Memoria

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Nontiscordardimé

Citazioni sulla memoria.

  • C'è differenza tra l'aver dimenticato e non ricordare. (Alessandro Morandotti)
  • Chi disputa allegando l'autorità, non adopra lo 'ngegno, ma più tosto la memoria. (Leonardo Da Vinci)
  • Chi scrive aforismi non vuole essere letto ma imparato a memoria. (Friedrich Nietzsche)
  • Ciò che la memoria ha in comune con l'arte è la tendenza a selezionare, è il gusto per il dettaglio. [...] La memoria contiene proprio i dettagli, non il quadro d'insieme [...] La convinzione di ricordare il tutto in modo generale, la convinzione stessa che permette alla specie di continuare a vivere è priva di fondamento. La memoria assomiglia essenzialmente a una biblioteca dove regna il disordine alfabetico e dove non esiste l'opera completa di nessuno. (Josif Aleksandrovič Brodskij)
  • Cultura è ciò che resta nella memoria quando si è dimenticato tutto. (Burrhus F. Skinner)
  • Di regola non amo i memoriali moderni. Sono generalmente scritti da gente che o ha perso la memoria, o non ha mai fatto nulla che valga la pena di ricordare. (Oscar Wilde)
  • Il destino della memoria è quello di diventare, prima o poi, vaga e imprecisa per poi essere del tutto dimenticata. (Love Hina)
  • In realtà la memoria è, direi, il ventre dello spirito e invece letizia e tristezza sono il cibo ora dolce ora amaro. Quando i due sentimenti vengono affidati alla memoria, passano in questa specie di ventre e vi si possono depositare, ma non possono avere sapore. (Agostino d'Ippona)
  • È facile scrivere i propri ricordi quando si ha una cattiva memoria. (Arthur Schnitzler)
  • È solo non pagando i propri conti che uno può sperare di vivere nella memoria dei commercianti. (Oscar Wilde)
  • Gli anni della storia sembrano lunghi e lontani, ma in realtà non sono che un soffio, e gli avvenimenti apparentemente dispersi in quella dimensione della storia che è il tempo sono in realtà vicini e collegati da quel misterioso robustissimo filo che è la memoria degli uomini. (Andrea Rossi)
  • Il bugiardo deve avere buona memoria. (Marco Fabio Quintiliano)
  • Io vedo la memoria del soggetto come un complesso ragù, e noi siamo gli chef... che hanno come potere quello di determinare ciò che verrà servito e ciò che verrà buttato. (Wolverine)
  • La facoltà della memoria è grandiosa. Ispira quasi un senso di terrore, Dio mio, la sua infinita e profonda complessità. E ciò è lo spirito, e ciò sono io stesso. (Agostino d'Ippona)
  • La memoria. Sacca piena di cianfrusaglie che rotolano fuori per caso e finiscono col meravigliarti, come se non fossi stato tu a raccoglierle, a trasformarle in oggetti preziosi. (Wu Ming)
  • La memoria delle immagini si deposita in noi ed è quella a cui leghiamo i sentimenti. (Vittorino Andreoli)
  • La memoria è l'unico possedimento concreto dell'uomo, perché non fa differenze fra la ricchezza e la povertà. (Alexander Smith)
  • La memoria è necessaria, dobbiamo ricordare perché le cose che si dimenticano possono ritornare: è il testamento che ci ha lasciato Primo Levi. (Mario Rigoni Stern)
  • La memoria non è altro che assuefazione. (Giacomo Leopardi)
  • La sola funzione della memoria è di aiutarci a rimpiangere. (Emil Cioran)
  • [Guardie a Lescaut] Lescaut.
    – Va ben. Perderei la memoria, | Se c'è da far baldoria? | Sta ben – andate a berne un sorso. (Manon di Massenet)
  • Non senza ragione si dice che chi non si sente abbastanza forte di memoria deve evitare di essere bugiardo. (Michel de Montaigne)
  • Ogni tanto la memoria mi fa brutti scherzi, ma non ricordo quali. (Rat-Man)
  • Poiché [l'abitudine] affievolisce tutto, quel che meglio ci ricorda una persona è proprio ciò che avevamo dimenticato (perché era insignificante, e così gli avevamo lasciato tutta la sua forza). (Marcel Proust)
  • Quando arriva la conoscenza, arriva anche la memoria. (Gustav Meyrink)
  • Se non ricordiamo non possiamo comprendere. (Edward Morgan Forster)
  • Tutti quelli che se ne vanno ti lasciano sempre addosso un po' di sé... È questo il segreto della memoria? Se è così allora mi sento più sicura perché so... che non sarò mai sola... (La finestra di fronte)
  • Una testa senza memoria è una piazzaforte senza guarnigione. (Napoleone Bonaparte)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi non ha buona memoria, deve avere buone gambe.
  • Il rimedio della cattiva memoria è spesso il pensarci su.
  • La memoria è il tesoro dell'anima.
  • La memoria è un vaglio: il piccolo cade, il grosso rimane.
  • La memoria si perde, e la scrittura resta.
  • La memoria vuol essere esercitata.
  • L'intelletto val più della memoria.
  • L'uomo quando invecchia perde la memoria.
  • Nella memoria sta il sapere umano.
  • Pensar spesso ad una cosa è la miglior medicina per la memoria.
  • Quel che s'impara con fatica, non si dimentica facilmente.
  • Una buona memoria ed un intelletto acuto, si trovano di rado in una testa.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]