Hawkeye (serie televisiva)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Hawkeye

Serie

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Hawkeye

Lingua originale Inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

2021

Genere supereroi, azione, avventura
Stagioni 1
Episodi 6
Ideatore Jonathan Igla
Rete televisiva Disney+
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Hawkeye, serie televisiva statunitense del 2021.

Episodio 1, Mai incontrare i propri eroi[modifica]

  • [dopo la battaglia di New York, al funerale di Derek Bishop]
    Kate Bishop: [riferendosi ai Chitauri] Se tornano che facciamo?
    Eleanor Bishop: Non torneranno mai.
    Kate Bishop: Come lo sai?
    Eleanor Bishop: Gli eroi hanno fatto vedere loro come va a finire. E, anche se fa tanta paura, mi sento la donna più fortunata al mondo, perché ho con me la piccolina migliore al mondo. Che non è più così piccolina.
    Kate Bishop: Sarò io a proteggerci.
    Eleanor Bishop: Kate, quello è il mio compito. Chiaro? Qualunque cosa ti serva, sono qui per questo.
    Kate Bishop: Mi servono arco e frecce.
  • [durante il musical della battaglia di New York]
    Lila Barton: Ti sei spento l'apparecchio acustico?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Beh, tesoro, so-so come va a finire. Ero- io c'ero. [riferendosi allo spettacolo] Anzi, sai chi non c'era? Quel tizio là, Ant-Man.
  • [a Kate, vestita in smoking] Lo vuole sapere un fatto? Non sono mai stato così bene in smoking, mai nella mia vita. La prego di indossare un abito più femminile per il matrimonio, così non saremo in competizione. (Armando III).

Episodio 2, Nascondino[modifica]

  • Clint Barton / Occhio di Falco: Tu non hai detto a nessuno del costume?
    Kate Bishop: No.
    Clint Barton / Occhio di Falco: E non sei riconducibile al costume in nessun modo?
    Kate Bishop: Esatto.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Devi esserne sicura.
    Kate Bishop: Lo sono.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Ne sei certa?
    Kate Bishop: Sì.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Quelli in tuta ti hanno seguita dall'asta fino a dove ti ho trovata io. Ti sei fermata da qualche altra parte?
    Kate Bishop: Ho solo lasciato il cane...
    Ivan: [dall'esterno dell'edificio] Ehi, Kate Bishop!
    Kate Bishop: ... e il mio nome è sul citofono.
  • Kate Bishop: Qual è il tuo piano adesso? Andiamo nel tuo nascondiglio? E' nella Avengers Tower?
    Clint Barton / Occhio di Falco: No, Tony l'ha venduta. Anni fa, ormai.
    Kate Bishop: E anche questo è davvero molto triste.
  • Clint Barton / Occhio di Falco: Mi serve un luogo sicuro dove metterti da parte, così recupero il costume e sistemo i tuoi casini.
    Kate Bishop: "Mettermi da parte"? Non sono una paghetta.
    Clint Barton / Occhio di Falco: No, non lo sei. Una paghetta sarebbe più utile. [al cassiere] Salve, come sta? Buon Natale.
    Kate Bishop: Conosco un posto a una decina di isolati, una paghetta conoscerebbe un posto?
  • Clint Barton / Occhio di Falco: Una volta arrivati in aeroporto, comanda Cooper. Niente donuts, capito?
    Lila Barton: Cosa? Come fa a comandare lui, se è un idiota?
    Cooper Barton: Sarò anche un idiota, ma sono il più anziano.
  • Clint Barton / Occhio di Falco: Ricordate bene queste tre parole: "non perdete Nate". Okay?
    Cooper Barton: Sì, ma dov'è Nate?
  • Kate Bishop: [riferendosi a Ronin] Credono che... che io sia quel... vigilante?
    Clint Barton / Occhio di Falco: In ventiquattr'ore sei finita due volte in tv. Complimenti.
  • Kate Bishop: [vedendo una donna in costume] Guarda, sei tu.
    Clint Barton / Occhio di Falco: No, è Katniss Everdeen.
  • Kate Bishop: La tua caratteristica è il basso profilo, è un brand difficile da vendere.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Io non cerco di vendere qualcosa.
    Kate Bishop: Questo, tecnicamente, ti renderebbe più figo, ma con tutte le cose terribili successe dopo la comparsa degli Avengers la gente non vuole più quel tipo di cinismo, ma vuole autenticità.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Non mi dire...
    Kate Bishop: Non quella forzata, ma quella di chi ha il cuore in mano.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Capito.
    Kate Bishop: Tu ti controlli molto, non vuoi mostrare le tue carte, e nascondi le tue emozioni sotto un'armatura e almeno altri 16 strati protettivi, dopo i quali, in fondo, finalmente, c'è il tuo cuore. Quindi non ce l'hai propriamente in mano.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Ripeto: non voglio vendere niente.
    Kate Bishop: Certo. Ma lo fai comunque.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Sì, okay Kate. Ehm... che cosa vendo? Dimmi. Di certo non costumi di Halloween oppure giocattoli.
    Kate Bishop: Ispirazione, Clint.
  • Kate Bishop: [riferendosi a Jack] Possiamo parlarne senza il terzo incomodo?
    Eleanor Bishop: Ti prego...
    Jack Duquesne: No, è perfettamente comprensibile che sia ostile. Probabilmente pensa che invada il suo territorio e mette alla prova la nostra nuova dinamica. Vorrebbe la mia piena approvazione, ma allo stesso tempo mette dei paletti. Si sente persino minacciata da me, ma sai, capisco bene il perché. Ho comprato un libro. Su come essere un patrigno.
    Kate Bishop: Soldi ben spesi, Jack.
  • Grills: Non sei Occhio di Falco?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Senti, io non voglio dare spettacolo, okay? Con tutto il rispetto di qualsiasi diavoleria sia questa, ho esaurito la pazienza. Quindi hai due scelte: posso usare questa spada finta, tu fingi di morire e mi prendo il costume. Oppure ti do un pugno vero, tu cadi veramente e mi prendo il costume.
    Grills: Ti prego, fatti uccidere. Te lo do il costume.
    Clint Barton / Occhio di Falco: No.
    Grills: Andiamo, amico. Tu sei un supereroe nella vita reale, questa è l'occasione migliore che potesse capitarmi. Dai, assecondami, fatti uccidere.
    Clint Barton / Occhio di Falco: [tra se e se, rassegnato] Ho affrontato Thanos...

