Paz Ortega Andrade

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Pacifica Ocean

Universo Metal Gear
Soprannome Paz Ortega Andrade
(パス・オルテガ・アンドラーデ)
Affiliazione
Relazioni
Autore Hideo Kojima
Disegni Yoji Shinkawa,
Ashley Wood
Studio Konami
1ª apparizione in Metal Gear Solid: Peace Walker (2010)
Ultima apparizione Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (2015)
Voce originale

Paz Ortega Andrade, personaggio della serie di videogiochi Metal Gear.

Citazioni di Paz[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Metal Gear Solid: Peace Walker[modifica]

  • Paz: A scuola ho anche imparato che la pace è uno stato innaturale per la società umana.[1] E che la guerra è una minaccia costante alle nostre relazioni con gli altri.
    Snake: Giusto.
    Paz: Così, per raggiungere la pace, dobbiamo crearla noi stessi. Reclamarla non la porterà o non la farà durare. Ognuno di noi deve andare a cercarla.
  • C'erano una volta due giovani uomini che adoravano un'eroina chiamata The Boss. Un giorno persero improvvisamente il punto di origine, lo zero, che è stata quasi come una madre per loro. Incapaci di rassegnarsi al dolore, decisero di portare a termine la volontà della loro eroina. Ma non riuscirono a mettersi d'accordo su ciò che significava. Alla fine diventarono acerrimi nemici e lo zero da cui entrambi iniziarono fu diviso in due.
  • Paz: Cipher controllerà le armi.
    Snake: Controllare le armi?
    Paz: Esatto. Non impedire, ma controllare. È l'approccio finale all'illusione della pace...
  • Ascoltami, Big Boss... Finché il tuo esercito sarà necessario, il mondo non conoscerà mai la vera pace. La pace che conoscerete sarà fugace, illusoria. Ti useranno, ti disonoreranno e poi, alla fine, ti scarteranno come se fossi un cancro della società. Questa è la strada che hai scelto!

Metal Gear Solid V: Ground Zeroes[modifica]

  • Naked Snake, l'uomo che salvò una Terra sull'orlo della guerra nucleare. Premiato col titolo di "Big Boss" per i suoi servizi, in seguito è diventato un mercenario, abbandonando sia il titolo che il suo paese. Per lui, quell'"onore" era intriso del sangue di The Boss, la guida che era stato obbligato a eliminare. Eccezionalmente carismatico, possiede abilità di combattimento e di spionaggio ineguagliabili. La sua unica debolezza apparente è... lei.
  • Non sono riuscita a prevedere la follia di Coldman, ma la guerra nucleare è stata sventata. Comunque, ciò è successo solo dopo che l'IA di The Boss a bordo di Peace Walker si è auto-affondata nel lago... in quello che si può definire un suicidio. The Boss ha deposto la sua pistola, cantando invece per la pace. E Snake, lui stesso strumento di guerra, si è separato da lei. Facendolo, si è riappropriato del titolo che aveva abbandonato tempo fa.
  • Poi [Snake] ha detto: "Combattere è l'unica cosa che capisco. Ma ciò non significa che ce l'abbia con chi crede nella pace". Io non sono certo una di loro e non credo nella pace. Il conflitto è nella natura dell'uomo. Combattiamo i nostri nemici per poter sopravvivere. Forse non siamo poi così diversi, lui e io. Ma questo è esattamente il motivo per cui devo ucciderlo. Oppure lui dovrà uccidere me. Quando mi fermo e penso a questa disgraziata esistenza, essere uccisa da un uomo del genere all'improvviso non sembra poi una cosa così brutta.
  • Ogni mese, alla Mother Base si fa una festa per tutti i soldati che compiono gli anni in quel mese [...]. Ci sono membri dell'FSLN[2] spalla a spalla con quelli dell'UCLA[3]. Persone che un tempo si consideravano nemici. Mi domando se è questo che renda Big Boss così popolare. Nel lasciare i propri Paesi alle spalle, hanno lasciato anche l'odio per gli altri Paesi. [...] Non ho mai visto una festa così rozza e ridicola. Tuttavia... Tutte queste persone che ridevano e facevano gli idioti... È questo ciò che chiamano pace? [...] Se mi fermo e ci penso un attimo, il tempo trascorso qui [a Outer Heaven] è stato il più pacifico della mia vita.
  • Hai presente Miller, il braccio destro di Snake? A quanto pare ha almeno un vero punto debole. È un donnaiolo insaziabile. [...] oggi quel brutto vizio l'ha cacciato nei guai. C'è stato uno dei rari litigi fra lui e Snake, ed io ero presente. Sono volati fuori dalla doccia completamente nudi, scambiandosi cazzotti. [...] Alla fine i due uomini si sono stancati a vicenda e la bizzarra scena ha avuto fine. Si sono guardati i corpi contusi a vicenda e quindi sono scoppiati a ridere, abbracciandosi e congratulandosi fra loro per la buona lotta. Mi è sembrata una cosa così idiota. Non riesco ancora a spiegarmi il loro comportamento. Ma in qualche modo ho avuto la sensazione che per quanto donnaiolo, Miller si fidasse di una persona sola e quella fosse Snake. Non mi sarei mai potuta intromettere fra loro due. E con quel pensiero ho iniziato a sentirmi sconfitta.
  • Cipher ha scoperto che lo ZEKE è completo. Deve avere qualcun altro alla Mother Base oltre a me[4]. Tessendo minuziosamente la sua tela di controllo, non lascia alcuno spazio alla volontà dell'individuo: tipico. [...] E se Cipher ha un altro agente segreto fra di loro... Se scopre che ho provato a sabotare lo ZEKE... Questo posto non sarà più il mio "paradiso".
  • So che fa male ora, ma presto sarà tutto finito. Pensa che passerà e così sopporterai il dolore. Chico... Farei qualsiasi cosa per farti uscire da qui. È curioso... Non ho mai aiutato nessuno prima, solo Cipher. È la verità. Io... non avrei mai immaginato che saresti venuto per me. Non sono stata gentile all'inizio, lo so. Ma non era mia intenzione. Temevo solo che avrebbero provato a usarti, in qualche modo. Ma, onestamente... Sapere che sei qui con me mi ha fatto sentire tranquilla. Eheh, spero non ti sembri egoista. Pensavo che non ce l'avrei mai fatta. Ma insieme, penso di sì.
  • Paz: Bomba! C'è una...
    Snake: È tutto ok. L'abbiamo tirata fuori.
    Paz [ultime parole]: Ce n'è un'altra... nella mia...

