Futurama (prima stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Futurama.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Incipit[modifica]

Voce narrante: 31 dicembre 1999.
Fry: Lo spazio, lì per lì sembra che non finisca mai, invece, finisce all'improvviso addosso a un gorilla scaricabarili.[1]
[Il videogioco con l'astronave a cui stava giocando Fry si conclude con un "Game Over"]
Ecco, visto come si gioca?
Ragazzino: Ho visto come si perde, schiappa!

Episodio 1, Pilota spaziale 3000[modifica]

  • "Niente mancia al fattorino." (Fry) [voce fuori campo, leggendo lo slogan della Pizzeria Panucci]
  • 2000! I fatalisti che credono nell'Apocalisse sono cautamente ottimisti. (Titolo sulla prima pagina del New York Post del 31 dicembre 1999)
2000! Doomsdayers cautiously upbeat.
  • C'è nessuno? Devo consegnare una pizza a... [controlla il biglietto con l'indirizzo del cliente] "T.O. Fregato"[2]?! Oh, che beota! Ho scelto la giornata più significativa per offrire il destro a un tiro mancino! (Fry)
  • [Festeggiando l'arrivo del 2000 con una lattina di birra] Allora brindo a un altro squallido millennio. (Fry)
  • Mille anni? Ma che diavolo?! (Fry) [ultime parole pronunciate nel 2000, prima di essere ibernato]
  • Oh mio Dio! Il futuro! I miei genitori, tutti i miei conoscenti, la mia ragazza... perduti, perduti per sempre! [pausa, poi esulta] Yahoo! (Fry)
  • A colori. (Sottotitolo durante la sigla)
In color.
  • [Al laboratorio di Criogenia Applicata dopo lo scongelamento di Fry]
    Terry [con tono drammatico, in penombra]: Benvenuto nel mondo del domani!
    Lou [accendendo la luce e rovinando l'atmosfera]: Perché devi dirla sempre così?
    Terry [con tono normale]: Il pathos è il mio boss, resti inter nos! [a Fry, con tono drammatico] Vieni, il tuo destino t'attende!
  • Ciao e buon futuro. (Lou) [a Fry dopo lo scongelamento]
  • [Dopo che Fry ha visto l'occhio di Leela]
    Fry: Posso farle una domanda?
    Leela: Basta che non si tratti del mio occhio.
    Fry: Ehm...
    Leela: Si tratta del mio occhio?
    Fry: Si tratta.
    Leela: Eh... Cliccami questa domanda.
    Fry: Perché uno solo?
    Leela: Semplice, sono un'aliena. Contento adesso? Chiuso il discorso.
    Fry: Che forza, un'aliena! Avete conquistato la Terra?
    Leela: No, ho un contratto a termine.
  • Fry: Però sono contento... Sì, non rimpiango niente della vecchia vita: ero sempre al verde, avevo un lavoro umiliante e avevo dei sospetti che la mia ragazza cominciasse a tradirmi.
    Leela: Se non altro qui sarà trattato con dignità. Adesso si sdrai nudo sul sondonatore.
  • Leela: Sorpendente! Dall'esame del DNA risulta che lei ha un aprente. È il suo pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro... [dissolvenza, passa il tempo] ...pro-pro-pro-pronipote.
    Fry: Prodigioso!
  • Fry: Sono il ragazzo più fortunato di tutto il futuro. Ho avuto una seconda chance e questa qui non me la brucio. Non diventerò un fallito! [segnale acustico] Che cos'è?
    Leela: Le abbiamo assegnato la professione.
    Fry: "Carriera: fattorino"?! No! Un'altra volta!
  • Bisogna fare quello che bisogna fare! (Leela) [ripetendo la frase del "poster motivazionale" nel suo ufficio[3]]
  • Fry [incontrando Bender per la prima volta]: Woo, un robot in carne ed ossa! O sei una pubblicità ambulante di qualche giocattolo?
    Bender: Mi prendi per il mio scintillante culo metallico?
    Fry: Be', non è così scintillante...
    Bender: Sempre più del tuo, insaccato!
  • [Nella cabina dei suicidi]
    Bender: Scusa amico, vado un po' di fretta. Vediamo se fa anche le accoppiate. [usa il trucco della corda legata alla moneta e ridacchia]
    Cabina: Selezionare le modalità di morte: veloce e indolore o lenta e straziante.
    Fry: Chiamata a carico del destinatario.
    Cabina: Avete selezionato: lenta e straziante.
    Bender: Ti piace il sado, eh? Straziami le valvole! Andiamo, andiamo, sfagiolami le rotelle! [a Fry] A proposito, mi chiamo Bender.
    Fry: Aiuto! Ma che succede?
    [Si accostano alla parete per evitare di essere colpiti]
    Cabina: Adesso sei morto. Grazie per aver usato "Paga e Crepa", la cabina suicidio preferita in America sin dal 2008.
    [Escono dalla cabina]
    Bender: Non sei una cabina, sei un bidone! Be', oggi non avevo niente di programmato. Andiamo a sbronzarci.
  • Questo è il tuo lavoro, che ti piaccia o non ti piaccia! E il mio lavoro consiste nel farti fare il tuo lavoro, che mi piaccia o non mi piaccia! E mi piaccia! Mi piaccia un frego! (Ipji, capo dell'istituto di Criogenia Applicata) [a Leela]
  • Fry: Perché un robot ha bisogno di bere?
    Bender: Io non ho bisogno di bere, brutto insaccato! Posso smettere quando voglio! [rutta emettendo una fiammata]
  • Bender: Io sono un piegatore. Piego travi d'acciaio. Sono programmato per questo.
    Fry: E sei uno bravo?
    Bender: Vuoi scherzare? Ero come un automa! Ero in grado di piegare travi a qualunque angolazione: a 30, 32 gradi... Quello che volevi! Anche a 31. Ma non ho più avuto il coraggio di continuare quando ho scoperto a cosa servivano.
    Fry: A cosa?
    Bender: Alle cabine suicidio.
  • Bender: Ma sei sicuro di volere un robot per amico?
    Fry: Certo, da quando avevo sei anni.
    Bender: Allora... va bene, ma non voglio che la gente pensi che siamo dei robotsessuali. Perciò se fanno domande tu sei il mio tecnico.
  • Leela: [comunicando tramite il polsino]: Qui agente Sora Leela.[4] Chiedo immediati rinforzi.
    Smitty [a due passi da Leela]: Saremo lì tra cinque minuti!
  • Testa di Leonard Nimoy: Benvenuti nel museo delle teste. Sono Leonard Nimoy.
    Fry: Spock?! Ehi, fa così con la mano! [fa il saluto vulcaniano]
    Testa di Leonard Nimoy: Adesso non posso più farlo.
    Fry: Non mi sembra possibile... Cosa fate tutto il giorno qui dentro?
    Testa di Leonard Nimoy: Condividiamo la saggezza con chi la cerca. È una vita di serafica dignità.
    Addetta del museo: Ora della pappa! [versa nel cilindro del mangime per pesci, che Leonard Nimoy divora nuotando come un pesciolino]
  • Testa di Richard Nixon [ai poliziotti, riferendosi a Fry che l'ha fatto cadere a terra]: Schedatelo! Voglio che sia messo sulla mia lista![5]
    Fry [mentre Nixon lo morde]: Ahi! A cuccia, cattivo presidente!
  • [I poliziotti Smitty e URL colpiscono Fry con il manganello laser]Leela: Andiamo ragazzi, è solo un poveretto dell'era della stupidità.
    Smitty: Ficca il tuo nasone da un'altra parte, monocola!
    Leela [furiosa]: Nessuno al mondo può prendere in giro il mio naso!
  • Conosci le regole: bisogna fare quello che bisogna fare. (URL)
  • Fry: Che t'importa della programmazione? Se fossi programmato per buttarti nel fiume lo faresti?
    Bender: Devo controllare il mio programma. [controlla] Sì!
  • Avanti Bender, ora tocca a te decidere cosa fare della tua vita. Questo distingue le persone, oltre che dai robot, dagli animali e dagli... animali robot. (Fry)
  • Bender: D'ora in poi piegherò tutto quello che mi pare, quando mi pare e chi mi pare! Sono un automa tutto d'un pezzo! [gi cadono le braccia, poi se le riattacca]
    Fry: Ma come caspita hai fatto?!
  • Venusiani, andate a casa! (Graffito in linguaggio alieno AL1)
Venusians go home[6]
  • Leela: Ascolta, so che non ti sarà di consolazione, ma io capisco quello che stai provando.
    Fry: No, non credo. Sono senza fissa dimora, senza una famiglia...
    Bender: ...senza amici.
    Fry: Il mio mondo è sparito. Non puoi capire come ci si sente soli in un mondo che non ti appartiene.
    Leela: Lo capisco invece. Io sono l'unica aliena monocola di tutto il pianeta. I miei mi hanno abbandonato qui appena nata e non so neanche da quale galassia provenissero. Quindi so che vuol dire essere soli.
  • [Dopo aver restituito a Leela l'anello che le ha rubato] E così si è risolto il mistero dell'anello scomparso! Il che richiede una bevuta! [si scola tre bottiglie di birra contemporaneamente] (Bender)
  • Prof. Farnsworth: Vi porto a visitare il mio laboratorio. Questo è il mio tavolo da lavoro, questo è il mio sgabello da lavoro, questa è la mia navetta spaziale intergalattica e... questo è il cassetto dove tengo i fili elettrici di varie lunghezze.
    Fry: Oh! Ma è una vera navetta spaziale?
    Prof. Farnsworth: Certo, l'ho progettata io stesso. Ma torniamo ai miei fantastici fili elettrici di varia lunghezza.
  • [Fuggendo con la navetta]
    Fry [con tono eroico]: Adesso vi porto via! [aziona dei pulsanti a caso, ma compare un bicchierino di caffè]
    Prof. Farnsworth: C'è qualcuno che la sa guidare?
    Leela: La guido io! ...basta che poi non la debba parcheggiare.
  • Ma è pazzesco! Viaggeremo nello spazio, lotteremo contro i mostri e insegneremo alle aliene come si ama. (Fry)
  • Fry: Che fissa! E quale sarà il mio compito?
    Prof. Farnsworth: Tu sarai il responsabile dell'arrivo a destinazione della merce che trasporteremo. Contento?
    Fry: Quindi, in parole povere sarei una specie di fattorino?
    Prof. Farnsworth: Già, esattamente.
    Fry [pausa]: Evvai! Un fattorino spaziale!

Episodio 2, La serie è atterrata[modifica]

