. Hulk 2 dell'aprile 2006]

  • Mi uccideranno. E lo faranno con un'unica bomba megaton. Sono responsabile della morte di ottocentoquindici civili innocenti a New York. Sessantadue di quei civili... erano al di sotto dei tredici anni. Bambini. Sono responsabile... Sono.. No-- Ho ucciso sessantadue bambini. Mi chiamo Bruce Banner. E merito di morire. Non ho questa fortuna. (Bruce Banner)
  • Anziano: Sai quanti uomini coraggiosi sono morti quel giorno, Jimbo?
    James: Mi chiamo James.
    Anziano: Ah. Voi ragazzi non sapete cos'è la guerra. Quando avevo la tue età... non vedevo l'ora di combattere quei crucchi.
    James: Wow. Che invidia.
    Anziano: È questo il problema con questi dannati mutanti... super soldati e mutanti. Combattono le battaglie al tuo posto... Un uomo con un fucile in mano non può più fare niente.
  • Psicologa: Come ti senti oggi?
    Bruce Banner: Mi sento bene.
    Psicologa: L'hai chiamata?
    Bruce Banner: Sì.
    Psicologa: E...?
    Bruce Banner: Ho riagganciato.
    Psicologa: Come puoi pretendere che ti passi la rabbia se non parlo con lei, David?
    Bruce Banner: Non provo rabbia.
    Psicologa: No...?
    Bruce Banner: No.
    Psicologa: Stiamo lavorando insieme da un mese, David. Sei un uomo molto intelligente. Impari in fretta. Sei brillante. Al punto che non si avverte nemmeno più il tuo accento. Potresti passare per un parigino.
    Bruce Banner: Evviva.
    Psicologa: Ma temo che la tua intelligenza freni in qualche modo la tua crescita.
    Bruce Banner: Forse la mia intelligenza è responsabile della mia crescita.
    Psicologa: Non si può crescere se si nega se stessi, David.
    Bruce Banner: Non nego niente. Lei non mi ama. Lo capisco È finita... Lo so.
    Psicologa: Perché non ti permetti di essere arrabbiato con Betty?
    Bruce Banner: Non sono arrabbiato con Betty.
    Psicologa: Tu sai, david, che sono una delle migliori psicoterapeute d'Europa. Fidati di me. Sei arrabbiato.
    Bruce Banner: Davvero. Non lo sono.
    Psicologa: Allora perché riattacchi quando la chiami? Che cosa hai paura che dica? Hai paura che ti dica perché ti ha lasciato? Hai paura che ti dica perché ti ha tradito? Hai paura che ti dica che sei impotente, David? [Bruce si trasforma in Hulk]
    Hulk: [Distruggendo lo studio] Nome di Hulk no David!! Hulk no impotente! Hulk no arrabbiato!!
  • [Telefonando a Betty, rimane in silenzio e pensa.] Perché continuo a farmi questo? Che cosa potrei dire? Betty, ti amo. Ti amo e.. e... mi manchi e sono ancora vivo... sono ancora vivo, brutta troia. (Bruce Banner)
  • Panchen Lama: Lascia che ti chieda una cosa...
    Bruce Banner: Bruce.
    Panchen Lama: Bruce. Che cosa sai di me? O... che cosa credi di sapere?
    Bruce Banner: So che il Panchen Lama è considerato il maggior studioso di buddismo. Che sei secondo solo al Dalai Lama. Che quando morirà-- il Dalai Lama-- starà a te trovare il suo sostituto. Trovare il corpo in cui.. si è reincarnato.
    Panchen Lama: E sai chi ha trovato me? Chi ha trovato il corpo in cui mi sono reincarnato?
    Bruce Banner: Lui. Il Dalai Lama. È questo che fate. È il vostro compito. Da centinaia di anni. Migliaia di anni. Vi trovate a vicenda.
    Panchen Lama: Bravo. Lascia che ti chieda una cosa... Se il mio compito è trovare lui... e il suo è trovare me... chi trova chi per primo? Voi occidentali avete un modo più divertente di porre questo quesito-- che ha a che fare con l'uovo e la gallina. Facciamo una passeggiata? Allora... che cosa ti ha spinto qui, dottor Banner?
    Bruce Banner: Sai chi sono? Come...?!
    Panchen Lama: L'uomo che ti ha dato la mappa ha fornito le tue impronte all'interpol e mi ha chiamato al cellulare. Questi sono tempo pericolosi, Bruce. A volte è meglio essere tecnologici che mistici. Non sono meravigliosi?
    Bruce Banner: Allora... sai perché sono qui?
    Panchen Lama: Sì. Quando ti arrabbi, ti trasformi in un grosso mostro con forza e appetito quasi illimitati e la pelle... verde o grigia?
    Bruce Banner: Cambia... a seconda delle volte.
    Panchen Lama: Cambia. Sì. Be', immagino sia questo il punto, vero, Bruce?
    Bruce Banner: Il punto?
    Panchen Lama: Questa cosa in cui ti trasformi... questo "Hulk". E se guardassi le cose in un altro modo?
    Bruce Banner: Che altro modo può esserci? Hulk è... è incontrollabile... pericoloso. Un assassino.
    Panchen Lama: Parli di lui come se non fosse te.
    Bruce Banner: Non lo è.
    Panchen Lama: Ah... ma è questo l'altro modo-- chiediti... E se non fossi tu a trasformarti in Hulk... ma Hulk che si trasforma in te? L'uovo e la gallina, Bruce.

