I Simpson (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

1leftarrow.pngVoce principale: I Simpson.

I Simpson, quarta stagione.

Episodio 1, Kampeggio Krusty[modifica]

Frasi[modifica]

  • Questa punizione non è noiosa ed inutile. (Frase alla lavagna)
  • Signora Caprapall, nel calcolare i miei voti finali spero che lei noti che tutti i miei testi scolastici vengono restituiti in eccellenti condizioni. In alcuni casi sono persino avvolti nella carta originale! (Bart)
  • Brutta cicuta rivestita di seta! [Alle spalle del Preside Skinner] (Willie)
  • We will always love Kamp Krusty! A registered trademark of the Krusty Corporation... All rights reserved! (Bambini cantano al Kampeggio Krusty)

Dialoghi[modifica]

  • Homer: Figliolo, se desideri ardentemente qualcosa in questa vita, devi lavorare per ottenerla! Ora silenzio, stanno per annunciare i numeri del lotto!
    Annunciatore alla radio: 17.
    Homer: D'Oh!
    Annunciatore alla radio: 32.
    Homer: D'Oh!
    Annunciatore alla radio: 5.
    Homer: D'Oh!
    Annunciatore alla radio: 8.
    Homer: Uuuh!
    Annunciatore alla radio: 47.
    Homer: D'Oh!
  • [Dopo aver ricevuto la pagella di fine anno.]
    Lisa: Non ho mai preso una B in vita mia. Come è potuto succedere?! Mi sento così sporca! [Tenta di pulirsi] Lo sporco non si toglie! [Ansima ansiosamente] Ok. Calmiamoci. È sicuramente un errore di battitura. [Risatina isterica] Signorina Hoover! Pare che ci sia un errore sulla mia pagella: mi ha messo solamente "Buono" in condotta.
    Signorina Hoover: Senti Lisa, a tutti serve una macchiolina sul proprio curriculum.
    Lisa: Forse non sono stata abbastanza chiara. [Risatina isterica] Penso che dovrebbe ricredersi. [Intanto preme la mano della maestra sulla cattedra]
    Signorina Hoover: Lisa, mi stai facendo male.
  • [Dopo aver appreso che devono dormire in un pollaio abbandonato infestato dai serpenti]
    Lisa: Il tutto è un tantino più rustico di quanto pensassi.
    Bart: Io non sono preoccupato Lisa, sai perché? Eccolo qui: il sigillo di garanzia Krusty! [Scopre un sigillo coperto dalla polvere che recita Krusty Brand Seal of Approval] Lo trovi solo su prodotti conformi ai principi personali di Krusty il Clown.
  • Lisa: [Scrivendo] Cari mamma e papà, non ho più paura dell'inferno perché sono stata al Kampeggio Krusty. Le nostre escursioni in campagna sono diventate delle sinistre marce di morte... Il nostro centro arti e mestieri è in verità una casa di lavoro alla Dickens...Bart riesce a superare le giornate facendo appello alla sua fede incrollabile. Pensa che Krusty il Clown manterrà la sua promessa. Ma io sono molto più pessimista. Non sono sicura che questa lettera vi giungerà perché i nostri mezzi di comunicazione sono stati interrotti. Ora lo sforzo di scrivere mi ha fatto venire il capogiro, perciò chiudo dicendo... Salvateci! Salvateci subito! Bart e Lisa.
    Homer: De hi hi ho le lettere dei bambini in campeggio!
    Marge: Già, ora si lamenta ma vedrai che quando andremo a prenderla non vorrà più venire via!
  • Bart: Quello non è Krusty il Clown!
    Signor Black: Che ti credi? Che abbia schiaffato un costume da clown addosso a un beone?
    Barney: [Travestito da clown] Sì ma certo che sono Krunchy il clown! BURP!
  • Lisa: È Krusty in persona! Guardate la cicatrice del pacemaker, la voglia a forma di testa di vitello e il suo famoso capezzolo superfluo!
    Krusty: Almeno non siete pignoli come la dogana.