  • Prof. Farnsworth: E ora vorrei avere la vostra opinione sul nostro spot pubblicitario. Lo manderanno in onda durante il Super Bowl.
    Fry: Wow!
    Prof. Farnsworth: Non sullo stesso canale, certo.
«Quando le altre ditte non sono coraggiose o abbastanza temerarie, fidati della Planet Express! Spedizioni sicure e puntuali! [...] Planet Express: il nostro staff è rimpiazzabile, il vostro pacco no!» (Spot pubblicitario)
  • Quando le altre ditte non sono coraggiose o abbastanza temerarie, fidati della Planet Express! Spedizioni sicure e puntuali! [...] Planet Express: il nostro staff è rimpiazzabile, il vostro pacco no! (Spot pubblicitario)
  • In ipnovisione. (Sottotitolo durante la sigla)
In Hypno-Vision.
  • Non mi abituerò mai al XXXI secolo: pancetta caffeinata, pompelmo pancettato, latte aranciato... (Fry)
  • Signori, lui è Hermes Conrad. È il nostro tuttofare: controlla le spedizioni, paga le bollette, avvisa i familiari delle vittime e via dicendo... (Prof. Farnsworth)
  • Guardi, io non so come è andata con i vostri precedenti capitani, ma intendo morire il meno possibile! (Leela)
  • Senti, Fry, prima di andare nello spazio verrai visitato dal dottore dello staff. Però ti avverto, è un tantino... Be', come dire? Estroso. Porta sempre i sandali. (Prof. Farnsworth) [parlando di Zoidberg]
  • Zoidberg: Bene, apra la bocca e diamo un'occhiata al cervello! [Fry spalanca la bocca] No-no-no-no-no, non quella bocca!
    Fry: Ne ho soltanto una!
    Zoidberg: Ma davvero?
    Fry: Ehm, non c'è un dottore umano qui intorno?
    Zoidberg: Mia cara signorina, io sono un esperto di umani! Forza, scelga una bocca, la apra e dica: "Brlb!"
    Fry: Ehm... Brlblblblblbl!
    Zoidberg: Cosa?! Mia madre era una santa aliena! Fuori dai sandali!
  • Me la porto sempre dietro perché ha il mio stesso gruppo sanguigno. (Prof. Farnsworth) [parlando di Amy]
  • Amy: Ehi, tu sei quel ragazzo scongelato del ventesimo secolo, vero?
    Fry: L'hai capito dalle goccioline?
  • Sei un tordo metallico! (Bender) [rivolto al proprio corpo]
  • Fry: Allora, dove siamo diretti?
    Leela: Niente di speciale. Sulla Luna.
    Fry: Sulla L-Lu-Luna-Luna?! Cavolo! Diventerò un eroe famoso come Neil Armstrong e quegli altri astronauti di cui nessuno si ricorda il nome!
  • [L'equipaggio deve andare sulla Luna per recapitare un pacco]
    Fry: Posso fare il contro alla rovescia?
    Leela: Eh? Ah, certo, per quel che conta.
    Fry: Dieci... Nove...
    Leela: Ok, siamo arrivati.
  • Leela: Fry, abbiamo una cassa da recapitare.
    Fry: Scarichiamola in una fogna e diciamo che è stata consegnata.
    Bender: Troppo lavoro! La bruciamo e diciamo che è stata scaricata in una fogna.
  • Fry: La mia prima consegna spaziale! Eh, buongiorno lunatico, siamo venuti in pace. Io sono Fry, del pianeta Terra.
    Sal [sarcastico]: Ah, che risate. Se non fossi così pigro ti darei un cazzotto nello stomaco!
    Fry: Però sei pigro, vero?
    Sal: Basta così, non mi provocare!
  • Faccia da cratere: Salve, sono Faccia da cratere! Benvenuto al Luna Park! Mi dispiace, ma devo sequestrare il suo alcool.
    Bender: Ma mi faccia il piacere, brutta Faccia da cratere! [si scola la bottiglia di birra e poi la ficca in uno degli occhi di faccia da cratere[7]]
    Faccia da cratere: Almeno io ho ancora una crosticina di dignità... [si mette a piangere]
  • [Allo stand di souvenir del Luna Park]
    Leela: Ew! Chi compra queste porcherie?!
    Bender: Idioti che fanno regalini ad altri idioti!
    Fry [arrivando in quel momento]: Vi ho comprato le calamite per il frigorifero!
  • [Fry ha attaccato una calamita sulla testa di Bender, che ha cominciato a cantare Blowin' in the Wind[8] di Bob Dylan]
    Bender: Tieni quella roba alla larga da me! Le calamite sbloccano le mie inibizioni!
    Fry: La cosa ti manda in tilt e ti fa credere di essere un cantante folk?
    Bender: Esatto. Penso che un robot debba essere svalvolato per voler diventare un cantante folk.
  • Gustosi hamburer di carne umana. (Insegna al Luna Park in linguaggio alieno AL1)
Tasty human burgers.
  • Peschiamo dall'igloo. | Balene a su per giù. | Non c'è neanche una sogliola | e i pinguini fan cucù. (Animatronics dei balenieri del Mare della Tranquillità) [canzone]
  • Per i reclami rivolgiti alla Monsanto Corporation! (Talpa Tarda)
  • [Durante il tour guidato "Destination: Moon" ("Destinazione: Luna")]
    Narratore: L'esplorazione lunare cominciò nel ventesimo secolo con un uomo. Un uomo con un sogno.
    Animatronic di Ralph Kramden: Uno di questi giorni, Alice... Boom! Zoom! ...ti spedisco sulla Luna!
    Leela: Oh, non sapevo che i primi astronauti fossero così tarchiati!
  • Che forza! Avrei giurato che stavo giocando a Skeeball Virtuale! (Amy) [giocando a "Virtual Virtual Skeeball"]
  • Per chi diavolo mi hai preso, per uno che non è pigro? (Sal)
  • [Durante il tour guidato "Destination: Moon" ("Destinazione: Luna")]
    Narratore: Nessuno ha mai scoperto dove come e quando il primo uomo ha messo piede sulla Luna.
    Fry: Io lo so!
    Narratore: Ma i nostri ingegneri dello spasso ritengono che sia potuto avvenire pressapoco così...
    Animatronics dei balenieri del Mare della Tranquillità [apparendo da dentro un cartonato]: Peschiamo dall'igloo.
    Talpe Tarde: Balene a su per giù.
    Tutti [in coro]: Non c'è neanche una sogliola | e i pinguini fan cucù. | Peschiamo dall'igloo...
    Fry: Ma non è andata così!
    Leela: Oh, davvero? Io non ti ci vedo come ingegnere dello spasso!
  • Sono morto facendo ciò che amo! (Animatronics di un baleniere del Mare della Tranquillità) [mentre viene investito da Fry]
  • [Nelle sabbie mobili] Questa è la fine! Ognuno pensi a sé! [sprofonda fino al collo] Aiutami Leela! (Fry)
  • Che vuoi che sia? È uno po' come fare l'amore! Destra, sinistra, tutto giù, ruotare a sessantadue gradi, inserire il verricello! (Bender) [a Amy, mentre cerca di recuperare le chiavi della navetta cadute nella macchinetta claw crane]
  • E allora mi costruirò un enorme luna park tutto mio con blackjack e squillo di lusso! Anzi, senza il luna park. (Bender) [dopo essere stato cacciato dal Luna Park]
  • La Luna risusciterà. (Scritta sul cappello del contadino lunare)
The Moon Shall Rise Again.
  • Leela: Il guaio è che abbiamo finito l'ossigeno. Ce ne presta un po'?
    Contadino lunare: Prestarvene?! Senti un po', cittadinotta, l'ossigeno non cresce sugli alberi! Dovrete guadagnarvelo lavorando sodo nella mia fattoria! All'alba potrete tornarvene al vostro Luna Park.
    Fry: Tre o quattro ore di lavoro non ci ammazzeranno.
    Leela: Fry, la notte sulla Luna dura due settimane.
    Contadino lunare: Già, la temperatura scende a -183 gradi.
    Fry: Fahrenheit o Celsius?
    Contadino lunare: Prima uno e poi l'altro!
  • [Vedendo col telescopio che Fry e Leela sono in pericolo di vita] Porca l'oca, devo assolutamente fare qualcosa! Però non è questa l'ora, sono già in pigiama. [si addormenta russando] (Prof. Farnsworth)
  • [...] mi costruirò un enorme modulo tutto mio, con blackjack e squillo di lusso! Anzi, senza modulo... e senza blackjack. Andate tutti a quel pianeta! (Bender)
  • [...] mille anni fa stavo sempre a guardare la Luna sognando di diventare un astronauta; solo che non avevo né la preparazione né la prestanza fisica, in più vomitavo spesso e nessuno voleva stare con me una settimana. [...] La Luna era una cosa affascinante, romantica e misteriosa che se ne stava lassù in cielo, irraggiungibile, nonostante i tuoi desideri e i tuoi sogni. Ma tu hai ragione: una volta raggiunta è solo una squallida palla di roccia. (Fry)
  • Il lander è stato riportato in questo sito dalla Società dei Pignoli Storici.
Lander returned to the site by the Historical Sticklers Society. (Targa sul lander lunare Eagle) [nel luogo del primo allunaggio]
  • Sbucherà dalla montagna, sbucherà! | Sbucherà dalla montagna, sbucherà! Ti ammazzo Amy! Sbucherà dalla montagna, | sbucherà dalla montagna... [...] Correrà su sei cavalli, correrà! | Correrà su sei cavalli, correrà! Ma come diavolo fa?! Correrà su sei cavalli | Correrà... [...] Toglierai la calamita, toglierai! | Toglierai la calamita, toglierai! | Sbucherai dalla montagna, | Sbucherai dalla montagna, | Sbucherai dalla montagna, sbucherai! | Correrai su sei cavalli, correrai! | Correrai su sei cavalli, correrai! | Sbucherai la calamita, | toglierai sulla montagna | correrai con sei cavalli, correrai! E anche questa è fatta! (Bender) [cantando sotto l'effetto della calamita gigante]

Episodio 3, Io, coinquilino[modifica]

  • Come visto in tv. (Sottotitolo durante la sigla)
As seen on TV.
  • Fry, non ci dà fastidio il fatto che tu dorma in ufficio, ma almeno sii puntuale sul lavoro. (Hermes)
  • [Fry si asciuga i capelli usando il motore della navetta]
    Leela: Ma che diavolo stai facendo?! Ti sei ciucciato una vampata di radiazioni!
    Fry: Altro che gelatina!
    Leela: Lo sai adesso quanto mi ci vorrà per ricalibrare questi motori?
    Fry [riferendosi alla fluorescenza dei suoi capelli appena acconciati]: Ehi, con questa luccicanza[9] non ho bisogno di sapere niente!
  • Figlio di una zodiaca! (Prof. Farnsworth)
  • Nuova Pappa dello Scapolo. Con un po' di sapore. (Spot pubblicitario)
New Bachelor Chow. Now with flavour!
  • Che schifo, quarantamila canali e solo centocinquanta trasmettono cose decenti! (Fry) [facendo zapping]
  • Tutti i miei circuiti vi è offerto da RoboFresh. Progettato da un robot per un robot. (Spot pubblicitario)
  • Leela: Fry, a volte in locali chiusi la gente fa delle cose sconsiderate senza averne coscienza...
    Fry: Lo so, ma ti perdono.
    Leela: No, Fry. Per "locali chiusi" intendevo questo ufficio...
    Fry: Ah-ah.
    Leela: ...e per "gente" intendevo te!
  • Puoi chiudere quel buco rumoroso che hai sotto il naso?! (Bender) [a Leela]
  • [Guardando Tutti i miei circuiti]
    Fry: Di' un po, sai chi è quello strano tizio?
    Bender: È un umano.
    Fry: E cosa fa?
    Bender: Le solite cose che fanno gli umani: un po' ride, un po' studia, un po' ama...
  • Bender: [...] voglio stare attento al mio input. Ingurgito solo alcool che è sano e nutriente. L'energia chimica tiene cariche le pile a combustibile.
    Fry: E i sigari a che servono?
    Bender: Mi danno un'aria da macho!
  • Tanto siamo tutti scemi! Tu, io, questo qua dietro! È la mia filosofia di viti! (Bender)
  • Bender: Perché non ti trasferisci giù da me?
    Fry: Dici davvero? Sarebbe grandioso! Sei sicuro che non disturbo?
    Bender: No, ho sempre voluto un animale domestico.
  • Bender [sognando]: Uccidere esseri umani... Uccidere esseri umani... Devo uccidere...
    Fry: Bender, sveglia!
    Bender: Sante rotelle, stavo facendo un sogno fantastico! Mi sa che c'eri anche tu...
  • Fry: Ehm, senti Bender, dove.. dov'è il gabinetto?
    Bender: Il gabi...?
    Fry: ...netto.
    Bender: Netto cosa?
    Fry: Gabi!
    Bender: Nettogabi?
    Fry: Ah, lascia perdere...
– Uh, listen, Bender. Uh, where's your bathroom?
– Bath what?
– Bathroom.
– What room?
– Bathroom!
– What what?
– Ah, never mind!
  • Fry: Be', io trasloco.
    Bender: Cosa?!
    Fry: Mi dispiace, ma da te c'è poco spazio.
    Bender: Come "c'è poco spazio"?! La mia dimora misura due metri cubi, mentre noi occupiamo solo l' 1,5 dei due metri cubi! C'è spazio per un intero due terzi di persona!
  • [Visitando un appartamento ispirato a Relatività di M. C. Escher[10] pubblicizzato con l'annuncio "Unique architecture. Must see to believe." ("Architettura unica. Vedere per credere")]
    Leela: Wow! Questa sì che è una casa fantastica!
    Fry: Non ci conviene pagare per una metratura superiore alle nostre necessità.
  • [Visitando un appartamento pubblicizzato con l'annuncio "Suspiciously fantastic apartment." ("Appartamento sospettosamente fantastico")]
    Fry: Ok mi arrendo. Dove sta l'inghippo?
    Agente immobiliare: Nessun inghippo... anche se tecnicamente siamo nel New Jersey.
  • Il dottor Mubutu ha raccolto questa robaccia esplorando il... Come si chiama? L'universo. (Hattie McDoogal)
  • Vuoi la verità? Di tutti gli amici che ho avuto, tu sei il primo. (Bender) [a Fry]
  • 10 casa. 20 dolce. 30 vai al 10.
10 home. 20 sweet. 30 go to 10.[11] (Scritta ricamata) [in una cornice affissa alla parete del nuovo appartamento di Fry e Bender]
  • [Zoidberg serve delle chele su un vassoio]
    Hermes: Sono veramente gustose.
    Zoidberg: Grazie, le ho fatte con le mie chele. [Hermes sputa disgustato]
  • Obbietta o fa marcia indietro? (Fry) [riferendosi a Boxy Robot, guardando un episodio di Tutti i miei circuiti]
  • Prof. Farnsworth: Ovviamente i tuoi pensieri vengono trasmessi sulla stessa frequenza [del segnale televisivo].
    Signora: Anche sul mio cellulare!
    Bender: Mi dispiace, signora, ma questo non è possibile.
    Segnale sul cellulare: Hai un culone così grosso che fa provincia!
    Bender: Questo potrebbe pensarlo chiunque, chiappona!
  • [Episodio di Tutti i miei circuiti]
    Sacerdote: Siamo qui riuniti per piangere la morte di Calculon, industriale, detective privato, amico.
    Calculon: Vi dispiace se lo faccio io l'elogio funebre?
    Robot: Calculon, sei vivo!
  • Contenti... Già, come Bender. Bender cuor contento... (Bender) [triste]
  • Leela: Come hai potuto lasciare che quella marmaglia cacciasse il tuo migliore amico?!
    Fry: Dai, andiamo, Bender adora la marmaglia!
    Leela: Soltanto quando c'è dentro e tu lo sai! Hai ferito i suoi sentimenti.
    Fry: Senti, non ammorbarmi con la roba da femmine. Io e Bender siamo maschi, i maschi non hanno sentimenti.
    Leela: Bender non è maschio! È un semplice robot!
    Fry: È la stessa cosa.
  • Io odio quelli che mi vogliono bene, e loro odiano me. (Bender)
  • Leela: Dev'esserci un modo migliore di risolvere la cosa.
    Bender: Ah, sì? E quale sarebbe, rimuovere la mia antenna?
    Leela: Be', se funzionasse...
    Bender: Ma sei impazzita?! Stai parlando el mitico punzone di Bender! Non posso mica tagliarmelo! Tu non sei né robot e né maschio quindi non le puoi capire certe cose. Sarà meglio che me ne vada.
    Leela: Aspetta, voglio che mi guardi dritto nell'occhio e mi prometti solennemente che non ti metterai al volante se non hai in mano una qualsiasi bevanda alcolica.
    Bender: Io non ti prometto niente!
  • Bender, oddio, sei sobrio fradicio! (Fry)
  • Sono carico di un numero all'ennesima potenza di emozioni vigorose. (Calculon)
  • [Imitando una scena di un episodio di Tutti i miei circuiti, ma con i ruoli invertiti]
    Bender: Tu sei il mio migliore amico. Mi dispiace di averti trattato così male.
    Fry: Scuse accettate, mio caro. In fondo sei solo un essere umano.
    Leela: Ehi, un momento. Vi siete scambiati le parti!
  • [Bender e Fry ritornano nell'appartamento per robot]
    Fry: È bello essere a casa.
    Bender: Puoi dirlo forte! Guarda, ho conservato la tua roba. [mostrandogli un pelo e delle squame di pelle]
    Fry: Ecco dov'erano finite quelle squame! Mh, credi che il bonsai avrà luce a sufficienza?
    Bender: C'è una finestra nell'armadio. [apre una porta, rivelando un intero appartamento]
    Fry: Ma è immenso! Bender, ti dispiace se io vivo qui?
    Bender: Dentro l'armadio? Oh, gli esseri umani...

