Pandemia di COVID-19 in Italia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Infermiera esausta nell'ospedale di San Salvatore, Pesaro

Citazioni sulla pandemia di COVID-19 in Italia.

Citazioni[modifica]

  • Che l'emergenza non sia sic et simpliciter un'emergenza, ma un puntuale e strutturato metodo di governo affiora, oltretutto, da questo: la linea rigorosa di distanziamento, quarantene, lockdown, tracciamento doveva essere temporanea, doveva durare al massimo – era marzo 2020 – qualche settimana. Ma già l'abbiamo obliato e abbiamo ormai appreso a convivere con l'emergenza e con le misure connesse, come se fosse già, di fatto, la nuova normalità, il new normal. (Diego Fusaro)
  • Ci sono stati due errori gravi e ripetuti nella gestione italiana della pandemia: la mancanza di una comunicazione scientifica governativa e l’aver abdicato al criterio di età e di fragilità nella campagna vaccinale. (Silvio Garattini)
  • Dobbiamo pensare a che cosa vogliamo lasciare in eredità alle generazioni future in un mondo dove la nostra stessa storia ci ha insegnato che c’è un tempo per chiedere aiuto e un tempo per darlo. Come potevamo dimenticare che cosa ha fatto l’Italia per noi salvandoci in tempi bui e dolorosi, guardando come l’Italia stessa bruciava di dolore e non riusciva a respirare sotto la tremenda pressione del virus? Sicuramente i nostri 30 medici e infermieri non bastavano per niente a spegnere tutti i focolai che coprivano il vostro paese, ma abbiamo voluto essere al vostro fianco, far parte del vostro enorme sforzo per riuscirci, e mostrare la nostra solidarietà e gratitudine non solo con le parole. (Edi Rama)
  • È vero che tutti sono rinchiusi dentro le loro frontiere e anche paesi ricchissimi hanno girato la schiena agli altri, ma forse esattamente perché noi non siamo ricchi, e neanche privi di memoria, non ci possiamo permettere di non dimostrare all'Italia che gli albanesi e l'Albania non abbandonano mai l'amico in difficoltà. (Edi Rama)
  • Ho girato il mondo ma credo che soltanto in Italia poteva venire un'idea come questa: suonare dai balconi, aprire le finestre e intonare una canzone durante la crisi del Coronavirus. (Renzo Arbore)
  • Il coronavirus ora è in Italia e ci è arrivato con un individuo proveniente dalla Cina che, praticamente asintomatico, ha infettato un italiano che poi ha contagiato altre persone. A questo punto, però, bisogna evitare altre due cose. [...] La sopravvalutazione e la sottovalutazione del virus. Sopravvalutarlo può creare forti disagi nella vita dei cittadini. Guai però a sottovalutarlo: perché si può morire. (Roberto Burioni)
  • L'impressione che si ha è che la popolazione italiana abbia una certa fiducia nel Governo di Roma e in quelli regionali per il rigore con cui è stata affrontata questa emergenza. In Inghilterra questa fiducia non c’è. Il numero dei pazienti negli ospedali cresce molto rapidamente e ciò che preoccupa molto è anche la reazione sociale che sta montando. (Bill Emmott)
  • L’Italia, colpita duramente dall’epidemia, sta ricevendo aiuti medici dalla Cina, dalla Russia e persino da Cuba, rivelando l’incapacità dell’Europa di assistere il governo italiano. Tutto questo, inevitabilmente, lascerà tracce durature. (Pierre Haski)
  • L'Italia sembra Copacabana, dove in ogni palazzo c'è un anziano o una coppia di vecchietti. Per questo sono molto fragili e muore tanta gente. Hanno altre malattie, ma dicono che muoiano per Coronavirus. (Jair Bolsonaro)
  • La Costituzione continua a essere una bussola fondamentale: libertà, eguaglianza, solidarietà. Nei giorni della pandemia l’Italia è rimasta in piedi grazie alla dedizione di tante persone che non godono della luce pubblica: medici, infermieri, anche i tanti lavoratori che hanno messo a rischio la vita per la nostra sicurezza. (Maria Lisa Cinciari Rodano)
  • La previsione che faccio è semplice e lineare. Nell'ottobre del 2021, saremo di nuovo in "zona rossa", con lockdown mirati e diffusi. Proprio come nell'ottobre del 2020, a conferma dell'andamento a yoyo di quest'emergenza usata come metodo di governo delle cose e delle persone. Come sempre, il ritorno alla "fase 1" sarà giustificato addossando la colpa ai cittadini: nell'autunno 2020, furono accusati per via dell'estate disinibita e poco responsabile; nell'autunno 2021, saranno i non vaccinati il nuovo capro espiatorio. (Diego Fusaro)