Episodio 2, Un tram chiamato Marge[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Il mio nome non è Dottor Morte. (Frase alla lavagna)
  • In diretta da Laughlin nel Nevada, il concorso Miss Ragazza Americana offertavi da Versatility di Meryl Streep: profumar come una star e risparmiar! (Troy McLure)
  • Marge: Non partecipo ad una recita da quando ero al liceo e ho pensato che sarebbe una buona occasione per conoscere altra gente.
    Homer: [Con gli occhi fissi sul televisore] Sembra interessante.
    Marge: Sai, caspiterina, passo tutto il giorno da sola con Maggie e a volte è come se io neanche esistessi.
    Homer: [Con gli occhi fissi sul televisore] Sembra interessante.
  • Llewellyn Sinclair: Siete tutte una frana! Quello che voi signore non capite è che Blanche è un fiore delicato che viene calpestato da un tanghero brutale! Ah...lasciamo perdere! Via la scenografia! Sgombrate il palcoscenico! Questa rappresentazione non mi riguarda più!
    Marge: [Al telefono con Homer] Papi, non ho ottenuto la parte. Hai ragione tu: avere interessi esterni è una cosa stupida.
    Llewellyn Sinclair: [Ascoltando la telefonata di Marge] Aspettate un momento...
    Marge: Ah, vengo subito a casa. Va bene. Passo a prendere una mega confezione di pollo...strafritto...e due chili di gelato multi gusto...
    Llewellyn Sinclair: [Prendendole la cornetta del telefono] Smettila di importunare la mia Blanche!
  • Wow! Mia madre l'attrice. Mi sento un po' come Liza Minelli! (Lisa)
Wow! My mother the actress. I feel like Lucy Arnaz-Luckinbill!
  • [Maggie viene portata all'asilo "Ayn Rand School for Tots"]
    Marge: Maggie è allergica alle pere grattuggiate e ama un biberon di latte caldo prima del riposino.
    Signora Sinclair: Un biberon? Ahahah! Signora Simpson, sa cosa sta dicendo un bebè quando tenta di ottenere un biberon?
    Marge: "Pappa"?
    Signora Sinclair: Sta dicendo "Io sono una sanguisuga!" E il nostro scopo qui è di sviluppare un biberon interiore!
  • [Togliendo il ciuccio a Maggie] Mi dispiace Maggie, qui non tolleriamo succedanei affettivi! (Signora Sinclair)
  • [Durante le prove di Un tram che si chiama Desiderio]
    Marge: Mi dispiace Llewellyn, proprio...proprio non vedo perché Blanche dovrebbe sfigurare Stanley con una bottiglia. Non potrebbe accettare le sue molestie con gentile buonumore?
    Homer: Marge, è arrivato il tuo autista!
    Marge: Homer, è solo una questione di minuti!
    Ned: [Cantando] Tu sei una pupa e io sono un fico!
    Marge: [Cantando] Stanley smettila o a Stella lo dico!
    Llewellyn Sinclair: Ma no, Marge! Io ti chiedo una rabbia incandescente invece tu mi dai uno scanticino moscio moscio.
    Homer: Marge, posso prendere qualche spicciolo per il distributore di caramelle?
    Llewellyn Sinclair: [Irritato gli lancia delle monete] Aaww, tieni!
    Homer: Ci sono anche dei quarti di dollaro? Mitico!
    Marge: Non riesco a vedere cosa ci sia di tanto brutto in Stanley.
    Llewellyn Sinclair: Stanley è sconsiderato, violento e chiassoso! Marge, in ogni secondo che trascorri con quest'uomo lui schaiccia e frantuma il tuo fragile animo e tu non puoi permettere che ciò avvenga!
    [Intanto Homer si scaraventa sul distributore di caramelle, facendone uscire a decine]
    Homer: Woo Uhh! venite tutte da papà! Marge, ti aspetto in macchina.
    Ned: [Cantando] Voglio soltanto un abbraccio lo giuro...[Homer suona il clacson]
    Homer: Marge, muoviti o arrangiati!
    [Marge immagina Ned con le sembianze di Homer]
    Marge: [Cantando adirata] Con questa bottiglia io ti sfiguro! [Si scaglia contro Ned]
  • Homer: Mi sali un po'?
    Marge: [Con accento francese] Ma certamente Homer.
    Homer: Perché parli in questo modo, scusa?
    Marge: [Con accento francese] È per calarmi meglio nel personaggio di Blanche Dubois.
    Lisa: [Con accento francese] Avrei anch'io una parte se parlassi un po' come tois?
    Bart: [Con accento napoletano] E io com'aggia parlà? Vabbuona accussì?
    Marge: [Con accento francese] Ma questo che centra scusa?
    Lisa: [Con accento francese] Papino, mi passeresti un biscotten?
    Bart: [Con accento napoletano] Domani niente scola tengo 'o dolore in goppa a capa!
    Homer: Vivo in una gabbia di matti!
Homer: Salt me.
Marge: [With southern accent] Here you are, Homer.
Homer: What the...?! Why are you talking like that?
Marge: The play's tomorrow night. I've got to stay in character.
Lisa: [With southern accent] Would it help if I talked like this too?
Marge: It might.
Bart: [With cockney accent] An' I'll talk like 'is. Bob's yer uncle, mate.
Marge: That really doesn't help, Bart.
Lisa: [With southern accent] Big Daddy, would y'all mind passin' a lil' ol' biscuit?
Bart: [With cockney accent] Can I slog off school tomorrow? Got a pain in me gulliver.
Homer: I'm livin' in a cuckoo clock!
  • Homer: Ma Marge, che ne è del dessert?!
    Marge: Caspiterina, aprila da solo la scatoletta del budino!
    Homer: Benissimo! Lo farò! [Tira la linguetta di metallo della scatoletta, ma si spezza] Oh, no! Il mio budino è intrappolato per sempre!
  • [Ai bambini] Giocate, da bravi, piccoli umani! (Signora Sinclair)
  • [Alla prima di Un tram che si chiama Desiderio] New Orleans! Home of pirates, drunks and whores. New Orleans! Tacky, overpriced souvenir stores. If you wanna go to hell you should take that trip to the Sodom and Gomorrah on the "Mississip". New Orleans! Stinking, rotten "vomity" vile. New Orleans! Putrid, brackish, maggoty, foul. New Orleans! Crummy, lousy, rancid and rank. New Orleans! (Cast dello spettacolo)
  • [Alla prima di Un tram che si chiama Desiderio] You can always depend on the kindness of strangers, to buck up your spirits and shield you from dangers. A stranger's just a friend you haven't met. You haven't met. Streetcar! (Cast dello spettacolo)

Episodio 3, Homer l'eretico[modifica]

Frasi[modifica]

  • Non diffamerò New Orleans.[1] (Frase alla lavagna)
  • [Homer sogna di essere tornato nell'utero] Oh, un altro bellissimo giorno nell'utero! [Parte Sul bel Danubio Blu di Johann Strauss] La, la la! [La quiete di Homer viene disturbata dal parto] Ah! Sono tutto nudo e bagnato! (Homer)
  • Senza offesa, Apu, ma quando stavano distribuendo le religioni tu forse eri uscito a fare pipì? (Homer)
  • Signor Simpson, prego lei pagare sua spesa, sparire per sempre e tornare presto! (Apu)
  • [Rivolto a Marge] E rieccola di nuovo: sempre a schierarsi dalla parte di qualcun altro: Flanders... la società idrica... Dio... (Homer)
  • Ragazzi lasciate che vi racconti di un altro cosiddetto uomo malvagio: aveva i capelli lunghi e delle idee bizzarre e non sempre faceva quello che gli altri ritenevano giusto, e quell'uomo si chiamava... l'ho dimenticato, ma il punto è...ho dimenticato anche quello... Marge tu lo sai di chi sto parlando, quello che guidava quella macchina blu... (Homer)
  • Mi dispiace Homer, ma sono nato addestratore di serpenti e morirò addestratore di serpenti. [Quando Homer cerca di convertirlo alla sua non-religione] (Boe)
  • E se avessimo scelto la religione sbagliata? Ogni settimana faremmo solo arrabbiare di più Dio. (Homer)

Dialoghi[modifica]

  • Reverendo Lovejoy: Homer, Homer! Vorrei che tu ricordassi Matteo 7, 26. Lo stolto che si è fabbricato la casa sulla sabbia.[2]
    Homer: E lei ricordi... Matteo... 21, 17.
    Reverendo Lovejoy: "E, lasciatili, uscì dalla città e se ne andò a Betania, ove passò la notte"?[3]
    Homer: Sì... ci pensi!
  • Assicuratore: Sono dell'assicurazione "Disastro totale". Oggetti di valore?
    Homer: Ehm, un Picasso... la mia collezione di auto d'epoca...
    Assicuratore: Spiacente, questa polizza copre solo le perdite reali, non cose inventate.
    Homer: Oh, questa sì che è bella!
  • [Alla fine della Messa la porta è bloccata dal gelo e Ned Flanders cerca di aprirla]
    Lisa: [pregando] Padre Nostro, che sei nei cieli...
    Bart: Lisa! Questo non è né il momento né il luogo!