Episodio 3, Eco[modifica]

  • Kate Bishop: Tutto okay?
    Mafioso in tuta: Ho comprato biglietti di Imagine Dragons per mia ragazza. Come regalo anticipato di Natale, no?
    Kate Bishop: Che bel pensiero.
    Mafioso in tuta: Me lo dice. Abbiamo litigato dopo e sai che dice? Che i biglietti sono regalo, e allora ci porta sua sorella.
    Kate Bishop: Beh, guarda il lato positivo, non ti sorbisci gli Imagine Dragons.
    Mafioso in tuta: Io adoro Imagine Dragons. Invece a lei neanche piacciono, no? Lei ha fatto così apposta per ferirmi.
    Kate Bishop: Forse dovete entrambi farvi perdonare. Dille che ti ha ferito ma tu scusati per aver finto che fosse un regalo per lei.
  • Kate Bishop: Mio padre era un uomo coraggioso. Ha passato tutta la vita ad aiutare le persone. E in quel costume ho pensato "è fatta, sono diventata ciò che dovevo essere finalmente".
    Clint Barton / Occhio di Falco: Ricordo quando pensai la stessa cosa. Però c'è un prezzo da pagare.
    Kate Bishop: Per cosa?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Per la vita che vuoi fare. Per aiutare sul serio le persone o, comunque, provare ad aiutarle. Comporta molti sacrifici. E delle cose le perderai, per sempre.
    Kate Bishop: Sì, ma ne guadagni altre. Come trecce truccate e costumi fighi.
  • Kate Bishop: Ho pensato al tuo problema del branding. Ti serve un costume più riconoscibile.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Ti rendi conto che il mio compito negli ultimi vent'anni era di non essere riconoscibile, vero?
    Kate Bishop: Allora hai ufficialmente fallito. [mostrandogli un disegno] Immaginati questo... viola.
    Clint Barton / Occhio di Falco: [sarcastico] Oh, wow. Che cos'ho sulla testa?
    Kate Bishop: Che cos'hai? Uh, ali. Come un falco. Quella è una H che hai sulla fronte, sta per "Hawkeye".
    Clint Barton / Occhio di Falco: Mhh, neanche per sogno.
  • Ci sono diverse ragioni per cui non metto un costume appariscente. Per prima cosa, devo essere un fantasma. Numero due, mia moglie chiederebbe il divorzio se indossassi quella roba. E, numero tre, non sono un buon modello. (Clint Barton / Occhio di Falco)