Episodio 4, L'amore perduto nello spazio[modifica]

  • [Ad un primo appuntamento] Sai, Doug, molti si smontano alla vista del mio occhio. È bello incontrare una persona di larghe vedute. [Doug mangia una mentina prendendola con una lunga lingua biforcuta] Oh! (Leela)
  • Presentato con C.C. (contollo cervello) dove disponibile. (Sottotitolo durante la sigla, edizione televisiva)
  • In controllo cerebrale se disponibile. (Sottotitolo durante la sigla, edizione DVD)
Presented in BC (Brain Control) where available.
  • [Parlando della vita sentimentale di Leela]
    Amy: Sei troppo pignola.
    Fry: Già, se rifiuti tutti i ragazzi con la lingua lucertolesca, una scarsa intelligenza o un temperamento violento sfido che rimarrai sola!
    Leela: Be', io ho delle aspettative di un certo livello. Ora possiamo smetterla.
    Zoidberg: Il problema della femmina è puramente medico, Leela. Presto deporrà le sue uova e quando si schiuderanno tutto si risolverà.
  • [Nel locale retro-futuristico The Hip Joint]
    Fry: Perché tutti indossano quei cerchi?
    Amy: Sveglia, perché ormai sono fuori moda! I cerchi sono stupidi.
    Fry: Io lo trovo uno sballo!
    Amy: Ssh! Silenzio, non farti sentire!
    Ragazzo: Ehi, quello ha detto che i cerchi sono uno sballo?!
    Amy: No, ha detto che è stupido.
    Ragazzo: Che sballo!
  • Amy: Allora che ne pensi di quel tipo al bar?
    Leela: Non lo so... potrebbe andare.
    Bender: Lascia perdere, è gay.
    Leela: Cosa!? Come fai a saperlo?
    Bender: Io ho la tecnologia! Il radar che li individua: il gaydar!
    Leela: Ma va, non esiste.
    Bender: Ah, no? [tira fuori un radar e lo aziona] Ok. Stella stellina, il gay si avvicina... [il radar si illumina] Sì, è gay.
    Amy: Ne sei certo?
    Bender: Più che certo! A meno che non stia captando le onde di una mongolfiera gay.
  • Ragazza del ventunesimo secolo: Dai, sei del ventesimo secolo?! Ma è incredibile! Lo sai che io sono del ventunesimo?
    Fry: Non mi dire! Abbiamo molte cose in comune.
    Ragazza del ventunesimo secolo: Oh, altroché. Ricordi quando i cyborg hanno schiavizzato l'umanità?
    Fry [fingendo]: Ah, certo, brutta faccenda...
  • Non può funzionare tra una monocola e un gay... Lui è troppo diverso! (Bender)
  • Prof. Farnsworth: Ora, sembra che il pianeta avrà un collasso entro tre giorni. Si dà il caso che questo ucciderà tutti gli animali.
    Leela: Allora dovremo prelevarne due di ogni specie. Come l'arca di Noè.
    Bender: Perché due? [Leela gli sussurra qualcosa all'orecchio e Bender ridacchia]
  • Fry: Leela si sta conservando per un monocolo. Magari biologo.
    Bender: Che fa il monologo col binocolo! Ma no! Dovrebbe cercarsi un ragazzo con due occhi e poi cavargliene uno!
    Fry: Esatto, così risparmia tempo.
    Leela: La smettete?
    Bender: Tieni, cara. Puoi usare questa per cavarglielo.
    Leela: Ti ringrazio, ma non mi importa il numero degli occhi di una persona. Se sono meno di cinque. Io sto cercando un uomo forte, avventuroso, che sia sicuro di sé e che si vesta la bacio.
    [La scena si sposta sulla navetta di Zapp]
    Zapp: Queste nuove uniformi sono proprio al bacio, vero primo ufficiale?
    Kif: Se lo dice lei, capitano. Io non sono un amante del velluto porporato.
  • Zapp: Giornale di bordo, data stellare 3000,3.[12]
    Kif: Con chi sta parlando, signore?
    Zapp: Con te. Non stai trascrivendo? Navetta sconosciuta tenta di infrangere il cordone di sicurezza intorno a Vergon 6. Prevedo un combattimento alieno da tatticismi seguito da una cena leggera... Ravioli, prosciutto e lamponi.
  • Nel gioco degli scacchi non puoi permettere che il tuo avversario veda le tue pedine. (Zapp)
  • La mia fama mi ha già preceduto o l'ho superata in velocità? (Zapp)
  • Zapp: Devo dire che è un gran bel pezzo di capitana: splendida e assassina, un binomio micidiale.
    Leela: Non dirà sul serio.
    Zapp: Eccome, avrò visto al massimo tre o quattro capitani più sexy di lei e solo uno era più assassino.
  • I killbot? Quisquilie. Li ho solo superati in intelligenza. [...] I killbot hanno un limite di vittime prestabilito. Conoscendo questa debolezza ho solo inviato contro di loro ondate e ondate di uomini. Superato il limite si sono disattivati. (Zapp)
  • [...] sono disposto a mettere ondate e ondate di uomini a vostra disposizione! (Zapp)
  • L'ordine democratico dei pianeti proibisce interferenze con mondi sottosviluppati. È una regola nota come "legge di Brannigan". (Zapp)
  • Non pretendo di capire la legge di Brannigan. La impongo soltanto. (Zapp)
  • Zapp: L'unico modo per trattare con un'avversaria è quello di sedurla.
    Kif: Eh...
    Zapp: Stavolta siamo sicuri che è una donna, vero?
    Kif: Certo...
    Zapp: Cosmico! E di' al ragazzo di prendere i miei boxer di rappresentanza.
    Kif: Quale ragazza?
    Zapp: Tu. Tu andrai a prendere i miei boxer.
  • Benvenuta nella mia umile camera. O dovrei chiamarla "la palestra dell'amore"? (Zapp) [a Leela]
  • Conosco il pianeta donna, ne ho baciato i satelliti. (Zapp)
  • Preferisci la prigione piuttosto che passare una notte a fare zapping con Zapp?! (Zapp) [a Leela]
  • Non è la fine del cosmo. (Leela)
  • [Dopo aver fatto sesso]
    Zapp: Buongiorno.
    Leela: Oh, senti, Zapp...
    Zapp: Ora sei ufficialmente la mia donna. Ti invidio, Leela? Non ti invidio? Ti invidio.
    Leela: Zapp, questa notte è stata un errore.
    Zapp: Un errore molto sexy.
    Leela: Senza aggettivi. È stato un errore e basta. Per una frazione di secondo il mio buonsenso è stato sopraffatto dalla pietà.
    Zapp [ridacchia]: Quella frazione di secondo è vitale.
  • Sappiamo tutti e due che quando ti troverai a metà strada da Vergon 6 comincerà il suo collasso. Allora ritornerai strisciando per avere un altro assaggino, uno stuzzichino del mio pasticcino! Bam! (Zapp)
  • [Incontrando per la prima volta Mordicchio su Vergon 6]
    Bender: Ce lo possiamo cucinare?
    Fry: Sì, un barbecue! Indosserò il mio grembiule natalizio!
    Leela: No! Non mi importa se il tuo grembiule è natalizio o pasqualizio, non lo cucineremo! [Mordicchio morde una noce di cocco] Oh, voglio chiamarlo Mordicchio.
    Bender: Oh... Vado a surriscaldare la griglia.
  • Lascialo in pace! Non è colpa sua se è un'inarrestabile macchina assassina. (Leela) [a Bender, parlando di Mordicchio]
  • [Vergon 6 sta implodendo ma l'equipaggio non può scappare con la navetta]
    Leela: Non c'è carburante! Bender, non ti avevo detto di fare il pieno prima di partire?
    Bender: Sì, lo farò quando torneremo...
  • [Videochiamata]
    Zapp: Così stai strisciando verso la grande "Z" come un passerotto sul suo pancino. Esaltante.
    Leela: I passerotti non strisciano.
  • La legge di Brannigan è come l'amore di Brannigan: tosta e veloce! (Zappn)
  • Sai Zapp, una volta credevo che fossi un buffone montato, dopodiché ho capito che dentro di te c'era un bambino compassionevole, ma ora mi rendo conto che all'esterno di quel bambino c'è un gran buffone montato! (Leela)
  • Caro diario della capitana, può darsi che in questa missione non abbia trovato l'amore, ma ho trovato un compagno tenerone che espelle combustibile per navette. E questo mi basta. (Leela) [voce fuori campo]
  • Zapp: Giornale di bordo, data stellare... ehm...[12]
    Kiff: 13 aprile.
    Zapp: 13 aprile... virgola 2. La legge di Brannigan non è stata rispettata. Tuttavia me la sono spassata con una focosa pupa aliena. In definitiva non è forse questo il sogno più ricorrente di un uomo quando per la prima volta guarda le stelle? Kif, ti sto facendo una domanda!
    Kif [sospirando esasperato]: Eh...

Episodio 5, Paura del pianeta robot[modifica]