Episodio 4, Lisa la reginetta di bellezza[modifica]

  • Non prescriverò medicinali. (Frase alla lavagna)
  • [Parlando di Lisa]
    Homer: Ehi, nessuna è più carina della mia bambina.
    Marge: Ma tu la guardi con gli occhi di un padre!
    Homer: Be', se potessi cavare gli occhi a qualcun altro e ficcarli nelle mie orbite lo farei, ma per me lei è bellissima.
    Marge [Tenera]: Hai detto una cosa dolcissima.
  • Da oggi Lisa Simpson non è più la piccola Miss Springfield. Pare che il padre della destituita reginetta di bellezza, Homer Simpson, abbia compilato in modo errato la domanda di partecipazione. Nella zona posta sotto l'avvertenza "non scrivere sotto questo spazio" ha scritto "OK". (Kent Brockman)
  • Ora passiamo ad altro... il santo padre Giovanni Paolo II [Compare una foto di una capra con un biberon per il secondo servizio consecutivo] Adesso basta!... non posso lavorare in queste condizioni!... io me ne vado!... se mi cercate sono da... chiamate il collega... non mi interessa! [Esce dallo studio sbattendo la porta] (Kent Brockman)

Episodio 5, La paura fa novanta III[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [L'episodio viene aperto dalla sigla di Alfred Hitchcock presenta e dalla silhouette di Homer, curvilinea come quella di del regista]
    Homer: [Imitando Hitchcok] Buonasera. [Con un tono di voce normale] Mi è stato chiesto di dirvi che il seguente show è molto impressionabile [sic] pieno di cose che potrebbero causare incubi ai vostri figli. Sapete, esistono dei piagnucoloni lì fuori, soprattutto tipi religiosi che potrebbero offendersi. Se voi siete uno di quelli vi consiglio di spegnere il televisore. Coraggio, vi invito a farlo. [Fa il verso del pollo] Pollo! [Lo schermo si spegne] Ehi!
    Marge: Homer! Hai appena dato del pollo a tutti!?
    Homer: Nooo... Lo giuro su questa Bibbia!
    Marge: Quella non è una Bibbia! Quello è un campionario di moquette!
  • [Durante una festa di Halloween scende dalle scale travestito] Ammirate il grande Cesare... [Il suo costume si strappa nella maniglia della scala e lui resta in mutande]... in tutta la sua gloria! (Homer)
  • Marge: Dove hai preso tutti quei soldi?
    Nonno Abe: Dal governo. Non me li sono guadagnati e non mi servono. Ma se saltano un solo pagamento faccio il diavolo a quattro!
  • [In un macabro negozio]
    Homer: Vendete giocattoli?
    Venditore [Con tono sinistro]: Vendiamo oggetti proibiti da luoghi dove gli uomini temono di mettere piede, e yogurt con gelato che io chiamo «congurt».
    Homer: Senta, a me serve qualcosa per il compleanno di mio figlio.
    Venditore: Ah, forse questo sarà di suo gradimento. [Prende un pupazzo Krusty parlante] Prenda questo oggetto, ma – attenzione! – porta con sé una terribile maledizione.
    Homer: Oh, questo è male!
    Venditore: Ma con esso è compreso un congurt gratis!
    Homer: Questo è bene!
    Venditore: Anche il congurt ha una maledizione!
    Homer: Questo è male.
    Venditore: Ma può arricchirlo con uno sciroppo di suo gusto!
    Homer: Questo è bene!
    Venditore: Gli sciroppi contengono benzoato di potassio! [Homer mostra uno sguardo assente] E questo è male!
    Homer: Posso andare ora?
  • [Cantando nella vasca da bagno] La mia mortadella ha un nome: è Homer, Homer, Homer! La mia mortadella ha un cognome: è Homer, Homer, Homer! (Homer)
  • [Vedendo passare Homer nudo] Ecco che se ne va l'ultimo residuo della mia eterosessualità! (Patty Bouvier)
  • [A King Homer] Mi sembri un tantino congestionato. Forse dovresti mangiare più verdure e meno persone. (Marge)
  • Bart: Da "A", arancia a "Z", zebra. Il primo libro a rilievo del bimbino. Sono 26 pagine di avventure alfabetiche.
    Edna: Bart, vuoi dirmi che hai letto un libro destinato ai bimbi dell'asilo?!
    Bart: Beh, quasi tutto...
  • [A proposito degli zombie] Per favore Lisa, preferiscono essere chiamati "viventi svantaggiati"! (Bart)
  • Et voilà bello come un quadro! [uno zombie esce dalla terra appena sistemata con la pala] Aaaah gli zombie! [lo zombi se ne va e Willie mette nuovamente apposto la terra] Et voilà, bello come un quadro! (Willie)
  • Lisa: [Sconvolta] Papà, abbiamo fatto una cosa terribile!
    Homer: [Minaccioso] Avete sfasciato la macchina?
    Bart: No.
    Homer: Avete risuscitato i morti?
    Lisa: Sì!
    Homer: [Minaccioso] Ma la macchina sta bene?
    [Lisa e Bart annuiscono]
    Homer: [Rassicurato] Allora tutto ok!
    [Lisa e Bart si guardano perplessi]
  • [Gli zombie sono entrati in casa Simpson]
    Homer: Risparmiate la mia famiglia! Prendete me, prendete me!
    Zombie: [Dopo aver "bussato" sulla testa di Homer per sapere se c'era il cervello] Ma è vuoto!
  • [Homer spara a diversi personaggi storici diventati zombi]
    Homer: Beccati questa Washington! Mangiati il piombo Einstein! Cala il sipario Shakespeare!
    Shakespare: [Morendo teatralmente] Codardo, c'è del marcio a Springfield![4]
Homer: Take that, Washington! Eat lead, Einstein! Show's over, Shakespeare!
Shakespeare zombie: Is this the end of Zombie Shakespeare?
  • [La famiglia Simpson guarda la tv dopo aver scongiurato il pericolo degli zombie]
    Marge: Beh, sono contenta che non ci siamo trasformati in degli zombi scervellati!
    Bart: [Con aria ebete] Shhh! TV!
    Homer: [Con aria ebete, riferendosi a quello che vede in TV] Uomo cadere giù. Mitico.

Episodio 6, Grattachecca e Fichetto: il film[modifica]

  • Non seppellirò il nuovo alunno. (Frase alla lavagna)
  • Marge [A Bart e Lisa]: Non fate arrabbiare il nonno mentre siamo al consiglio di classe. La cena la portiamo noi.
    Lisa: Che porterete da mangiare?
    Homer: Be', dipende da quello che diranno gli insegnanti: se siete stati bravi pizza; se siete stati cattivi... eh, vediamo... veleno!
    Lisa: E se uno di noi è stato bravo e l'altro cattivo?
    Bart: Pizza avvelenata.
    Homer: Oh no, io non mi fermo due volte!
  • Liberarsi dall'obbligo della giuria è facile. Il trucco è dire che hai pregiudizi contro tutte le razze. (Homer)

Episodio 7, Marge trova lavoro[modifica]

Frasi[modifica]

  • Non insegnerò agli altri come volare. (Frase alla lavagna)
  • [A Marge mentre si recano al lavoro] Se qualcosa va storto alla centrale nucleare, incolpa il tipo che non parla inglese. (Homer)
  • Non te la prendere se perso tu hai. Lottavo coi lupi che ancora eri poppando i capezzoli di tua madre, mì! [Al lupo che ha appena sopraffatto] (Willie)

Dialoghi[modifica]

  • Homer: Come dice la Bibbia: "Tra moglie e marito non devi ficcare... il naso!".
    Marge: Nella Bibbia c'è "ficcare il naso"?
    Homer: C'è... c'è...

