Profezie dai libri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Raccolta di profezie tratte dai libri.

  • — Ascoltane un'altra [profezia], allora:
    Con le penne voleremo
    ed andremo con due piè:
    sei sarà due volte tre.
    «Con le penne voleremo»: voi credete che io parli per gli uccelli, ma vi sbagliate, e sarebbe una sciocchezza da parte mia. Lo dico invece per i cancellieri e per i Genovesi, perché è tutta gente che con la penna vi fa volar via il danaro dinanzi agli occhi. (Francisco de Quevedo)
  • «[...] Eppure la Tuginda, sulla sua isola vuota, ha ancora una missione. Credimi, Kelderek, la più ardua. Il suo compito è attendere. Esser pronta, in qualsiasi momento, pel ritorno di Shardik. Una cosa infatti è certa, poiché è stata predetta e preannunciata da ogni sorta di presagi e prodigi: un giorno Shardik farà ritorno».
    Kelderek restò a lungo soprappensiero, guardando i canneti al chiardiluna. Infine disse: «E i Vasi d'Elezione, saiett? Siamo Vasi, diceste, voi e io».
    «A me è stato insegnato che Dio rivelerà agli uomini una grande verità mediante Shardik e tramite due Vasi d'Elezione, un uomo e una donna. Questi Vasi saranno però prima frantumati, da Lui, e poi rimodellati, secondo i Suoi fini.» (Richard Adams)
  • Re Pellinore chiuse gli occhi con forza, allungò le braccia in entrambe le direzioni e proclamò solennemente: «CHIUNQUE ESTRAGGA QUESTA SPADA DA QUESTA ROCCIA E INCUDINE, SARÀ RE DI TUTTA L'INGHILTERRA PER DIRITTO DI NASCITA». (Terence Hanbury White)
  • Tre tradimenti dovrai conoscere. Uno per l'oro, uno per il sangue, uno per l'amore. (George R. R. Martin)