  • [Ammirando la volta celeste dalla sala di comando della navetta Planet Express]
    Leela: Che ne pensi di questo panorama?
    Fry: Che ci dà a tutti una bella ridimensionata. Perché visto da quassù un intero pianeta può sembrare una cosina insignificante.
    [Un piccolo pianeta si spiaccica sul vetro della navetta e Leela lo pulisce via con i tergicristalli]
  • Con nudità aliena gratuita. (Sottotitolo durante la sigla, edizione televisiva)
  • Con nudità aliena inutile. (Sottotitolo durante la sigla, edizione DVD)
Featuring gratuitous alien nudity.
  • Fry: Questo blernsball è tale e quale al baseball?
    Prof. Farnsworth: Baseball? Dio ce ne liberi!
    Leela: Davvero Fry, il baseball era noioso come la mamma e la torta di mele, per questo l'hanno attizzato.
    Fry: Noioso? Il baseball non... Uhm, finalmente l'hanno attizzato!
  • Zoidberg: Vorrei un safari di calamari, per favore.
    Cassiere: Non abbiamo calamari.
    Zoidberg: Va bene, va bene. Allora mi dia una falena bianca in un fagottino.
    Cassiere: Finiti i fagottini.
    Zoidberg: Fa niente. Ha almeno qualcosa piena zeppa di parassiti? [nell'inquadratura seguente si vede Zoidberg divorare un hot dog]
  • [Alla partita di blernsball]
    Bender: Voi umani avete così paura di un pizzico di competizione robotica che non ci fate neanche entrare in campo!
    Fry: Ma di che stai parlando?! C'è ogni tipo di robot là in mezzo.
    Bender: Già, facendo dei lavori del cavolo: sono tutti dei lucidamazze, degli sparapalle, degli impianti antincendio... Prova a dire quanti manager robot ci sono?
    Fry: Undici?
    Bender: Zero! [butta a terra una bottiglia di birra e un piccolo robot la pulisce immediatamente] E sorpresa delle sorprese: guarda un po' chi raccatta la spazzatura nello stadio? È forse un bambino umano? Sì, magari!
  • Bender: Ammettetelo, voi credete che i robot siano macchine costruite da umani per facilitare la loro vita!
    Fry: Perché, non è così?
    Bender: Io non ho mai facilitato la vita a nessuno e tu lo sai bene!
  • Perché un robot che uccide gli umani viene bollato automaticamente come "radicale"? (Bender)
  • Bender: Ecco adesso ho capito: sbolognare tutto il lavoro al robot!
    Leela: Veramente questo è il primo compito che ti viene assegnato da quando sei qui.
    Bender: Non lo faccio comunque! È un giorno festivo per noi robot!
    Fry: Ah, sì? Che festa è?
    Bender: È il Robanukah,[13] le due più sacre settimane del calendario robotico.
    Leela: Fammi il piacere, Bender! Il mese scorso era il Robomadan[14] e prima ancora il Robonzaa![15]
    Fry: Già, quella sì che era una fissa, eh!
    Bender: No, non era soltanto una fissa! Era un tributo sacro ai miei prototipi ancestrali giunto fino a noi sotto forma di gara a chi riusciva a bere di più.
  • Fry: [Chapek 9] è un pianeta completamente disabitato?
    Bender: No, è abitato da un certo numero di robot.
    Fry: Oh, è un po' come dire che un magazzino è abitato da scatoloni!
  • Ha un diavolo per circuito! (Leela) [riferendosi a Bender]
  • Leela: Se vogliamo salvare Bender dobbiamo sembrare ed agire da robot.
    Fry [imitando un robot]: Completamente operativo, capitano.
    Leela: Dobbiamo camminare come robot, parlare come robot e se necessario risolvere complesse equazioni differenziali come robot.
    Fry: Io so ballare come un robot. Che dici, aiuta? [fa il ballo del robot]
    Leela: Ah, Fry... Prima di tutto è una cosa seria. E seconda cosa... [fa il ballo del robot anche lei, dimostrando talento]
  • Robot #1: Quale preferite delle seguenti risposte: A un cagnolino; B un bel fiore dal vostro amato; C un datafile ben formattato?
    Robot #2: Scegliete.
    [Leela e Fry confabulano]
    Fry: Ehm, una domanda: il cagnolino è meccanico?
    Robot #1: No, è un cagnolino cattivissimo!
    Leela: Allora scegliamo il datafile.
    Robot #2: Anche il fiore sarebbe stato accettato.
  • Hai del latte? Allora sei umano e devi essere ucciso! (Cartellone pubblicitario su Chapek 9)
Got Milk?[16] Then you're a human and must be killed!
  • Leela: I robot non vanno in bagno!
    Fry: Ma scherzi? Al liceo dove fumano secondo te?
  • Leela: Mi scusi, ehm, io e il mio amico dobbiamo eseguire tutta una serie di movimenti di routine.
    Robot di Chapek 9 #1: Ah-ah! Ha l'aria di una serata romantica! Non vi trattengo.
  • Catturare umanoidi! Allarme intrusi! Allarme intrusi![17] (Robot di Chapek 9 #2)
  • [Nel film It Came from Planet Earth[18]] Scusa Wendy, la tua carrozzeria sembra un po' opaca. Ti dispiace se le do una sfregatina? (Rusty, il robot) [tentativo di approccio romantico nei confronti di Wendy]
  • [Nel film It Came from Planet Earth']
    Ufficiale Robot: Strano, vero? L'umano è stato refrattario ai nostri potenti campi magnetici, ma alla fine si è arreso a un semplice bastoncino appuntito. [ride]
    Wendy: Sono contenta che l'incubo sia finito.
    Ufficiale Robot: Non finirà mai, Wendy. Gli umani si nascondono nei nostri giardini, nelle nostre robot-strade, forse anche... nei nostri cinema!
  • [Riferendosi agli umani] Io ho sentito che di notte se ne vanno a svitare i nostri bulloni e poi se li mangiano a cena! (Robot di Chapek 9 #3)
  • [Bender fa un discorso d'odio nei confronti degli umani agli abitanti del pianeta robot Chapek 9]
    Bender: Mi hanno definito un estremista violento e sanguinario, quando per la prima volta invocai l'annientamento della specie umana insieme a quello delle scimmie più astute ed evolute. Ma dopo aver vissuto sulla Terra posso dirvi con cognizione di causa che sono anche troppo clemente!
    Fry [nascosto nella folla]: Pazzesco, è diventato malvagio! [pausa] Ancora più malvagio.
    Bender: Grazie amici, vi ringrazio. E se questa mia arringa vi è piaciuta vi invito ad acquistare il mio album di arringhe, solo 18 dollari e 95! Acquistatelo ora e riceverete il pupazzo Bender!
    Pupazzo di Bender: Non scassatemi i neutroni!
  • Bender: Dunque, l'essere umano medio è alto tra i novanta centimetri e i sette metri ed è fatto di un materiale molliccio e peloso avvolto in una T-shirt.
    Robot di Chapek 9 #4: È vero che ti mordono il collo e ti succhiano il fluido per farti diventare un umano?
    Bender: Esattamente.
  • [I robot hanno nascosto tra i cespugli una trappola gigante per topi la cui esca è un panetto di burro]
    Sindaco Robot: Nessuno nella trappola?
    Bender: Nessuno. Oggi gli umani preferiscono un'esca ipocalorica.
  • A me piace questo pianeta: ho ricchezza, fama e accesso alle bassezze derivanti da queste due cose. (Bender)
  • [A Fry e Leela] Miei amici? Questo attiva il mio centro d'ilarità! Io sono solo una macchina per voi! Voi non siete amici miei più di quanto non lo siate con il tostapane o il fonografo o la sedia elettrica! (Bender)
  • Gli umani sono condannati a fare tutto quello che fanno i robot sulla Terra! Eseguiranno calcoli noiosi e salderanno automobili finché non diventeranno obsoleti e verranno relegati in qualche aula della scuola media pubblica! (Giudice Robot) [emettendo il verdetto]
  • Bender: Molti umani hanno maltrattato i robot, ma non questi due. Loro sono miei amici. Gli umani non sono una minaccia per noi. Sono degli stupidi, putridi codardi.
    Fry: Parole sante!
    Bender: È questa la verità: gli esseri umani sono delle creature innocue.
    Robot anziano #1: Ne siamo consapevoli.
    Bender: Davvero?
    Robot anziano #1: Certo. Ma ci sono utili come capro espiatorio per distrarre i cittadini dai loro problemi reali.
    Robot anziano #2: Come la grave scarsità di bulloni.
    Robot anziano #3: E un governo corrotto pieno di incompetenti.
  • [Leela e Fry hanno organizzato una festa per Bender]
    Bender: Magnifico! Non posso credere che l'abbiate fatto per me! È il più bel Robanukah della mia vita!
    Fry: Volevamo dimostrarti che rispettiamo davvero le tue radici robotiche.
    Bender: Ah, siete dei veri amici. L'avete capito che ho inventato il Robanukah per non lavorare?
    Leela: Era ovvio.

Episodio 6, Per un pesce di dollari[modifica]

  • Caricamento... (Sottotitolo durante la sigla, edizione televisiva)
  • Installazione in corso... (Sottotitolo durante la sigla, edizione DVD)
Loading...
  • Light Speed si adatta ai ritmi veloci della vita moderna, sia quando si lavora, che quando ci si diverte! Slip Light Speed: stile e comfort per l'inguine sensibile! (Spot pubblicitario)
  • Leela: C'era la pubblicità nel XX secolo?
    Fry: Sì che c'era, ma non nei nostri sogni. Solo in TV e alla radio... e anche sui giornali... e-e durante i film e durante le partite, sui mezzi pubblici, sulle buste del latte, sulle t-shirt, sulle banane, le scritte in cielo... Ma non nei sogni! No signore!
  • Slip Light Speed. Come li hai visti nei tuoi sogni.
Lightspeed Briefs. As seen in your dreams. (Manifesto pubblicitario)
  • Fry: Accettate la Visa?
    Commesso: Visa non esiste più da cinquecento anni.
    Fry: L'American Express?
    Commesso: Da seicento anni.
    Fry: La Discover Card?
    Commesso: Non accettiamo la Discover.
  • [Spot televisivo]
    Mamma: Buongiorno clienti, sono io, Mamma. [...] Sarò una donna all' antica, ma quando il mio robot comincia a scricchiolare come una vecchia porta a soffietto, be', è allora che afferro il mio barattolo di olio per robot: antica ricetta della mamma. E non dimenticate che l'olio della Mamma è fatto con almeno il 10% d'amore in più rispetto alla concorrenza.
    Annunciatore: Mamma, amore e porta a soffietto sono della Mamma Corporation.
  • [Ad uno sportello bancario]
    Fry: Avevo aperto un conto il millennio scorso. Il mio bancomat è valido?
    Cassiera: Ricorda ancora il suo codice?
    Fry [digita il pin]: Certo, è il prezzo di una pizza margherita e di una bibita dove lavoravo: Panucci Pizza.
    Cassiera [guardando sul monitor]: È vero, aveva un saldo di novantatré cents.
    Fry: Evviva.
    Cassiera [facendo i calcoli]: Con un interesse medio di 2,25 % nell'arco di mille anni ha un totale che ammonta... a 4 bilioni virgola 3.
    [Fry sciuma dalla bocca e sviene]
  • [Brindando con lo champagne, indossando i cappelli a cilindro]
    Hermes: A Fry!
    Amy: Lunga vita!
    Zoidberg: Lunga vita!
    Leela: Ho capito che Fry è ricco, ma ci dobbiamo mettere per forza questi cilindri?
    Bender: Ma forse non hai afferrato le dimensioni della sua ricchezza: anzi, credo che dovrei mettermi anche un monocolo!
  • Fry: [...] acciughe, sa? Quei pesciolini senza testa...
    Robot pizzaiolo: Non computato. Non computato. [va in tilt ed esplode]
    Prof. Farnsworth: Mi dispiace deluderti, Fry, ma le acciughe sono estinte dal lontano 2200.
    Fry: Cosa?!
    Prof. Farnsworth: Purtroppo le ultime le hanno pescate più o meno nel periodo in cui la tua gente arrivò sulla Terra, vero Zoidberg?
    Zoidberg: Questo non è un processo!
    Fry: Quindi nessuno di voi ha mai mangiato acciughe? Clamoroso! Non sapete che vi siete persi! Erano tutte salate, oleose, ti si scioglievano in bocca...
    Zoidberg: Basta, smettila! Sì, lo ammetto: le ha pappate la mia gente.Non facevamo che ripetere: "Un'altra e poi basta" finché non finirono. Ci dispiace.
    Fry: Ah, avrei solo voluto farvi assaggiare la loro squisitezza. Che beffa, sono ricco, ma non posso comprare tutte le cose che mi mancano del XX secolo.
  • Appartamenti storici del XX secolo. Con asbesto originale. (Insegna)
Historic 20th century apts. With original asbestos.
  • Bender: Ehi, guardate che pena questo televisore del XX secolo!
    Fry: Cos'ha che non va?
    Bender: Ah, a parte il fatto che alla lunga provoca il tumore agli occhi, ha una bassissima definizione dell'immagine.
    Amy: È vero, con una TV come questa nessuno distinguerebbe il mio tatuaggio osceno! [mostra il tatuaggio che ha sul braccio, ma appare sfocato]
  • [A un'asta]
    Leela: Chi diavolo era questo Bill Cosby? E perché hai pagato diecimila dollari per il suo scheletro?
    Fry: Ho un'idea per una sitcom.
  • Fry, non puoi competere con Mamma, è la persona più ricca e più potente del pianeta. Ed è anche adorabile. (Leela)
  • [A un'asta, comprando l'ultima scatoletta di acciughe esistente]
    Fry: Offro un gilione di dollari!
    Battitore d'asta: Gilione non è un numero.
    Fry: Oh. Allora facciamo.... cinquanta milioni.
  • Vi ricordate quando i biscotti di cioccolato uscivano caldi dal forno? La fattoria Petridge se lo ricorda! [...] Vi ricordate quando le donne non potevano votare e non tutti potevano frequentare i campi da golf? La fattoria Petridge se lo ricorda! (Spot pubblicitario)
  • Fry: Ho ripreso la vita da dove l'avevo lasciata il millennio scorso. E ora se volete scusarmi, sono le otto: ho la prima lezione di rap. [mette Baby Got Back di Sir Mix-a-Lot[19]]
    Leela: Non puoi startene qui al buio ad ascoltare la musica classica.
  • Bender: [...] te ne stai seduto a sguazzare nella tua robaccia preistorica?
    Fry: Robaccia? Ho paura che tu non possa capirlo, ma ho trovato quello che mi serviva per essere felice e non sono gli amici, sono le cose.
    Bender: Io sono una cosa...
  • Nessuno può permettersi di sfidare mamma! [risata malefica] (Mamma)
  • Nel frattempo mi faccio vedere a una cavolata di beneficenza per sgualdrinelle rimaste incinte! (Mamma)
  • Alcuni pensano che sia pazzo anch'io... e perché? Perché ho osato sognare una super razza tutta mia di mostri atomici, super uomini atomici con corpi ottagonali che volano e succhiano il sangue?! (Prof. Farnsworth)
  • [Fry mette le ultime acciughe esistenti sulla Terra su una pizza]
    Fry: Ok, amici miei, preparatevi ad assaggiare l'animale estinto più delizioso che abbiate mai gustato.
    Amy: Non lo so, io ho mangiato il vitello...
    Tutti tranne Fry [in coro, dopo aver dato un morso]: Che schifo!
    Fry: All'inizio non piace a nessuno, ma poi ti conquista.

Episodio 7, I miei tre soli[modifica]