Episodio 8, La nuova ragazza del quartiere[modifica]

Frasi[modifica]

  • Non porterò pecore in classe. (Frase alla lavagna)
  • [A Bart] Questo è un momento importante tra un ragazzo e suo padre. Figlio, una donna è molto simile a... a... a un frigorifero! È alta circa un metro e 82, pesa 135 chili, fa il ghiaccio e... oh, aspetta un momento! A dire il vero una donna è molto più simile ad una birra: ha un buon profumo, è bella a vedersi, venderesti tua madre pur di averne una... [Homer beve avidamente una birra] ma non puoi fermarti ad una: vuoi berti un'altra donna! [Cambio di scena: Homer è sbronzo dopo aver bevuto una decina di birre] ... Perciò io dico: "Senti, se vuoi quei soldi vieni a trovarteli perché io non so dove stanno, brutto rospone-salame, mi fai venire voglia di vomitare". (Homer)
  • Questo è il caso più eclatante di pubblicità ingannevole dopo il caso del film La storia infinita! [Dopo che Homer è andato da lui ad esporgli il caso del ristorante che recava sull'insegna la scritta "tutto a volontà" ed invece avevano esaurito il cibo mentre lui aveva ancora fame] (Lionel Hutz)
  • Bah! T'avrei solo marchiato! [Dopo aver terrorizzato Secco Jones con un coltellaccio dalla lama smussata] (Boe)
  • [Mentre beve birra dalla spina] Il mio cuore si è fermato! ...ehi, è ripartito! [riprende a bere] (Barney)

Dialoghi[modifica]

  • [Nella stanza da bagno]
    Lisa: Bart! Ti stai facendo il bagno?!
    Bart: Già, e sarebbe molto gradita un po' di privacy da queste parti, tanto per cambiare.
    Lisa: Suppongo che il tuo igienismo sia da mettere in relazione con l'arrivo di Laura.
    Bart: Be', a volte un uomo può volere la propria pelle più gialla possibile.
  • Laura: Pronto, vorrei parlare con Miss K., di nome fa... Lurina.
    Boe: Miss K. Lurina, un momento... Miss K. Lurina! Miss K. Lurina! Forza gente, mettete giù i bicchieri, Miss K. Lurina!
  • Boe: Ehm... soltanto un secondo, ora vedo... Gay D'Amare?! Sto cercando Gay D'Amare, nessuno si fa avanti? Ma perché non riesco a trovare Gay D'Amare?!
    Barney: Forse hai degli standard troppo alti.
  • [Homer passeggia nervosamente accanto al letto mentre Marge è già sotto le coperte] Homer: Mi batterò per questa cosa! Marge: Oh, ti prego, no, fallo per me...
    Homer: Spiacente, Marge, è la meta della mia vita. Sono come quello lì, quel... quell'uomo lì, spagnolo, quello che ha sbattuto contro i mulini a vento.
    Marge: Don Chisciotte.
    Homer: No, non è quello. Come si chiama? L'uomo della Mancha...
    Marge: Don Chisciotte!
    Homer: No!
    Marge: Credo fosse proprio quello il nome del personaggio, Don Chisciotte.
    Homer: Benissimo, ora mi documento. [Homer esce dall'inquadratura per andare a prendere un'encicplopedia che, un'altra inquadratura, sfoglia attento]
    Marge: Allora, chi era? [Homer torna vicino al letto]
    Homer: Lasciamo perdere...
    Marge: Mhh...
  • Boe: [Uscendo] Barney, non fregarti la birra mentre sono via!...
    Barney: Per che razza di ubriacone patetico mi hai preso... Oohh, c'è della birra in questo posacenere! [beve la birra dal posacenere]

Episodio 9, Mr. Spazzaneve[modifica]

  • Un rutto non è una risposta. (Frase alla lavagna)
  • [In seguito a uno scontro automobilistico causato da Homer]
    Assicuratore: Ora, prima di darle l'assegno, un'ultima domanda: questo posto, Da Boe, che lei ha lasciato poco prima dell'incidente, era un luogo d'affari di qualche genere?
    Cervello di Homer: Non dirgli che eri in un bar. Oh, cos'altro è aperto di notte?
    Homer: È un negozio di pornografia! Stavo comprando della pornoschifografìa!
    Cervello di Homer: De hi hi ho ho! Io a quello non ci avrei mai pensato.
  • [All'autosalone di Springfield]
    Homer [Ammirando uno spazzaneve]: Non posso permettermelo.
    Venditore: Amicone, questa non costa soldi: questa fa soldi! Può pagare le rate spazzando neve dai viali, come secondo lavoro!
    Homer: Be', veramente dovrei discuterne con mia moglie.
    Venditore: Sua moglie? [Imita con versi l'atto del frustare]
    Homer: Ma cosa crede, che io acquisti un bestione da $20.000 solo perché lei fa quel rumore?
    [Il venditore imita nuovamente, per tre volte, l'atto del frustare]
    Homer [Disperato]: Lo compro!
  • Marge: Perché hai acquistato quello spazzaneve? Non possiamo permettercelo!
    Homer: Se devi arrabbiarti ogni volta che faccio una cosa stupida, allora dovrò smettere di fare cose stupide. Sei d'accordo?
    Marge: Bene!
    Homer: Benissimo! Non farò mai più qualcosa di stupido. Buonanotte!
    [Homer si volta e colpisce con la faccia la portiera dello spazzaneve]
    Marge: Oh, Homie, ti sei fatto male?
    Homer [Fra i denti]: D'oh!

Episodio 10, La prima parola di Lisa[modifica]

Frasi[modifica]

  • La maestra non è una lebbrosa. (Frase alla lavagna)
  • Secondo la rivista "La madre apprensiva" [Fretful Mom Magazine] se Maggie non parla entro l'età di un anno sarà necessario un estensore correttivo della lingua. (Marge)
  • Sono una teiera ridotta maluccio. Questo è il mio manico e questo è il mio beccuccio! (Bart)
  • Salve salvino, Simpson! Suo figlio ha infilato questo [Lisa] nella porticina per il cane. Visto che vi sto restituendo il vostro secondogenito crede di potermi restituire il mio tavolino da TV? (Ned)
  • Sai Maggie, i bambini prima parlano e prima rispondono male. Spero che tu non dica mai una parola. (Homer)

Dialoghi[modifica]