Episodio 4, Siamo partner, no?[modifica]

  • Kate Bishop: E' il mio partner.
    Clint Barton / Occhio di Falco: No, non siamo partner.
    Kate Bishop: Siamo amici - trattino - partner.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Io non userei la parola amici.
    Eleanor Bishop: Qualcuno ha usato il mio portatile per accedere al mio account di lavoro dieci minuti fa. Ne sai qualcosa, Kate? Occhio di Falco?
    Kate Bishop: Oh, non contare su di lui per parlare. Sì, CB-One ha problemi ad aprirsi.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Nessuno mi chiama CB-One.
    Kate Bishop: Aspetta solo per un secondo. Probabilmente è qualcosa che si porta dall'infanzia, lui non pensa di dirmi molto invece di mi dice quasi tutto.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Non le dico praticamente niente.
    Kate Bishop: Sarà perché sono una molto tranquilla, non faccio tipo "oh mio dio, Occhio di Falco".
    Clint Barton / Occhio di Falco: Non è molto tranquilla.
  • Eleanor Bishop: Chiariamo una cosa.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Sì?
    Eleanor Bishop: Mia figlia non ha superpoteri.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Oh, sì, questo lo sapevo. Per carità, è anche brava, ma...
    Eleanor Bishop: Natasha Romanoff era una davvero brava, vero? Ma essere bravi non basta per sopravvivere.
  • Kate Bishop: Esistono le frecce boomerang?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Cosa? Scusa, perché dovrei voler usare delle frecce boomerang?
    Kate Bishop: Perché tornano indietro.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Esatto.
    Kate Bishop: Sì, beh, se tutte le frecce truccate fossero boomerang le avremmo ancora.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Ci avrebbero colpito.
    Kate Bishop: Dovresti... dovresti schivarle. [Clint ride]
  • Kate Bishop: Racconta: il miglior tiro della tua vita?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Quando non ho tirato. [...] E' la volta in cui incontrai qualcuno. Mi mandarono a ucciderla. E non appena arrivai, quando era il momento... non ci riuscii. Ebbi la sensazione che voleva lasciare. E avevo ragione.
    Kate Bishop: Parli di Natasha?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Sì. Lei era la migliore.
    Kate Bishop: Mi dispiace.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Sai, è che quando fai quello che faccio io per vivere... le perdite sono all'ordine del giorno, giusto?
  • Clint Barton / Occhio di Falco: [parlando a Kate con il ricetrasmettitore] Dove sei?
    Kate Bishop: [parlando attraverso l'auricolare mentre aiuta un anziano a portare le buste della spesa su un ascensore] Oh, rilassati, sono nell'ascensore.
    Anziano: Mi scusi, può ripetere?
    Kate Bishop: No... mi scusi, non parlavo con lei. Posso rivelarle un segreto?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Ti prego, non farlo.
    Kate Bishop: Stavo parlando con un Avenger. E' nel mio orecchio.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Io smetterei di parlare.
    Kate Bishop: Sì, io sono la sua partner.
    Anziano: [riprendendo le buste in mano a Kate] Io queste me le riprendo.
    Kate Bishop: Oh, l'accompagno alla porta, nessun problema.
    Anziano: No, non c'è bisogno, posso fare da solo.
  • Kate Bishop: Tu come hai risolto il problema dell'arco gigante?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Ne ho uno pieghevole, io.

