Colori e simboli della Juventus Football Club

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Domenico Durante, Foot-Ball Club Juventus Association (1903).

Citazioni sui Colori e simboli della Juventus Football Club.

  • [La] Juve indossa le maglie [bianconere] da allora, considerando i colori aggressivi e forti. Un esempio di come il Notts ha contribuito a modellare uno dei più grandi club al mondo, e la prova di questo è che la divisa della Juventus è immediatamente riconoscibile in tutto il mondo.[1]
  • La rivale [dell'Inter] è, e sarà sempre, la Juventus. L'intera iconografia bianconera è una delicata provocazione. C'è un understatement tutto piemontese, nella scelta dei simboli. Noi abbiamo un drago; loro una zebretta. L'Inter è la Beneamata (tutti ci vogliono bene), la Juve la Fidanzata d'Italia (in sostanza, non se la sposa mai nessuno). E guardate i colori! L'Inter è mare in tempesta e cielo di notte. La Juventus è dama, strisce pedonali e primi telegiornali. Vederla vincere in queste condizioni è doloroso. (Beppe Severgnini)
  • [Nel 2016, sullo stemma societario usato dal 2004] Tradizionale e immediatamente riconoscibile, questi giganti italiani hanno uno stemma iconico.[fonte 1] (Kieran Gill[2])
  • [Nel 1928] Zebra juventina, rampante per antica nobiltà. (Carlo Bergoglio)

Note[modifica]

  1. Frammenti della storia ufficiale del Notts County e articoli correlate pubblicati nel quotidiano inglese Daily Mail, cfr. (EN) Black & White, nottscountyfc.co.uk, 7 novembre 2008
  2. Giornalista inglese.

Fonti[modifica]

  1. [orig.] «Traditional and instantly recognisable, these Italian giants have an iconic crest.» Da (EN) Kieran Gill, Ajax and Burton Albion make it... but who comes out on top in our list of the 20 greatest badges in football?, Daily Mail, 23 agosto 2016.

Altri progetti[modifica]