  • Proiettato in visione sfocata (per sbronzi). (Sottotitolo durante la sigla, edizione televisiva)
  • In doppiavisione (se ubriaco). (Sottotitolo durante la sigla, edizione DVD)
Presented In Double Vision (Where Drunk).
  • [Durante il programma di cucina Essence of Elzar] Salute, sono Elzar! Benvenuti al mio show! Non c'è bisogno di andare fino a Nettuno per poter gustare le delizie della cucina nettuniana. Quindi faremo un salto di qualità e vi mostrerò come cucinare in fricassea un succulento lumacone nettuniano! Yahoo! Attenzione, mentre oleate la teglia e scaldate il forno a tremila gradi, separate il tuorlo dalla melanzana geneticamente alterata e date al tutto una bella sparata con la vostra donnola porta spezie! (Elzar) [ricetta]
  • [Fry e Leela sorprendono Bender guardare un programma di cucina di Elzar]
    Leela: Ma che stai guardando?
    Bender [imbarazzato]: Niente!
    Leela: È una lezione di cucina?
    Bender [inventandosi una scusa]: No, ma che cucina... Era... ehm, pornografia. Roba che fonde.
    Leela: Bender, non sapevo che ti piacesse cucinare. Come sei dolcino.
    Bender: Eh, lo ammetto. È da tanto tempo che lo tengo segreto.
    Fry: Che problena c'è? Anche a me piace cucinare.
    Bender: Finocchio!
  • [Durante il programma di cucina Essence of Elzar] Naturalmente l'ingrediente principale è questa bellezza verde: il lumacone nettuniano. POtete comprarne uno in scatola, ma se volete la carne fresca dovrete strangolarne uno vivo e vegeto. [il lumacone si gonfia diventando sempre più grande e minaccioso] Ora capite perché la gente preferisce ssempre comprarli in scatola? (Elzar)
  • Hermes: Caro Bender, sono venuto a sapere che questa compagnia ti sta pagando per non fare altro che oziare su un divano.
    Bender: E quello lo chiami divano?! Io pretendo un cuscino!
  • Leela: Io capisco che ti piaccia la cucina, ma tu sei un robot. Insomma, non hai il senso del gusto!
    Bender: Amore, se fossi nel tuo baccello non parlerei di gusto con quel top verde pisello!
    Fry: Bam!
  • Crack rinfrescante! (Pubblicità su un distributore automatico di droga)
Refreshing crack!
  • [Al Little Neptune Market]
    Fry: Bitorzoli! Vendete ogni tipo di carne tranne quella umana!
    Commesso: Perché, vuole quella umana?
  • [Al Little Neptune Market]
    Leela: Che cos'è questa spezia?
    Commesso: Radice di palude in polvere: ti rende irresistibile all'altro sesso.
    Leela: Che superstizione ridicola! ...Ne prendo un paio di chili!
  • Fry: Ora che mi ci fai pensare, ho seri problemi a respirare sott'acqua... Ok, prendo le branchie.
    Trafficante d'organi: Certo, branchie... Eh, a questo punto polmoni non servire più, giusto?
    Fry: Immagino non mi servire.
    Trafficante d'organi: Tu sdraia su tavolo, io prende polmoni, branchie tra una settimana! [Fry si sdraia sul tavolo] Infermiera! [arriva un uomo alto e nerboruto che tiene fermo Fry]
    "Infermiera": Togliamoci dente.
    Trafficante d'organi [prima di incidere col bisturi]: Forse tu sente piccolo male...
  • [Dopo che il trafficante d'organi voleva espiantare i polmoni di Fry in cambio di branchie]
    Leela: Che diavolo stavi facendo?! Te l'avevo detto che non dovevi dargli retta!
    Fry: Sono capacissimo di decidere da solo, Leela. Hai mai pensato che sarei stato più felice con le branchie?
  • Prof. Farnsworth: Buone notizie, equipaggio!
    Bender: Oh-oh. Arriva una mazzata.
    Prof. Farnsworth: Dovreste fare una consegna sul pianeta Trisol...
    Bender: Ecco che è arrivata.
    Prof. Farnsworth: ...il mondo misterioso perduto nelle tenebre abissale della Zona Proibita!
    Bender: Mi faccio una trincata.
    Leela: Ehm, professore, a noi è permesso di entrare nella Zona Proibita?
    Prof. Farnsworth: Ovvio, signorina. È soltanto un nome. Come la Zona della Morte o la Zona del Non Ritorno. Sono nomi tipici delle zone in cui è divisa la Galassia del Terrore.
  • Servire l'uomo.[20] (Scritta sul grembiule da cuoco di Bender)
To serve man.
  • [Bender serve a tavola il suo primo pasto come cuoco ufficiale della navetta. L'equipaggio lo assaggia]
    Leela: Dio dell'universo!
    Fry: È la cosa più salata che abbia mai mangiato! E dire che una volta ho mangiato una ciotola di sale!
    [Bevono tutti un bicchiere d'acqua e poi lo sputano]
    Amy: Ma Bender, questa è acqua salata!
    Bender: È sale con acqua se vogliamo essere precisi.
    Fry: Sto perdendo la vista e mi sento morire!
    Bender: Non c'è niente di sbagliato in questo piatto. Il livello del sale è inferiore del 10% a una dose letale.
    Zoidberg: Oh-oh. Allora è meglio non fare il bis.
  • Leela: Non toccare niente, non parlare con nessuno! Corri al palazzo, effettua la consegna e torna subito!
    Fry: Finiscila con i pistolotti! Consegnavo pacchi prima ancora che tu nascessi, lo so io quello che devo fare! [va via senza prendere il pacco da consegnare]
  • Leela: E così dopo averti avvisato espressamente di non toccare niente hai bevuto una bottiglia con uno strano liquido blu! Poteva esserci un acido velenoso!
    Fry: Poteva esserci. Ma poteva benissimo esserci un imperatore!
  • Leela: Nessuno di voi trova quantomeno curioso che un inetto fattorino venticinquenne possa venire giù dal cielo, uccidere l'imperatore ed essere premiato anziché punito?
    Fry: Non fare zig-zag con le parole, lo sappiamo tutti a chi ti riferisci! [pausa] A me, vero?
  • [Parlando della cerimonia di insediamento]
    Fry: Non è che ci dovremo fare una panciata di discorsi?
    Murg: Soltanto uno: la declamazione a memoria del giuramento reale recitata senza errori di pronuncia... da voi!
    Fry: C'è la torta?
  • Leela: Guardali, è gente liquida! Hai una pallida idea di quanto sia durato il loro regno?
    Fry: Ehm... Sugli ottanta mila anni?
    Leela: No! Neanche una settimana!
    Fry: Merla! Se me l'hai chiesto vuol dire che era una cifra altissima o bassissima!
    Leela: Insomma, ogni imperatore è salito al potere assassinando quello precedente. E indovina chi è il prossimo?
    [Si vede la foto di Fry, poi due cornici vuote che recitano "Fry's assassin" e "Fry's assassin's assassin" ("Assassino di Fry" e "Assassino dell'assassino di Fry")]
    Fry: Be', almeno il mio assassino avrà quello che si merita.
  • Leela: Tu non pensi mai alle conseguenze?!
    Fry: No di certo! Vedi, se mi fermassi a pensarci non sarei imperatore e non mi troverei neanche qui, nell'anno tremila. È un po' come la famosa storia della cavalletta e del polipo. Durante l'anno, la cavalletta continuava a sotterrare ghiande per l'inverno, mentre il polipo scroccava cibo alla sua donna e guardava la televisione. Poi arrivò l'inverno e la cavalletta morì, il polipo si mangiò tutte le sue ghiande e si fece una macchina da corsa!
  • Io, Fry, che ho bevuto Bont il Viscido, il quale ha bevuto Ungo l'Umidiccio, che ha ingoiato Zorn lo Stagnante... [passa del tempo e intanto i soli tramontano] ...il quale ha tracannato Hudge il Rugiadoso, che ha centellinato il consommè di Throm il Gocciolone, giuro solennemente di regnare su di voi con onore e... [leggendo gli appunti scritti sul braccio] ...insanità... ehm, integrità! (Fry)
  • Amy: Dobbiamo togliere l'imperatore dal tuo corpo prima che ti uccidano!
    Zoidberg: Rilassati, Fry, ti metterò in una centrifuga ad alta velocità in modo da far defluire il liquido più denso di Sua Maestà.
    Fry: Non mi frantumerà le ossa?
    Zoidberg: Blrblr! Hai ragione, le ossa! Che testa, ragazzi! Mi dimentico sempre le ossa!
  • Sei un foruncolo tra le chiappe della società e non combinerai mai un cavolo! (Bender) [a Fry]
  • E tu vaffanchiappola! (Bender) [a Amy]
  • Scrostati, aragosta! (Bender) [a Zoidberg]
  • [Videochiamata]
    Bender: Ora, io non piaccio a te e tu non piaci a me...
    Leela:
    Bender: Tu mi piaci.
    Leela: Davvero? Ah, senti, ci vuoi aiutare o no?
    Bender: Non so perché dovrei, dopo tutto quello che mi ha fatto.
    Leela: Aspetta-aspetta-aspetta, di', un po', cos'è che ti piace di me?
    [Bender torna dai compagni]
    Amy: Allora, viene?
    Bender: Questo non te lo so dire. Però so con certezza che le piace tanto la mia faccia tosta.

Episodio 8, Palla di immondizia[modifica]

  • Prof. Farsnworth: Buone notizie, ragazzi! Domani dovrete fare una consegna a Ebola 9, il pianeta virus.
    Hermes: Perché non andare oggi?
    Prof. Farsnworth: Perché statsera c'è un avvenimento particolare e vorrei che foste tutti vivi [...]
  • Prof. Farsnworth: Ammirate... l'Orologio della Morte! Con un semplice inserimento d'un dito nel buco questo strumento ti dice con esattezza quanto ti rimane da vivere.
    Leela: E funziona davvero?
    Prof. Farsnworth: Be', può sballare al massimo di qualche secondo, c'è di mezzo il libero arbitrio.
    Fry: Divertente. Quanto mi resta da vivere? [inserisce il dito nell'apposito buco]
    [L'Orologio della Morte dà un avvertimento sonoro, tutti tranne Fry guardano la sua data di morte]
    Bender: Toh! I suoi CD me li prendo io, eh!
  • Gli abiti del signor Bender sono di Robotany 500. (Sottotitolo durante la sigla, edizione televisiva)
  • Guardaroba di Bender di Robotany 500. (Sottotitolo durante la sigla, edizione DVD)
Mr. Bender's Wardrobe by Robotany 500.
  • Wernstrom: Rassegnati, Farnsworth! Sei tramontato! È ora di fare spazio a quelli più centovent'anni!
    Prof. Farnsworth: Voi giovani ribelli credete di sapere tutto! Io inventavo e tu eri sulla soglia della senilità!
  • Prof. Farsnworth [parlando di Wernstrom]: Un centinaio d'anni fa quel bacucco era il mio studente più promettente alla Mars University. Dopodiché, dopo un fatale compito in classe...
    [Inizio del flashback]
    Wernstrom (giovane): Qui manca la lode! Nessuno priva della lode il grande Wernstrom!
    Prof. Farsnworth (giovane): Mi dispiace caro, ma la calligrafia conta.
    Wernstrom (giovane): Giuro che mi vendicherò, professore! Dovessero passare cent'anni!
    [Fine del flashback]
    Prof. Farsnworth: E invece sono ancora qui, quasi novantanove anni dopo, senza l'ombra di una vendetta. Posso stare tranquillo.
  • Bender: Dunque, ho dato una scórsa alla vostra apprezzabile lista di vini e ne ho scelti tre: Delizia del Barbone del '71, Chateau Gandolphe del '57 Chateau Parté e tuono Chevitz del '66.
    Sommelier: Bene, scelta eccellente, signore.
    Bender: Sì, e li mescoli tutti insieme in una caraffa, per favore.
  • Benvenuti al simposio annuale dell'Accademia. Sono il vostro Ron Popeil, inventore di Mr. Microfono, del toupée fissato con la colla e ovviamente della tecnologia per tenere in vita le teste nelle vasche. (Testa di Ron Popeil) [al simposio annuale degli inventori]
  • Ostrica! (Prof. Farnsworth)
  • No, professore, non si arrenda! Quante volte, in passato, sono stato sul punto di arrendermi? Però io non l'ho fatto! Mai fatto! Ehi! Mi ascolta o sta dormendo? Basta, mi arrendo! (Fry)
  • Prof. Farnsworth: Eureka!
    Fry: Ha costruito lo Sniffoscopio?
    Prof. Farnsworth: No, mi sono ricordato di averne costruito uno l'anno scorso!
  • [Mentre utilizzano lo Sniffoscopio per odorare i pianeti]
    Fry: Attenzione a non farmi odorare Ur-ano! [ride solo lui]
    Leela: Non l'ho capita.
    Prof. Farnsworth: Forse non lo sai, ma nel 2026 gli astronomi hanno ribattezzato Urano per porre fine a quella battutaccia per sempre.
    Fry: Oh! Come si chiama adesso?
    Prof. Farnsworth: U-retto.
  • Per la via caciottea! (Prof. Farnsworth)
  • [Mentre utilizzano lo Sniffoscopio per odorare i pianeti]
    Prof. Farnsworth: Credo di poter affermare che Fry ha scoperto l'oggetto più maleodorante dell'universo intero!
    Bender: Oh-oh! Datele il mio nome, no?
  • Per Giove! (Prof. Farnsworth)
  • [Documentario "The Great Garbage Crisis of 2000" ("La grande crisi dell'immondizia del 2000")]
    Voce narrante: New York City, anno 2000. La società più sprecona nella storia della nostra galassia. Non c'era più un posto dove poter seppellire il suo infinito eccesso di rifiuti. Le discariche erano stracolme, il New Jersey era stracolmo. E così, col favore delle tenebre, la città ammasso la sua immondizia sulla più grande chiatta del mondo e la spinse in mare. [Rudy Giuliani spinge la chiatta in mare] La chiatta ripugnante vagò negli oceani per cinquant'anni. Ma nessuna nazione volle accettarla. Neanche quella più fetente di tutti. Sapete a quale mi riferisco! Finalmente nel 2052 la città sfruttò le sue conoscenze mafiose per ottenere un razzo e lanciare l'immondizia nello spazio profondo. Alcuni esperti affermarono che la mega palla sarebbe potuta tornare sulla Terra, ma le loro ansie furono liquidate come "deprimenti".
    Fry [durante la visione del documentario]: Che fissa, lo ha trovato su Internet? Ai miei tempi internet era usato solo per scaricare pornografia.
    Prof. Farnsworth: Be', in realtà è così ancora oggi.
    Scienziata [nel documentario]: Adesso che ci siamo liberati dell'immondizia in eccesso, potrebbe aiutarmi con le mie inibizioni sessuali, dottore?
    Scienziato: Con mucho gusto! [si tolgono entrambi i vestiti]
  • Leela: Ricicliamo qualsiasi cosa. I robot li fanno con vecchie lattine di birra!
    Bender: Già-già. E le lattine di birra le fanno con vecchi robot!
    Leela: E quel sandwich che stai mangiando è fatto con scarti di vecchi sandwich! Perché da noi non viene buttato via niente!
    Fry: Il futuro è una disgustoteca!
    Leela: Tipico atteggiamento da XX secolo!
    Fry: Ehi, non hai nessun diritto di criticare il XX secolo! Abbiamo dato al mondo la lampadina, la barca a vapore e la filatrice!
    Leela: Quelle sono tutte cose del XIX secolo, caro.
    Fry: Ah, sì? Allora vuol dire che... che ci hanno copiato!
  • Pete's TVs. Lasciamo che le personi quagrdino i notiziari dalla nostra vetrina dal 1951.
Pete's TVs. Letting people watch news reports in our window since 1951. (Insegna) [di un negozio di televisori]
  • Wernstrom: Non troverete mai un equipaggio disposto ad accettare una missione suicida!
    [Il professor Farnsworth si gira verso Bender, Fry e Leela]
    Bender: Oh, cazzuola!
  • [Dopo l'atterraggio sulla palla d'immondizia]
    Fry: Cavolo!
    Leela: Guarda quanto lerciume!
    Fry: Non è lerciume, è un monumento post-cubista alle conquiste del XX secolo. Guardate! È un vero Beanie Baby! Oh, questo è un piatto con Mr. Spock! Oh! Bambolotti di Bart Simpson!
    Pupazzo di Bart Simpson [Bender tira la cordicella]: Ciucciati il calzino!
    Bender: Ma che dici?! [Bender divora i pantaloncini del pupazzo] Mh, meglio il calzone! [21]
  • I gattini mi fanno fare tanta aria. (Morbo) [dopo un servizio giornalistico su un gattino]
  • Oh, cavolo! Come ho potuto regolare il timer di quella bomba al contrario? Eppure ho seguito alla lettera il manuale del bombarolo! [apre il manuale tenendolo sotto sopra] (Prof. Farnsworth)
  • Le persone del XX secolo erano dei porci sudicioni! Specialmente io! (Fry)
  • Sindaco Poopenmeyer: Dottor Wernstrom, può salvare la mia città?
    Wernstrom: È ovvio. Ma ad una condizione: esigo un posto a vita...
    Sindaco Poopenmeyer: Fatto!
    Wernstrom: ...e soldi per la ricerca.
    Sindaco Poopenmeyer: Fatto!
    Wernstrom: ...infine, l'accesso a un laboratorio con cinque laureandi che dovranno essere cinesi!
    Sindaco Poopenmeyer: Ehm, va bene, d'accordo. Qual è il suo piano?
    Wernstrom: Quale piano? Io mi sono sistemato a vita! Au revoir, calzette!
    Leela: Figlio di una provetta!
  • [La palla d'immondizia, avvicinandosi sempre di più a New York, fa cadere detriti di spazzatura su tutta la città] Ora basta! Devo agire. [nell'interfono] Stephanie, disdica la domestica, la faccia venire domani. [agli altri] Bene, io ho finito le idee. Chi ne ha? (Sindaco Poopenmeyer)
  • Popolo di Nuova New York, vi do un consiglio del XX secolo: basta con questo riciclaggio del cavolo, buttate la vostra spazzatura per terra! Coraggio, buttatela ovunque, come facevo una volta! La città conta su di voi! (Fry) [esortando i cittadini a creare un'altra palla d'immondizia]
  • Sindaco Poopenmeyer: Forza, ognuno ai suoi posti! Prepararsi al lancio!
    Prof. Farnsworth [facendo il conto alla rovescia]: Cinque... quattro... tre... due... quattro... cinque... sei...
  • Mi vendicherò, Farnsworth, anche se ci vorranno altri cent'anni! [giurando vendetta brandendo il pugno in aria] (Wernstrom)
  • Sindaco Poopenmeyer: Se non avessi prodotto immondizia del XX secolo saremmo stati sepolti sotto l'immondizia del XX secolo. [la folla lo acclama e il sindaco gli stringe la mano]
    Leela: È giusto stare qui a festeggiare? Voglio dire, e se un giorno la seconda palla tornasse sulla Terra come ha fatto questa?
    Fry: Chissenefrega! Tanto se ne parlerà tra cent'anni.
    Prof. Farnsworth: Esatto, ragazzo. La cosa non ci riguarda.
    Fry: È questo lo spirito del XX secolo!