Episodio 5, Ronin[modifica]

  • Sonya / Vedova Nera: Non credo che sia stata sottomessa.
    Ana / Vedova Nera: Che c'è, mi credevate prigioniera di un ricco pervertito?
    Yelena Belova / Vedova Nera: Beh, sì, più o meno.
  • Kate Bishop: Ero convinta di poter fare tutto. Persino di diventare una di loro.
    Eleanor Bishop: Non ti abbattere adesso, amore. Perché capita che dobbiamo svoltare per ritrovarci su strane che non ci saremmo mai aspettati. Tu non puoi fare altro che continuare a camminare, anche quei giorni in cui ti fa francamente tutto schifo.
    Kate Bishop: Non ti preoccupi che io non trovi la mia strada?
    Eleanor Bishop: No, io so esattamente chi sei. E ho anche un'immagine molto chiara di chi stai diventando.
  • Yelena Belova / Vedova Nera: Amo il Natale americano con l'albero, i regali, quella renna super potente, Rudolph. Quello sì che è strano. Tu hai mai mangiato la renna?
    Kate Bishop: Non ho mai avuto il piacere.
    Yelena Belova / Vedova Nera: No, non è un piacere. No, è durissima. E gommosa. La devi brasare per moltissimo tempo.
  • Kate Bishop: Sei a New York per parlare con Clint, ho capito bene?
    Yelena Belova / Vedova Nera: No, no, no, no. Sono qui per ucciderlo. Lascia che ti chieda una cosa: che cos'ha? Perché rischi la tua vita per lui, per Clint Barton? Come hanno fatto tutti a perdonarlo per il suo passato?
    Kate Bishop: Ha salvato il mondo.
    Yelena Belova / Vedova Nera: No. Mia sorella ha salvato il mondo. Natasha Romanoff, lei ha salvato il mondo. Smettila di fingere di essere sorpresa, non sei capace.
  • [Davanti alla targa commemorativa della battaglia di New York] Natasha... ho un gran bisogno di parlare con te. Eri la più coraggiosa tra noi, vero? Leale, testa dura. Dovevi sempre vincere, giusto? E per uno stupido sasso arancione [la Gemma dell'Anima]. Me lo sono rivisto mille volte nella testa sperando in un finale diverso. Provo a dare il meglio ogni giorno per meritarmi il tuo dono. Voglio dire che... voglio dirti che mi manchi. E che mi dispiace per quello che sto per fare. (Clint Barton / Occhio di Falco)
  • Clint Barton / Occhio di Falco: Volevo che tu vedessi il mio volto.
    Maya Lopez:[1] Così potrò guardarti mentre mi uccidi?
    Clint Barton / Occhio di Falco: No. Ma se tu o qualcun altro toccate me e la mia famiglia, sarà il vostro ultimo gesto. Hai la mia parola. Tu e io siamo uguali.
    Maya Lopez: Sei un mostro.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Siamo armi. Ma se ti carichi di odio diventi cieco e vieni usato, manipolato. Mi devi credere, io lo so.

Episodio 6, Buon Natale a me![modifica]