  • Marge: Oh, Maggie, quand'è che parlerai? Lisa: Non forzatela. Ricordate: è meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio.
    Cervello di Homer: Che diavolo significa? Meglio dire qualcosa altrimenti penseranno che sei stupido!
    Homer: Chi la fa l'aspetti!
    Cervello di Homer: Che fortuna!
  • Bart: Qual è stata la mia prima parola?
    Marge: Ehm, be'...
    [Inizio del flashback]
    [Homer e Marge, fuori dall'inquadratura, sono in camera da letto e si stanno togliendo i vestiti]
    Homer: De hi hi ho!
    Marge: Oh, là là!
    [Il piccolo Bart spalanca la porta]
    Bart: Oh, cacchio!
    [Fine del flashback]
    Marge: Sai credo proprio di non ricordarlo...
  • [Nel 1983, quando Bart era piccolo] Bart: Homeh!
    Homer: Homer è come mi chiamano gli adulti, chiamami "babbo"! "Babbo", "Babbo", "Babbo"...
    Bart: Ho-meh!
    Homer: "Babbo"!
    Bart: Ho-meh!
    Homer: "Babbo"!
    Bart: Ba... Ba... Ba... Babbeo! Ahahah!
    Homer: Brutto baca... [Lo strozza]
  • Homer: De hi hi ho, ti ho preso il naso!
    Bart: Ti ho preso portafoio!
    [Lo scarica nel water]
    Homer: D'oh!
  • Marge: Indovina papi, ci sarà due volte tanto amore in questa casa di quanto ce n'è ora.
    Homer: Lo faremo anche la mattina?
    Marge: No!
    Homer: Ah.
    Marge: Stiamo per avere un altro bebé!
  • Marge: Temo che avremo bisogno di una casa più grande.
    Homer: Niente affatto ci ho già pensato io. Il nascituro avrà il lettino di Bart e Bart dormirà con noi fino all'età di ventun'anni.
    Marge: Questo non lo devierà?
    Homer: Mio cugino Frank l'ha fatto.
    Marge: Tu non hai un cugino Frank.
    Homer: È diventato Francine nel '76 poi è entrato in quella setta. Crede che ora il suo nome sia Madre Shabububusettete.
    Marge: Mhrrrr.
  • Rod e Ned: [Cantando] Noi diamo il benvenuto a voi! E da oggi in poi voi sarete con noi. Voi sare... voi sare... voi sarete con noi!
    Ned: Buenas dias vicinoritos, il mio nome è Flanders ma per gli amici sono Ned!
    Homer: Salve Flanders.
  • Ned: Allora ragazzi, a cosa volete giocare?
    Rod e Todd: Al Buon Samaritano! [Giocano al gioco in scatola "Buon Samaritano" e Rod pesca una carta] Rod: A me tocca vestire il lebbroso!
    Todd: Beato te!
  • [Cantando mentre dormono]
    Todd: Ho tanta gioia, gioia, gioia, gioia dentro al mio cuor.
    Rod: Dove?
    Todd: Dentro al mio cuor lei è. Se Satanasso non è pago io lo pungo con l'ago...
    Rod: Ahi!
    Todd: Lo pungo con l'ago...
    Rod: Ahi!
  • Bart: Mamma, papà, sa parlare! Dillo di nuovo Lisa!
    Lisa: Bart! Bart! Bart! Bart! Bart!
    Bart: Sono la sua prima parola!
    Marge: Be', non mi sorprende, Lisa è pazza d'amore per te. Pensa che tu abbia appeso la Luna.
    Bart: Wow! Lisa, riesci a dire "Mamma"?
    Lisa: Mam-ma!
    Bart: Riesci a dire "David Hasselhoff"?
    Lisa: Devid assfocsa!
    Homer: Riesci a dire "Papà"?
    Lisa: Ho-mer!
    Homer: No, tesoro. "Papà".
    Lisa: Ho-mer!
    Homer: D'oh!

Episodio 11, Il triplice bypass di Homer[modifica]

  • Il caffè non è per i bambini. (Frase alla lavagna)
  • Il sistema sanitario americano è secondo solo a Giappone, Canada, Svezia, Gran Bretagna, be', tutta l'Europa. Ma puoi ringraziare la tua buona stella che non viviamo in Paraguay! (Homer)
  • [Homer sta stipulando una polizza sulla sua vita, nonostante stia per essere sottoposto a triplice by-pass coronarico]
    Assicuratore: Bene, ora qualche domanda...
    Homer [agitatissimo]: Domanda?! Il mio piano va a farsi benedire... [tornando subito calmo] volevo dire, faccia pure...
    Assicuratore: Ottimo. Alla voce "infarti", lei ha cancellato tre e ha messo zero...
    Homer [gongolando, sicuro di sè]: Oh-oh! Credevo che dicesse "emorragia cerebrale"!
    Assicuratore: Lei è un alcolista?
    Homer: Mi concedo un bicchiere di Porto a Natale!
  • [Il Dottore Hibbert rivela a Homer di doversi sottoporre a un intervento chirurgico al cuore]
    Dr. Hibbert: Homer, temo che lei dovrà sottoporsi ad un intervento di bypass coronarico.
    Homer: Dottore, parli come mangia!
    Dr. Hibbert: Dovrà subire un intervento a cuore aperto.
    Homer: Mi risparmi il suo bla bla medico! Non ho capito.
    Dr. Hibbert: Dovremo tagliare, aprire il torace e riparare il ticchettio.
    Homer: Una sfumatura un po' più ignorantona?
  • Marge: Homer è all'ospedale! Temono si tratti del suo cuore...
    Selma: Oh, mio Dio!
    Patty: Cosa?
    Selma: 5 centesimi di sconto sulla carta forno!
  • [Homer, mentre è in macchina, sente un rumore sospetto e quindi va dal meccanico]
    Homer: Continuo a sentire questo irritante battito irregolare... [il meccanico si avvicina ad Homer]
    Meccanico: È il suo cuore, credo sia giunto al suo ultimo battito!
    Homer: Uuuuh, meno male credevo che fosse il cambio! [Homer se ne va sollevato, nel mentre giunge il figlio del meccanico]
    Figlio del meccanico: Ehi, dove se ne va quello?
    Meccanico: Billy, ti ricordi quella vecchia Blymuth che non potemmo riparare?
    Figlio del meccanico: Non venderemo anche lui al signor Nikapopoulos?!
    Meccanico: Sei proprio ottuso Billy!
  • Qui papà Orso, diramate subito un ordine d'arresto per un individuo sospetto alla guida di... una vettura di qualche tipo che si sta dirigendo in direzione... non so, hai presente quel locale che vende chili, eh, quello. La persona sospetta è senza cappello, ripeto, è senza cappello! (Clancy Winchester)

Episodio 12, Marge contro la monorotaia[modifica]

Frasi[modifica]

  • Ciambelle... esiste qualcosa che non riescono a fare? (Homer)
  • Uhlala! E quella tu la chiami un'ancora? (Capitano Horatio McAllister)

Dialoghi[modifica]

  • Non mangerò cose per soldi. (Frase alla lavagna)
  • Marge: Homer, c'è qui un uomo che può aiutarti.
    Homer: È Batman?
    Marge: No, è uno scienziato.
    Homer: Batman è uno scienziato.
    Marge: Non è Batman!

Episodio 13, La scelta di Selma[modifica]

  • Non griderò "È morta" durante l'appello. (Frase alla lavagna)
  • [Parlando della zia Gladys, appena defunta] Patty: La sua leggenda vivrà in eterno.
    Cervello di Homer: Già, la leggenda della donna Faccia Da Cane!
    Homer [a voce alta]: La leggenda della donna Faccia Da Cane! Questa è proprio bella! De-ih-ih-oh!
    Marge: Homer! Sei un vero maleducato!
    Homer: Che c'è? ...D'oh!