Capitolo 3[modifica]

[Chapter 3 da Ultimate Wolverine vs. Hulk 3 del maggio 2006]

  • Hulk: Allora, quale gamba mangio, Logan? Destra o sinistra? Decidi tu.
    Wolverine: [Pensando] Mai visto il film "La scelta di Sophie"? Già. Nemmeno io.
    Hulk: Tre secondi. Decidi o decido io per te. Destra o sinistra?
    Wolverine:[Pensando] A due persone alla scuola non era permesso di giocare a poker. A Xavier, per ovvie ragioni...
    Hulk: Uno.
    Wolverine [Pensando] ...e a me perché sento la puzza di un bluff da cento chilometri.
    Hulk: Due.
    Wolverine:[Pensando] Banner non sta bluffando.
    Hulk: Tr...
    Wolverine:--La sinistra. [Hulk si ferma] Che c'è?
    Hulk: La sinistra? Sicuro?
    Wolverine: Se sono sicuro? Stai per mangiarmi la mia fottuta gamba di fronte a me e mi chiedi se sono sicuro, cazzo?!?
    Hulk: La prendi troppo sul personale. Se non mangio la tua gamba, te la riattaccherai e tornerai a inseguirmi.
    Wolverine: La teoria non regge, Bruce-- perché tornerò a insegurti a costo di attaccarmi un ramo al mio moncherino.
    Hulk: Bene. Ora mi hai convinto che dovrò mangiarle tutte e due.
    Wolverine: Perché continuiamo a parlare?
    Hulk: Scusa. I monaci osservano lunghi periodi di silenzio. E le ragazze non hanno molto da dire... a parte quando si fa sesso. Ma mi piace parlare con te Logan. Hai... fegato.
  • Sapete una cosa? Sono stufo di seguire l'ordine temporale. Questa parte è successa prima che quello stronzo verde mi rompesse in due e lanciasse le mie gambe sulla montagna. Sapete com'è finita. Sarà divertente guardare conoscendo cosa viene dopo... sapendo che sto per essere smembrato, razza di pervertiti... Ma eccovi un giochetto perverso da fare nel frattempo. Provate a indovinare... che cos'ho detto per farlo arrabbiare tanto? (Wolverine)
  • Hulk: Salve a te, Logan. Vuoi una tazza di cioccolata calda? Sembri sorpreso.
    Wolverine: Sei un mostro di sei metri circondato da ragazze nude a casa del diavolo e mi hai appena offerto una fottuta cioccolata. No... non sono sorpreso affatto.
    Hulk: Chi ti manda?
    Wolverine: Chi dice che mi manda qualcuno?
    Hulk: È Fury?
    Wolverine: Fury chi?
    Hulk: Se sei venuto qui per uccidermi, abbi almeno la decenza di non prendermi in giro, Logan.
    Wolverine: Se fossi venuto per ucciderti, Bruce... credi davvero che me ne fregherebbe qualcosa della decenza?
    Hulk: No. Immagino di no. Dopotutto, sei un animale.
    Wolverine: Questo dovrebbe ferire i miei sentimenti?
    Hulk: Solo se consideri l'essere definito un animale un insulto.
