Guardiani della Galassia (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Guardiani della Galassia

Immagine Guardians of the Galaxy-Logo.png.
Titolo originale

Guardians of the Galaxy

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti
Anno 2014
Genere azione, fantascienza, supereroi
Regia James Gunn
Soggetto Dan Abnett e Andy Lanning (fumetto)
Sceneggiatura James Gunn, Nicole Perlman
Produttore Kevin Feige
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Guardiani della Galassia, film statunitense del 2014, regia di James Gunn.

Incipit[modifica]

Peter, la mamma vorrebbe parlarti. Dai Pete, vieni, basta con queste stupidaggini. (Nonno di Peter Quill/Star-Lord)

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Xandariani... Sono un branco di sfigati. Tutti che si spostano in gran fretta per correre dalle stupidaggini al nullo assoluto. Patetico. Guarda questo tipo: danno dei criminali a noi quando questo qui ci molesta con quel taglio di capelli. E questo cosetto? Si crede tanto fico. [il bambino viene aiutato a scendere uno scalino] Non è fico farsi aiutare! Cammina da solo, gnomo! [osserva un uomo anziano, Stan Lee in un cameo, in compagnia di una donna] E guardate lì, "Mister Sorriso"! Dov'è tua moglie, vecchio bacucco? Prevertito che non sei altro! (Rocket Raccoon)
  • Se c'è una cosa che odio è un uomo senza integrità. (Star-Lord)
  • Smetti di sorridere, comportati da professionista. (Rocket Raccoon) [rivolto a Groot]
  • Fascisti! (Rocket Raccoon) [mentre vengono arrestati dai Xandariani]
  • Io sono Groot. (Groot) [frase ripetuta]
  • Qualunque incubo il futuro mi riserverà, per me sarà un sogno paragonato al mio passato. (Gamora)
  • Quando c'è bisogno dormi, poi si parla di soldi e ti svegli. Sei veramente inutile! (Rocket Raccoon) [rivolto a Groot]
  • Ammiratelo. Lui è davvero impressionante, sarà un astuto alleato nella battaglia contro Ronan. Compagno, cosa sei andato a recuperare? [Star-Lord per risposta tira fuori il walkman] Sei un imbecille. (Drax)
  • Io non sono una trovatella dagli occhi a cuoricino che soccomberà al tuo... Al tuo... Maleficio pelvico! (Gamora)
  • Questo è il motivo esatto per cui nessuno di voi ha amici: cinque secondi dopo aver conosciuto qualcuno, cercate di ucciderlo! (Star-Lord)
  • Prima della creazione stessa esistevano sei reliquie, poi l'universo esplose e cominciò ad esistere. E ciò che restò di queste strutture fu forgiato e concentrato in lingotti: le Gemme dell'Infinito. Queste gemme a quanto pare possono essere brandite solamente da esseri di straordinaria forza. Osservate... Questi portatori possono usare la gemma per falciare intere civilizzazioni come grano in un campo. Una volta, per un attimo, alcuni furono capaci di ripartire l'energia tra di loro, ma anch'essi ne furono presto annientati. (Collezionista)
  • Peter, so che questi ultimi mesi sono stati difficili per te. Ma io andrò in un posto migliore e starò bene. E sarò sempre insieme a te... Tu sei la luce della mia vita, mio prezioso figliolo. Mio piccolo Star-Lord. Con amore, mamma. (Meredith Quill) [lettera allegata alla cassetta Awesome Mix Vol.2]

