Paul Krugman

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Medaglia del Premio Nobel
Per l'economia (2008)
Paul Krugman alla German National Library di Francoforte, 2008

Paul Robin Krugman (1953 – vivente), economista e saggista statunitense.

Citazioni di Paul Krugman[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • L'UEM non è stata progettata per fare tutti contenti. È stata progettata per mantenere contenta la Germania, per offrire quella severa disciplina antinflazionistica che tutti sanno essere sempre stata desiderata dalla Germania, e che la Germania sempre vorrà in futuro.
EMU wasn't designed to make everyone happy. It was designed to keep Germany happy – to provide the kind of stern anti-inflationary discipline that everyone knew Germany had always wanted and would always want in future.[1]
  • [Nel 1999] Adottando l'Euro, l'Italia si è ridotta allo stato di una nazione del Terzo Mondo che deve prendere in prestito una moneta straniera, con tutti i danni che ciò implica.[2]
  • Quando negli anni Novanta citavo l'Italia quale esempio di come i Paesi avanzati possano sopportare pesanti debiti pubblici, non ero naif. All'epoca l'Italia aveva una propria moneta, e il suo debito era denominato in tale valuta, è vero che era ancorata al marco tedesco, ma c'era sempre la possibilità di sganciarsi. Con l'adesione all'euro, l'Italia di fatto si è trasformata macro-economicamente in un Paese del terzo mondo, con i debiti in valuta straniera, e si è esposta a crisi del debito.[3]
  • [A proposito delle possibili soluzioni per l'uscita dalla Grande recessione globale] La strada da seguire, come ha insistito la cancelliera tedesca Angela Merkel[4], sarebbe un ritorno alla frugalità. L'Europa, ha dichiarato, dovrebbe emulare la casalinga sveva, famosa per la sua parsimonia. Questa era una ricetta per un disastro al rallentatore.
The way forward, Chancellor Angela Merkel of Germany insisted, was a return to frugality. Europe, she declared, should emulate the famously thrifty Swabian housewife. This was a prescription for slow-motion disaster.'[5].
  • Smentiamo quest'invenzione secondo cui il fenomeno Trump rappresenta una qualche specie di imprevedibile intrusione nel normale corso della politica dei Repubblicani. Al contrario, il G.O.P. ha trascorso decenni incoraggiando e sfruttando la stessa rabbia che adesso sta portando il signor Trump alla nomination. Quella rabbia era destinata a sbandare facendo perdere il controllo all'establishment prima o poi. Donald Trump non è un incidente. Il suo partito l'ha visto arrivare.
Let's dispel with this fiction that the Trump phenomenon represents some kind of unpredictable intrusion into the normal course of Republican politics. On the contrary, the G.O.P. has spent decades encouraging and exploiting the very rage that is now carrying Mr. Trump to the nomination. That rage was bound to spin out of the establishment's control sooner or later. Donald Trump is not an accident. His party had it coming.[6]

Note[modifica]

  1. (EN) Da "The Euro: Beware of what you wish for", Fortune, 1998.
  2. Citato in Da Krugman a Stiglitz. Le frasi di sei premi Nobel dell'Economia contro l'euro, Il sole 24 Ore.com, 17 dicembre 2013.
  3. Da The Italian Miracle, The New York Times, 18 maggio 2013; traduzione di Bruno Genovese.
  4. Cfr. dichiarazione della Merkel nel 2008: «Bastava chiederlo alla casalinga sveva e lei ci avrebbe dispensato un po' della sua conoscenza su come vanno le cose del mondo. Non si può vivere sempre al di sopra dei propri mezzi.»
  5. (EN) Da Nobody Understands Debt, Ny Times.com, The Opinion Pages, Op-Ed Columnist, 9 febbraio 2015.
  6. (EN) Da Trump Is No Accident, NYTimes.com, 14 marzo 2016.

Altri progetti[modifica]