Dracula di Bram Stoker

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Dracula di Bram Stoker

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Bram Stoker's Dracula
Paese Usa
Anno 1992
Genere orrore, romantico
Regia Francis Ford Coppola
Soggetto Bram Stoker (romanzo)
Sceneggiatura James V. Hart
Attori
Doppiatori italiani
Note
  • Vincitore di 3 premi Oscar (1993):
    • Migliori costumi
    • Miglior trucco
    • Migliori effetti speciali sonori

Dracula di Bram Stoker, film statunitense del 1992 di Francis Ford Coppola.

Frasi[modifica]

  • Benvenuto in mia casa. Entrate e lasciate un po' della felicità che recate. (Dracula)
  • Voi, spero, mi scuserete se non mi unisco a voi, ma ho già cenato e non bevo mai... vino. (Dracula)
  • L'uomo più fortunato che calpesta questa terra è chi trova... il vero amore. (Dracula)
  • Ascoltateli. [ride] I figli della notte... quale dolce musica emettono. (Dracula)
  • Questa è la cagione... questa è la cagione, anima mia... è Dracula! Il Non-morto! Il nemico che ho inseguito per tutta la vita! ehehehehe... AHAHAHAHAHAHAHAH! DRACULA! AHAHAHAHAHAHAH! (Van Helsing)
  • Direi che la signorina Lucy è più calorosa di una sposa di giugno che cavalca nuda un cavallo senza sella in mezzo al Sahara. (Quincey P. Morris)
  • Ho attraversato gli oceani del tempo per trovarti. (Dracula)
  • Fui sposato una volta... sembrano secoli ormai. Ella morì: fu fortunata; da allora, la mia esistenza è poco più che miserevole. (Dracula)
  • Il nome stesso "Malattie Veneree", malattie di Venere, attribuisce loro un'origine divina. Esse coinvolgono quel problema sessuale alla quale l'etica e gli ideali della civiltà cristiana si collegano. Infatti, la Cristianità e la sifilidità si sono sviluppate di pari passo. (Van Helsing)
  • Vive al di fuori della grazia di Dio, vaga nelle tenebre più profonde, è un vampiro, "Nosferatu". Queste creature non muoiono come l'ape dopo la prima puntura ma si rafforzano e diventano immortali una volta infettate da un altro Nosferatu. Quindi, amici miei, noi non stiamo combattendo una sola bestia ma intere legioni che passano di era in era nutrendosi del sangue degli esseri viventi. (Van Helsing)

Dialoghi[modifica]