    Wolverine: Animale è tutto quello che non depone uova, quindi siamo sulla stessa barca, Bruce.
    Hulk: Penso intendessi "mammifero".
    Wolverine: Non sei come mi hanno detto che eri.
    Hulk: Ma pensa. Il capo della strike force più segreta del governo non ti ha detto la verità. Che strano.
    Wolverine: Mi hanno detto che eri stupido. E forte. E pericoloso.
    Hulk: Be', due delle tre cose non sono male.
    Wolverine: Come sei diventato così intelligente?
    Hulk: Anch'io ero un animale, Logan. Ma poi ho deciso di non essere più arrabbiato. Dovresti provare... forse diventeresti intelligente anche tu.
    Wolverine: Non sono arrabbiato.
    Hulk: No? Hai accettato di uccidere un perfetto sconosciuto. Non credi che tu abbia bisogno di usare la violenza per compensare la mancanza di una famiglia... o di un'identità... o d'amore?
    Wolverine: Continui a parlare come se mi conoscessi. Come se ci fossimo incontrati. Come se sapessi perché sono qui e cosa devo fare. Ma non mi conosci, gonnellina. Non sai niente di me.
    Hulk: So quello che c'era nel dossier che Fury diede agli Ultimates quando ordinò a Stark e Rogers di liquidarti nel caso che Xavier ti avesse tolto la sua protezione.
    Wolverine: Sai mentendo.
    Hulk: Dici?
    Wolverine: Lascia che ti chieda una cosa, mongo... Se sai tante cose sull'amore, perché quella Betty ti vuole morto?
    [Pensando] No. Non è stato questo che l'ha fatto arrabbiare.
    Hulk: Cosa?
    Wolverine: Voglio dire, è sexy eccetera... ma doveva proprio tenerti per il tuo pis--
    Hulk: Vattene.
    Wolverine: Che cosa?
    Hulk: Vattene. Racconta... che non sei riuscito... a trovare Hulk...
    Wolverine: Hai appena parlato di te stesso in terza persona.
    [Pensando] No. Non è stato nemmeno questo. Riprovate.
    Wolverine: Oh... Non fai più tanto il furbo adesso che parlo della tua ragazza, eh? Hai perso l'aplomb, Bruce? Com'era essere un animale?
    Hulk: Hulk... dice... vattene.
    Wolverine: Okay. Hai ragione. Vado. Non sei pericoloso. Dunque, perché sono qui? Scusa, Bruce-- era un equivoco. Ah-- un'ultima cosa. Ed è un po' imbarazzante, ora che siamo amici eccetera... Ma mi chiedevo se, visto che sono una brava persona... E visto che a te non frega più niente di lei... di betty, intendo... ti dispiace se la porto fuori qualche volta? Sai, a cena, a ballare, e magari a-- [Hulk gli tira un pugno]
    [Pensando] Già. È stato questo.
  • Wolverine: Chi cazzo sei tu?
    She-Hulk: Sono il piano B.

Capitolo 4[modifica]

[Chapter 4 da Ultimate Wolverine vs. Hulk 4 del giugno 2009]

