Perdono

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Perdona e sarai perdonato (Julius Schnorr von Carolsfeld)

Citazioni sul perdono e sul perdonare.

  • Allora Pietro gli si avvicinò e gli disse: "Signore, quante volte dovrò perdonare al mio fratello, se pecca contro di me? Fino a sette volte?". E Gesù gli rispose: "Non ti dico fino a sette, ma fino a settanta volte sette". (Vangelo secondo Matteo)
  • Bisogna perdonare tante piccolezze che, volere o no, possono accadere. Non giunga mai la sera senza che tutto sia accomodato. (Giuseppe Allamano)
  • Carità e perdono: ecco il «socialismo» di Cristo, ecco la società cristiana. Nella vita non vi è, non vi può essere un'assoluzione (solo Dio assolverà); però vi può essere, vi è e vi sarà una amnistia, una quotidiana amnistia. La vita è una pena (questo è il senso del peccato originale, la più profonda interpretazione del dolore umano): ma è una pena che si amnistia in vita e si assolve in morte. Ecco la più grande giustizia. (Giovanni Spadolini)
  • Ciò che devi accettare adesso è il perdono e io ti dico che questo è la cosa più difficile da accettare e che devi farlo continuamente. (Flannery O'Connor)
  • Ciò che logora le nostre anime nel modo più rapido e peggiore possibile è perdonare senza dimenticare. (Arthur Schnitzler)
  • Credere, soprattutto, permette di perdonare. (Tony Blair)
  • È certamente bene perdonare sempre con generosità, ma è senza dubbio giusto non dimenticare mai i torti subiti: fanno parte del cammino che conduce alla maturità interiore. (Fausto Cercignani)
  • È umano amare, ed è ancor più umano il perdonare. (Tito Maccio Plauto)
  • Errare è umano, perdonare è divino. (Alexander Pope)
  • Il perdono è l'essenza dell'amore. Amare è perdonare, perdonare è amare. (Andrew Greeley)
  • Il perdono. Lì c'è veramente il volto di Dio. (Carlo Carretto)
  • L'alma che sol da Dio facta gentile, | ché già d'altrui non pò venir tal gratia, | simile al suo factor stato ritiene: | però di perdonar mai non è sacia | a chi col core et col sembiante umile | dopo quantunque offese a mercé vène. (Francesco Petrarca)
  • La cultura moderna non fa molto per valorizzare il perdono, anzi il più delle volte legittima il rancore e la vendetta. Ma sarà continuando su questa via che il male diminuirà nel mondo? (Jacques Philippe)
  • Non c'è pace senza giustizia, non c'è giustizia senza perdono. (Papa Giovanni Paolo II)
  • Non sentirti in colpa. Quando t'incontrerò in paradiso, ti darò il perdono cristiano. (Mark Medoff)
  • Perdona i tuoi nemici, ma non scordare mai i loro nomi. (John F. Kennedy)
  • Perdonare sempre, ma dimenticare mai. (Giovanni Giolitti)
  • Più che un perdono da riconquistare, è il perdono che ci riconquista. (Plinio Corrêa de Oliveira)
  • Più l'uomo sa e più perdona. (Caterina II di Russia)
  • Quando domandi perdono per te, allora è proprio quello il momento di ricordarti che devi concederlo agli altri. (Sant'Ambrogio)
  • «Queste cose,» disse [fra' Cristoforo], «non fanno più per me; ma non sarà mai ch'io rifiuti i suoi doni. Io sto per mettermi in viaggio: si degni di farmi portare un pane, perché io possa dire di aver goduto la sua carità, d'aver mangiato il suo pane, e avuto un segno del suo perdono». (Alessandro Manzoni)
  • Ragione per governare ma clemenza per perdonare: la prima è legge, privilegio l'altra. (John Dryden)
  • Sentirsi perdonare le proprie manchevolezze non è meno piacevole che perdonarle agli altri. Per un attimo intravidero le immense possibilità del bene. (Edward Morgan Forster)
  • Si può anche non essere perdonati dagli altri, o trovare freddezza e distanza nella persona con cui vogliamo riconciliarci; ma la risposta di Dio alla nostra preghiera viene data dentro di noi. È Dio che fa l'opera di riconciliazione. Dio è il perdono dei nostri peccati. (Mario Canciani)
  • Sono riuscita a perdonare, e non solo ai miei sequestratori. Ho perdonato anche quelli che erano prigionieri con me, con i quali talvolta ci sono stati momenti molto difficili. (Ingrid Betancourt)
  • Vi sono persone alle quali non si perdona nulla, nemmeno la virtù. (Gianna Manzini)
  • Viene un giorno che per chi ci ha perseguitato proviamo soltanto indifferenza, stanchezza della sua stupidità. Allora perdoniamo. (Cesare Pavese)

