Libro di Osea

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Antico Testamento
Torah o Pentateuco:

Profeti anteriori:

Profeti posteriori - maggiori:

Profeti posteriori - minori:

Ketuvim:

Meghillot:
Deuterocanonici:

Libro di Osea, testo contenuto nella Bibbia ebraica e cristiana.

Incipit[modifica]

Icona di Osea

Parola del Signore rivolta a Osea figlio di Beerì, al tempo di Ozia, di Iotam, di Acaz, di Ezechia, re di Giuda, e al tempo di Geroboàmo figlio di Ioas, re d'Israele.

Quando il Signore cominciò a parlare a Osea, gli disse:
"Va', prenditi in moglie una prostituta
e abbi figli di prostituzione,
poiché il paese non fa che prostituirsi
allontanandosi dal Signore".

Citazioni[modifica]

  • Invece io amerò la casa di Giuda | e saranno salvati dal Signore loro Dio; | non li salverò con l'arco, con la spada, con la guerra, | né con cavalli o cavalieri. (1, 7)
  • In quel tempo farò per loro un'alleanza | con le bestie della terra | e gli uccelli del cielo | e con i rettili del suolo; | arco e spada e guerra | eliminerò dal paese; | e li farò riposare tranquilli. (2, 20)
  • Ti farò mia sposa per sempre, | ti farò mia sposa | nella giustizia e nel diritto, | nella benevolenza e nell'amore, || ti fidanzerò con me nella fedeltà | e tu conoscerai il Signore. (2, 21 – 22)
  • Si giura, si mentisce, si uccide, | si ruba, si commette adulterio, | si fa strage e si versa sangue su sangue. || Per questo è in lutto il paese | e chiunque vi abita langue | insieme con gli animali della terra | e con gli uccelli del cielo; | perfino i pesci del mare periranno. (4, 2 – 3)
  • Il popolo e il sacerdote avranno la stessa sorte; | li punirò per la loro condotta, | e li retribuirò dei loro misfatti. (4, 9)
  • Il vino e il mosto tolgono il senno. (4, 11)
  • Si è alleato agli idoli Efraim, || si accompagna ai beoni; | si son dati alla prostituzione, | han preferito il disonore alla loro gloria. || Un vento li travolgerà con le sue ali | e si vergogneranno dei loro sacrifici. (4, 17 – 19)
  • Efraim ha visto la sua infermità | e Giuda la sua piaga. | Efraim è ricorso all'Assiria | e Giuda si è rivolto al gran re; | ma egli non potrà curarvi, | non guarirà la vostra piaga || perché io sarò come un leone per Efraim, | come un leoncello per la casa di Giuda. | Io farò strage e me ne andrò, | porterò via la preda e nessuno me la toglierà. (5, 13 – 14)
  • Il vostro amore è come una nube del mattino, | come la rugiada che all'alba svanisce. || Per questo li ho colpiti per mezzo dei profeti, | li ho uccisi con le parole della mia bocca | e il mio giudizio sorge come la luce: || poiché voglio l'amore e non il sacrificio, | la conoscenza di Dio più degli olocausti. (6, 4 – 6)
  • Orribili cose ho visto in Betel; | là si è prostituito Efraim, | si è contaminato Israele. (6, 10)
  • Mentre sto per guarire Israele, | si scopre l'iniquità di Efraim | e la malvagità di Samaria, | poiché si pratica la menzogna: | il ladro entra nelle case | e fuori saccheggia il brigante. (7, 1)
  • E poiché hanno seminato vento | raccoglieranno tempesta. (8, 7)
  • Efraim ha moltiplicato gli altari, | ma gli altari sono diventati per lui | un'occasione di peccato. (8, 11)
  • La gloria di Efraim volerà via come un uccello, | non più nascite, né gravidanze, né concepimenti. (9, 11)
  • Seminate per voi secondo giustizia | e mieterete secondo bontà; | dissodatevi un campo nuovo, | perché è tempo di cercare il Signore, | finché egli venga | e diffonda su di voi la giustizia. (10, 12)
  • Il mio cuore si commuove dentro di me, | il mio intimo freme di compassione. || Non darò sfogo all'ardore della mia ira, | non tornerò a distruggere Efraim, | perché sono Dio e non uomo; | sono il Santo in mezzo a te | e non verrò nella mia ira. (11, 8 – 9)
  • Tu ritorna al tuo Dio, | osserva la bontà e la giustizia | e nel tuo Dio poni la tua speranza, sempre. (12, 7)
  • Li strapperò di mano agli inferi, | li riscatterò dalla morte? | Dov'è, o morte, la tua peste? | Dov'è, o inferi, il vostro sterminio? (13, 14)
  • Efraim prosperi pure in mezzo ai fratelli: | verrà il vento d'oriente, | si alzerà dal deserto il soffio del Signore | e farà inaridire le sue sorgenti, | farà seccare le sue fonti, | distruggerà il tesoro di tutti i vasi preziosi. (13, 15)
  • Samaria espierà, | perché si è ribellata al suo Dio. | Periranno di spada, | saranno sfracellati i bambini; | le donne incinte sventrate. (14, 1)

Explicit[modifica]

Chi è saggio comprenda queste cose,
chi ha intelligenza le comprenda;
poiché rette sono le vie del Signore,
i giusti camminano in esse,
mentre i malvagi v'inciampano.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]