Episodio 9, Un viaggio infernale[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Condannato dal Papa spaziale. (Sottotitolo durante la sigla)
Condemned by the Space Pope.
  • [A un concerto dei Beastie Boys] Che fissa! È l'atmosfera dei vecchi tempi! Andiamo, mettiamoci a ballare come nel 1999! Evvai! (Fry)
  • [A un concerto dei Beastie Boys]
    Fry: Io vado letteralmente pazzo per voi! Nel XX secolo avevo tutti e cinque i vostri album!
    Adam Horovitz: Cinque un migliaio di anni fa. Ora sono sette.
    Fry: Che fissa! Mi prestate quelli nuovi e un paio di cassette vergini?
  • Alzerò il gomito fino a svitarmelo. (Bender)
  • Io sono refrattario alle assuefazioni! [fa un tiro di sigaro, beve dalla bottiglia e si elettrizza collegandosi a un jack] (Bender)
  • Robot unità peccatrice, il sentiero per il paradiso robot è qui nel libro della verità 3.0! (Reverendo Lionel Preacherbot) [a Bender, mostrandogli il floppy disk sacro]
  • La bolletta della luce sta lievitando più velocemente di un cobra in un cesto di vimini! (Hermes)
  • [Tornando da Lupara 8, il pianeta mafioso]
    Fry: Lo so, l'ha detto anche Vinny che mi stava dando il bacio della morte, ma resto dell'idea che sia gay.
    Leela: Ha usato la lingua?
    Fry: Sfiorata.
  • Non rompermi le valvole! (Bender)
  • Mi hai fatto sentire un idiota per essermi fidato, come quando il mio amico Richie giurò che non faceva uso di droga e si è venduto la mia televisione. Una settimana dopo ho scoperto che si drogava! (Fry)
  • Una scossa al giorno toglie il tecnico di torno. (Bender) [proverbio]
  • [Bender si è convertito alla Chiesa di Robotology]
    Leela: Se questa svolta lo aiuta a rigare dritto credo che dovremmo appoggiarlo.
    [Sono tutti d'accordo]
    Bender: Magnifico! Allora verrete tutti con me alla mia interminabile cerimonia battesimale senza aria condizionata!
    [Sono tutti perplessi]
  • 10 peccano, 20 vanno all'inferno. (Slogan pubblicitario della chiesa di Robotology)
10 sin, 20 go to hell
  • [Cerimonia battesimale di Bender]
    Reverendo Lionel Preacherbot: Fratello Bender, accetti i comandamenti della Robotologia sotto pena dell'eterna dannazione nel Robot-Inferno?
    Bender: Sì, li accetto tutti.
    Reverendo Lionel Preacherbot: Allora io ti battezzo! [fa uscire una tastiera dal busto metallico] Premere un tasto per continuare. [Bender preme un tasto e viene immerso nell'olio per robot]
  • Sono più affamato di un cobra in un cesto di vimini! (Hermes)
  • Nel nome di tutto ciò che è buono e logico, ringraziamo per l'energia chimica che oggi stiamo per assorbire, citando il profeta Jerematico: "1000101010101... [dopo un po' di tempo] ...0010110012X. Amen. (Bender) [preghiera prima della cena]
  • Fry: Questa religione di Bender mi fa venire il nervoso!
    Leela: E così sia!
    Prof. Farnsworth: Già, se solo si fosse dato a una religione tradizionale come il Presleismo o il voodoo...
  • Oh, ma queste figliole non hanno neanche la carrozzeria! Gli si vedono tutti i circuiti! (Bender) [davanti a un locale di spogliarello]
  • [Nel Robot Inferno]
    Bender: Questa è tutta un'allucinazione, vero?
    Robot Diavolo: No, Bender! Il Robot Inferno è una realtà millenaria! Ecco il nostro depliant. [emette un depliant dal busto metallico]
    Bender: Ma io sono fuori posto, non mi piacciono le cose spaventose e dolorose.
    Robot Diavolo: Spiacente, Bender. QUesto l'hai accettato quando hai aderito alla nostra religione. Se pecchi vai dritto al Robot Inferno. E ci starai per l'eternità!
    Bender: Ah, che diavolo! Cioè, che diamine...
    Robot Diavolo: Non fa niente, qua sotto puoi dirlo.
  • Avresti mai creduto che l'Inferno esiste davvero e che si trova nel New Jersey?! (Leela) [a Fry, nel Robot-Inferno]
  • Che due valvole! (Bender)
  • [Canzone del Robot Inferno]
    Bender: Devono esserci dei robot peggiori di me.
    Robot Diavolo: Abbiamo controllato, non ci sono affatto.
    Bender: Allora lasciatemi spiegare, | i miei crimini erano solo scherzi infantili.
    Robot Diavolo: Hai rubato ai boy scout, alle suore e alle banche!
    Bender: Non dare la colpa a me, è colpa di come mi hanno educato! [ruba il portafoglio del Robot Diavolo]
    Robot Diavolo: Basta peccare mentre sto cantando!
    [...]
    Beastie Boys: Ehi, Bender, facciamo un po' di rumore, | con il tuo hard drive scratchato dai Beastie Boys! | Questo ti becchi-becchi-becchi al livello cinque!
    [...]
    Robot Diavolo: Ricettazione di diamanti, | organizzazione di combattimenti tra galli, | pubblicazione di riviste indecenti. | Pagherai per ogni crimine, | affondando fino al ginocchio nel fango elettrico. | Soffrirai fino alla fine dei tempi, | una tortura continua, che fa anche rima, | intrappolato per sempre qui nel Robot Inferno!
– There must be robots worse than I.
– We've checked around, there really aren't.
– Then please let me explain, | My crimes were merely boy-ish pranks.
– You stole from boy scouts, nuns and banks!
– Ah, don't blame me, | Blame my upbringing!
– Please stop sinning while I'm singing!

[...]
– Hey, Bender, gonna make some noise, | With your hard drive scratched by the Beastie Boys! | That's whatcha-whatcha-whatcha get on level five!
[...]
Fencing diamonds, | fixing cockfights, | publishing indecent magazines. | You'll pay for every crime, | knee-deep in electric slime. | You'll suffer till the end of time, | enduring torture's, most of which rhyme, | trapped forever here in Robot Hell!

Episodio 10, Un volo da ricordare[modifica]

  • [Tornando da una spedizione]
    Leela: La consegna più drammatica!
    Fry: Già, non andrò più su un pianeta chiamato Cannibalon!
    Bender: Ah, neanch'io! Il cibo non era male, però.
    Prof. Farnsworth: Ottime notizie, equipaggio!
    Bender: Basta, diamo le dimissioni!
    Prof. Farnsworth: Allora dovrò assumere un nuovo equipaggio per potermi godere le vacanze aziendali. [...] È il mio modo di ringraziarvi per non aver denunciato le mie violazioni alle norme di sicurezza e alle leggi sul minimo garantito.
  • Prof. Farnsworth: Ho prenotato otto posti per il viaggio inaugurale della più grande nave spaziale da crociera mai costruita: il Titanic.
    [Effetti sonori drammatici]
    Leela: Graziosa.
    [Effetti sonori ancora più drammatici]
  • Condannato in loco. (Sottotitolo durante la sigla, edizione televisiva)
  • Girato in esterni. (Sottotitolo durante la sigla, edizione DVD)
Filmed On Location.
  • Zoidberg: Tu conosci Zapp Brannigan?
    Leela: Le nostre strade si sono già incrociate...
    Bender: Quando, prima o dopo esserci stata a letto?
  • E ora, senza perdere altro tempo, battezzo questa nave... Titanic! (Zapp) [prende la testa di Leonardo DiCaprio e la sfascia contro la nave]
  • Bene, bene, bene, la signorina Leela. Prendi nota Kiff, stai per assistere al leggiadro valzer che va sotto il nome di "seduzione". [cercando di rimorchiare Leela] Ciao! Il destino ci è complice. Che ne dici se stanotte ci facciamo una bella strambatina con toccata e fuga? (Zapp)
  • [...] che la fortuna mi sfagioli le parti intime! (Bender) [al casinò]
  • Zapp: Kif, sento il tipico prurito del capitano.
    Kif: Le prendo il talco, signore?
    Zapp: È il prurito dell'avventura! Preparati a cambiare rotta!
  • Esatto, le comete... gli iceberg del cielo! Zigzagando a una velocità smodata potremmo ottenere qualche specie di spinta gravitazionale... o altre boiate. (Zapp)
  • Amy: Io ce l'ho già un fidanzato.
    Inez: Davvero? E adesso dov'è?
    Leo: E soprattutto perché ora non è qui a procreare il nostro nipotino?
  • Ricorda che sarò pronto a circumnavigarti per tirarti su il morale. (Zapp) [carcando di rimorchiare Leela]
  • Bender [ammirando il bracciale della Contessa]: Splendido solo al 93% in confronto a te.
    Contessa: Oh, Bender, o era un errore di calcolo o sei il robot più romantico che abbia mai incontrato.
  • Col quarzo! (Bender)
  • [Flashback: Olimpiadi del 2980]
    Annunciatore: E ora, per la squadra del pianeta Terra, Hermes Conrad.
    Bambino: Sei il mio grande eroe, Hermes! Un giorno diventerò forte anch'io! [scende dagli spalti e corre verso l'asta del limbo]
    Hermes: No, fermati! Aspetta! È troppo basso! La tua spina dorsale è fragile!
    Bambino: Io sono come Hermes! Io sono com... [si sente il rumore della spina dorsale rotta] Ah!
    Hermes [con tono drammatico, urlando al cielo]: No!
  • Zapp: Un attimo di attenzione. L'oneroso compito di nominare il vincitore di una gara di limbo spetta solo a me, essendo il capitano di questo vascello.
    Kif: Non dovrebbe stare su a evitare le comete?
    Zapp: E il vincitore è... Leela.
    Leela: Ma io non ho partecipato.
    Zapp: Non importa. So per esperienza fino a che punto sai metterti in posizione orizzontale.
  • Bender, a me non interessa se sei ricco. Ti amo per la tua intelligenza artificiale e il simulatore di sincerità. (Contessa)
  • Mangiate fino a scoppiare più una gallina intera.
Buffet. All you can eat plus a whole chicken. (Cartello al buffet)
  • [Rivolto a Fry] Come gentiluomo ti metto in guardia: se osi soltanto mettere gli occhi su un'altra donna, giuro che mi getterò a corpo morto su Leela come una mosca su un mucchio di letame fumante! (Zapp)
  • Vorrei imporre un brindisi alla felice coppietta. Felicitazioni! (Zapp)
  • Kif: Capitano, posso dirle una cosa?
    Zapp: No!
    Kif: Si tratta di un'emergenza.
    Zapp: Ripassa quando sarà catastrofe.
  • Fry: Amy non mi interessa per niente, se è questo che ti da noia.
    Leela [gelosa]: Oh-oh! Ne sei sicuro? Insomma, io vi vedo... lei ha due occhi... tu hai due occhi...
    Fry: Lo so, sembriamo una coppia perfetta. Ma io non provo sentimenti per lei.
  • Zapp: Non prenderti la colpa Kif, eravamo spacciati fin dall'inizio. Adesso per il capitano non resta altro che affondare con la sua nave.
    Kif: Questo è molto nobile da parte sua.
    Zapp: No, è nobile da parte tua, Kif. D'ora in poi... sei tu il capitano! Le mie congratulazioni! [appiccica il distintivo di capitano sulla divisa di Kif e poi scappa con una scialuppa di salvataggio]
  • Bender: Se non dovessi tornare, di' solo che sono morto derubando un vecchietto.
    Fry: E che ti sei spento mentre con un piede di porco gli toglievi la fede dal dito.
    Bender: Ah, ti voglio bene, amico!
  • Questo lo voglio dedicare a quel bambino che adesso sta limbando in paradiso. (Hermes) [passando sotto una porta]
  • Ci sono sufficienti navette di salvataggio, non dobbiamo travestirci da donne o bambini. (Prof Farnsworth) [si toglie il cappellino con elica e butta il lecca lecca mentre il Titanic sta per essere risucchiato in un buco nero]
  • Sto diventando un quadro cubista! (Prof. Farnsworth) [deformandosi nei pressi di un buco nero]
  • Dove Babilonia è Bender?! (Hermes)
  • [La contessa sta per essere risucchiata da un buco nero]
    Bender: Non potrei mai vivere senza di te! Guarda che se lasci tu, lascio anch'io!
    Contessa: No, tu hai tanto cose per cui vivere. Certo, i primi tempi soffrirai, ma i primi tempi ti innamorerai di nuovo. È questione di software.
    Bender: No, non parlare così. Le storie d'amore tragiche hanno quasi sempre un lieto fine.