Gesù[modifica]

  • [Sulla croce] Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno.
  • Quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate, perché anche il Padre vostro che è nei cieli perdoni a voi i vostri peccati.
  • Se un tuo fratello pecca, rimproveralo; ma se si pente, perdonagli. E se pecca sette volte al giorno contro di te e sette volte ti dice: Mi pento, tu gli perdonerai.
  • Se voi infatti perdonerete agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonerete agli uomini, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe. (Discorso della Montagna)

François de la Rochefoucauld[modifica]

  • Perdoniamo facilmente agli amici i difetti che non ci toccano.
  • Si perdona finché si ama.
  • Spesso perdoniamo quelli che ci annoiano, ma non possiamo perdonare quelli che noi annoiamo.

Jean Laffitte[modifica]

  • Constatare che non si è dimenticato ciò che è successo non significa che non si è perdonato.
  • Il perdono non si può disinteressare di colui al quale è destinato.
  • Il perdono divino offre un altro significato al sentimento di irreversibilità del male commesso: non toglie la possibile enormità della colpa passata, ma libera il suo autore dalla disperazione.

Jean Monbourquette[modifica]

  • La persona che non vuole o che non può perdonare non riesce facilmente a vivere il momento presente. Si aggancia con ostinazione al passato e, proprio per questo, si condanna a sciupare il presente.
  • Nel perdono, non ci si limita a non vendicarsi, ma si deve avere il coraggio di andare alla radice delle tendenze aggressive deviate, per estirparle.
  • Tutti hanno bisogno di perdonare in certi momenti, per ristabilire la pace e continuare a vivere insieme.

Voltaire[modifica]

  • Ama la verità, ma perdona l'errore.
  • I soldati si mettono in ginocchio quando sparano, forse per chiedere perdono dell'assassinio.
  • Noi siamo tutti impastati di debolezze e di errori: perdonarci reciprocamente le nostre balordaggini è la prima legge di natura.

Proverbi italiani[modifica]

  • Al male fatto prego e perdono.
  • Anche i migliori hanno bisogno di perdono.
  • Chi digiuna è buono, ma chi perdona è migliore.
  • Chi pecca dopo il perdono, è doppiamente reo.
  • Chi perdona ai cattivi, nuoce ai buoni.
  • Chi perdona al lupo, nuoce alla pecora.
  • Chi perdona al suo nemico, muore compianto da lui.
  • Chi perdona facilmente, non è temuto da nessuno.
  • Chi più capisce più perdona.
  • Chi sa perdonare, si è già vendicato abbastanza.
  • Chi sempre al figlio perdona, è causa che non faccia cosa buona.
  • Col perdonar troppo a chi falla, si fa ingiuria a chi non falla.
  • Dove non c'è colpa, non occorre perdono.
  • I più tristi fra gli uomini sono quelli che non vogliono perdonare.
  • Il perdono non è mai intero.
  • La miglior vendetta è il perdono.
  • Le donne e gli sciocchi non perdonano.
  • Peccato confessato, mezzo perdonato.
  • Per essere perdonato bisogna perdonare.
  • Per poche persone buone, Dio perdona a molte cattive.
  • Perdona a tutti, ma niente a te.
  • Perdona le altrui colpe, rammentando le tue.
  • Perdonare è da uomini, scordarsene da bestia.
  • Perdonare è virtù, vendicarsi è peccato.
  • Se speri perdono da chi sta sopra di te, concedi perdono a chi sta sotto di te.
  • Si perdona, ma non si scorda.
  • Un paternostro per un nemico, val più di dieci per un amico.
  • Una volta si perdona, la seconda si bastona, la terza si canzona.
  • Vi è più onor nel perdonare, che piacer nella vendetta.

Toscani[modifica]

  • Chi più intende, più perdona.
  • Col perdonare troppo a chi falla, si fa ingiuria a chi non falla.
  • Perdona a tutti, ma niente a te.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]