Opera d'arte

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Van Gogh che dipinge girasoli (P. Gaugin, 1888)

Citazioni sull'opera d'arte.

Citazioni[modifica]

  • È un enigma che sempre si rinnova: le grandi opere sono forme visive che raggiungono in noi l'evidenza di un'adeguatezza senza tempo. (Muriel Barbery)
  • È venuta a cadere – come prospetta il noto neurobiologo Gunther Stent – l'ipotesi che la creatività che si manifesta in campo scientifico, e consiste nella facoltà di scoprire nuovi fenomeni e leggi di natura universale, differisca da quella espressa nelle opere d'arte. (Rita Levi-Montalcini)
  • Farmi vivere è la sola cosa che domando all'opera d'arte. (Ardengo Soffici)
  • I tre criteri di un'opera d'arte: armonia, intensità, continuità. (Arthur Schnitzler)
  • L'opera d'arte deve bastare a se stessa. Quello che voglio dire è che sono stati scritti tantissimmi capolavori della letteratura, gli autori sono ormai morti e sepolti e non puoi tirarli fuori dalla fossa. Hai il libro però, e un libro può farti sognare e riflettere. (David Lynch)
  • L'opera d'arte è sempre una confessione; e, come ogni confessione, vuole l'assoluzione. (Umberto Saba)
  • L'opera d'arte nasce dalla rinuncia dell'intelligenza a ragionare il concreto. (Albert Camus)
  • L'opera può insegnare qualcosa, non l'artista. Un buon numero di artisti sono molto stupidi, sa. (Louise Bourgeois)
  • La vita è mostruosa, infinita, illogica, improvvisa e straziante; l'opera d'arte, al confronto, è nitida, finita, conchiusa in sé, razionale, corriva e slombata. (Robert Louis Stevenson)
  • Le opere d'arte, inermi, nella loro fragilità sono come persone, sono come donne e bambini, perché nella materia tramandano l'anima degli artisti, che in esse continuano a vivere. (Vittorio Sgarbi)
  • Le opere d'arte sono di una solitudine infinita, e nulla può raggiungerle meno della critica. (Rainer Maria Rilke)
  • Merita schiaffi, calci e fucilate nella schiena l'artista il pensatore italiano che vernicia di scuse la sua viltà, dimenticando che creazione artistica è sinonimo di eroismo morale e fisico. (Manifesti futuristi)
  • Nessuna opera che non abbia un carattere aggressivo può essere un capolavoro. (Filippo Tommaso Marinetti)
  • Non c'è opera veramente comica se non ha in sé qualcosa di tragico e viceversa. (Edoardo Sanguineti)
  • Ogni autentica opera d'arte, anche la più piccola, è come un mondo: uno spazio ben disposto e ricolmo di significati in cui si può entrare guardando, ascoltando, muovendosi. (Romano Guardini)
  • Ogni opera – sia una canzone, sia una poesia, sia un libro, un romanzo etc. – va per il mondo... e ognuno ha il diritto di interpretarla come vuole. Non è che il pensiero dell'autore sia necessariamente il pensiero giusto; non c'è un pensiero giusto: ci sono vari modi di interpretare una cosa, un pezzo, una frase... (Francesco Guccini)
  • Perché un'opera d'arte sia veramente immortale, deve uscire completamente dai confini dell'umano: l'intelligenza media e la logica le nuocciono. La concezione di un'opera d'arte che afferra una cosa che come tale non ha alcun senso, alcun tema, che dal punto di vista della logica umana non vuole assolutamente dir nulla, io dico che una tale rivelazione o concezione dev'essere in noi così forte, deve apportare tal gioia o tale dolore, che noi siamo costretti a dipingere, come il morto di fame a addentare un pezzo di pane che gli capita tra le dita. (Giorgio de Chirico)
  • Personalmente ho provato il piacere più grande a contatto con le opere d'arte. Mi danno una felicità che non riesco a trovare altrove. (Albert Einstein)
  • Qualsiasi opera di un uomo, si tratti di letteratura o musica o pittura o architettura, è sempre un suo ritratto. (Samuel Butler)
  • Quel che rende interessante o significativa un'opera d'arte è qualcosa di ben diverso dall'espressione di sé. (Karl Popper)
  • Sì, l'opera esce più bella da una forma ribelle al lavoro dell'artista, verso, marmo, onice, smalto. (Théophile Gautier)
  • Un'opera d'arte è frutto della capacità creativa dell'essere umano, che si interroga davanti alla realtà visibile, cerca di scoprirne il senso profondo e di comunicarlo attraverso il linguaggio delle forme, dei colori, dei suoni. (Papa Benedetto XVI)
  • Un'opera d'arte è un angolo della creazione visto attraverso un temperamento. (Émile Zola)
  • Un'opera d'arte è superiore soltanto se è, nello stesso tempo, un simbolo e l'espressione esatta di una realtà. (Guy de Maupassant)
  • Una Parigina innamorata smentisce la sua natura e vien meno alla sua funzione: esser di tutti, come un'opera d'arte. (Anatole France)

Ernst Jünger[modifica]

  • Nell'opera d'arte il tempo acquista spessore a un livello più alto nonostante le appartenga una perfezione che avvertiamo al di fuori del tempo e che rimane irraggiungibile. È questa la ragione per cui la moda si consuma nel quotidiano, lo stile nei secoli.
  • Perfetta è un'opera cui nulla vorremmo aggiungere, ma anche quella cui nulla vorremmo togliere. Se tale è la sua natura, essa si sottrae all'avvicendarsi dei tempi e ai loro criteri di valutazione; è bella per sempre.
  • Un'opera d'arte si spegne, impallidisce nelle stanze dove ha un prezzo, ma non un valore.

Adriano Tilgher[modifica]

  • Il valore dell'opera d'arte è tutto e solo nella sua forma, nella sua espressione, nel suo stile, e cioè nella peculiarità intensità profondità vastità della sintesi che la costituisce.
  • L'opera d'arte è una sintesi o un sistema di sintesi che nacquero vergini nuove originali: creazioni di rapporti non preesistenti come tali all'atto della loro creazione. Ma l'opera d'arte nata una volta entra nella circolazione del pensiero: è letta, studiata, imitata, copiata, ripetuta, sfruttata, saccheggiata. Con l'andare del tempo, le sintesiche la costituiscono come opera d'arte perdono l'aria di novità di originalità d'imprevisto che avevano nell'ora del loro primo apparire.
  • Più un'opera d'arte è profonda originale intensa, e più nella parola liberatrice e chiarificatrice che essa pronuncia tendono a risolversi ed annullarsi idealmente le opere d'arte sue contemporanee di profondità e ampiezza minori.
  • Secondo Croce, nessun sostanziale e intimo rapporto rilega l'opera d'arte al proprio tempo. In quanto prodotto di una personalità estetica, l'opera d'arte è fuori del suo tempo e di tutti i tempi.

Voci correlate[modifica]

Altri progettii[modifica]