  • Wilson Fisk / Kingpin: C'è Ronin che se ne va in giro per la città, un Avenger che ha uno spasmodico interesse per le nostre operazioni e quella Bishop dannata, che crede di poter lasciare il lavoro come se lavorasse per la Goldman Sachs. E Maya... la mia Maya... ci si è messa contro.
    Kazi: Sì.
    Wilson Fisk / Kingpin: E cosa faremo in proposito? Dobbiamo ricordare alle persone che la città appartiene a me.
  • [a Barton, rievocando la battaglia di New York] Quando ero piccola gli alieni ci invasero. Io ero da sola. Ed ero terrorizzata. Ma poi arrivasti tu, combattevi li alieni con un bastone e un filo. Ti vidi saltare dall'edificio anche se non potevi volare, anche se non avevi superpoteri. E pensai "se lui ce l'ha fatta, io non devo avere paura". Mi hai dimostrato che essere eroi non è solo per chi può volare o sparare laser dalle mani, ma è per chiunque abbia il coraggio di fare la cosa giusta a ogni costo. (Kate Bishop)
  • Kate Bishop: [parlando al ricetrasmettitore con Barton durante lo scontro con la mafia in tuta] Clint! Dove sei finito?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Sono qui.
    Kate Bishop: Definisci "qui".
    Clint Barton / Occhio di Falco: Sono sull'albero.
    Kate Bishop: Quale albero?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Non so, Kate, forse un albero di Natale gigante?!
    Kate Bishop: E che ci fai su quell'albero?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Mi faccio un riposino. Secondo te?!
  • Kate Bishop: [accingendosi ad abbattere l'albero su cui è bloccato Barton] Clint, ti consiglio di tenerti forte.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Sì, sì, grazie. No, aspetta, perché lo dici?
    Kate Bishop: Ti faccio scendere dall'albero.
    Clint Barton / Occhio di Falco: No, no, non fare niente. Kate, posso scendere da solo.
    Kate Bishop: Vuoi che ti dica "al mio segnale", o no?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Kate, ti prego, non fare niente.
    Kate Bishop: Okay, allora non te lo dico.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Ripeti dopo di me, "non farò niente di incredibilmente stupido".
  • Kate Bishop: [riferita ai mafiosi che ha rimpicciolito con una freccia di Hank Pym] Ora che ne sarà di loro?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Non lo so. Devo chiederlo a Scott, questo. [un gufo preleva i mafiosi e vola via portandoli con sé] Anzi, forse è inutile.
  • Kazi: Io non sono come te. Okay? E' troppo tardi.
    Maya Lopez: Non è troppo tardi, se hai il coraggio di scegliere. Possiamo andarcene insieme.
    Kazi: Lui [Kingpin] non lo permetterà. Non posso appartenere ai due mondi. [cerca di attaccare Maya, che è costretta a ferirlo mortalmente] Scappa, Maya. O ti verrà a prendere.
  • Eleanor Bishop: Ci lasceremo tutto questo alle spalle, eh? Okay? Tornerà tutto normale.
    Kate Bishop: Non è mai stato normale, mamma. E credo che una parte di me lo abbia sempre saputo.
    Eleanor Bishop: Tesoro, è tutto accaduto per un'infinità di condizioni infelici. Ora è finita.
    Kate Bishop: Uccidere Armand? Assoldare un'assassina per uccidere Clint? Incastrare il tuo futuro marito? Condizioni infelici le chiami?
    Eleanor Bishop: Sì, tesoro. E' così che funziona il mondo. Io ti ho sempre protetta. Non sapevi quello che stava succedendo, ma l'ho fatto per te. Io so cosa vuol dire non avere niente, tu non ce la faresti mai.
    Kate Bishop: Come sai quello che riesco a fare io?
    Eleanor Bishop: Perché io ti conosco. E so che credi di poter continuare a vivere la vita senza conseguenze, proprio come tuo padre, ma qualcuno deve affrontarle, invece, qualcuno deve prendersi la responsabilità.
    Kate Bishop: Hai ragione.
    Poliziotto: Signora Bishop? La dichiaro in arresto per l'omicidio di Armand Duquesne Terzo. [...]
    Eleanor Bishop: Dunque è questo che fanno gli eroi? Fanno arrestare la loro madre a Natale?
    Kate Bishop: Mi dispiace. Ti voglio bene, mamma.
  • Clint Barton / Occhio di Falco: [riferendosi a Natasha] Parlava di continuo di te. Ti voleva bene, Yelena.
    Yelena Belova: Davvero? Che cosa ti ha detto?
    Clint Barton / Occhio di Falco: Mi ha raccontato di come vi hanno separate da piccole. E che pilotava quell'aeroplano. Le ho chiesto se avesse avuto paura. Il suo unico pensiero era metterti al sicuro. Questo non è mai cambiato, Yelena. Ti voleva bene. E ti voleva al sicuro.
    Yelena Belova: Tu hai passato tanto tempo con lei.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Sì, è vero.
    Yelena Belova: Non doveva finire così. Se fossi stata io l'avrei fermata, io avrei potuto cambiare le cose.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Niente avrebbe potuto fermarla. Conoscevi Natasha. Ha fatto la sua scelta, dobbiamo solo capire come accettarla.
    Yelena Belova: L'amavo moltissimo.
    Clint Barton / Occhio di Falco: Anch'io.
  • Ascolta, devo essere sincero con te, Kate: sai, non capita spesso, ma... nella vita succede che puoi incontrare qualcuno che ti rende migliore in tutti i sensi. (Clint Barton / Occhio di Falco)

Note[modifica]

  1. I dialoghi di Maya sono tradotti dalla lingua dei segni americana

Altri progetti[modifica]