Fuoco

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Falò)
Fire breathing 20060715 7010 collien.jpg

Citazioni sul fuoco.

  • Chi combatte il fuoco col fuoco di solito finisce in cenere. (Abigail Van Buren)
  • Dal vero fonte de' celesti rai, | Per trionfar del mondo, il foco prese amor, con cui si forte il cor m'accese | Ch'io di spegnerlo più non spero omai. (Berardino Rota)
  • Di quella pira l'orrendo foco tutte le fibre m'arse, avvampò!... Empi, spegnetela, o ch'io fra poco col sangue vostro la spegnerò... Era già figlio prima d'amarti, Non può frenarmi il tuo martir! ... Madre infelice, corro a salvarti, o teco almeno corro a morir! (da Il trovatore di Giuseppe Verdi)
  • Fuoco che Donna dà è sempre infernale. (Andrea Perrucci)
  • Il fuoco attrae l'uomo che vi si identifica. (Elias Canetti)
  • Il fuoco è l'anima di ogni luce, e nella luce si avvolge il fuoco. (György Lukács)
  • Il fuoco esiste solo distruggendo il combustibile che lo fa vivere, consumando l'oblazione. Tutto l'universo, cosciente o inconscio, non è che fuoco e oblazione. (Mahābhārata)
  • Il fuoco si leva in forme gioiose dalla culla oscura, in cui dormiva, e la sua fiamma si inalza e ricade e nuovamente erompe e si avvolge festosa, finché la sua materia è consunta, e allora fuma e lotta e si spegne: ciò che rimane è cenere. (Friedrich Hölderlin)
  • Il grande vantaggio del giocare col fuoco è che non ci si scotta mai. Sono solo coloro che non sanno giocarci che si bruciano del tutto. (Oscar Wilde)
  • Il fuoco spande intorno a sé calore e luce: è la legge della natura, valida anche nel mondo dello spirito. (Vergilio Gamboso)
  • Io magnifico Dio, il Divino Fuoco, | il sacerdote, Ministro del sacrificio, | l'Offerente dell'oblazione, Datore supremo di tesori. (Ṛgveda Saṃhitā)
  • L'aria adunata nei vacui fili della ginestra, mossa dal gran calore, usciva in fretta a traverso i pertugi della verde prigione; ma spesso l'impeto era era tanto, che ne seguiva uno scoppio, e il ramicello, spezzato in due, saltava in alto, a scompigliare l'ardente chioma. (Giuseppe Fanciulli)
  • L'arte è una gran maga! Essa crea un sole che splende per tutti come per l'altro e coloro che vi si avvicinano, anche i poveri, anche i contraffatti, anche i ridicoli gli rapiscono un po' del suo calore, un po' dei suoi raggi. Questo fuoco del cielo imprudentemente rapito, che i ratés raccolgono nel fondo delle loro pupille, li rende talvolta terribili, più spesso ridicoli; ma la loro esistenza ne ritrae una serenità grandiosa, un disprezzo del male, una grazia a soffrire sconosciuta agli altri miserabili. (Alphonse Daudet)
  • La falena è innamorata di ciò che fa paura alla tigre. Ma l'uomo – fiera destinata a diventar farfalla angelica – è nello stesso tempo sbigottito e attirato dal fuoco. (Giovanni Papini)
  • Quando una foresta decade, un incendio purificatore è inevitabile e naturale. (Batman Begins)
  • Quest'ordine del mondo, che è lo stesso per tutti, non lo fece né uno degli dei, né uno degli uomini, ma è sempre stato ed è e sarà fuoco vivo in eterno, che al tempo dovuto si accende e al tempo dovuto si spegne. (Eraclito)
  • S'i' fosse foco, arderei 'l mondo. (Cecco Angiolieri)
  • Spesso la lontananza è la prova del fuoco per il vero amore. (Nino Salvaneschi)
  • Stride la vampa ! la folla indomita corre a quel fuoco lieta in sembianza: urli di gioia eccheggiano... Cinta di sgherri donna s'avanza! Sinistra splende su' volti orribili la tetra fiamma che sale al ciel! (da Il trovatore di Giuseppe Verdi)
  • Un fuoco a lungo celato diventa un incendio difficile ad estinguere: un fuoco di cui appare la vampa, agevolmente si spegne. Più ruscelli uniti formano un fiume; più fili insiemi congiunti formano una corda essa non si può romper che a stento. (Confucio)
  • Volontà, se non vuol, non s'ammorza, | ma fa come natura face in foco, | se mille volte vïolenza il torza. (Dante Alighieri)

Proverbi[modifica]

Italiani[modifica]

  • A cavallo di fuoco, uomo di paglia, a uomo di fuoco, cavallo di paglia.
  • Chi ha tutto il suo in un loco, l'ha nel fuoco.
  • Chi non vuol stoppa arda, non l'accosti al fuoco.
  • Con il fuoco non si scherza.
  • Con il fuoco si prova l'oro, con l'oro la donna e con la donna l'uomo.
  • Donna e fuoco, toccali poco.
  • L'anima dell'uomo non è un sacco da riempire, ma un fuoco da accendere.
  • La superbia crede che il suo fumo sia più risplendente del fuoco altrui.
  • Triste quel gioco dove si teme il fuoco.
  • Una piccola scintilla desta grande fuoco.

Calabresi[modifica]

  • Cu 'ndeppi focu campau, cu 'ndeppi pani moriu.

Napoletani[modifica]

  • 'A carta vicino 'o fuoco s'appiccia.

Toscani[modifica]

  • Acqua lontana non spegne il fuoco.
  • Chi ha tutto il suo in un loco, l'ha nel foco.
  • Dove è stato il fuoco, ci sa sempre di bruciaticcio.
  • Ogni acqua spegne il fuoco.
  • Piccolo vento accende fuoco, e il grande lo smorza.

Còrsi[modifica]

  • Accantu u focu, a paglia ci stà mali.
  • Fòcu d'alzu, fòcu falsu.
  • Natali à u ghjocu, Pasqua à u focu.
  • Tré pignatte à u focu, è festa! Tre donne in casa è gran'timpesta!
  • Zigliara: focu e fiara.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]