  • Betty Ross: Perché diavolo Fury sta tentando di ragionare con quel-- animale?
    Jennifer Walters: A me sembra carino. Del genere "a letto potrei ammazzarti per sbaglio."
    Betty Ross: Hai dei gusti strani in fatto di uomini, Walters.
    Jennifer Walters: Già... Be', almeno il mio gusto in fatto di uomini non ha provocato la morte di ottocento persone.
    Betty Ross: Che cazzo vorrebbe dire questo?
    Jennifer Walters: Vuole dire, Betty, che, se non l'avessi data in giro, Fury non dovrebbe fare uccidere il tuo ex ragazzo. A proposito di Hulk, sai il siero che Banner si iniettava? Speravo di portarne qualche campione fuori sede.
    Betty Ross: "Fuori sede"?
    Jennifer Walters: Voglio sperimentarci un po' sopra.
    Betty Ross: Perché non ci "sperimenti un po' sopra" qui?
    Jennifer Walters: Perché non mi piace essere osservata.
    Betty Ross: Perché?
    Jennifer Walters: Perché cosa?
    Betty Ross: Perché vuoi il siero?
    Jennifer Walters: Perché credo di poterlo far funzionare meglio.
    Betty Ross: "Farlo funzionare meglio"?
    Jennifer Walters: Ti piace proprio ripetere quel che dico. Dovresti fare il segno delle virgolette con le mani. È più carino.
    Betty Ross: Dimmi una cosa, dottressa Walters... Cosa speri di ottenere facendo funzionare meglio un esperimento andanto molto storto?
    Jennifer Walters: Cos'altro, dottoressa Ross? Hulk... senza la sua furia.
  • [Tony Stark e Steven Rogers stanno giocando a ping-pong]
    Tony Stark: Siamo un po' lenti lì, eh, Steve? Forse non ti sei scongelato abbastanza quando ti abbiamo tirato guori dal ghiaccio...
    Steven Rogers: L'importante qui non è la velocità, Tony. È la tenacia.
    Tony Stark: Ah, sì?
    Steven Rogers: Certo.
    Tony Stark: Hai sentito, Forge?
    Forge: Già.
    Tony Stark: Mi sa che è meglio che riprogetti questo servo-braccio tenendo conto della tenacia.
    Forge: Posso tornare in prigione ora?
    Betty Ross: Perché nessuno di voi idioti mi ha detto che Fury aveva trovato Bruce?
    Tony Stark: Cristo, Betty... Credevo che Bruce fosse morto.
    Betty Ross: Non fare il gurbo con me, Stark.
    Tony Stark: Sto facendo il furbo?
    Betty Ross: Perché non me l'avete detto ?!?
    Tony Stark: Perché non lo volevi sapere.
    Betty Ross: Sì, invece.
    Tony Stark: No.
    Betty Ross: Steve? A te sta bene? Uccidere Bruce? Non dirmi che ti sta bene che Fury mandi quel bastardo pieno di peli a ucciderlo! Potresti catturarlo tu vivo, Steve... potresti andare laggiù e--
    Tony Stark: [Inizio sequenza schiacciate] Steve non andrà in nessun posto. Capitan America non si sporcherà le mani.
    Betty Ross: Sporcarsi le mani? Bruce è stato processato... giustiziato. Non è colpa sua se non siamo riusciti a ucciderlo. Dovrebbe ottenere l'amnistia. Che cosa ne è stato della legge?
    Tony Stark: Che cosa può fare la legge? Ah. Ho un'idea. Forse dovremmo semplicemente immatricolare Bruce come un'auto. Dargli una patente. Così il governo potrebbe regolamentare come e quando si trasforma in Hulk.
    Steven Rogers: È una buona idea, veramente.
    Tony Stark: [Spacca la pallina] È un'idea pessima.
    Steven Rogers: Dovevi proprio distruggere la pallina?
    Tony Stark: Non ti farò una lezione perché non la capiresti. Non la capiresti, Betty, perché tu sei normale. Perché non sai... non hai idea di come sia avere un potere enorme. Quindi, perché non lasci che di Bruce si occupi chi ce l'ha?
  • Betty Ross: Jennifer Walters è una traditrice.
    Nick Fury: È impossibile.
    Betty Ross: Credi che interromperei la tua "sessione di bang bang" se fosse impossibile?
    Nick Fury: Dalle mie parti una "sessione di bang bang" non avviene in un poligono di tiro.
    Betty Ross: Tu vieni dal Connecticut.
  • Ehi, Nick, ascolta... Voglio che tu passi un mio messaggio a Tony Stark-- Voglio che tu gli dica che adesso ho un'idea di cosa significa avere un enorme potere. Ed è una bella sensazione. (She-Hulk)
  • She-Hulk: Ciao, Bruce.
    Hulk: ...Betty? Perché tu qui?
    She-Hulk: Sono... sono venuta a salvarti.
    Hulk: Salvarmi?
    She-Hulk: Sì... Io--
    Hulk: Ti sembra Hulk ha bisogno di essere salvato ?!?
    Wolverine: Ehi, mi piace il nuovo look, bella-- ma lui parla solo come un cavernicolo quando ci sei di mezzo tu... Quindi, è meglio che smammi.
    Hulk: Betty ha spaccato cuore di Hulk... ora Hulk spacca Betty!
    Wolverine: Oh, merda.

