Raging Raven

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Raging Raven

Universo Metal Gear
Nome originale

レイジング・レイヴン
Reijingu Reivun

Affiliazione Beauty and the Beast
Autore Hideo Kojima
Disegni Yoji Shinkawa
Studio Konami
1ª apparizione in Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots (2008)

Raging Raven, personaggio della serie di videogiochi Metal Gear.

Citazioni di Raging Raven[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Trasmettimi la tua rabbia, Snake! Lasciala emergere! Lascia scorrere la tua furia! (Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots)
  • [Ultime parole] Bastardi... Non vi perdonerò mai... Mai! Sento l'ira accumularsi dentro di me... Dilaniarmi poco a poco. No... no... Non me lo perdonerò mai. Non voglio adirarmi. Non mi serve l'ira. Non provo rabbia. Sono spaventata! Aiutami! Gli uccelli mi divorano la carne! E l'anima! Ti prego, falli smettere, ti prego! Non mi serve altro odio! Ne ho abbastanza! Aiuto! Tirami fuori da questa gabbia. Non mi servono queste ali. Non mi serve questa rabbia. Su. Lascia scorrere la tua rabbia. (Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots)

Citazioni su Raging Raven[modifica]

  • Dicono che quando un corvo grida, un uomo muore... Ed è proprio ciò che successe quella notte. Gridando e gracchiando, uccise tutti, fino all'ultimo essere vivente nel campo, sia i soldati che i civili fatti prigionieri. Ai suoi occhi, non faceva più differenza. La crudeltà subita dai suoi amici, il dolore e l'umiliazione che aveva sopportato... La sua era la quintessenza della rabbia che decenni di guerra avevano trasmesso a quei soldati. Era il suo punto di forza, ma anche la sua più grande debolezza. Tu sei tutt'altra cosa, Snake. Sei riuscito a purificare Raven dalla sua rabbia... (Drebin, Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]