Ultime parole da DC Comics

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Raccolta delle ultime parole pronunciate dai personaggi dei fumetti DC Comics e dai media derivati in punto di morte.

Film[modifica]

1leftarrow blue.svgVoce principale: Ultime parole dai film.

Batman[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Ultime parole da Batman.

Trilogia del Cavaliere Oscuro[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Ultime parole da Batman.

Watchmen[modifica]

  • È uno scherzo! È tutto uno scherzo... Madonna, perdonami. (Edward Blake/Comico)
Mentre è nel suo appartamento ad ubriacarsi, l'ex vigilante mascherato Edward Blake, un tempo noto come il Comico, viene attaccato da un misterioso sicario, che si scoprirà essere in seguito l'ex compagno Ozymandias. Oramai sconfitto, il Comico appare tremendamente amareggiato e chiede perdono alla Madonna per la sua vita piena di atrocità: l'istante successivo Veidt lo scaglia fuori dalla finestra dell'appartamento, uccidendolo all'istante.
  • Ti prego...! (Donna vietnamita incinta)
In un flashback, il Comico e il Dottor Manhattan festeggiano in un bar la vittoria americana in Vietnam: nel bar però entra una donna vietnamita, messa incinta da Blake. Rinnegata dall'uomo, la donna si infuria e gli rompe una bottiglia in faccia: irritato, il Comico le spara al petto, il tutto sotto lo sguardo scioccato dell'ormai disumano Dottor Mannhattan.
  • Levati di mezzo! Muoviti!! (Grand'uomo)
Approfittando di una rivolta in carcere, il boss criminale noto come Grand'uomo si appresta ad uccidere la sua vecchia nemesi, il violento vigilante Roscharch: questi tuttavia uccide brutalmente i suoi sgherri e, aiutato dagli ex colleghi Gufo Notturno e Spettro di Seta, riesce a fuggire dalla prigione. Notando in uno dei bagni il Grand'uomo, Roscharch si accomiata ai compagni: una volta entrato, egli si avvicina minacciosamente al terrorizzato Grand'uomo, che uccide brutalmente.
  • Certo, devi proteggere la nuova utopia di Veidt. Che cos'è un cadavere in più tra le fondamenta? Che cosa stai aspettando? Fallo. Fallooo!!! (Walter Kovacs/Rorschach)
Raggiunto Veidt, Roscharch e Gufo Notturno scoprono che egli ha già messo in atto il suo piano: simulare un attacco del dottor Mannhattan a New York per porre fine alla Guerra Fredda. Mentre gli altri supereroi sembrano accettare il tremendo compromesso per la pace, Roscharch si rifiuta di vivere in una tale utopia: su sua richiesta, il Dottor Mannhattan lo vaporizza, il tutto sotto lo sguardo sconvolto del suo amico Gufo Notturno.

DC Extended Universe/Words of DC[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Ultime parole dal DC Extended Universe.

DC Universe Animated Original Movies[modifica]

  • No, no, aspetta! Tu sei Batman, non puoi lasciarmi cadere! (Edward Nygma/Enigmista/Hush)
Personaggio di Batman: Hush (2019). Dopo un duro e violento combattimento, Edward Nygma, alias, l'Enigmista, divenuto Hush, pronuncia queste ultime parole al suo vecchio nemico Batman, prima di venire ucciso a sangue freddo da Catwoman che stacca il rampino del Cavaliere Oscuro con i suoi artigli, facendolo precipitare nel fornace della struttura.

Serie televisive[modifica]

Gotham[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Ultime parole da Batman.

DC Animated Universe[modifica]

Batman[modifica]

  • È troppo tardi... Cala il sipario, lo spettacolo... è finito per sempre... Addioooo!!! (Matt Hagen/Clayface)

Batman of the Future[modifica]

  • Ecco il tuo problema! Non sai frenare le tue azioni! Controllati se vuoi fare strada! (Warren McGinnis)
  • Sei davvero forte, per essere un pagliaccio che si crede Batman. (Mr. Fixx)
  • Stavamo solamente cercando di aiutarla. (Stephanie Lake)
  • Credimi, Batman...Tu sei l'unico a cui importi di me. (Victor Fries/Mr Freeze)
Dopo che la Wayne Ent. riesce a salvare la moglie di Freeze, questi viene pian piano divorato dalla sua condizione, perdendo tutto il suo corpo, eccezion fatta per la sua testa. Cinquantanni dopo a Freeze viene data la possibilità di una nuova vita con un processo genetico-clonante che gli rida un corpo sano e una vita normale, offertogli da Derek Powers (che ne approfitta per usarlo come cavia di questo esperimento che potrebbe curarlo a sua volta dal suo aspetto). Quando però la malattia riaffiora, Derek tenta di ucciderlo e Freeze riprende le sue armi e, in un tentativo di distruggere Powers, viene sommerso e schiacciato dal ghiaccio. Quando Batman, ora Terry McGinnis, tenta di salvarlo, Freeze crea un muro di ghiaccio per spingerlo ad andarsene.
  • Oh, no. Io sono soltanto un "incidente". I veri eroi lo sono per scelta. E non è il mio caso. (Mike Morgan/Magma)
  • Paxton! (Derek Powers/Blight)