Silvio Berlusconi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Come vivo queste giornate da lombardo? Male, sono preoccupato, addolorato e angosciato come tutte le persone consapevoli della gravità della situazione. Ho negli occhi l'immagine dei camion militari che sfilano per le strade di Bergamo e degli ammalati e dei deceduti trasportati in altre città.
  • Il sacrificio non è stare in casa, il primo sacrificio è quello di medici, infermieri, personale sanitario che rischiano ogni giorno la propria vita per salvare quella degli altri. È sacrificio quello dei lavoratori che svolgono servizi essenziali, soprattutto di quelli che sono a contato con il pubblico e sono esposti al contagio. Tutte queste persone sono sicuro che rimarrebbero a casa volentieri se soltanto lo potessero fare. Anche per questo, abbiamo tutti il dovere di fare la nostra parte rispettando con la massimo disciplina le disposizioni delle autorità perché la nostra vita e quella degli altri è il bene più prezioso e non possiamo metterla in pericolo per capriccio.
  • Le prime vittime di questa crisi sono tutti coloro che hanno perso o che possono perdere il lavoro: gli imprenditori, i commercianti, gli artigiani, le partite Iva, i lavoratori a contratto che si sono ritrovati di colpo privi di un reddito. E poi gli anziani che vivono da soli, che sono spaventati da quello che sta succedendo, poco abituati a usare le nuove tecnologie, con i figli lontani.

Vincenzo De Luca[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • C'è una stagione nella quale noi avremo centinaia di ragazzi che si laureano. Mi arrivano notizie che qualcuno vorrebbe preparare la festa di laurea. Mandiamo i carabinieri, ma li mandiamo con i lanciafiamme... ma una festa di laurea, ma fatela fra due mesi, tre mesi, quattro mesi... è incredibile.
  • Che dovremmo fare in Italia? Seguire la strada del Brasile? Avere i morti a centinaia? Che dobbiamo fare per evitare la chiusura dell'economia del nostro Paese? Salvini non fa testo, ma anche una persona gradevole come l'onorevole Meloni continua a ripetere cose che sono di una banalità insopportabile. Lisciano il pelo a chi non vuole fare nulla. Salviamo tutti così per magia? La vita e il mondo non funzionano così e meno che mai quando parliamo di una epidemia maledettamente complicata e aggressiva.
  • Due gioielli politici si sono opposti con tutte le forze al green pass: Salvini e Meloni. Da tutte le cose che ho sentito da loro, io non ho ancora capito qual è la loro proposta. Questi sono due esponenti politici che si sono opposti al lockdown quando avevamo migliaia di ricoverati e di morti. Hanno organizzato cortei con persone senza mascherina a Roma. Hanno detto no a ogni decisione di contenimento. Se avessimo seguito questi due signori, oggi l’Italia sarebbe in ginocchio. Se fosse stato per loro, noi oggi avremmo le scuole prive delle norme minime di sicurezza e gli ospedali in condizioni di totale pericolo per chi si va a ricoverare.
  • [A Matteo Salvini e Giorgia Meloni] Avreste mantenuto gli ospedali in condizioni di insicurezza? Avreste voluto le scuole col personale non vaccinato? E quando si sono chiusi i reparti ospedalieri per accogliere i malati di covid e quindi non si sono fatti interventi per gli altri malati, allora il problema della libertà di cura sottratta ad altri pazienti non covid non esisteva? Bene, ora forse abbiamo alle spalle tutte queste chiacchiere al vento e tutte queste prove di irresponsabilità.