Capitolo 5[modifica]

[Chapter 5 da Ultimate Wolverine vs. Hulk 5 del giugno 2009]

  • Panda: Ahem... Salve.
    Wolverine: Ciao.
    Panda: Come va?
    Wolverine: Va bene. E tu?
    Panda: Mmm.
    Wolverine: Dove sono?
    Panda: In un campo di bambù.
    Wolverine: Perché sono senza vestiti?
    Panda: I vestiti sono sopravvalutati.
    Wolverine: Questo non sta succedendo realmente, vero?
    Panda: Stai sognando. Ma non significa che non stia succedendo.
    Wolverine: Uh-hu. Allora, chi diavolo sei?
    Panda: Sono il tuo spirito animale.
    Wolverine: Hahahahaha!!
    Panda: Che c'è?
    Wolverine: Sei un panda.
    Panda: Allora?
    Wolverine: Credo che ci sia un equivoco, bello. Fidati-- in questo momento, qualche ballerina sta dicendo la stessa cosa a una volverina nel suo sogno.
    Panda: Credi che il tuo spirito animale sia una volverina?
    Wolverine: Non credo negli spiriti animali perché non sono matto. Ma se ci credessi? Cazzo, sì, il mio sarebbe una volverina.
    Panda: Be', ti sbagli. Alle volverine non interessa nemmeno essere spiriti animali. Sono troppo occupati a digrignare i denti. Quindi il tuo sono io. E sono un panda.
    Wolverine: Oh. Capisco, sei il mio lato gentile. Il mio io tenero che non riesce mai a emergere perché non ricevo abbastanza coccole.
    Panda:
    Wolverine:
    Panda: Non sono tenero.
    Wolverine: Si che lo sei.
    Panda: Ritira tutto.
    Wolverine: No.
    Panda: Ritira tutto.
    Wolverine: O cosa?
    Panda: Mi arrabbio. E non ti piacerò arrabbiato.
    Wolverine: Non mi piaci adesso. Tenerone.
    Panda: Voglio che mi ascolti. È molto importante.
    Wolverine: Okay! Okay! Ma prima-- devo chiederti-- cos'è quella cosa bianca e nera, tutta coperta di rosso?
    Panda:... cosa?
    Wolverine: Tu. [I due iniziano a lottare]
    Panda: È personale. Capisci? Da uomo a uomo.
    Wolverine: Che cazzo... ?!
    Panda: Ascoltami. Tu e Banner. Questo è fra voi due adesso. Non dire a loro di lui e la ragazza. E in nessun caso-- non dire loro ciò che tu hai sentito che lui ha detto a lei.
    Wolverine: Loro chi?
    Panda: Quelli che ti hanno staccato la testa.
  • Wolverine: Fury?
    Nick Fury: Buongiorno.
    Wolverine: Dove sono?
    Nick Fury: Sul Triskelion. Nella prigione.
    Wolverine: Come ci sono finito?
    Nick Fury: Ti ci abbiamo portato noi.
    Wolverine: Dov'è il mio corpo?
    Nick Fury: Il tuo corpo è in una località segreta.
    Wolverine: Posso riaverlo?
    Nick Fury: Dipende.
    Wolverine: Posso riaverlo, per favore?
    Nick Fury: No.
    Wolverine: Come sapevi che non sarei morto, se mi avessi staccato la testa?
    Nick Fury: Perché.
    Wolverine: Come perché?
    Nick Fury: Perché sappiamo molte cose di te, in realtà, sappiamo tutto di te.
    Wolverine: La bambola gonfiabile nel mio armadio è per un esperimento.