Justice League[modifica]

  • Perdente. (Darkseid)
Antagonista e nemico giurato di Superman, nella seconda stagione di Justice League, Darkseid si allea con Braniac per poter fermare definitivamente Superman, ma l'Uomo d'Acciaio, dopo averlo battuto, lo lascia isolato sul meteorite di Braniac, in procinto di esplodere. Deluso da come Superman non gli abbia tolto la vita, gli rivolge questo insulto.

Justice League Unlimited[modifica]

  • Bene, allora Grundy può riposare adesso. (Cyrus Gold/Salomon Grundy)
Aiutato dal Dr. Fate e Aquaman, Grundy scopre che se ritrova la sua anima, potrà ritornare mentalmente normale e, aiutando Alata, che ha pian piano superato il suo ateismo grazie a Fate e Grundy, questi perde la vita dopo essere stato avvelenato dall'ormai morto Ichtulu. Ormai morente, Grundy chiede alla sua nuova amica se adesso la sua anima e lui si riuniranno, ottenendo una felice risposta. Il cadavere di Grundy ritornerà poi in vita a seguito di un rito satanico finito male e Alata sarà costretta a porre fine alla sofferenza fisica di Grundy
  • Che cosa fai?! (Mylo)
Mylo, scienziato che ha avuto a che fare con Batman, si ritrova a lavorare per il Progetto Cadmus ma, dopo essere stato licenziato, decide di vendicarsi raccontando a Giudizio Finale la verità sulla sua creazione e su come sia stato clonato da Superman per poter essere programmato per ucciderlo. Giudizio accetta la verità, ma come Mylo lo libera, questi scopre troppo tardi che Giudizio è fedele alla sua finta missione e uccide lo sciocco umano.
  • Puoi restarmi vicino? Ho paura... (Ace)
Ace, un giovane Metaumana dai grandi poteri psichici che il governo e il progetto Cadmus hanno spremuto come un limone, ha finalmente deciso di sfogarsi e ha reso il mondo uno psichedelico parco giochi. Batman, su ordine di Amanda Waller, si dirige all'epicentro di tale parco per poterla uccidere, prima che la sua condizione terminale faccia esplodere tutto quanto al suo decesso. Poco dopo questa conversazione tra i due, Batman emerge dal dissipato mondo distorto con Ace senza vita in braccio
  • Pensi davvero che avremmo potuto? (Gorilla Grood)
Grodd, dopo essere stato ammutinato da Lex per il controllo della Legion of Doom, riesce a liberarsi durante una missione spaziale e, durante lo scontro, Lex riesce a stordirlo riflettendo le sue onde cerebrali e poi lo mette nella capsula di lancio ed infine apre il portellone esterno
  • Darkseid [sbalordito]: L'Equazione Anti-vita!
    Lex Luthor: Bella, vero?
    Darkseid: Sì. È bellissima.
Dopo aver tentato di ricreare Braniac dai rimasugli del meteorite, Lex riporta accidentalmente in vita il potentissimo tiranno di Apokolips, Darkseid, costringendo la Legione ad allearsi con la Justice League. Quando ormai Superman pare avere la situazione in pugno, Darkseid ribalta le sorti dell'esito del loro scontro. Proprio allora, Lex si fa avanti (dopo essere stato aiutato da esseri onnipotenti) e offre a Darkseid la cosa che più brama: l'Equazione dell'Anti-vita. Al contatto con essa, Darkseid sparisce per sempre, assieme a Luthor

Fumetti[modifica]

1leftarrow blue.svgVoce principale: Ultime parole dai fumetti.

Batman[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Ultime parole da Batman.

Hitman[modifica]

  • Natt: Che diceva Sean?
    Tommy: Uh?
    Natt: In quel sogno. Che diceva Sean?
    Tommy: Ah sì. Diceva...
    Sean [nel sogno]: Oggi offre la casa, ragazzi. Non c'è orario di chiusura.
    Tommy: Ma dovete lasciare le pistole alla cassa.
    Natt: Cazzuto.