Mente

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Statua galiziana raffigurante la testa di un soldato

Citazioni sulla mente.

  • Alla nascita la mente è una tabula rasa, oppure abbiamo alcune conoscenze innate? Secondo me, è una tabula rasa. (Caleb Carr)
  • Che cos'è la mente? Non-materia. Cosa fa la materia? Non mente. (I Simpson)
  • Che la tua lingua non preceda la tua mente. (Chilone)
  • Così, di tanto in tanto, devi lasciare svagare la mente, perché torni a te più pronta quando occorre pensare. (Fedro)
  • È impossibile sezionare la mente e l'animo umano, per individuarne le singole parti. (Dwight D. Eisenhower)
  • È buon segno quando le cose vanno per la mente: guardati che la mente non vadi essa per le cose, perché potrebbe rimaner attaccata con qualch'una di quelle, ed il cervello, la sera, indarno l'aspetterebbe a cena. (Giordano Bruno)
  • E quando la tua mente prende il volo | ti accorgi che sei rimasto solo. (Rino Gaetano)
  • Educa bene la mente. Se avrai figli, un giorno non ti chiederanno solo il pane del corpo. (Ambrogio Bazzero)
  • Gli elementi della realtà hanno la mente come principio, hanno la mente come elemento essenziale e sono costituiti di mente. Parlare o agire con mente corrotta è seguire la sventura come la ruota segue le zampe di una bestia da tiro. (Gautama Buddha)
  • I migliori discorsi sono quelli che feriscono la mente, non l'orecchio. (Fausto Cercignani)
  • Il corpo non importa, ciò che conta è la mente. (Rita Levi-Montalcini)
  • L'esperienza e la storia insegnano che la mente prescinde dalla maggiore o minore acutezza dei sensi e che uomini di diversa costituzione possono avere le stesse passioni e le stesse idee. (Claude-Adrien Helvétius)
  • La mente, benché, variegata da innumerevoli desideri, agisce per lo scopo di un altro, in quanto agisce per associazione. (Patañjali)
  • La mente cerca senza trovare nei labirinti della filosofia: il cuore trova senza cercare nel giardino della giovinezza. (Ambrogio Bazzero)
  • La mente dell'artistia non abbraccia più le grandi scene della storia, i fatti complessi della vita umana, le ampie vedute del creato ma si ferma ad una piccola parte della verità studiandola, ricercandola senza scrupolo e senza rispetto nel fondo delle viscere. (Camillo Boito)
  • La mente è soltanto l'insieme delle nostre idee. (Claude-Adrien Helvétius)
  • La mente è un prodotto di predisposizioni ereditarie e di condizioni fisiologiche che si vanno organizzando col mezzo de' sensi, e ricevono una impronta definitiva dall'ambiente morale e dall'educazione. (Francesco De Sanctis)
  • La mente è una specie di teatro, dove le diverse percezioni fanno la loro apparizione, passano e ripassano, scivolano e si mescolano con un'infinita varietà di atteggiamenti e di situazioni. (David Hume)
  • La mente intelligente è una mente CURIOSA: non è soddisfatta delle spiegazioni né dalle conclusioni, e non si abbandona alla fede, perché anche la fede è una forma di conclusione. (Bruce Lee)
  • La mente invero è più che la parola. Come un pugno racchiude due frutti di āmalaka o di kola o di akṣa, allo stesso modo la mente racchiude la parola e il nome. Se si pensa nella mente: voglio studiare gli inni, allora si studiano; voglio celebrare sacrifici, allora si celebrano; voglio ottenere figli e bestiame, allora si ottengono; voglio dedicarmi a questo e all'altro mondo, allora ci si dedica. Perché il Sé, ātman, è mente, il mondo è mente, il brahman è mente. Venera la mente. (Chāndogya Upaniṣad)
  • La mente moderna tende ad essere sempre più critica e analitica nello spirito, quindi essa deve escogitare, per se stessa, uno strumento di espressione che sia sostenibile logicamente in ogni suo punto e che corrisponda allo spirito rigoroso della scienza moderna. (Edward Sapir)