    Nick Fury: I tuoi polmoni sono sette piani sopra di noi. Sai come stai respirando adesso?
    Wolverine: Magia?
    Nick Fury: Stai respirando attraverso la tua pelle. E senti questo... abbiamo messo la tua testa in una camera depressurizzata sotto vuoto, senza ossigeno. E non sei morto. Il tuo cervello... si è solo spento. È entrato in stasi. Mi ha fatto riflettere. Forse la tua mutazione non è affatto guarire. È sopravvivere.
    Wolverine: Mi gratteresti il naso, per favore?
    Nick Fury: Perché? Vuoi staccarmi il dito con un morso?
    Wolverine: Almeno lo riavestri quando deglutisco.
    Nick Fury: Ascoltami, non ti gratterò il naso, ma ti riattaccherò la testa al resto del corpo.
    Wolverine: Che vuoi in cambio?
    Nick Fury: In cambio? Voglio che mi dici che cazzo è successo in Tibet.
  • Wolverine: Bel posto.
    Forge: Grazie. Lo S.H.I.E.L.D. ha trovato l'altro mio laboratorio, questo è per i progetti speciali.
    Wolverine: Come costruirti un amico?
    Forge: Gli amici sono sopravvalutati.
    Wolverine: Sono d'accordo.
    Forge: Posso chiederti una cosa?
    Wolverine: No.
    Forge: Ucciderai qualcuno con questo, vero?
    Wolverine: Sì.
    Forge: Pensavo che voi X-Men foste tutti... pacifisti che vogliono la convivenza fra umani e mutanti. Pensavo non vi fosse permesso di uccidere.
    Wolverine: Io lavoro in proprio.
    Forge: Okay, non è stato difficile. Basta che ti avvicini al tuo bersaglio e... lo catturi.
    Wolverine: E cosa gli impedisce di liberarsi?
    Forge: Be', prima di tutto, il collare prende la gravità e l'inerzia della forza di resistenza della vittima e le trasforma in energia offensiva.
    Wolverine: Ripetilo, ma stavolta fingi che sia un mutante arrabbiato con gli artigli sguainati che odia la scienza.
    Forge: Nessuno può liberarsi. Può resistere a ottantuno miliardi di tonnellate di pressione. Ottantuno miliardi di tonnellate è il peso della luna. Quindi, a meno che chi hai catturato non possa sollevare la luna... credo sia sufficiente. Per favore, dimmi che non può sollevarla.
    Wolverine: Probabilmente no.
    Forge: Sicuro che non vuoi che aumenti il diametro ? Se hai a che fare con un tipo grosso, stringerà troppo.
    Wolverine: Voglio proprio questo, Data.
    Forge: "Data"? Non pensavo fossi un fan di "Star Trek".
    Wolverine: "Star Trek" è per nerd. Mi riferisco al ragazzino cinese dei "Goonies".
    Forge: Okay. Hai il tuo collare indistruttibile. Nient'altro.
    Wolverine: Sì. Fammene un altro. Un modello per signora.
    Forge: Un collare per lei e uno per lui, eh? Perverso.
    Wolverine: Fallo e zitto, MacGyver.
    Forge: Okay, okay... Dimmi... dove andrai? Insomma, meglio non vicino, perché, sai, se non funziona e quello su cui lo usi venisse a cercarmi, preferirei fosse, be'... lontano.
    Wolverine: Sarò molto lontano, ragazzo.

