Giovinezza e senilità

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Vecchiaia e gioventù)
Giovinezza e vecchiaia (Pietro della Vecchia)

Citazioni su giovinezza e senilità.

  • Accusare i giovani è una parte necessaria nell'igiene dei vecchi, e aiuta enormemente la loro circolazione sanguigna. (Logan Pearsall Smith)
  • Acquista cosa nella tua gioventù che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal modo in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento. (Leonardo da Vinci)
  • Gioventù, ampia, lussureggiante, amorosa – gioventù piena di grazia, di vigore e di fascino, | lo sai che la Vecchiaia può succedere a te con grazia uguale, vigore e fascino uguale? (Walt Whitman)
  • Il peggior peccato della vecchiaia è dimenticare le tribolazioni della gioventù. (Smallville)
  • L'albero secco e marcio non ha diritto di star dove sta: esso ruba luce e aria alla giovane vita, che sorge e matura per un mondo nuovo. (Friedrich Hölderlin)
  • La cosa peggiore della vecchiaia è il ricordo di quando eri giovane. (Una storia vera)
  • "La gioventù, in fondo, è più solitaria della vecchiaia." Questa massima, che ho letto in qualche libro, mi è rimasta in mente e l'ho trovata vera. (Anna Frank)
  • La vecchiaia è un posto dove vivi di ricordi. Per questo, quando sei giovane, vivi creandotene di belli. (Fabio Volo)
  • Lasciamo ai vecchi conoscere il diritto ed esaminare che cos'è permesso e che cos'è empio e non empio e rispettare le sottili distinzioni delle leggi. Alla nostra età si conviene essere temerari, in amore. Ancora non sappiamo che cosa sia lecito, e crediamo che tutto sia lecito e seguiamo l'esempio dei grandi dèi. (Ovidio)
  • Quand'ero giovane erano i vecchi i miei maestri. | [...] Andavo a scuola dai vecchi per imparare il passato. || Ora che sono vecchio ho per maestri i giovani. | Quel che non può modellarsi dev'essere infranto o piegato. | Lezioni mi torturano che riaprono antiche suture. | Vado a scuola dai giovani per imparare il futuro. (Robert Frost)

Arthur Schopenhauer[modifica]

  • Considerata dal punto di vista della gioventù l'esistenza è un avvenire infinitamente lungo: da quello della vecchiezza un passato assai corto.
  • La differenza fondamentale tra la gioventù e la vecchiaja rimane sempre questa: la prima ha in prospettiva la vita, la seconda la morte; per conseguenza una possede un passato corto ed un lungo avvenire, e l'altra l'opposto.
  • Un'aria di melanconia e di tristezza è propria della gioventù, ed una certa serenità della vecchiaja.

Voci correlate[modifica]