Coscienza morale

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla coscienza morale.

  • Aveva la coscienza pulita. Mai usata. (Stanisław Jerzy Lec)
  • Chi opera per sincera coscienza può errare, ma è puro innanzi a Dio. (Silvio Pellico)
  • Coscïenza m'assicura, | la buona compagnia che l'uom francheggia | sotto l'asbergo del sentirsi pura. (Dante Alighieri, Divina Commedia)
  • Grave è il peso della propria coscienza. (Marco Tullio Cicerone)
  • Il dono della coscienza è una benedizione di Dio, ma può convertirsi in maledizione se noi non vogliamo che sia benedizione. (Thomas Merton)
  • L'uomo non può da se stesso decidere ciò che è buono e ciò che è cattivo [...] La coscienza non è una fonte autonoma ed esclusiva per decidere ciò che è buono e ciò che è cattivo... La sua pretesa di diventare fonte autonoma ed esclusiva nel decidere il bene e il male [...] è la vera bestemmia [...], è rifiuto dello Spirito Santo. (Papa Giovanni Paolo II)
  • La coscienza è il migliore e il più fidato dei nostri indicatori; ma quali sono i segni che distinguono questa voce dalle altre voci? La voce della vanità parla con altrettanta forza. Esempio: l'offesa non vendicata. (Lev Tolstoj)
  • La coscienza è molto più che la spina, è il pugnale nella carne. (Emil Cioran)
  • La coscienza è sinonimo di paura della società oppure, nel migliore dei casi, di paura di se stessi. (David Herbert Lawrence)
  • La coscienza non è che la voce dei morti che cercano di salvarci dalla nostra dannazione. (X-Files)
  • La coscienza tranquilla è un'invenzione del diavolo. (Albert Schweitzer)
  • Ma è sempre così: non fa differenza se ti comporti bene o male, la coscienza non è intelligente, e ti accusa sempre. Se avevo un cane bastardo intelligente quanto la coscienza di una persona, lo avvelenavo subito. Prende più posto che tutto il resto, dentro uno, la coscienza, e non serve a nulla, proprio a nulla. (Mark Twain)
  • Non fate mai nulla contro la vostra coscienza, anche se è lo Stato a chiedervelo. (Albert Einstein)
  • Non vi è cuscino più morbido di una coscienza tranquilla. (John Wooden)
  • Prendiamo l'esame di coscienza, espressione cristiana apparentemente così dinosaurica, così desueta. In realtà, questo esame educava a guardare dentro di noi ogni sera, a vedere cosa si era sbagliato, e quindi i propri limiti, e quindi a domandare aiuto per cambiare: il che già implicava una nuova speranza sul giorno che sarebbe venuto. (Eugenio Borgna)
  • Scienza senza coscienza non è che rovina dell'anima! (François Rabelais)
  • Secondo me deve avere quella che a terra chiamano la coscienza; è una specie di micragna, dicono, peggio del mal di denti. (Herman Melville)
  • Sì, la coscienza è uno specchio. Almeno stesse fermo. Più la fissi, invece, e più trema. (Ugo Ojetti)
  • – Tu non senti a volte come se avessi dentro un inquilino che ti dice delle cose?
    – Certo. Ma non è un inquilino, è la voce della coscienza che parla a tutti come parla a te.
    – Come a me? Figurati!... Credi che la coscienza di un generale oserebbe dargli del tu? (Quino)
  • Una coscienza a posto è una festa continua. (Robert Burton)

Proverbi[modifica]

  • La coscienza è il libro maestro della donna, in cui scrive i suoi debiti e i suoi peccati. (Danese)

Italiani[modifica]

  • Alla coscienza nessuno può sottrarsi.
  • Buona coscienza non teme la morte.
  • Chi ha la coda di paglia ha sempre paura che gli pigli fuoco.
  • Chi non ha coscienza, non ha né vergogna né scienza.
  • Chi sta bene con sé, sta bene con tutti.
  • Chi va per la dritta via non sbaglia mai.
  • Coscienza senza scienza è meglio che scienza senza coscienza.
  • Coscienza sicura non teme accusa.
  • Fede, occhio e coscienza non possono sopportare un granellin di sabbia.
  • Grave più d'ogni pena è una rea coscienza.
  • Guardati da chi giura in coscienza.
  • La buona coscienza è un giardino in cui crescono rose senza spine.
  • La coscienza è come il solletico. (Toscano)
  • La coscienza non dorme, rode.
  • La coscienza vale per mille accusatori e per mille testimoni.
  • La peggior compagnia è la cattiva coscienza.
  • La Quaresima è un nuovo carnevale, per chi ha coscienza larga e borsa uguale.
  • Oh quanto pesa, coscienza lesa.
  • Tale coscienza è fatta a maglia o rete, si allarga o stringe come voi volete.
  • Una buona coscienza è il miglior ospite di casa.
  • Una buona coscienza è meglio dei buoni bocconi.
  • Una buona coscienza è un buon cuscino.
  • Una buona coscienza non teme cento avvocati.
  • Una cattiva coscienza è un avvoltoio che rode l'anima e il corpo.
  • Una coscienza pura fa passar giorni felici.
  • Uno specchio fedele è la coscienza, una egregia maestra è l'esperienza.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]