Anthony Fauci[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • L'Italia non ha nessuna colpa. E anche altri Paesi si sono poi ritrovati nelle stesse condizioni. L'Italia non ha fatto nulla di male, e dunque non deve essere accusata di nulla. È stata solo sfortunata ad aver registrato, nella fase iniziale della pandemia, un numero così alto di contagi che in poco tempo si sono diffusi in tutto il Paese, rendendone difficile il contenimento. (1 aprile 2020)
  • Ho percepito bene la gravità della situazione in Italia. Il sistema sanitario, in alcuni luoghi, è stato messo a dura prova, soprattutto dove le persone che necessitavano di ventilatori non hanno potuto averli. Questo è stato davvero scoraggiante per i medici, per le infermiere e per gli operatori sanitari. Il Nord dell'Italia ha sofferto terribilmente ed è paragonabile a quanto è accaduto nell'area metropolitana di New York City. (17 luglio 2020)
  • Il vostro Paese è stato colpito duramente. E il banco di prova è ora. Man mano che l'economia riparte, bisogna che tutto sia fatto con grande sapienza. Quello che sta succedendo in Spagna, e per molti versi anche in Francia, è molto preoccupante. L'Italia deve fare attenzione. La ripartenza delle attività deve essere cauta e graduale. (19 settembre 2020)
  • L'Italia sta andando bene, meglio degli Usa, ora è diventata un esempio per il mondo. [...] Siete diventati un esempio per il mondo così come il lavoro dei vostri medici e di tutto il personale sanitario. [...] L'Italia è stata uno dei Paesi colpiti più severamente dal Covid-19 e dal vostro Paese abbiamo imparato molto, acquisito dati e analisi preziose. (16 settembre 2021)

Vittorio Feltri[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Non tutti i mali vengono per nuocere. Il Coronavirus se dilaga in Africa finalmente sarà possibile in Italia chiudere i porti per motivi sanitari senza scomodare il razzismo. (17 febbraio 2020)
  • Da Lombardo devo ammettere che invidio i napoletani che hanno avuto solo il colera, roba piccola in confronto al Corona.[1] (21 febbraio 2020)
  • Causa Coronavirus la stretta di mano è abolita. Torniamo al saluto romano. (22 febbraio 2020)
  • Il fatto che la Lombardia sia andata in disgrazia per via del coronavirus ha eccitato gli animi di molta gente che è nutrita di invidia e di rabbia nei nostri confronti perché subisce una sorta di complesso d'inferiorità. Io non credo ai complessi d'inferiorità, io credo che i meridionali in molti casi siano inferiori. (22 aprile 2020)

