Peccato: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
158 byte rimossi ,  9 anni fa
fix autore, corsivi, -2 sui ladri, + Genesi, -1 sulla confessione (aggiungo voce correl.)
m (→‎Bibliografia: non c'è bisogno)
(fix autore, corsivi, -2 sui ladri, + Genesi, -1 sulla confessione (aggiungo voce correl.))
*Ama i peccatori e disprezza le loro opere. ([[Isacco di Ninive]])
*Amare il peccatore e odiare il peccato. ([[Agostino d'Ippona]])
*Anche i più micidiali errori non avvelenano la vita come i peccati. ([[GilbertPadre Keith ChestertonBrown]])
*Beati coloro che possono sempre avere tanta forza da piangere il loro peccato contro il cuore di un [[padre]]. ([[Carlo Maria Franzero]])
*C'è a questo mondo una sola cosa peggiore del peccato: negare di essere peccatori. ([[Fulton J. Sheen]])
*Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra. ([[Gesù#Vangelo secondo Giovanni|Gesù]])
*Chi pecca, becca. ([[Emiliano Mondonico]])
*Chiunque ruba al suo compagno anche il valore di un centesimo, è come se gli avesse tolto la vita. ([[Talmud]])
*Ci sono due categorie di uomini: i giusti che si [[credere|credono]] peccatori, e i peccatori che si credono giusti. ([[Blaise Pascal]])
*Ci sono due modi di lottare: uno che mira a distruggere il peccato e il peccatore, e l'altro che vuol togliere il peccato, ma non perdendo l'unità e l'amore col peccatore. Per il primo esiste la condanna a morte e l'inferno (che chiude il peccatore nel suo peccato); il secondo, invece, sviluppa un'azione di noncollaborazione col peccato, di solidarietà tra le vittime del peccato stesso [...] e, insieme, distingue dal peccato le persone, che commettono il peccato, che sono possibilità di altro, di bene, di unità con tutti: è fondamentalmente religioso riconoscere che la destinazione di tutti senza eccezione è ritrovarci, malgrado tutto e oltre tutto, sempre più uniti. ([[Aldo Capitini]])
*Così vi dico, ci sarà più gioia in cielo per un peccatore [[Conversione|convertito]], che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione. ([[Gesù]])
*Detestate il peccato ma amate il peccatore. ([[Magdeleine Hutin]])
*Far peccare un altro, è peggio che ucciderlo; perché uccidere una persona è solo allontanarla da questo mondo, ma farla peccare è escluderla anche dal Mondo Avvenire. (''[[Talmud]]'')
*Il complice di un ladro è come il ladro. ([[Talmud]])
*Il «mondo del peccato» nella nostra vita pubblica si identifica in una grigia, desolante litania di fondi neri, aste truccate, tasse evase, favori illeciti, interessi privati in atti d'ufficio, radiospie, servizi segreti: sempre soldi o potere, che malinconia. ([[Luca Goldoni]])
*Il peccato contro la [[speranza]]: il più mortale di tutti, e forse quello accolto meglio, il più carezzato. ([[Georges Bernanos]])
*«Odia il peccato e non il peccatore» è un precetto che, benché abbastanza facile da comprendere, viene messo in pratica raramente, ed è per questo che il veleno dell'odio si diffonde nel mondo. ([[Mahatma Gandhi]])
*Per tentare di comprendere che cosa sia il peccato, si deve innanzi tutto riconoscere il profondo legame dell'uomo con Dio, perché, al di fuori di questo rapporto, il male del peccato non può venire smascherato nella sua vera identità di rifiuto e di opposizione a Dio, mentre continua a gravare sulla vita dell'uomo e sulla storia. (''[[Catechismo della Chiesa Cattolica]]'')
*Perché sei irritato e perché è abbattuto il tuo volto? Se agisci bene, non dovrai forse tenerlo alto? Ma se non agisci bene, il peccato è accovacciato alla tua porta; verso di te è il suo istinto, ma tu dòminalo. (''[[Genesi]]'')
*Quando il peccato si è trasformato in colpa, qualcosa è andato perduto. ([[Jürgen Habermas]])
*Quando sorge il sole mi pento amaramente di non aver peccato. ([[Alda Merini]])
*Quanti peccati ci fanno venir voglia di commettere i censori che li condannano. ([[Roberto Gervaso]])
*Rifletti su tre cose e non verrai mai in potere del peccato. Sappi ciò che è sopra di te, un occhio che vede, un orecchio che sente, e tutte le tue azioni sono scritte in un libro. (''[[Talmud]]'')
*Secondo l'insegnamento di san [[Giovanni della Croce]] e di san [[Francesco di Sales]], non è il peccato che necessariamente impedisce l'ascesa dell'anima verso Dio, sino a tanto che del peccato ci si pente sinceramente ogni volta con il fermo proposito di mai più commetterlo in futuro; molto più dannosa è una abituale e conscia volontà ad attaccarsi strettamente a qualcosa, non importa quanto piccola, quando Dio ce la richiede. ([[Philippe de la Trinité]])
*Si dedica tanta attenzione ai peccati aggressivi, come la violenza, la crudeltà e l'avarizia, con tutte le loro tragiche conseguenze, che scarsa attenzione rimane per i peccati passivi, come l'apatia e la pigrizia, che alla lunga possono avere effetti ancor più rovinosi. ([[Eleanor Roosevelt]])
*Ti sei chinato sulle nostre ferite e ci hai guarito donandoci una medicina più forte delle nostre piaghe, una misericordia più grande della nostra colpa. Così anche il peccato, in virtù del Tuo invincibile amore, è servito a elevarci alla vita divina. (dalla ''Prefazio'' della liturgia Ambrosiana)
*Uno non può pentirsi veramente di un peccato senza pentirsi degli altri. ([[Tommaso d'Aquino]])
*Uno spartano domandò a un [[prete|sacerdote]] che voleva [[Confessione|confessarlo]]: «A chi devo confessare i miei peccati, a [[Dio]] o agli [[uomo|uomini]]?». «A Dio», rispose il prete. «Allora, ritirati, uomo». ([[Plutarco]])
 
==Proverbi==
 
==Voci correlate==
*[[Confessione]]
*[[Peccato originale]]
*[[Pentimento]]

Menu di navigazione