Wikiquote:Archivio delle citazioni del giorno/luglio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.


  • 1º luglio: Tutti gli uomini sarebbero dunque necessariamente uguali, se fossero senza bisogni. La miseria connessa alla nostra specie subordina un uomo a un altro uomo; non l'ineguaglianza è la vera disgrazia, ma la dipendenza. (Voltaire)
  • 2 luglio: Com'è piacevole l'uomo, quando è uomo. (Menandro)
  • 3 luglio: Quando viene dichiarata una guerra, la prima vittima è la Verità. (Arthur Ponsonby)
  • 4 luglio: Il giorno in cui i contadini saranno educati nel vero, i tiranni e gli schiavi saranno impossibili sulla terra. (Giuseppe Garibaldi)
  • 5 luglio: Solo un cambiamento dell'atteggiamento individuale potrà portare con sé un rinnovamento dello spirito delle nazioni. Tutto comincia con l'individuo. (Carl Gustav Jung)
  • 6 luglio: L'uomo che lotta per ciò che egli ritiene giusto, è libero. Per contro si può vivere nel paese più democratico della terra, ma se si è interiormente pigri, ottusi, servili, non si è liberi; malgrado l'assenza di ogni coercizione violenta, si è schiavi. Questo è il male, non bisogna implorare la propria libertà dagli altri. La libertà bisogna prendersela, ognuno la porzione che può. (Ignazio Silone)
  • 7 luglio: Quando vi svegliate al mattino, le cattiverie e i pensieri malvagi con i quali vi siete coricati sono stati ripiegati con cura e sistemati in una zona remota della vostra piccola mente, e in cima, ben esposti e aerati, restano i pensieri più dolci, pronti per essere indossati. (J. M. Barrie)
  • 8 luglio: La verità non è sempre bella, ma la fame di verità sì. (Nadine Gordimer)
  • 9 luglio: Soltanto una vita vissuta per gli altri è una vita che vale la pena vivere. (Albert Einstein)
  • 10 luglio: Il fatto che l'uomo sia capace d'azione significa che da lui ci si può attendere l'inatteso, che è in grado di compiere ciò che è infinitamente improbabile. E ciò è possibile solo perché ogni uomo è unico e con la nascita di ciascuno viene al mondo qualcosa di nuovo nella sua unicità. (Hannah Arendt)
  • 11 luglio: Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia è la lezione più importante che la storia ci insegna. (Aldous Huxley)
  • 12 luglio: Il tempo che hai perso per la tua rosa è ciò che fa la tua rosa tanto importante. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • 13 luglio: Non bisogna toccare gl'idoli: la doratura ci rimane sulle dita. (Gustave Flaubert)
  • 14 luglio: La cosiddetta "scienza", di cui mi occupo, non è altro che l’espressione della Volontà Suprema, che mira ad avvicinare le persone tra loro al fine di aiutarli a capire meglio e a migliorare se stessi. (Guglielmo Marconi)
  • 15 luglio: I campioni sono quelli che vogliono lasciare il loro sport in condizioni migliori rispetto a quando hanno iniziato a praticarlo. (Arthur Ashe)
  • 16 luglio: C'è chi dice sia un esercito di cavalieri, c'è chi dice sia un esercito di fanti, c'è chi dice sia una flotta di navi, la cosa più bella sulla nera terra, io invece dico che è ciò che si ama. (Saffo)
  • 17 luglio: Siamo pronti a contraddire senza ostinazione, ed a lasciare, senza adirarci, che altri ci contraddica. (Marco Tullio Cicerone)
  • 18 luglio: Non datemi consigli: so sbagliare da me. (Dino Segre)
  • 19 luglio: Essere indulgenti verso gli altri, severi verso se stessi è un consiglio banale; nell'esistenza è la sola regola da seguire. (Marcel Proust)
  • 20 luglio: La Terra è la culla dell'Umanità, ma non si può vivere per sempre in una culla. (Konstantin Ėduardovič Ciolkovskij)
  • 21 luglio: Ci sono soltanto due possibili conclusioni: se il risultato conferma le ipotesi, allora hai appena fatto una misura; se il risultato è contrario alle ipotesi, allora hai fatto una scoperta. (Enrico Fermi)
  • 22 luglio: Un congedo opportuno lascia dietro una porta sempre aperta. (Erri De Luca)
  • 23 luglio: Avendo meditato la dolcezza e la pietà, ho dimenticato la differenza tra me e gli altri. (Milarepa)
  • 24 luglio: In questo mondo quotidiano, | che somiglia tanto al libro delle Mille e Una Notte, | non c'è un solo gesto che non corra il rischio | di essere un'operazione di magia. (Jorge Luis Borges)
  • 25 luglio: I piccoli stati prosperano con la concordia, con la discordia vanno in rovina i più grandi. (Gaio Sallustio Crispo, attribuita a Micipsa)
  • 26 luglio: Non aver paura della perfezione: non la raggiungerai mai. (Salvador Dalí)
  • 27 luglio: Non aspettare il momento opportuno: crealo. (George Bernard Shaw)
  • 28 luglio: Impara tutto. Vedrai che in seguito nulla sarà superfluo. La conoscenza ristretta non è gioiosa. (Ugo di San Vittore)
  • 29 luglio: Il Cielo non prende niente senza ripagare smisuratamente. (Edith Stein)
  • 30 luglio: L'uomo che pratica una sola classe sociale, è come lo studioso che non legge altro che un libro. (Edmondo De Amicis)
  • 31 luglio: Meglio fare e pentere, che starsi e pentersi. (Giovanni Boccaccio)