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Korath: Come ti chiami?
    Star-Lord: Mi chiamo Peter Quill, okay? Ciccio, calmati!
    Korath: Muoviti!
    Star-Lord: Perché?
    Korath: Ronan forse vuole interrogarti...
    Star-Lord: Ehi, senti, forse mi conosci con un altro nome... Star-Lord!
    Korath: ...Chi?
    Star-Lord: Star-Lord, andiamo, il leggendario fuorilegge! [Korath solleva le spalle] ...Ragazzi?
    Korath: Muoviti!
    Star-Lord: Al diavolo... [si mette a combattere Korath e i suoi tirapiedi]
  • Yondu: Non facciamo certe cose fra noi, siamo Ravagers, abbiamo un'etica...
    Star-Lord: Sì, e quell'etica è derubare tutti quanti.
  • Ronan l'accusatore: Mi chiamano "terrorista"... "Radicale"... "Zelatore"... Perché io obbedisco alle antiche leggi del mio popolo, i Kree, e punisco coloro che non lo fanno. Perché io non perdono la vostra gente per aver preso la vita di mio padre, e quella di suo padre, e del padre ancora prima di lui. Mille anni di guerra tra di noi non saranno dimenticati!
    Prigioniero: Non puoi farlo! I nostri governi hanno firmato un trattato di pace!
    Ronan l'accusatore: Il mio governo non conosce vergogna. Voi Xandariani e la vostra cultura siete una pandemia.
    Prigioniero: Tu... Non regnerai mai su Xandar!
    Ronan l'accusatore: No... Io la curerò! [lo uccide]
  • Rocket: Immagino che molti Nova Corps vogliano sostenere la legge, ma questi qui sono corrotti e crudeli. Però, hey, eheheh! Non è un mio problema, io non resterò qui a lungo, sono evaso da ventidue prigioni! Stavolta non sarà diverso. Sei fortunato che è arrivata la pupa [Gamora] altrimenti ora io e Groot ci ritroveremo a riscuotere la taglia mentre tu saresti massacrato e fatto a pezzi da Yondu e i Ravangers.
    Star-Lord: Non sai quanta gente ha cercato di uccidermi in questi anni; sta pur certo che non ci riusciranno un albero e un procione parlante.
    Rocket: ...Cos'è un procione?
    Star-Lord: Cos'è un procione? È quello che sei tu, stupido.
    Rocket: Non esiste niente come me, tranne me!
    Star-Lord: Allora, questa cavolo di sfera è un po' un oggetto del desiderio, tipo l'Arca dell'alleanza, roba alla Falco Maltese, che cos'è?
    Groot: Io sono Groot...
    Star-Lord: E allora? Che cos'è l'Orb?
    Gamora: Io non parlo con un ladro privo di onore.
    Rocket: Piuttosto arrogante, detto dalla lacchè di un maniaco genocida! Sì, so chi sei, tutti quanti sanno chi sei!
    Star-Lord: Sì, lo sappiamo tutti chi sei! [rivolgendosi a Groot] Chi è?
    Groot: Io sono Groot!
    Star-Lord: Sì, me lo hai già detto.
    Gamora: Non stavo recuperando l'Orb per Ronan... Lo stavo tradendo. Avevo un accordo per venderlo a una terza persona.
    Groot: Io sono Groot.
    Star-Lord: Sai, devo ammettere che mi affascina sempre come le prime ottantanove volte che me lo hai detto! Che problema ha qui, l'albero della vita?!
    Rocket: Be', lui non sa parlare buono come me o te, perciò la sua vocabolistica si limita a "Io", "Sono" e "Groot". Esclusivamente in quell'ordine.
  • Rocket: Se vogliamo uscire da qui, dobbiamo introdurci nella torre di guardia e per farlo mi occorrono un paio di cosette; le guardie hanno delle fascette che permettono le entrate e le uscite, me ne serve una.
    Gamora: Ci penso io.
    Rocket: Quel tipo lì. Mi serve la sua gamba artificiale.
    Star-Lord: La sua gamba?
    Rocket: Sì, il resto non mi serve: guardalo, è inutile.
    Star-Lord: Va bene..!
    Rocket: E infine sulla parete lì dietro c'è un pannello nero, una luce gialla intermittente, la vedete?
    Star-Lord: Sì.
    Rocket: All'interno c'è una batteria quarnyx: scatola violacea, fili verdi. Ne ho bisogno per entrare nella torre di guardia.
    Gamora: Come facciamo a prenderla?
    Rocket: A quanto pare quei corpi glabri ti trovano attraente, puoi pensare a qualche tipo di scambio!
    Gamora: Hai voglia di scherzare?
    Rocket: No, gliel'ho sentito dire veramente.