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain[modifica]

  • Ma i desideri non si avverano. Possiamo solo attaccarci ai nostri sogni, ai nostri fantasmi. I miei e i vostri. Ma penso che questo finirà... Dopotutto, ora l'avete capito. Potete uccidere Skull Face, assassinare Huey, massacrare Zero... Bruciare l'intero mondo eppure ciò non mi riporterà indietro. Io e chiunque sia morto.
  • È stato per poco tempo. Che pace ipocrita. Ma mentre ero alla Mother Base, ero felice. Perciò spero di non essere l'unica che rivede quei giorni con felicità. C'è molto più da ricordare rispetto all'odio e alla rabbia.
  • Ora sono solo un fantasma, un frammento della mente che ho perso. La vera me è morta molto tempo fa. Ma anche così... a maggior ragione... Posso dirvi ciò che provate veramente. La vera emozione che è chiusa in fondo al vostro cuore. Fatela uscire. Lasciate che vi guidi. Vivete.

Citazioni su Paz[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Metal Gear Solid V: Ground Zeroes[modifica]

  • Se non saremo noi, chi salverà quella puttana? [...] E se la riportiamo qui e non... coopera, c'è ancora parecchio spazio per lei in fondo all'oceano. (Miller)
  • Pioveva così forte anche il giorno in cui abbiamo incontrato Paz. "Voglio solo la pace per il mio paese." È incredibile come ci siamo bevuti quella storia. Dopo che Paz ha provato a rubarci lo ZEKE, e dopo che l'abbiamo vista inabissarsi fra le onde... Ho continuato a chiedermi una cosa. Dove finiva la vera Paz e dove iniziava la menzogna? (Miller)
  • Siamo agenti segreti. La pazienza è una virtù. La tua canzone preferita[5]. Nicola. Bart. [...] Anche tu credi che il tuo sacrificio possa cambiare il mondo? Se è così, è giunto il momento. (Skull Face)
  • Ci arrivano sempre ordini tramite messaggeri. Eccetto per te. Tu l'hai incontrato, faccia a faccia, per contattare Big Boss. Dimmi dov'è. Dov'è Cipher... Dov'è Zero? [...] Non ho mai avuto la possibilità di scegliere. Ma tu, in questo momento, sei libera. (Skull Face)

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain[modifica]

  • In effetti, sei quasi minorenne, dopo tutto. [...] Una studentessa in tutto e per tutto. Persino lui [Big Boss] non sospetterà nulla. [...] Hai dovuto superare un periodo difficile, per arrivare dove sei. [...] I ratti di fogna hanno una vita migliore. Lo so. Addestramento estremo. Inedia. Giorni trascorsi senza dormire. Abbandonata, ferita, tutto tranne che uccisa in ogni modo immaginabile. Alcuni dei tuoi compatrioti sono morti. Altri ti hanno tradita, dandoti per morta. E tu hai fatto lo stesso con loro. Ma nonostante tutto, sei sopravvissuta. E sei arrivata fin qui da sola. Ma guardati. Riesco a vedere tutto ciò che hai passato. [...] Considera questa missione come una ricompensa per la vetta che hai scalato. (Zero)

Note[modifica]

  1. Cfr. Immanuel Kant: «Lo stato di pace tra gli uomini, che vivono gli uni a fianco degli altri, non è uno stato naturale, il quale è piuttosto uno stato di guerra».
  2. Acronimo di "Frente Sandinista de Liberación Nacional" (cfr. la voce corrispondente su Wikipedia).
  3. Acronimo di "Unilaterally Controlled Latino Assets" (cfr. il riferimento corrispondente sulla Wikipedia in lingua inglese).
  4. Dal file La telefonata (in Peace Walker) risulta che, alla Mother Base, anche Miller era in contatto con Cipher.
  5. Here's to You di Joan Baez ed Ennio Morricone.

Altri progetti[modifica]