Palindromi dai libri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Raccolta di palindromi tratti dai libri.

Primo Levi[modifica]

  • A Roma fottuta tutto fa mora.
  • Accavalla denari, tirane dalla vacca.
  • Ad orbi, broda.
  • E lì varrete terra vile.
  • È lo senno delle novità, genere negativo nelle donne sole.
  • È mala sorte, ti carbonizzino braci, tetro salame.
  • Elena Anele.
  • Ero erto tre ore.
  • Eroina motore in Italia Ai latini erotomani or è.
  • Essa è leggera ma regge le asse.
  • Ettore evitava le madame lavative rotte.
  • Il livido sole, poeta ossesso, ateo, peloso di villi.
  • In arts it repose to life: è filo teso per siti strani.
  • O morbidi nèi, pieni di bromo.
  • O soci, troverò la causa, la sua: calore vorticoso.
  • Ogni marito unico ci nuoti ramingo.
  • Oimè Roma amore mio.