  • La mente non è il cervello, la mente è il sistema del corpo che pensa. (Mauro Covacich)
  • La mente... solo la mente sopravvive. (Jack London)
  • La mente soltanto è la causa della schiavitù o della liberazione dell'uomo: essa conduce alla schiavitù quando è attaccata agli oggetti di senso, e alla liberazione quando è liberata da essi. Così si insegna. (Maitrī Upaniṣad)
  • La mente umana è in genere molto più incline a lodare e a criticare che non a descrivere e a definire; essa mira a fare di ogni distinzione una discriminazione in termini di valore. (Clive Staples Lewis)
  • Le menti sono come i paracadute: funzionano solo quando sono aperte.[1]
  • Mantieni ad ogni costo una mente aperta, ma non così aperta che il tuo cervello caschi fuori. (proverbio inglese)
  • Mente, che spazia | In corpo fral, non cape i sensi eletti | Di chi nel centro del saper si sazia. (Alfonso Varano)
  • Mi hanno chiamato folle; ma non è ancora chiaro se la follia sia o meno il grado più elevato dell'intelletto, se la maggior parte di ciò che è glorioso, se tutto ciò che è profondo non nasca da una malattia della mente, da stati di esaltazione della mente a spese dell'intelletto in generale. (Edgar Allan Poe)
  • Non hai mai dato ordini alla mente, non ne sei mai stato il padrone. Non puoi esserlo perché, in realtà, non ti sei mai disidentificato dalla mente: tu pensi di essere la mente. Questo errore dà alla mente una libertà totale, perché non c'è nessuno che la domini, che la controlli. Non c'è nessuno! La mente stessa diventa il padrone, ma questa supremazia è soltanto apparente. Provaci una volta e riuscirai a infrangere questa supremazia è falsa. (Osho Rajneesh)
  • Per la mente che vede con chiarezza non c'è necessità di scelta, c'è azione. (Jiddu Krishnamurti)
  • Per scoprir, per parlar la mente adopro, | Penso assai, poco tento, e nulla scopro. (Andrea Perrucci)
  • Quando la mente è attratta dagli oggetti dei sensi e di continuo vi pensa, la coscienza si perde come l'acqua di un lago fra l'erba alta. (Bhāgavata Purāṇa)
  • Quando la mente è turbata, si produce il molteplice, ma il molteplice scompare quando la mente si acquieta. (Aśvaghoṣa)
  • Se una infermità vi è nella mia mente essa non è abulia né impulsività, ma è l'eccesso di volontà. (Carlo Maria Franzero)
  • Tre sono le componenti di cui sei formato: corpo, soffio, mente. Di queste le prime due sono tue, per quanto devi curartene; solo la terza è sovranamente tua. (Marco Aurelio)

Lucio Anneo Seneca[modifica]

  • Le difficoltà rafforzano la mente, come la fatica rafforza il corpo.
  • Penso tra me e me quanti sono gli uomini che esercitano il corpo e quanto pochi quelli che esercitano la mente; quanta gente accorre a un passatempo inconsistente e vano, e che deserto intorno alle scienze; che animo debole hanno quegli atleti di cui ammiriamo i muscoli e le spalle.
  • Se guardiamo un pezzo di legno perfettamente diritto, immerso nell'acqua, ci sembra curvo e spezzato. Non ha importanza che cosa guardi, ma come guardi: la nostra mente si ottenebra nello scrutare la verità.

Note[modifica]

  1. La paternità di questa citazione è incerta: alcune fonti la attribuiscono a Thomas Dewar, altre a James Dewar. Probabilmente l'ambiguità nasce dal fatto che i due hanno lo stesso cognome e sono vissuti in un periodo storico molto simile. La citazione è stata erroneamente attribuita anche ad Albert Einstein e a Frank Zappa, che appartengono ad un periodo storico successivo e hanno con tutta probabilità solamente citato la frase.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]