    Star-Lord: Senti, si trova a sette metri d'altezza ed è al centro della zona più sorvegliata della prigione, è impossibile andare lassù senza essere visti.
    Rocket: Io ho un piano e quel piano richiede una dannata batteria quarnyx, perciò trovate un modo!! [alle loro spalle, Groot si è messo a rimuovere la batteria, osservato da Drax] Posso continuare? Grazie. Ora, questo è importante: una volta tolta la batteria tutto scatterà in modalità emergenza, una volta presa dobbiamo essere veloci, perciò è la cosa che va presa... Per ultima! [Groot stacca la batteria e gli allarmi della prigione cominciano a suonare] Oppure la prendiamo subito e improvvisiamo!
    Gamora: Io prendo la fascetta.
    Star-Lord: Gamba.
  • Drax: Risparmiami il tuo lurido sguardo, donna!
    Gamora: Questo che ci fa, qui?
    Star-Lord: Gli ho promesso che può stare al tuo fianco finché non avrà ucciso il tuo capo, mantengo sempre le promesse quando le faccio a dei pazzi che mi ucciderebbero in caso contrario. Ecco. [porge la gamba metallica a Rocket]
    Rocket: Ah, scherzavo riguardo alla gamba, mi servono solo queste due cose!
    Star-Lord: Come?!
    Rocket: E dai, io... Però era divertente, non trovi? Ehi, dimmi com'era mentre saltellava su una gamba sola!
    Star-Lord: Ho dovuto sganciare trentamila unità! [Rocket ridacchia]
    Drax: Come ce ne andremo?
    Star-Lord: Lui avrebbe un piano, giusto? Oppure ti sei inventato pure quello?
    Rocket: Ho un piano, ho un piano!
    Drax: Cessa il tuo blaterare e liberaci da questa prigionia molesta.
    Star-Lord: Che cos'è? Ti sei ingoiato un dizionario dei sinonimi?
    Drax: Non chiamarmi mai più dizionario dei sinonimi!
    Star-Lord: Ah... Era solo una metafora.
    Rocket: Il suo popolo si basa sul letterale, le metafore gli scivolano addosso come l'acqua.
    Drax: Nulla mi scivola addosso come l'acqua! I miei riflessi sono troppo veloci e l'acchiapperei.
    Gamora: Morirò circondata dai più grandi idioti della galassia...
  • Gamora: La tua nave... Fa schifo, è lurida.
    Star-Lord: Ah, non sa neanche quanto. Con una luce fluorescente sembrerebbe un dipinto di Jackson Pollock.
    Rocket: Tu non stai bene, Quill.
  • Gamora: Io sono una guerriera, e un'assassina. Non ballo.
    Star-Lord: Davvero? Be', sul mio pianeta esiste una leggenda sulle persone come te. Si chiama Footloose; parla di un grande eroe di nome Kevin Bacon, che insegna a una città piena di persone con un manico di scopa infilato nel culo che ballare... È la cosa più bella che ci sia!
    Gamora: Chi li ha infilato questa scopa nel culo?
    Star-Lord: Cosa? No, no...
    Gamora: È crudele...
    Peter: È solo un modo di dire.
  • Drax: Quel verme parla di faccende di cui non è a conoscenza!
    Rocket: Questo è vero!
    Drax: Non ha alcun rispetto!!
    Rocket: E anche questo è vero!!
    Star-Lord: Aspetta, sta calmo!
    Rocket: Continua a darmi del verme quel pallone gonfiato! Vuole ridere di me come tutti gli altri!
    Star-Lord: Rocket, sei ubriaco, va bene? Nessuno qui ride di te.
    Rocket: Pensa che io sia un essere stupido, sì! Non l'ho chiesto io di essere creato! Non ho chiesto io di essere lacerato in vari pezzi e riassemblato più volte finché non mi sono trasformato... In un obbrobrio!
    Star-Lord: Rocket, nessuno ti ha dato dell'obbrobrio!
    Rocket: Lui [Drax] mi ha dato del verme! Lei [Gamora] mi ha chiamato "roditore"! Vediamo se riuscirete a ridere dopo cinque o sei colpi ben assestati sulla faccia!
  • [Quill ha recuperato l'Orb dopo che la gemma ha distrutto la dimora del Collezionista]
    Rocket: Perché mai te lo sei ripreso??
    Star-Lord: Che avremmo dovuto fare, lasciarlo lì?
    Rocket: Non è possibile che hai tenuto quell'affare nella tua borsa!
    Star-Lord: Non è una borsa, è un sacco a pelo!
    Gamora: Dobbiamo portarlo alla Nova Corps, è possibile che loro riescano a contenerlo.
    Rocket: Stai scherzando?! Noi siamo ricercanti dalla Nova Corps, devi darlo a Ronan!
    Star-Lord: In modo che possa distruggere la galassia?
