Ricordo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Ricordi)
Ricordi (L. Leighton, 1883)

Citazioni sui ricordi.

Citazioni[modifica]

  • A volte non ci si può sbarazzare dei brutti ricordi. Bisogna conviverci. (1408)
  • Che cosa sono i ricordi? Troppe volte la tisi dell'anima. (Ambrogio Bazzero)
  • Chi non ricorda, non vive. (Giorgio Pasquali)
  • Chiama i ricordi col loro nome | volta la carta e finisce in gloria. (Fabrizio De André)
  • Col tempo tutti i ricordi diventano belli. (Wasabi)
  • Come riaffluiscono all'improvviso i ricordi lontani? Per ciascuno forse in maniera diversa, in me assumono la forma di una tempesta caotica e violenta. (Gustaw Herling-Grudziński)
  • È dimenticando i ricordi che le persone riescono a vivere. Ma vi sono cose che non si devono assolutamente dimenticare. (Evangelion: 2.0 You Can (Not) Advance)
  • È una cosa che talvolta può capitare: un ricordo sgradevole che ci coglie all'improvviso, specialmente se è accompagnato da un sentimento di vergogna, ci può bloccare sul posto per qualche istante. (Fëdor Dostoevskij, L'idiota)
  • Ho ancora la forza e guarda che ne serve | per rendere leggero il peso dei ricordi. (Luciano Ligabue)
  • I giorni in cui dimentico sono finiti, stanno per cominciare i giorni in cui ricordo. (Pulp Fiction)
  • I nostri ricordi sono schedari consultati e poi restituiti in disordine da autorità che noi non controlliamo. (Cyril Connolly)
  • I ricordi non se ne stanno sospesi nel vuoto, isolati e separati da tutto il resto, ma subiscono sempre e comunque l'influenza dell'ambiente che li circonda. (Eureka Seven)
  • I ricordi non sono solo suoni e immagini. Sono qualcosa che va ben oltre tutto ciò. (Metal Gear Solid)
  • I ricordi si interpretano come i sogni. (Leo Longanesi)
  • I ricordi sono come il vino che decanta dentro la bottiglia: rimangono limpidi e il torbido resta sul fondo. Non bisogna agitarla, la bottiglia. (Mario Rigoni Stern)
  • I ricordi sono fatti per svanire [...] (Strange Days)
  • I ricordi sono sempre bagnati di lacrime. (2046)
  • I ricordi sono voli brevi, barbaglianti: ma il pipistrello che hai abbattuto è la realtà. (Giorgio Saviane)
  • I ricordi vanno messi sotto teca, appesi a una parete e guardati. Senza tentare di rinnovarli. Mai. (Indro Montanelli)
  • Il ricordo avrebbe dovuto riempire il tempo, ma rendeva il tempo un buco da riempire. (Jonathan Safran Foer)
  • Il ricordo ci lega a una parte consumata della nostra vita. (Rocco Scotellaro)
  • Il ricordo, come sai, non consola. (Lucio Battisti)
  • Il ricordo è l'unico paradiso dal quale non possiamo venir cacciati. (Jean Paul)
  • Il ricordo è un compromesso: gli uomini si difendono con quello. (Tommaso Landolfi)
  • Il ricordo è un modo di incontrarsi. (Khalil Gibran)
  • Il ricordo è una forma di incontro. (Lia Varesio)
  • Il ricordo è una memoria che ha goduto. (Honoré de Balzac)
  • Il ricordo è una pietra che ostacola il cammino della speranza. (Khalil Gibran)
  • Il ricordo | penetra | nell'angolo grigio | del cervello, | morde gli intestini, | crea | lacrime e rimpianti, | muti dolori | che muoiono | in un sonno di pietra. (Riccardo Mannerini)
  • Il tempo cambia il volto delle cose, anche dei ricordi. (Licia Troisi)
  • L'uomo mortale, Leucò, non ha che questo d'immortale. Il ricordo che porta e il ricordo che lascia. Nomi e parole sono questo. Davanti al ricordo sorridono anche loro, rassegnàti. (Cesare Pavese)
  • La gente tende a celare nel proprio cuore i ricordi importanti e prima o poi... se ne scorda. (Dark Chronicle)
  • La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla. (Gabriel García Márquez)
  • Non ho mai rivelato a nessuno quello che era successo davvero. Non sapevo ancora che, prima o poi, l'oceano del tempo ci restituisce i ricordi che vi seppelliamo. (Carlos Ruiz Zafón)
  • O ricordo, chiave d'accesso al nucleo più intimo degli esseri umani e delle esperienze vissute! Sono certo che tu sei racchiuso anche nel vino cupo, amaro e inebriante della morte come l'ultimo e decisivo trionfo dell'essere sull'esistenza. (Ernst Jünger)
  • Ogni ricordo appare alla luce del presente, e quindi in una prospettiva ingannevole. (Albert Einstein)
  • RICORDARE: Dal latino re-cordis, ripassare dalle parti del cuore. (Eduardo Galeano)
  • Ricordare e dimenticare sono parte dello stesso processo mentale. Scrivere un dettaglio di un evento è non scriverne un altro (a meno di continuare a scrivere all'infinito). Ricordare una cosa è lasciare scivolarne un'altra nell'oblio (a meno di continuare a rievocare all'infinito). (Jonathan Safran Foer)
  • Ricordati che tutti si dimenticano. (Rat-Man)
  • Ricordi? Ooh, io non lo farei! I ricordi sono pericolosi. Il passato è un posto talmente ansiogeno. Ma fortuna che è passato! Ah, ah ah! La memoria è così ingannevole. In un attimo, da un luna park di delizie, pregno degli aromi della fanciullezza, del neon lampeggiante della pubertà, di tutto quello zucchero filato sentimentale... ci si ritrova in luoghi in cui non andresti mai... [...] ... luoghi freddi e oscuri, popolati dalle forme velate e ambigue di cose che speravi di aver dimenticato. I ricordi sanno essere infami, repellenti piccoli bruti. Come i bambini, suppongo. Ah, ah. [...] Ma possiamo vivere senza di loro? I ricordi sono ciò su cui si fonda la nostra ragione. Se non riusciamo ad affrontarli, neghiamo la ragione stessa! (Batman: The Killing Joke)
  • Un'intera montagna di ricordi non uguaglierà mai una piccola speranza. (Charles M. Schulz)

Gesualdo Bufalino[modifica]

  • I ricordi ci uccidono. Senza memoria, saremmo immortali.
  • Pericoloso entrare senza frustino nella gabbia dei ricordi. Mordono.
  • Quando si è zuppi di ricordi e stufi di ricordare, allora si comincia a morire.
  • So di anime che ai ricordi si consegnano come una fortezza di vigliacchi apre le porte al nemico.

Proverbi italiani[modifica]

  • Ai malanni passati si pensa volentieri.
  • Delle sventure superate dolce è la memoria.
  • È meglio ricordare due volte, che dimenticar una.
  • I sacerdoti non possono mai dimenticare la loro prima predica, gli ex ministri il loro portafoglio, e le donne la loro prima notte nuziale.
  • Il ricordarsi del male raddoppia il bene.
  • Le pene superate si ricordano volentieri.
  • Quel che fu duro a patire, è dolce ricordare.
  • Tre cose deve l'uomo ricordare ogni giorno: il bene che non ha fatto, il male che ha fatto, e il tempo che ha perduto.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]