Episodio 14, Fratello dello stesso pianeta[modifica]

Frasi[modifica]

  • Il toupee del direttore non è un frisbee. (Frase alla lavagna)
  • Barton Fink! Barton Fink! (Milhouse Van Houten)

Dialoghi[modifica]

  • Cervello: Non dire vendetta, non dire vendetta!
    Homer: Ehmm... vendetta.
    Cervello: È fatta: io me la squaglio! [rumore di passi che corrono e porta che sbatte]
  • Pepi: Oh, papà Homer, sei molto dotto!
    Homer: Dotato, Pepsi. Si dice dotato.
    Pepi: Mi chiamo Pepi.
  • Lou: All'acquario ci sono due tizi che si stando mazziando, capo.
    Commissario Winchester: Là le vendono ancora le banane col gelato?
    Lou: Affermativo.
    Commissario Winchester: Allora andiamole a comprà!

Episodio 15, Io amo Lisa[modifica]

Frasi[modifica]

  • Non chiamerò il direttore "Testa di rapa". (Frase alla lavagna)
  • Il dottore dice che non avrei tante emorragie dal naso se non ci infilassi sempre il dito dentro. (Ralph)
  • Ah, dolce pietà! Come sarebbe stata la mia vita sentimentale senza... (Homer)
  • Caro figliolo, il segreto per conquistare una ragazza, come per aprire una noce, è la perseveranza. [E dopo tre secondi tira fuori la pistola e spara alla noce gridando] Puozz iettà 'u sangue! [Si riaccomoda] E poi fidati, nessuna donna resiste al fascino della divisa. [Mentre si slaccia la cintura e fa trasbordare la pancia] Ahhh, o uiccà! [Guarda qua!] (Commissario Winchester)
  • La tua coscienza?! Lisa, non permettere a quella piccola tiranna imbrogliona di dirti cosa fare. (Homer)
  • E se questo non funziona sei semplici parole: non-sono-gay, ma-posso-imparare. (Homer)

Dialoghi[modifica]

  • Marge: [appoggiando davanti a lui un piatto con la scritta "Ti amo" composta di bacon e uova] Questo è per il mio adorabile papino in onore di questa festa speciale!
    Cervello: Festa speciale? E adesso che cavolo mi sono dimenticato? Calma, niente panico... È la festa del bacon? No, parlo a vanvera... Uuuh, comincia a spazientirsi, tira ad indovinare!
    Homer: Buon... San Valentino!
    Marge: Oh, te lo sei ricordato!
    Homer: Yuhuuh!
  • Ralph: Signorina Hoover, io non ce l'ho il pastello rosso.
    Signorina Hoover: E perché no?
    Ralph: L'ho mangiato.
  • Seymour Skinner: E ora la nostra serata giunge al termine...
    Homer: Mitico!
    Seymour Skinner: ...con una rappresentazione dettagliata della vita di George Washington.
    Homer: D'oh!

Episodio 16, Niente birra per Homer[modifica]

  • I pesci rossi non rimbalzano. (Frase alla lavagna)
  • Lisa: Ho coltivato un pomodoro futuristico fertilizzandolo con steroidi anabolici.
    Bart: Quelli che aiutano gli olimpionici a raggiungere nuove vette di bravura?
    Lisa: Gli stessi identici. Questo pomodoro spazzerà via la fame nel mondo
    [Nella fantasia di Lisa una famiglia del terzo mondo è riunita a tavola mentre il capofamiglia affetta un pomodoro gigante]
    Capofamiglia: Angora pomodoro?
    [Viene mostrato un altarino con una gigantografia di Lisa]
    Homer: E il tuo progetto di scienze?
    Bart: Ho pensato di indagare sull'effetto del fumo di sigaretta sui cani.
    [Piccolo aiutante di Babbo Natale si avvicina tossendo con una sigaretta in bocca]
    Marge: Bart, non dare le sigarette al cane!
  • Homer: Uh! Muoviamoci: è ora di andare al lavoro signori.
    Cervello: Loro non sanno che oggi me la squaglio prima per visitare la fabbrica Duff!
    Homer: Si timbra alle 9 si ritimbra alle 5: questo è il piano.
    Cervello: De-ih-oh! Loro non sospettano niente! Bene, alla centrale!
    Homer: E poi alla fabbrica Duff!
    Cervello: Oh no! L'ho detto oppure l'ho solo pensato?
    Homer: Mi devo inventare una bugia alla svelta.
    Marge: Homer, stai andando alla fabbrica Duff? [Homer urla e scappa]
  • [Spot della Birra Duff dei primi anni 50]
    Scienziato stilizzato: Solo Duff riempe la vostra zona Q di pura bontà birrosa! Perciò alzate il gomito, sù, più sù!
  • [Lisa sta facendo una serie di esperimenti per provare che suo fratello è più stupido di un criceto]
    Criceto due, Bart zero. (Lisa)
  • [Al gruppo di sostegno per alcolisti]
    Ned: Il mio nome è Ned.
    Tutti: Ciao Ned.
    Ned: Sono passati quattromila giorni dal mio ultimo drink. Fu il primo e ultimo grappino al mirtillo...
    [Inizio del flashback]
    Maude: Hai letto la rubrica "La voce del pastore"?
    Ned: [Ubriaco] Quello è un vecchio pollo bacucco!
    Maude: Ah! Ned!
    [Fine del flashback]
    Ned: Fui più bestia che uomo!
    Otto: Mi chiamo Otto mi piace fare il botto e sentirmi cotto.
    Hans Uomo Talpa: Mi chiamo Hans e il bere ha rovinato la mia vita. Ho 31 anni compiuti.
    Homer: Mi chiamo Homer e mi trovo qui perché la corte mi ha obbligato a venire.
    Reverendo Lovejoy: Tranquilizzati Homer, con il nostro aiuto non toccherai mai più una birra.
    [Homer urla e si butta dalla finestra]
  • Diciassett'anni avevo, | dell'ottima birra bevevo, | dell'ottima birra bevevo, | un documento falso con me portavo, | Brian McGee mi chiamavo | e la notte i Queen ascoltavo. | Diciassett'anni avevo. (Homer) [cantando nostalgicamente mentre è costretto a buttare via la birra]