    Rocket: Che cosa c'è? Sei diventato un santo? Cosa ha mai fatto la galassia per te? Perché adesso vuoi salvarla?
    Star-Lord: Perché io sono uno di quegli idioti che ci abita!
  • Rocket: Stupido idiota... Siete tutti idioti! Quill si è appena fatto catturare, niente di tutto questo sarebbe mai successo se tu non avessi cercato di affrontare da solo un intero esercito!
    Drax: Hai ragione... Sono stato un folle... Tutta la collera, tutta la furia... Erano per offuscare il mio dolore.
    Rocket: ...Oh, "boo-hoo-hoo! Mia moglie e mia figlia sono morte"! [Groot ansima esterrefatto] Non mi importa se sono insensibile! Tutti hanno delle persone morte, non è un buon motivo per far morire tutti gli altri lungo la strada! ...Andiamo, Groot. Ronan ora ha la gemma, la nostra unica occasione per salvarci è arrivare dall'altra parte dell'universo il prima possibile e forse, dico FORSE, riusciremo a vivere una vita decente se quello squilibrato non ci raggiunge!
    Groot: Io sono Groot!
    Rocket: Salvarli? Come?
    Groot: Io sono... Groot!
    Rocket: Ho capito che sono gli unici amici che abbiamo mai avuto, ma sono circondati da un esercito di Ravangers e noi siamo soltanto in due!
    Drax [si alza in piedi]: Tre.
    Rocket [perde la pazienza]: Mi stai... Facendo... Prendere... A calci... L'erba!!
  • Gamora: Dobbiamo fermare Ronan.
    Rocket: Come?
    Star-Lord: Io ho un piano.
    Rocket: Tu hai un piano?!
    Star-Lord: Sì!
    Rocket: Prima di tutto stai copiando me quando ho detto che avevo un piano...
    Star-Lord: Ma non è vero, è una frase che la gente ripete sempre, mica è una cosa che si dice una volta!
    Rocket: E secondo: non credo che tu abbia un piano!
    Star-Lord: Io ho... Parte di un piano!
    Drax: Che percentuale di un piano pensi di avere?
    Gamora: Tu non hai diritto di fare domande dopo la stupidaggine che hai fatto a Knowhere.
    Drax: Ho appena salvato Quill.
    Star-Lord: Abbiamo stabilito che distruggere la nave su cui sono non è salvarmi.
    Drax: Quando è stato stabilito?
    Star-Lord: Tipo tre secondi fa!!!
    Drax [facendo lo gnorri]: Non stavo ascoltando, avevo altri pensieri...
    Rocket: Ha ragione, non puoi esprimere opinioni. Che percentuale?
    Star-Lord: Non lo so. 12%.
    Rocket: 12%?! Ah ah ah ah ah!
    Star-Lord: È una risata finta.
    Rocket: È vera!
    Star-Lord: Del tutto finta.
    Rocket: Invece è la risata più vera, autentica e sfrenata della mia vita perché quello non è un piano!
    Gamora: È a malapena un pensiero...
    Star-Lord: Ti schieri con loro adesso?!
    Groot: Io sono Groot.
    Rocket: Che vuol dire "meglio dell'11%"?! Che diavolo c'entra questa cosa?
    Star-Lord: Grazie Groot, grazie! Visto? Groot è l'unico che dimostra un po' di intuito.
  • Star-Lord: Mi serve il vostro aiuto. Se guardo tutti noi sapete cosa vedo? Dei perdenti. Sì, insomma... Nel senso di persone che hanno perso qualcosa, ed è così, altroché se è così, tutti noi. Le nostre case, le nostre famiglie, una vita normale. Di solito la vita si prende più di quanto da, ma non oggi. Oggi ci ha dato qualcosa: ci ha dato un'occasione.
    Drax: Per fare cosa?
    Star-Lord: Per non fregarcene, per una volta. Per non scappare ancora. Io per primo non me ne starò qui con le mani in mano a guardare Ronan sterminare miliardi di vite innocenti.
    Rocket: Ma, Quill... Fermare Ronan è impossibile. Ci stai chiedendo di morire.
    Star-Lord: Sì, immagino di sì...
    Gamora: Quill, ho passato una gran parte della mia vita circondata dai miei nemici. [si alza] Sarò contenta di morire insieme ai miei amici.
    Drax [si alza]: Sei un uomo d'onore, Quill. Io combatterò al tuo fianco. E alla fine rivedrò mia moglie e mia figlia.
    Groot [si alza]: Io sono Groot.
    Rocket: Oh, che diamine... Tanto non avrei una vita lunga comunque. [si alza] ...Va bene, eccomi qua. Contenti? Così ci siamo tutti adesso: un branco di deficienti in piedi che formano un cerchio.