Capitolo 6[modifica]

[Chapter 6 da Ultimate Wolverine vs. Hulk 6 del luglio 2009]

  • La domanda che mi fanno più spesso-- e tutti i fessi che me la fanno pensano di essere i primi-- è: "Come cazzo fai a passare attraverso il metal detector all'aeroporto con uno scheletro di adamantio?" Ed ecco cosa rispondo: "Ho un fottuto Jet Stealth. Non vado in nessun cazzo di aeroporto." Fino a oggi. Scusa, amico. Quando capiranno che la granata è fatta di sapone, lo lasceranno andare. Forse. Okay, Bruce... secondo round. (Wolverine)
  • Betty Ross: Come mi hai trovata?
    Wolverine: È la mia specialità, bella. Ora metti quella collana.
    Betty Ross: Posso chiederti una cosa?
    Wolverine: No.
    Betty Ross: Bruce... non stava facendo del male a nessuno. Tu hai accettato di trovarlo e ucciderlo. Per niente. Perché qualcuno deve uccidere per niente? Io credo perché sei invisioso di Bruce. Perché lui ha scoperto qualcosa che tu vuoi.
    Wolverine: Sì? E che cosa vorrei?
    Betty Ross: Vuoi la stessa cosa che vogliono tutti... un po' di pace.
    Wolverine: Per farne che?
    Betty Ross: Bene. Non vuoi capire.
  • Wolverine: Ti lascerò vivere. Ritornerai normale e metterai il collare. Chiamerò un'ambulanza uscendo. E poi andrò a finire i miei affari. Ma se cerchi di avvertirlo... se ti viene in mente di ficcare il naso dove non devi e cerchi di aiutarlo ancora... giuro su Dio che ti trasformo in uno sformato di cavolo, puttana verde. Saresti dovuta restarne fuori, Ross. Non mi piace fare del male alle donne.
    She-Hulk: Ti prego... non uccidere Bruce... Lo amo.
    Wolverine: Peccato.
  • Bruce Baner: Allora... di che si tratta? Ego? Vuoi combattermi ancora?
    Wolverine: Solo perché uno ha la schiena pelosa non vuol dire che è un idiota, Bruce. Non ci sarà una rivincita.
    Bruce Baner: Vuoi uccidermi. Qui sull'aereo.
    Wolverine: No, socio. Tu ti ucciderai.
    Bruce Baner: Questo collare che mi hai messo... se mi trasformo... mi strozzerà, vero?
    Wolverine: È questa l'idea.
    Bruce Baner: E... come hai pensato a una cosa del genere?
    Wolverine: In Tibet. Ci ho pensato quando ho sentito la spina dorsale uscirmi fuori dal bacino... appena prima di venire completamente girato in modo da poter vedere il mio culo... stavo guardando te e ho pensato: "Quale sarebbe un bel modo per ammazzare quel lurido figlio di puttana?"
    Bruce Baner: Perché non ficcarmi un tuo artiglio nel cervello e farla finita?
    Wolverine: Perché non ho alcun problema con te, Bruce... voglio che tu muoia mentre sei lui.
    Bruce Baner:... Cosa?!
    Wolverine: Quello che mi ha diviso in due e avrebbe mangiato la mia gamba se non mi fosse caduta una bomba in faccia. Lui.
    Bruce Baner: Sei malato.
    Wolverine: E tu diventi grosso e verde e poi caghi la gente che mangi. Nessuno è perfetto.
    Bruce Baner: Non mi trasformerò. So controllarmi adesso.
    Wolverine: Vedremo.
    Bruce Baner: Perché stai facendo questo? Sono un... Sono una brava persona... Non merito questo.
    Wolverine: Be', io sono una cattiva persona, Bruce... e "meritare" per me non significa niente.
  • Vedo che sei arrabbiato. Ma non dare la colpa al povero, stupido Logan. Non sapeva che avevamo permesso la sua fuga dal triskelion perché ci avrebbe condotto da te. È come qualunque cacciatore... il suo desiderio di prede annulla il suo buon senso. (Nick Fury)
  • Nick Fury: Quanto a te... mi hai mentito, Logan. E questo ti mette sulla mia lista nera. Non vuoi essere sulla mia lista nera, vero?
    Wolverine: Sono un mutante, Nicky. Sono sulla lista nera dell'umanità.

Explicit[modifica]

[Wolverine e Hulk si ritrovano da soli nel deserto]
Wolverine: Ti sei calmato adesso?
Hulk: Sì.
Wolverine: Niente più "Hulk spacca" e simili stronzate?
Hulk: No.
Wolverine: Mi spiace per la storia di Betty.
Hulk: Non è colpa tua.
Wolverine: Be'... la strada è lunga.
Hulk: Uh-Uh.
Wolverine: Tu però puoi saltare lontano, no?
Hulk: Già.
Wolverine: Forse potresti... insomma... infilarmi sotto un braccio come un pallone e mollarmi nella città più vicina.
Hulk: Certo. Dammi solo un altro minuto per riprendere fiato.
Wolverine: Sono ancora arrabbiato perché mi hai spaccato in due.
Hulk: Dovresti parlarne con qualcuno.
Wolverine: Di cosa?
Hulk: Del fatto che sei sempre arrabbiato. È male per la tua anima.
Wolverine: Non ho un'anima. Me l'hanno strappata tanto tempo fa.
Hulk: Pensavo che ti ricrescesse tutto.
Wolverine: Vaffanculo, Banner.

Bibliografia[modifica]

  • Damon Lindelof e di Leinil Francis Yu, Ultimate Wolverine vs. Hulk, traduzione di Pier Paolo Ronchetti, Marvel Mega presenta Ultimate Wolverine vs. Hulk, numero 53, ottobre 2009.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]