Episodio 17, Occhio per occhio, dente per dente[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Il fango non rientra in nessuno dei 4 gruppi di alimenti. (Frase alla lavagna)
  • I giapponesi: quegli allevatori di pesci rossi con sandali ai piedi! (Nonno di Montgomery Burns, Wainwright Montgomery Burns)
  • Dentista Wolfe: Quante volte ti lavi i denti Ralph?
    Ralph: Tre volte al giorno, dottore.
    Dentista Wolfe: Perché devi trasformare il mio studio in un covo di bugie?
    Ralph: [Piangendo] Ha ragione. Non li lavo! Non li lavo!
    Dentista Wolfe: Diamo uno sguardo a un libro illustrato: "Il grande libro dei sorrisi inglesi"! [The Big Book of British Smiles]
    [Dopo aver visto le foto dei sorrisi di Sherlock Holmes, una guardia inglese, il Principe Carlo e altri...]
    Ralph: [Disperato] Ah, basta così! Basta così!
  • Burns: Chi è quell'agitatore?
    Smithers: Oh, quello è Homer Simpson, signore.
    Burns: Simpson? È uno nuovo?
    Smithers: A dire il vero lui ostacolò la sua campagna elettorale,[5] lei investì suo figlio,[6] lui salvò la centrale dal rischio di una fusione[7] e sua moglie la dipinse nudo[8]!
    Burns: Nudo? Non mi dice niente.
  • Lisa: Papà, riuscirai a riconquistare la convenzione odontoiatrica?
    Homer: Dipende da chi è il miglior negoziatore: il signor Burns o io.
    Bart: Papà, ti do questo delizioso fermaporte in cambio del tuo stomachevole danese!
    Homer: Affare strafatto! [Riflettendoci] D'oh!
  • [Lisa sogna di volare in un mondo psichedelico simile a quello del film Yellow Submarine e del video di Lucy in the Sky with Diamonds]
    Ringo Starr: Guardate, è Lisa in the sky!
    Paul McCartney: Senza diamonds!
    George Harrison: Attenti al disegno kitsch della Regina Vittoria!
    [Il sottomarino si schianta contro il disegno della Regina Vittoria]
    Beatles: [In coro] Help! Qualcuno ci aiuti, Help!
  • [Burns mostra la sua dimora a Homer] Queste sono mille scimmie che lavorano a mille macchine da scrivere. Ben presto avranno scritto la più grande opera che l'uomo abbia conosciuto![9] Vediamo... [Prende uno dei fogli stampati] "Essere o non essere[10] questo è il bolema, se sia più giusto..." Bolema?! Stupida scimmia! (Burns)
  • [Durante lo sciopero alla centrale nucleare] Guarda quelli là attraverso le tenebre che ho creato, non sono affatto tristi, stanno addirittura cantando! Cantano senza spremiagrumi! Cantano senza frullatori! Cantano senza frigorapidi, lavatripidi e microondopidi! (Signor Burns)

Episodio 18, Siamo arrivati a questo: un clip show dei Simpson[modifica]

  • A nessuno interessano le mie mutande. (Frase alla lavagna)
  • Homer è in coma? E allora? Io entro ed esco dai comi ogni giorno! [... e poi si mette a dormire!] (Abraham Simpson)
  • [Homer apre una lattina di birra che è stata ultra agitata da Bart per fargli un pesce d'aprile]
    Lou: Quell'esplosione sembra provenire dalla casa di Homer Simpson.
    Commissario Winchester: Non ti agitare, è a due isolati da qui.
    Lou: Rilevo fuoriscita di birra dalla canna fumaiola!
    Commissario Winchester: Io procedo a piedi, tu comunica un 'codice otto'.
    Lou: [Alla radio] Ci servono dei salatini, ripeto, salatini.

Episodio 19, La facciata[modifica]

Frasi[modifica]

  • Non venderò cure miracolose. (Frase alla lavagna)
  • [Dopo aver mandato in onda un pessimo episodio di Grattachecca e Fichetto] Questo cartone sembra disegnato con le mie chiap... Ehi ragazzi! Non è stato fantastico? (Krusty)
  • [Leggendo il gobbo] Bene! Eccoci qui, la star di Laguna blu ed io, una lacuna con i capelli blu... ma questo... questo è terribile! Prima di tutto i miei capelli sono verdi e non blu! (Krusty)

Dialoghi[modifica]

  • Homer: Ok, cervello, io non piaccio a te e tu non piaci a me, ma facciamola questa cosa così potrò tornare a sbomballarti con la birra!
    Cervello: Affare fatto!
  • [Marge ha ricevuto un invito alla riunione del liceo, Homer invece no] Cervello di Homer: Ci siamo Homer, è arrivato il momento di rivelare il terribile segreto del tuo passato!
    Homer: Marge, ho mangiato quelle saponette scicchettose che avevi messo in bagno!
    Marge: Caspiterina!
    Cervello di Homer: No, l'altro segreto!
    Homer: Marge, non mi sono mai diplomato al liceo!
    Marge: Questo non spiega perché hai mangiato le mie saponette. Aspetta... Forse sì!
  • [Bart e Lisa chiedono al Nonno il suo nome di battesimo (ma lui non se lo ricorda)]
    Nonno: Sapete, quando sono confuso do un'occhiata alle mie mutande, contengono una risposta a tutte le domande importanti! Chiamatemi... [si sfila le mutande senza abbasarsi i pantaloni e le consulta] Abraham Simpson!
    Lisa: Ma nonno come hai fatto a sfilarti le mutande senza toglierti i pantaloni?
    Abraham: Proprio non lo so!
  • [Alla riunione di classe] Barney: Niente diploma? Come si può cadere così in basso?
    Preside: Barney, dov'è la tua fascia?
    Barney: È caduta nel cesso...

Episodio 20, La festa delle mazzate[modifica]

Frasi[modifica]

  • Restituirò il cane guida. (Frase alla lavagna)
  • Brutto mutandaro abbracciucchia grattachecche! (Willie)
  • Dopo esserci paracadutati su Düsseldorf mi ritrovai distaccato dal mio plotone. Uscii indenne dalla guerra spacciandomi per cantante tedesca di cabaret. (Nonno Abe)
  • E allora il buon Dio ci disse, date voi mazzate a tutti i serpenti che strisciano sul ventre, e il vostro colpo sarà di esempio per gli altri. (Reverendo Lovejoy)
  • Cittadini di Springfield, la festa delle mazzate è un bidone: ebbe inizio nel 1924 come scusa per pestare gli irlandesi! (Bart)

Dialoghi[modifica]

  • Chalmers: Perché un'operaio della mensa funge da infermiera?
    Doris Lunchlady: Perché così mi becco due buste paga!
  • Bart: Senti papà, a me non serve andare a scuola. Farò strada come lustrascarpe! Lucidatina agli stivali?
    Homer: Nessun figlio mio finirà col diventare un lustrascarpe londinese del diciannovesimo secolo!
  • [Primo giorno alla scuola cristiana]
    Marge: Ora ricorda Bart, questa è una scuola religiosa perciò stai attento a quello che dici e a quello che fai.
    Bart: Nessun problema.
    Maestro: Allora Bart, visto che sei nuovo, perché non ci allieti con un bel salmo?
    Bart: Mmh, che ne dice di "Fagioli, fagioli, legumi pazzi"?
    Maestro: Be', i fagioli erano un alimento base degli israeliti... sì, sentiamo.
    Bart: Fagioli, fagioli, legumi pazzi! Più ne mangi e più strombazzi!
    [Bart viene espulso e inseguito con una mazza]
    Maestro: Distogliete lo sguardo ragazzi, potrebbe assumere altre forme!
  • Bart: Non c'è altro da fare, non posso essere istruito... [Sospiro] Potrei trovarmi un posto come cavia per testare additivi nei cibi!
    [Nella fantasia Bart si trova in un laboratorio di fronte a due scienziati]
    Scienziato: Vorremmo che tu provassi questa nuova Diet Cola. La chiamiamo "La Bontà della Natura".
    Bart: Cosa c'è dentro?
    Scienziato: Due quattro desoxiperurani.
    [Bart ingurgita la bibita e dopo aver ruttato si trasforma in un essere mostruoso]
    Bart: Dolcissima.
    Scienziato: [Appuntando sul taccuino] Gusto piacevole, segni di mostrocismo.
Bart: I guess that's it. I just can't be educated. I can always get a job testing dangerous food additives!
Scientist: We'd like you to try this new Diet Cola. We called it "Nature's Goodness".
Bart: What's in it?
Scientist: Two four desoxiperuranium.
Bart: Sweet.
Scientist: Pleasing taste, some monsterism.