Episodio 11, Università marziana[modifica]

  • Prof. Farnsworth: Buone nuove, ciurmaglia! Oggi abbiamo una consegna veramente speciale!
    Fry: Il destinatario?
    Prof. Farnsworth: Io.
    Bender: Un altro lavoro ben fatto!
  • Prof. Farnsworth: È un piccolo esperimento che potrebbe assicurarmi il Premio Nobel.
    Leela: In quale settore?
    Prof. Farnsworth: Oh, non mi interessa! I soldi sono quelli!
  • Trasmesso in marziano prossimamente. (Sottotitolo durante la sigla)
Transmitido en Martian en SAP.
  • Mars University: la conoscenza provoca paura. (Iscrizione) [all'ingresso del campus universitario]
Mars University: knowledge brings fear.
  • Fry: Sono senza parole. Ai miei tempi nessuno avrebbe immaginato che ci fosse un'università su Marte.
    Prof. Farnsworth: E a ragion veduta. Marte nel XX secolo era una landa inabitabile e desolata, un po' come lo Utah. Ma a differenza dello Utah è stato reso vivibile nel 2636 quando fu fondata l'università.
    Leela: Sì, con la tradizionale vegetazione dei college – edera, alberi, canapa – e finì per assomigliare alla Terra.
Socrates. | vos Savant. | Cognitron. (Iscrizione) [sulal facciata della biblioteca Wong, nel campus della Mars University]
  • Ci troviamo davanti alla biblioteca Wong: possiede la più vasta collezione di letteratura dell'universo occidentale. [dalla finestra si vedono esposti due CD: narrativa nel primo disco, saggistica nel secondo] (Prof. Farnsworth)
  • Leela: Hai fatto l'università?!
    Bender: Ma certo, ho frequentato al facoltà per piegatori. Mi sono laureato in piegamento.
    Fry: Specializzazione?
    Bender: Raddrizzamento dei materiali.
  • Untolino: Bender?! Quello della facoltà di piegamento? Valvolacce, qui sie una leggenda!
    Ciccio-Bot: È vero che una notte ti sei scolato una botte di birra, hai attraversato nudo il campus e hai stipato cinquantun umani in una cabina telefonica?
    Bender: Sì, però la maggior parte era composta da bambini.
  • Leela: Lo sanno tutti che nel XX secolo le università erano delle costose scuole materne.
    Prof. Farnsworth: Questo è vero, secondo gli standard accademici attuali tu hai praticamente abbandonato il liceo.
    Fry: Cosa?! Non lo trovo giusto! Merito lo stesso rispetto di chiunque abbandoni l'università! Porcaccia l'oca, mi iscriverò alla Mars University e abbandonerò gli studi un'altra volta!
  • Fry: Ehi, professore, che insegna questo semestre?
    Prof. Farnsworth: La stessa cosa che insegno ogni semestre cioè "matematica dei campi neutrini quantici". Più il titolo è complicato meno studenti si iscrivono.
    Fry: "Matematica degli scampi nei teatrini con gli astici". Perfetto, io mi iscrivo!
    Prof. Farnsworth: Ma dai, io non sono in grado di insegnare: sono un professore!
  • Fry: Il mio compagno è una scimmia?!
    Guenter [sarcastico]: Bravo, deduzione geniale. Devi essere un vanto per la tua specie.
  • Leela [parlando di Guenter]: Ma scusi, come fa a parlare?
    Fry: È progettato geneticamente?
    Prof. Farnsworth: Ah, per favore! Quelle sono balordaggini da fantascienza maccheronica![22] L'intelligenza di Guenter risiede nel suo cappello a base di electronium che utilizza l'energia delle macchie solari per produrre radiazioni cognitive.
  • Fry: Vuoi... vuoi una banana?
    Guenter: Io non mangio le banane. Preferisco barrette energetiche al gusto di banane alla soia.
  • [Al corso universitario di storia del XX secolo]
    Professore: Guardate alla vostra sinistra, alla vostra destra! Poi in nove altre direzioni diverse! Uno di voi dodici non riuscirà a superare questo corso!
    Amy: Che due pizze! Perché non ci racconta la storia dei Beatles?
    Professore: Siete avvertiti! L'unico modo sicuro per prendere trenta a questa materia è aver vissuto nel XX secolo!
    [...]
    Fry: Io sono del XX secolo. Forza, mi chieda qualunque cosa.
    Professore: Volentieri. Quale congegno inventato nella metà del XX secolo ha permesso alla gente di vedere programmi via etere nelle proprie case?
    Fry: Oh, be', questa la so! Co-come si chiama? Caleidoscopio?
  • Fraternità robotica! (Rettore Dean Vernon) [con tono di disprezzo]
  • Non tutti diventano come i propri genitori. Insomma, guarda me: i miei erano gente onesta e lavoratrice! (Fry)
  • Oh, ho sempre temuto che prima o poi sarebbe successo! Perché?! Perché?! Perché?! Perché non gli ho spezzato subito le zampe?! (Prof. Farnsworth) [dopo la fuga di Guenter]
  • [Dopo la fuga di Guenter]
    Fry: Avrà visto che avevo ragione quando gli ho detto di tornare nella giungla.
    Prof. Farnsworth: Che cosa?! Dopo che ho sudato sette camici per manipolare un cervello di scimmia?!
    Fry: Non dia la colpa a me. Lei ha costretto Guenter a diventare un umano, ma lui è un animale: appartiene alla giungla... o a un circo a pedalare con un mini-triciclo. Ecco quello sì che è un vero spettacolo!
    Prof. Farnsworth: Ma è ovvio che Guenter si trovi meglio come vita intelligente. Diglielo, Leela.
    Leela: Oh, no, io mi astengo, signori! Ma ecco la mia opinione... [sussurra nell'orecchio]
    Prof. Farnsworth [non avendo sentito]: Cosa?!
    Leela: Ho detto: "Non ci resta che andare nella giungla e lasciare che sia Guenter a decidere."
    Prof. Farnsworth: Cosa?!
  • Non ho nulla per cui vivere. Come genio ero praticamente un infelice e come scimmia così stupido da indossare un cappello sulla chiappette. (Guenter)
  • [Dopo che Guenter è caduto dalla caascata]
    Fry: Guenter! Sei ancora vivo!
    Guenter: Già, il cappello deve aver attutito la caduta.
    Prof. Farnsworth: A quanto pare ha salvato solo metà delle sue funzioni, ma posso ripararlo.
    Guenter: No, un attimo! Ora sì che mi piace. Quasi quasi mi sento... appagato.
    Prof. Farnsworth: Ma cosa ne sarà della tua super-intelligenza?
    Guenter: Quando ce l'avevo c'era troppa pressione per usarla. Io chiedevo alla vita di essere una sicmmia dall'intelligenza moderata con un capo di vestiario. Quindi cambio facoltà e vado a economia e commercio!
    Prof. Farnsworth [con tono drammatico]: No!
  • Guenter si è laureato diventando presidente della Fox.
Guenter Got His MBA And Became President Of The Fox Network. (Scritta in sovrimpressione)

Episodio 12, Attacco alieno[modifica]

  • ["Single Female Lawyer" ("Avvocatessa single")[23]]
    Giudice: Avvocato, le ripeto che non è corretto andare a letto con il suo cliente. Se ha davvero a cuore l'esito del processo venga a letto con me.
    Jenny McNeal: Vostro onore, è già sconveniente proporre certe cose ad un'avvocatessa single in aula, figuriamoci in un bagno unisex!
    Giudice: Obiezione respinta! [la bacia appassionatamente]
    Verbalizzatrice [spuntando da uno dei bagni]: Può ripetere l'ultima parte?
  • Prodotto orgogliosamente sulla Terra. (Sottotitolo durante la sigla)
  • Fatto sulla Terra con orgoglio. (Sottotitolo durante la sigla, edizione DVD)
Proudly Made On Earth.
  • Leela: Fry, stai sprecando la tua vita davanti alla televisione! Muoviti, vieni a conoscere la vita vera!
    Fry: Questo è il motto della DDTV, dove tutto finisce meglio che nella vita vera!
  • [Alla spiaggia dei monumenti]
    Fry: C'è anche il monte dei presidenti? E la torre pendente di Pisa? Non credevo che stessero a New York.
    Leela: Ci sono adesso. Nel XXVII secolo i newyorkesi elessero un presidente malvagio che rubò i monumenti più importanti del mondo.
    Bender: Un benemerito della nazione!
  • Amy [in bikini]: Be', come sto?
    Prof. Farnsworth: Adesso sembri una squillo francese.
    Amy [offesa]: Francese?!
  • Bullo professionista: Forse non hai capito la situazione: io sono un bulletto professionista. Insomma, io fingo di rubarti la ragazza, tu mi prendi a pugni, io crollo a Terra, la ragazza sviene e tu mi allunghi cinquanta dollari.
    Fry: Cinquanta dollari?! Ma neanche se fosse la mia ragazza! Te la regalo!
    Leela: Fry! Be', ripensandoci una passeggiatina sulla spiaggia ce la possiamo fare.
    Bullo professionista: Ah, no, grazie, amore. Al momento sono gay.
  • Che Calì succede?! (Hermes)
  • [Durante l'invasione aliena]
    Fry: Moriremo tutti, vero?
    Prof. Farnsworth: Già, tutto lo lascia supporre. Anche se durante la loro ultima invasione gli alieni costrinsero il più intelligente di noi a sdoppiarsi e ad accoppiarsi continuamente. Per cui... [si rinfresca l'alito con uno spray]
  • [Diretta televisiva durante l'invasione aliena]
    Linda: I dischi alieni continuano a far piovere distruzione sulla Terra. Colleghiamoci in diretta con la sede per le emergenze del presidente McNeal.
    Presidente Bill McNeal: Signore e signori, il nostro destino è segnato. È arrivato il momento di arrenderci, di strisciare per terra come tanti vermi schifosi, di offrire ai padroni alieni tutti quello che vorranno!
    Lrrr [messaggio dall'astronave]: Popolo della Terra, mi chiamo Lrrr, dal pianeta Omicron Perseo 8! [prova il microfono] Sono già in onda? Allora, vogliamo la persona che chiamate McNeal! Dateci McNeal, o distruggeremo le vostre città con un superlaser smonta monumenti! Pretendiamo McNeal!
    Presidente Bill McNeal: Ecco, come stavo dicendo... l'umanità preferirebbe perire piuttosto che consegnare all'alieno questo McNeal... chiunque egli sia...
  • E ora l'uomo che ci guiderà nella strenua battaglia per la libertà. Fresco del suo sanguinoso trionfo ai danni dei pacifisti della nebulosa Gandhi, la venticinquesima stella: il generale Brannigan! (Presidente Bill McNeal)
  • Se esiste un alieno che io non sia in grado di uccidere vi do l'autorizzazione a chiamarmi vigliacco. (Zapp)
  • Bender: Io mi rifiuto di combattere! Sono un obiettore di coscienza!
    Fry: Un cosa?
    Bender: Un cacasotto. Ok?
  • Che quarzata! (Bender)
  • La nave madre aliena è in orbita qui. Se riusciamo a colpirla le sue navette satellite cadranno come un castello di carte. Scacco matto. (Zapp)
  • [...] quando comando io ogni missione è una missione suicida. (Zapp)
  • Zapp: Leela, prima di cominciare immagino ti piacerebbe fare l'amore con me, in caso uno dei due stramazzasse.
    Leela: Meglio aspettare la fine della guerra. Quando uno dei due sarà stramazzato.
  • Fry [sulla navetta spaziale, durante la battaglia]: Sembro un eroe della fantascienza, tipo Uhura, o il capitano Janeway o Xena!
    Leela: Fry, questa non è la televisione, è la vita vera. La capisci la differenza?
    Fry: Sì, la TV è più divertente.
  • Smettetela di esplodere, codardi! (Zapp) [ai soldati, durante la battaglia]
  • Non abbiamo scampo. Se dobbiamo lasciarci la pelle sarà meglio farlo tra le comodità di casa nostra. (Leela) [fa marcia indietro con la navetta verso la Terra]
  • [Mentre Fry, Leela e Bender stanno combattendo contro gli alieni, il professore trova un equipaggio sostitutivo molto somigliante] Tu sarai il capitano, tu il ragazzo delle consegne e tu l'alcolizzato, rozzo e un po' sboccacciato. [Fry, Leela e Bender rientrano] O, Signore, siete vivi! Voglio dire... grazie a Dio siete vivi. [all'equipaggio sostituivo] Scusate, ripassate fra tre giorni, una settimana al massimo. (Prof. Farnsworth)
  • Lrrr: Devi conoscere McNeal: è una femmina non sposata che combatte per emergere in un ambiente di soli maschi.
    Zapp: Probabilmente è una scusa per la sua incompetenza.
  • Silenzio! Non recepisco le tue facezie! (Lrrr)
  • [Commentando la mancanza di video del XX secolo] Non c'è rimasto più niente. Molti video di quel periodo furono distrutti nel 2443, durante la seconda venuta di Gesù. (Prof. Farnsworth)
  • [Prima di mettere in scena l'ultimo episodio di "Single Female Lawyer" ("Avvocatessa single")]
    Fry: Ok, Leela, tu farai la parte di Jenny.
    Leela: Ah-ah. Scordatelo! A, sono allergica ai riflettori, B, mi si impasta la lingua quando sono davanti a un pubblico armato di raggi laser.
    Amy: C, non hai il fisico per indossare le minigonne.
    Leela [offesa]: Dammi il copione!
  • L'avvocatessa single difende il suo cliente, | porta gonne risicate | però non teme niente! Ehi, sono un rapper! (Bender) [inventandosi la sigla di apertura di "Single Female Lawyer" ("Avvocatessa single")]
  • È proprio vero quello che dicono: le donne sono di Omicron Perseo 7 e gli uomini di Omicron Perseo 9! (Ndnd) [al marito Lrrr]
  • Leela: Fry, sul copione non c'è altro! Hai scritto solo due pagine di dialogo!
    Fry: Visto che ci ho messo un'ora a scriverle credevo che ci volesse un'ora anche a leggerle.
  • [Dopo il colpo di scena nell'episodio improvvisato di "Single Female Lawyer" ("Avvocatessa single")]
    Fry: Ma Jenny, sei pazza?! Non puoi sposarti!
    Leela: E invece sì. È una finezza ed è inaspettato.
    Fry: Non è quello che vuole il pubblico televisivo! Le finezze lo fanno sentire stupido e le cose inaspettate lo spaventano! [...] il telespettatore non vuole niente di originale. Vuole vedere la stessa cosa che ha visto centinaia di volte.
  • Mentre gli altri vivevano la loro vita io ho sprecato la mia a vedere la TV perché nel profondo sapevo che in futuro mi avrebbe aiutato a salvare il pianeta! E poi se mi fossi alzato avrei perso il mio sussidio invalidi. (Fry)
  • [Durante le riprese dell'episodio improvvisato di "Single Female Lawyer" ("Avvocatessa single")]
    Prof. Farnsworth/Giudice [leggendo il gobbo]: Signorina McNeal, temo di non poter accettare la sua offerta di matrimonio. Come noterà io sto morendo. Tossisca varie volte e stramazzi a Terra. [se ne resta fermo al banco]
    Zoidberg/Ramirez: Misericordia. È morto. [il professore si controlla il polso, confuso]
  • L'avvocatessa single | continua a scoppiettar! (Bender) [inventandosi la sigla di chiusura di "Single Female Lawyer" ("Avvocatessa single")]
  • [Explicit dell'episodio] Bisogna imparare i segreti dei programmi che fanno in televisione: alla fine dell'episodio ritorna tutto regolarmente alla normalità. [si vede la città distrutta e in fiamme] (Fry)