Gilberto Corbellini[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Noi in Italia ci siamo fatti dettare l’agenda dal virus e dalle condizioni del sistema sanitario, mettendo in atto misure di 100 anni fa. Come in tutte le epidemie e delle pandemie dove non si hanno metodi medici efficaci, farmaci e vaccini a disposizione, l’unico sistema da usare è quello storico, arcaico, indice di ignoranza che si chiama "quarantena". È la cosa più facile di questo mondo: prendi le persone, le chiudi dentro casa, ne impedisce i contatti e fermi l’epidemia. Ma cosa succede all’economia? Cosa succede quando escono e il virus continua a circolare? Cosa succede nella percezione di chi deve governare e fare in modo che le attività economiche vadano a sostenere il Pil? Cosa succede nella percezione delle persone che non si possono muovere liberamente? (20 maggio 2020)
  • Sul Covid quello che è mancato, e che sta mancando, è una comunicazione efficace, non giudicante, che non minacci, che non abbia toni paternalistici, ma che riesca a spiegare e a far leva sul fattore fiducia e competenza. [...] Non capisco perché non abbiano pensato a Piero Angela. (8 febbraio 2021)
  • Non si è fatto in Italia dall’inizio della pandemia uno straccio di comunicazione istituzionale e si è lasciato che tutto finisse nei talk show, nella personalizzazione degli scienziati, nella propaganda politica di quello che addirittura voleva fare la manifestazione pro vax. (1 settembre 2021)
  • Avremmo dovuto elogiare i cittadini che si vaccinano: la psicologia ti insegna, anche quando educhi qualcuno, se fa bene qualcosa tu lo premi. Perciò dovevamo dirci che stavamo andando bene e di continuare su questo passo, perché è la verità. (1 settembre 2021)

David Quammen[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Il Nord Italia è ricco di risorse mediche, strutture e personale. Non è l'Africa. Mi ha sorpreso... Temo sia stata sfortuna. (4 aprile 2020)
  • So soltanto che si dice abbia contribuito una partita della vostra squadra di calcio, che c’è stata una sottovalutazione iniziale e una certa riluttanza a chiudere le aziende. Purtroppo non posso spostarmi ma mi piacerebbe investigare meglio su ciò che è successo, in Cina come a Bergamo. (6 ottobre 2020)
  • L'Italia ha un buon Sistema sanitario, il vostro governo si è comportato certamente meglio del nostro di fronte all’emergenza. (6 ottobre 2020)
  • Probabilmente il virus è arrivato dalla Cina attraverso qualche aeroporto lombardo e ha circolato diverse settimane prima che fosse lanciato l'allarme. Potrebbe esserci stato qualche 'super-untore' – è un'ipotesi che sto studiando a livello mondiale – in grado di contagiare molto più del normale. Davvero, però, ancora non sappiamo esattamente cosa sia successo, neppure gli scienziati lo hanno capito. (6 ottobre 2020)

Matteo Salvini[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Serve mettere in sicurezza il Paese estendendo le misure di emergenza sanitaria della cosiddetta 'zona rossa' a tutto il territorio nazionale, la salute degli italiani viene prima di tutto. (9 marzo 2020)
  • Amici, esco preoccupato dall'incontro col governo. Abbiamo portato al tavolo le richieste di famiglie, lavoratori e imprese, che chiedono misure forti, drastiche, subito: chiudere tutto adesso per ripartire sani. La risposta è stata "no". (10 marzo 2020)
  • Perché dovrebbe esserci una seconda ondata? In Italia ormai tre quarti del Paese sono esenti da contagi e da ricoveri, gli italiani hanno dimostrato enorme buonsenso in questi mesi ma mi sembra che ormai siano tanti i medici che stanno dicendo che il virus adesso fortunatamente ha una diffusione e soprattutto una gravità nei nuovi casi assolutamente inferiore rispetto a qualche mese fa. (25 giugno 2020)
  • Portiamo Conte e i suoi al Tribunale internazionale perché hanno sequestrato mezza Italia. (7 agosto 2020)
  • Che cosa è stato fatto in questi sei mesi per prevenire la seconda ondata? Quanti autobus sono stati comprati per evitare che i nostri figli siano come carne da macello per andare a scuola la mattina? Quanti ospedali nuovi? Quante terapie intensive? Quanta prevenzione? Non vorrei che qualcuno in questi mesi si fosse seduto sperando che il buon Dio ce la mandasse buona. (16 ottobre 2020)

Note[modifica]

  1. I primi casi dell'epidemia in Italia sono stati registrati infatti in Lombardia. Cfr. Milano, accertati i primi tre casi di coronavirus: un 38enne italiano è ricoverato a Codogno, MilanoToday.it, 21 febbraio 2020.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]