Episodio 21, Marge in catene[modifica]

  • [Sullo stemma del municipio] Corruptus in extremis.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Non godo dell'immunità diplomatica. (Frase alla lavagna)
  • Prodotti che fino ad oggi avreste solo potuto immaginare! Il traghetto a microonde! Il portiere canino! Il Mobiliario: il lampadario per la vostra auto! Tutto questo su..."Non riesco a credere che l'abbiano inventato"! (Annunciatore televisivo)
  • Salve, sono Troy McLure, protagonista di film come "P sta per Prycho" o anche "Tutte le domne del presidente"! (Troy McLure)
  • Tintarella scappatella: il primo autoabbronzante che è anche un lassativo! (Dottor Nick Riviera)
  • La statale 401 gira e gira e gira e gira e gira.... (Arnie Pie)
  • Marge: 36 e 6. Stai benissimo. Ora sbrigati o perderai il pulmino.
    Bart: Forse è meglio che me la misuri di nuovo la febbre.
    [La scena si sposta all'interno dell'organismo di Bart]
    Soldato del sistema immunitario: Sergente, continuamo a ricevere ordini di lasciar vincere il virus.
    Sergente del sistema immunitario: Dev'essere un giorno di scuola. Deponete le armi!
    Virus: Caramba! Facciamo un po' di pus!
  • Burns: Smithers, questa epidemia non mi spaventa. Mi sono costruito un bunker anti-germico. Non un solo microbo può entrare né uscire.
    [Schiaccia un pulsante e dopo l'apertura di diverse porte blindate si vede Homer nel bunker anti-germico mentre mangia un panino]
    Burns: Tu chi diavolo sei?!
    Cervello di Homer: Niente panico! Inventati una storia credibile!
    Homer: Salve, sono il Signor Burns.
    Cervello di Homer: D'oh!
  • Cittadini: [Protestando a causa dell'epidemia di influenza] Vogliamo una cura! Vogliamo una cura!
    Dottor Hibbert: L'unica cura è il riposo a letto. Qualunque cosa vi dia sarebbe soltanto un placebo.
    Cittadina: Dove possiamo trovarli questi placebi???
  • Papà, Rod ha ricevuto il dono delle lingue! (Tod)
  • Quello slogan del network è vero: Guardate la Fox e sarete dannati per sempre! (Ned Flanders)
  • Va bene. Esci subito con le mani in alto, due caffè, un deodorante per auto con la scritta "Capricorno" e qualcosa al gusto di cocco che a me mi piace assai. (Clancy Winchester)
  • Marge, lei è venuta nel posto giusto! Assumendo me come avvocato avrà diritto a questa scimmia che fuma! (Lionel Hutz)
  • Hutz: Oh, no! Ci è toccato proprio il giudice Snyder!
    Marge: E questo è un male?
    Hutz: Ce l'ha con me da quando ho pressapoco messo sotto il suo adorato cane.
    Marge: L'ha messo sotto!?
    Hutz: Beh, rimpiazzi pure la parola "pressapoco" con "ripetutamente" e la parola "cane" con "figlio".
  • [Ad un discorso pubblico] La pupa nel film La moglie del soldato è in realtà un ragazzo! (Sindaco Quimby)
  • Avvocato dai capelli blu: Giuria, secondo voi chi è più affascinante: Tom Cruise oppure Mel Gibson?
    Giudice Snyder: Cosa vorrebbe dimostrare con questo?
    Avvocato dai capelli blu: Vostro onore, sono talmente sicuro della colpevolezza di Marge Simpson che posso sprecare il tempo concessomi classificando i superfusti!
  • [Al processo contro Marge Helen Lovejoy viene chiamata al banco dei testimoni]
    Helen Lovejoy: Beh, come moglie di un pastore sono al corrente di molte informazioni riservate... ed eccole qui: il marito di Marge non guadagna molto e la famiglia è un disastro e ad essere sincera lei... [Fa il gesto di bere dalla bottiglia]
    Avvocato dai capelli blu: Che venga messo a verbale che la teste intendeva "glu glu glu"!
  • [L'avvocato Hutz vorrebbe bere il Bourbon del Colonnello Jet Market ("Colonel Kwik-E-Mart's Kentucky")]
    Lionel Hutz: Pronto, David? Sono tentato da morire!
    David Crosby: È un deja vu. Ce la farai e sappi che ti voglio bene!
    Lionel Hutz: Anch'io ti voglio bene, amico.
  • [In aula] Signor Hutz, lei non porta i pantaloni! (Giudice Rod Snyder)
  • Questo verdetto è scritto su un tovagliolo da cocktail! ...E dice comunque colpevole! ...E colpevole non si scrive così! (Giudice Rod Snyder)
  • Bart: Pà, siamo a corto di vestiti puliti!
    Lisa: Mi sembra di indossare lo stesso vestito rosso da una vita.
  • [Marge è finita in galera]
    Nelson: Haaa-ha, tua madre è galeotta!
    Bart: Anche la tua!
    Nelson: Ah, già...! Giochiamo?

Episodio 22, Lo show di Krusty viene cancellato[modifica]

Frasi[modifica]

  • Non venderò biglietti d'ingresso alla toilette. (Frase alla lavagna)
  • Vogliamo Chilly Willy! Vogliamo Chilly Willy! (Barney Gumble, invocando i Red Hot Chili Peppers prima di una loro performance al bar di Boe)
  • È tutto un frega frega oggi... sapete una cosa? Il fax non è altro che una bistecchiera con una cornetta telefonica sopra! (Nonno Abe)

Dialoghi[modifica]

  • Red Hot Chili Peppers [entrando nel bar di Boe]: Ciao Boe, ciao Boe, ciao Boe...
    Chad Smith: Hey, Boe!

Note[modifica]

  1. La frase fa riferimento a una canzone sulla città apparsa nel precedente episodio, Un tram chiamato Marge.
  2. Cfr. Discorso della Montagna: «Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, è simile a un uomo stolto che ha costruito la sua casa sulla sabbia».
  3. Cfr. Matteo apostolo ed evangelista: «E, lasciatili, uscì fuori dalla città, verso Betània, e là trascorse la notte».
  4. William Shakespeare, Amleto, atto I, scena IV: «C'è del marcio nel regno di Danimarca.»
  5. Due macchine in ogni garage, tre occhi in ogni pesce
  6. Bart è investito da un'auto
  7. Homer definito
  8. Spennellando alla grande
  9. Teorema della scimmia instancabile
  10. William Shakespeare, Amleto, atto III, scena I: «Essere o non essere, questo è il problema. È forse più nobile soffrire...»

Altri progetti[modifica]