Episodio 13, Gusto a sorpresa[modifica]

«Slurm: ad alta assuefazione!» (Spot pubblicitario)
  • Pimici Pomici Pum! (Slurm McKenzie)
  • Se vuoi vincere un viaggio, cerca il tappo dorato nelle lattine di Slurm! Lo Slurm provoca il cancro. Probabilità di vincere insignificanti. (Spot pubblicitario)
  • In diretta da Omicron Perseo 8. (Sottotitolo durante la sigla, edizione televisiva)
  • In diretta da Omicron Persei 8. (Sottotitolo durante la sigla, edizione DVD)
Live From Omicron Persei 8.
  • [Bender si sente male, quindi viene portato nello studio di Zoidberg]
    Zoidberg: Sì, ti darò un'occhiata, ma ricordati che sono un esperto di umani, non di robot. [invece di andare da Bender, si rivolge a Fry per visitarlo]
    Fry: Non sono Bender, sono Fry.
    Zoidberg: Ma davvero? Io credevo che fossi tu il robot.
    Fry: No, umano.
    Zoidberg: Sì, va bene, risparmiami la storia della tua vita...
  • Amy: Se fossi in te proverei la medicina omeopatica. Prendi lo zinco.
    Bender: Sono al 40% di zinco![24]
    Amy: Allora prova l'echinacea o il Porro di San Giovanni.
    Prof. Farnsworth: O una scatola di placebo, tanto è la stessa porcheria!
  • Amy, mi dispiace di averti preso l'orologio... (Bender) [mentre la abbraccia le ruba gli orecchini]
  • [Provando il raggio F]
    Bender: Su cosa vogliamo indirizzarlo?
    Fry: Non lo so. Prova su di me! [Bender punta il raggio verso le parti intime di Fry] Aoh! Il mio sperma!
    Bender: Ganzo! Mistico! Posso provarci un'altra volta? [lo punta di nuovo su Fry]
    Fry: Ah, non mi hai fatto niente.
  • Bender [vedendo una fem-bot per strada]: Rallenta, sexy gnocca! [le punta il raggio F per vedere cos'ha sotto la carrozzeria, ma rimane scioccato]
    Fry: Che succede?
    Bender: Non è una femmina!
    Fem-bot: Diavolo, chico, un altro piccolo ritocco e sarò più donna di una donna! Perché sei stupido, stupido!
    Bender: Ehi, amore, mordicchiami le chiappe!
    Fem-bot: Non te lo puoi permettere! [schiocca le dita]
  • Fry: Ah, se solo ci fosse un sistema per sapere con certezza in quale lattina è nascosto il tappo vincente!
    Bender: Eh, cosa? Non ti ho sentito, ero troppo occupato a ficcanasare nelle cose col raggio F.
    Fry: No, aspetta un secondo, mi è venuta un'idea! Se... No, falso allarme... No! Sì! No! Sì! No! Aspetta! No! Sì! Sì! No! Sì!
  • Non voglio più vedere una lattina di Slurm! Mamma mia, che sete... [apre il frigo per prendere una lattina di Slurm] (Fry)
  • Benvenuti nel meraviglioso mondo della stravaganza che noi amiamo definire "dipartimento industriale centralizzato di fabbricazione Slurm"! (Glurmo) [all'ingresso della fabbrica di Slurm]
  • [Nella fabbrica di Slurm]
    Prof. Farnsworth: Scusi, chi sono quegli orribili esseri?
    Glurmo: Quelli sono i Grunka Lunkas. Lavorano qui, sono gli operai della fabbrica.
    Prof. Farnsworth: Gli dica che li odio!
  • [Nella fabbrica di Slurm]
    Glurmo [ricetta]: [...] vedrete i nostri mischiologi all'opera. Il loro compito consiste nel prendere i novecento migliori ingredienti, scioglierci un pizzico di gioia infantile e mescolarli con gelida acqua sorgiva prodotta dal nostro generatore di acqua primaverile. Il tutto viene arricchito con l'ingrediente segreto che conferisce allo Slurm la deliziosa assuefazione.
    Fry: Allora, qual è l'ingrediente segreto?
    Glurmo: È quello che la tua immaginazione vuole che sia!
  • [Nella fabbrica di Slurm]
    Glurmo: Ora basta! Non voglio più sentire altre domande!
    Fry: Perché?
  • [Nella fabbrica di Slurm i Grunka Lunkas si mettono a cantare]
    Grunka Lunkas [in coro]: Grunka Lunka donkkety doo. | Un bel consiglio adesso ti do. | Grunka Lunka dunka di dietro. | Il segreto è meglio che resti un segreto.
    Grunka Lunka # 1: Far domande a scuola serve anche a imparar,
    Grunka Lunka # 2: Far domande allo Slurm serve a prender le bot.
    Grunka Lunka # 1: Vidi un uomo anni fa nello Slurm affogar.
    Grunka Lunka # 2: State zitti o i vermi vi fanno il cappot.
    Grunka Lunkas [in coro]: Non fate domande, tenete il segreto. | Grunka Lunka Lunka Lunka di dietro.
    Glurmo: Silenzio, non vi pago per cantare! Avete sprecato la vostra pausa toilette!
  • [Nella fabbrica di Slurm]
    Leela: Ehi, che c'è dietro quella porta?
    Glurmo: Niente!
    Leela: C'è l'ingrediente segreto?
    Grunka Lunkas [in coro]: Grunka Lunka Lunka di dietro, | non domandar l'ingrediente segreto.
    Bender: Va bene, va bene! Abbiamo capito!
    Leela: Ho visto le guardie armate e mi sono incuriosita.
    Grunka Lunkas [in coro]: Grunka Lunka Donka di guardie...
    Bender: E piantatela!
  • [Fry stava per annegare nello Surm, quindi Leela si è buttata per salvarlo, ma trovano anche Bender nuotare nel fiume]
    Leela: Perché ti sei buttato anche tu?
    Bender: Be', vi siete buttati tutti, volevo solo essere solidale.
  • C'è qualcosa di marcio sul pianeta Vermulon![25] (Leela)
  • [Nella fabbrica di Slurm]
    Fry: Mio Dio... E se l'ingrediente segreto fossero... le persone?[26]
    Leela: No, l'hanno già fatto un prodotto del genere. La Long Cola.
    Fry: Ah. E di che sa?
    Leela: Be', varia da persona a persona.
  • Leela: Come puoi imbrogliare la gente facendole bere qualcosa che esce dal tuo didietro?! È disgustoso!
    Regina: Tu dici? Il miele viene dal didietro delle api, il latte dal didietro della mucca e immagino che usiate il dentifricio...
    Fry: Da quale didietro proviene?
    Regina: Meglio se non lo sai!
  • Regina [a Leela]: [...] verrai immersa nello Slurm reale, che nel giro di pochi minuti ti trasformerà in una regina come me, contenta?
    Glurmo: Sua altezza, la ragazza è una popolana. Il suo Slurm sarà schifoso.
    Regina: Esatto. È per questo che lo lanceremo come Nuovo Slurm e quando tutti si saranno schifati rivenderemo lo Slurm classico e faremo miliardi![27] [risata malefica]
  • [Leela butta nella grata lo Slurm a cui Fry è assuefatto] No! [tenta di passare nei buchi della grata] Ci entrerei se non avessi queste dannate braccia! [comincia a mordersi le braccia] (Fry)
  • [Slurm McKenzie si sacrifica per salvare l'equipaggio e vien travolto da una frana]
    Bender [facendo il saluto]: Pimici Pomici Pum.
    Slurm McKenzie [ultime parole]: Pimici Pomici tu. Addio.
  • [Videochiamata con il commissario del "Bureau of soft drinks, tobacco and firearms"]
    Prof. Farnsworth: Commissario, il mio equipaggio ha fatto una terribile scoperta! Sembra che lo SLurm sia prodotto dal colossale didietro di un lumacone!
    Commissario: "Didietro" ha detto? Con la sua testimonianza metteremo finalmente fuori legge quel pericoloso Slurm.
    Fry: Fuori legge?! Ehm, no, non gli dia retta, signore. Mio nonno inventa sempre delle storie pazzesche!
    Prof. Farnsworth: Ma io non sono tuo nonno! Sei tu che sei mio zio e vieni anche dal duemila!
  • [Brindando con lo Slurm in onore di Slurm McKenzie]
    Leela: Per Slurm!
    Tutti [in coro]: Per Slurm!
    Bender e Zoidberg [in coro]: Viva il didietro!

Note[modifica]

  1. Fry gioca ad un arcade game fittizio chiamato Monkey Fracas Jr. che unisce Asteroids a Donkey Kong. La scena è inoltre una citazione del film Wargames - Giochi di guerra.
  2. Nella versione originale in inglese: «I. C. Wiener».
  3. La frase ricorre più volte durante l'episodio, ripetuta sia da Leela che da URL.
  4. Solo nel doppiaggio italiano, in riferimento a Elena Fabrizi. Nel doppiaggio originale si identifica come agente «1B-DI».
  5. Cfr. Nixon's Enemies List.
  6. Cfr. (EN) File:Venusians Go Home.jpg, theinfosphere.org
  7. Cfr. Viaggio nella Luna (Le Voyage dans la lune), film muto del 1902, regia di Georges Méliès.
  8. Cfr. Blowin' in the Wind.
  9. Cfr. Shining (The Shining), film del 1979, regia di Stanley Kubrick.
  10. Cfr. Relativity.
  11. Letto secondo il linguaggio di programmazione BASIC produce la frase «Home sweet home» («Casa dolce casa»).
  12. a b Cfr. Star Trek (serie classica).
  13. Cfr. Chanukkah.
  14. Cfr. Ramadan.
  15. Cfr. Kwanzaa.
  16. Cfr. Got Milk?
  17. Riferimento al videogioco Berzerk.
  18. Cfr. Destinazione... Terra! (It Came from Outer Space), film del 1953, regia di Jack Arnold.
  19. Cfr. Baby Got Back.
  20. Riferimento all'episodio Servire l'uomo della serie televisiva Ai confini della realtà (1959 – 1964).
  21. La traduzione della frase originale, «Eat my shorts», è appunto «Mangia i miei calzoncini».
  22. Nella versione originale in inglese: «preposterous science-fiction mumbo-jumbo».
  23. Parodia della serie televisiva Ally McBeal (1997 - 2002).
  24. Nell'episodio Un colpo di testa Bender afferma: «Il mio corpo è titanio al 40%!»
  25. Cfr. William Shakespeare, Amleto, atto I, scena IV: «C'è del marcio nel regno di Danimarca.»
  26. Cfr. 2022: i sopravvissuti (Soylent Green), film del 1973, regia di Richard Fleischer.
  27. Cfr. La storia della New Coke.

Altri progetti[modifica]