Leafa

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Suguha Kirigaya

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Cosplayer di Leafa

Universo Sword Art Online
Nome originale

直葉 桐ヶ谷
Suguha Kirigaya

Soprannome Leafa
(リーファ Rīfa)
Autore Reki Kawahara
1ª apparizione in episodio 1
Voce originale
Voce italiana

Leafa, personaggio di Sword Art Online.

Citazioni di Leafa[modifica]

Nell'anime[modifica]

Sword Art Online (prima stagione)[modifica]

  • Che senso ha avere le ali se dobbiamo continuare a sentirci vincolati, o a vincolare le altre persone?
  • Leafa: Tu ami molto il tuo papà, vero?
    Yui: Potresti spiegarmi che cosa significa amare, Leafa?
    Leafa: Be', ecco... è quando vuoi stare con qualcuno e ogni volta che siete assieme ti batte il cuore e ti senti agitata, be', è una cosa del genere... [arrossisce e si imbarazza dopo aver pensato a Kazuto]
    Yui: Cosa c'è che non va, Leafa?
    Leafa: Niente, niente.
  • La sensazione di potersi librare nel cielo con le proprie ali, la possibilità di volare in alto, lontano da tutto, fin dove può spingersi il cuore... sarei disposta a qualsiasi sacrificio per questa gioia. Ora capisco la ragione per cui mio fratello è rimasto incantato dal mondo virtuale.
  • Suguha [piangendo]: Io... io... io ho... ho rinnegato i miei sentimenti, per te! Ho tradito l'amore che provo, per te. Avevo davvero intenzione di dimenticare tutto, rinunciare a te e innamorarmi di Kirito. E ormai... ormai c'ero riuscita! Invece... invece ora...
    Kazuto: A... amore? Ma Sugu, noi due siamo...
    Suguha: Sì, lo so. Ormai so tutto, Kazuto! So che in realtà io e te non siamo affatto fratello e sorella. Sono due anni che conosco la verità su noi due. Dimmi, se hai smesso di praticare il kendo e hai iniziato a evitarmi è perché tu lo sapevi già da molto tempo, vero? Mi hai tenuta a distanza perché non sono davvero tua sorella, non è così? Allora... perché tutto a un tratto hai deciso di essere gentile con me?! Io... ero così felice quando sei ritornato da SAO. Ero contenta che fossi di nuovo carino con me, come quando eravamo piccoli. Pensavo che finalmente stessi iniziando... a considerarmi. Però, se doveva finire così, avrei preferito che tu continuassi a evitarmi. Almeno io non mi sarei accorta di quanto mi piacessi, non avrei sofferto tanto per essere venuta a conoscenza di Asuna... e di certo non mi sarei mai innamorata di Kirito nel tentativo di dimenticare te!

Nei videogiochi[modifica]

Sword Art Online: Hollow Fragment[modifica]

  • Essere fratelli non è tutto divertimento e giochi, sapete? Si possono godere le parti buone di una persona, ma non vengono filtrate le restanti parti negative.

Sword Art Online: Fatal Bullet[modifica]

  • La mia specializzazione è... beh, volare più veloce di chiunque altro.
  • Sai, ALO mi piace tanto tanto. [...] potevo librarmi in cielo con le mie ali. Per questo me ne sono innamorata. Mi sono allenata tanto per imparare a volare bene. Dopo poco, la gente ha iniziato a chiamarmi "malata di velocità". Certe notti, salivo sempre più in alto verso la luna. Era meraviglioso, mi sembrava quasi che tutti i miei problemi volassero via.

Citazioni su Leafa[modifica]

Nell'anime[modifica]

  • Silica: Kirito, ti dispiacerebbe parlarmi un po' di tua sorella? [...]
    Kirito: L'ho chiamata "sorella", ma in verità è mia cugina. Però siamo cresciuti insieme da quando siamo nati, e quindi non penso che lei lo sappia; forse è per questo che io l'ho sempre tenuta un po' a distanza. Nostro nonno è un uomo molto severo. Quando avevo otto anni ci iscrisse a una palestra di kendo vicino a casa, ma io smisi dopo due anni. Lui non la prese bene e mi picchiò. [...] Allora lei mi difese, gli disse di non picchiarmi, che si sarebbe impegnata nel kendo anche per me: e ci riuscì davvero. [...] In un certo senso io mi sono sempre sentito inferiore a lei, mi chiedevo se mi odiasse perché, magari, avrebbe preferito fare altro nella vita. [...]
    Silica: No, io non credo che tua sorella abbia mai potuto odiarti. Non ci si impegna tanto per qualcuno che non si sopporta, sono convinta che a lei il kendo piaccia veramente.
  • Io... non sono il loro vero figlio. Avevo dieci anni, quando lo scoprii. [viene mostrato Kazuto bambino che osserva Suguha mentre si allena] Chi è lei, in realtà? Io... posso dire di conoscerla davvero? Può darsi che questo senso di disagio sia stato uno dei motivi per cui mi sono avvicinato ai giochi online. (Kirito)
  • Quando feci ritorno da SAO e vidi il viso di Suguha mi sentii immensamente felice: in quel momento giurai che avrei fatto di tutto per ridurre la distanza creatasi in quegli anni tra me e lei. Tuttavia... io cosa posso fare per lei, ora? (Kirito)

Nei videogiochi[modifica]

  • Kirito: A dire il vero, io e Sugu quasi non ci parlavamo prima di finire intrappolati dentro SAO. Ma ora è cambiato tutto. Voglio recuperare il tempo perduto e conoscerla meglio.
    Leafa: Non sapevo che la pensassi così...
    Kirito: Ti ho lasciata troppo da sola. Ora voglio fare il possibile per rimediare. (Sword Art Online: Lost Song)
  • Chi non ha bisogno di un po' di Leafa nella propria vita? (Kirito, Sword Art Online: Hollow Realization)

Altri progetti[modifica]