Peccato: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
88 byte aggiunti ,  4 anni fa
+1
(già presente come frase di Agostino, comunque è una frase antica)
(+1)
*Per tentare di comprendere che cosa sia il peccato, si deve innanzi tutto riconoscere il profondo legame dell'uomo con Dio, perché, al di fuori di questo rapporto, il male del peccato non può venire smascherato nella sua vera identità di rifiuto e di opposizione a Dio, mentre continua a gravare sulla vita dell'uomo e sulla storia. (''[[Catechismo della Chiesa Cattolica]]'')
*Perché sei irritato e perché è abbattuto il tuo volto? Se agisci bene, non dovrai forse tenerlo alto? Ma se non agisci bene, il peccato è accovacciato alla tua porta; verso di te è il suo istinto, ma tu dòminalo. (''[[Genesi]]'')
*Pochi amano sentir parlare dei peccati che amano commettere. ([[William Shakespeare]])
*Quando il peccato si è trasformato in colpa, qualcosa è andato perduto. ([[Jürgen Habermas]])
*Quando sorge il sole mi pento amaramente di non aver peccato. ([[Alda Merini]])

Menu di navigazione