  • Rocket: C'è ancora una cosa che ci serve per completare il piano: [con fare imperioso indicando un umanoide con un occhio robotico] l'occhio di quello lì.
    Star-Lord: No no, non serve, non ci serve affatto l'occhio di quello lì.
    Rocket: No, sul serio mi serve, [cerca di nascondere una risata e continua] è importante per me...
  • Drax [dopo essere entrati nella Dark Aster schiantandosi addosso con la Milano e uccidendo svariati soldati di Ronan]: Sììì! Ha ha ha ha!
    Gamora: ...Siamo proprio come Kevin Bacon!
  • Drax: Vedo a malapena. [Groot illumina l'interno della Dark Aster rilasciando una specie di polline luminoso] ...Quando hai imparato a fare questo?
    Star-Lord: Sono certo che la risposta sia "Io sono Groot".
  • Nebula: Gamora... Guarda che cosa hai fatto! Sei sempre stata una debole, stupida, traditri... [viene interrotta da Drax, che le spara addosso con un bazooka]
    Drax: Nessuno parla ai miei amici in quel modo.
  • Korath: Star-Lord...
    Star-Lord: Finalmente!
  • Rocket: No, Groot! Non farlo, morirai! [si mette a piangere] Perché lo fai? Perché?
    Groot [asciuga le lacrime a Rocket]: Noi siamo Groot.
  • Ronan l'accusatore: Osserva i vostri "Guardiani della Galassia"... Quali frutti hanno portato? Che mio padre, e il padre di mio padre, conosceranno finalmente la vendetta. Popolo di Xandar, è giunto il momento di gioire e rinunciare ai vostri dèi insignificanti! La vostra salvezza è imminente...
    Star-Lord [canta una canzone delle Five Stairsteps]: Ooh-oo child, things are gonna get easier... Ooh-oo child, things'll get brighter... Ascolta bene! Ooh-oo child, things are gonna get easier... Ooh-oo child, things'll get brighter... Senti come spacca! [si mette a ballare] Some day, yeah! We'll get it together and we'll get it all done...
    Ronan l'accusatore: ...Che cosa fai?
    Star-Lord: Una gara di ballo, io e te! [balla e fa il gesto di unirsi a Gamora] Gamora? [Lei scuote la testa] Delicato, me lo riprendo. [continua a ballare]
    Ronan l'accusatore: Che cosa... Stai... Facendo?!?
    Star-Lord: Ti sto distraendo, stupido fiorellino di letame! [Rocket e Drax usano un cannone per distruggere lo scettro di Ronan e liberare la gemma dell'Infinito che racchiude]
  • Ronan l'accusatore [ultime parole]: Siete mortali! Come è...?!
    Star-Lord: L'hai detto tu stesso, imbecille: siamo i Guardiani della Galassia! [uccide definitivamente Ronan]
  • Gamora: Tua moglie e tua figlia riposeranno in pace sapendo che le hai vendicate.
    Drax: Sì... Ma Ronan era solo un fantoccio, in realtà è Thanos che dovrei uccidere!
  • Rhomann Dey: Io ho una famiglia, è viva grazie a voi. La vostra fedina penale è tornata immacolata, tuttavia devo avvertirvi di non infrangere altre leggi in futuro.
    Rocket: Domanda: se dovessi vedere una cosa che desidero tanto ma appartiene ad un altro...
    Rhomann Dey: Oh, saresti arrestato.
    Rocket: Ma se la desiderassi più della persona che la possiede?
    Rhomann Dey: È comunque illegale.
    Rocket: Non mi torna. No, se io lo desidero di più, signore, capisce..? [Gamora sorride e lo escorta alla Milano] Che ridi tu, che c'è? Non posso fare un discorso con il signore?
    Drax: E se qualcuno facesse una cosa irritante e gli spezzassi la spina dorsale?
    Rhomann Dey: Q-Quello... Quello è considerato omicidio, è il crimine peggiore di tutti. Perciò... Anche quello è illegale!
    Drax: Hmm. [prosegue per la Milano]
    Star-Lord: Se la caveranno, Dey. Li terrò sott'occhio.
    Rhomann Dey: Tu?
    Star-Lord: Sì... Io.
  • Star-Lord: Allora, che facciamo adesso? Qualcosa di buono? ...Di cattivo? ...Un po' e un po'?
    Gamora: Seguiremo te, Star-Lord.
    Star-Lord: Un po' e un po'.

Explicit[modifica]

[Scena dopo i titoli di coda, rivolto al Collezionista, che viene leccato dal cane Cosmo] Perché gli permetti di leccarti in quel modo? Che schifo. [beve il suo drink] Ughhh, brucia quando va giù. (Howard il papero)

Altri progetti[modifica]