  • Sacerdote: Si è tolta la vita. La sua anima non può essere salvata. È dannata. È la legge divina.
    Dracula: È questa la mia ricompensa per difendere la sua Chiesa?
    Sacerdote: Sacrilegio!
    Dracula: Rinuncio a Dio! Risusciterò dalla mia morte per vendicare la sua con tutti i poteri delle tenebre. Il sangue è la vita... e sarà mio! [1]
  • Jonathan Harker: Un antenato? Noto la somiglianza.
    Dracula: È l'ordine di Dracul... è un dragone. Un antico ordine che impegnava i miei avi... a difendere la Chiesa contro tutti i nemici di Cristo. Ma quel rapporto non ha avuto interamente... successo.
    Jonathan Harker: [ride] Oh, sì.
    Dracula: [lo minaccia con la spada] Non è argomento da ridere! Noi Dracula ne siamo fieri. Quale diavolo fu grande quanto Attila il cui sangue scorre in queste vene? Il sangue... [ride] è una cosa preziosa, di questi tempi [si ferisce la mano con la spada]. I giorni delle battaglie sono lontani. Le vittorie della mia stirpe sono ormai racconti da narrare. Io sono l'ultimo della mia specie.
    Jonathan Harker: Vi ho offeso con la mia ignoranza, Conte. Perdonatemi.
  • Dracula: [interrompendo l'orgia tra le sue spose e Jonathan Harker] Come osi toccarlo? Lui appartiene a me.
    Sposa di Dracula: Tu non hai mai amato.
    Dracula: Sì, anch'io so amare. E amerò di nuovo.[1]
  • Mina: Oh, sì, amore mio, mi avete trovata.
    Dracula: Vita mia... Mia preziosa vita.
    Mina: Ho voluto che questo avvenisse. Ora sì, lo so. Voglio stare con voi, sempre.
    Dracula: Non sapete quello che state dicendo.
    Mina: Oh, sì... sì, lo so. Temevo che non avrei mai più sentito le vostre carezze. Pensavo foste morto.
    Dracula: [porta la mano di Mina sul suo petto] Non c'è vita in questo corpo.
    Mina: Ma voi vivete. Voi vivete. Che cosa siete voi? Io devo sapere. Dovete dirmelo.
    Dracula: Io... io sono... niente. Senza vita. Senz'anima...
    Mina: Cosa volete dire?
    Dracula: ...odiato e temuto. Sono morto per tutta l'umanità. Ascoltatemi: io sono il mostro che gli uomini che respirano bramerebbero uccidere. Io sono Dracula.
    Mina: [lo colpisce] No! Voi avete assassinato Lucy!... [Mina piange] Io vi amo. E che Dio mi perdoni per questo!
    Voglio essere come voi siete. Vedere come voi vedete, amare come voi amate.
    Dracula: Mina, per venire con me dovete... dipartire dalla vostra vita umana e rinascere con me.
    Mina: Voi siete il mio amore, e la mia vita per sempre.
    Dracula: Allora io vi do la vita eterna, l'amore eterno. Il potere delle tempeste e degli animali della Terra. Venite con me per essere la mia amata sposa, per sempre.
    Mina: Verrò, sì, sì.
    Dracula: [la morde e si incide il petto] Oh, Mina. Bevete e unitevi a me nella eterna vita. [Mina beve il sangue] No! Non posso permettere che accada.
    Mina: Vi prego, non importa. Fatemi vostra.
    Dracula: Mina, sarete maledetta come me che devo camminare nell'ombra della Morte per l'eternità, io vi amo troppo... per condannarvi.
    Mina: Allora portatemi via da tutta questa morte!
  • Dracula: Pensate di potermi distruggere con i vostri idoli? Io che ho servito la Croce, io che ho comandato eserciti secoli prima che voi nasceste!
    Van Helsing: Le vostre armate furono sconfitte. Voi torturaste e impalaste migliaia di persone.
    Dracula: Io fui tradito. Guardate il vostro Dio che cosa mi ha fatto.
    Van Helsing: Ora la vostra guerra contro Dio è finita. Dovete pagare per i vostri crimini. Cristo lo vuole!
    Dracula: Costei è ora... mia sposa!
  • Arthur Holmwood: [Durante il tentativo di salvare la vita a Lucy con una trasfusione] Perdonatemi signore, la mia vita è sua, darei l'ultima goccia di sangue per salvarla.
    Van Helsing: L'ultima goccia? Vi ringrazio, siete il benvenuto qui, ma non vi chiedo tanto... non ancora.
  • Mina: Dottore, com'è morta Lucy?
    Van Helsing: Be'...
    Mina: Ha sofferto molto?
    Van Helsing: Sì, ha sofferto molto! Ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l'abbiamo arsa; finalmente ha trovato la pace.
  • Van Helsing: Sorvegliatela bene, signor Morris! Non abbandonatela stanotte. Ci troviamo di fronte a forze al di là di ogni esperienza umana, un'enorme potenza! Sorvegliatela, quindi, o la vostra amata Lucy diventerà una cagna del Diavolo! Yeheheh! Una puttana delle tenebre! Ahahahah!
    Quincey P. Morris: Siete un infame vecchio pazzo!
    Van Helsing: Sentite giovanotto: Lucy non è la casuale vittima di un mero incidente, lo capite, no?! È un'adepta volontaria, una sfrenata seguace, una licenziosa seguace, oserei dire una devota discepola! È la concubina del Diavolo! Eheh, ah! Mi capite, ja?!

Note[modifica]

  1. a b Dai sottotitoli del DVD "Dracula di Bram Stoker – Deluxe Edition", Columbia Pictures, ed. Sony Pictures, 2008.

Altri progetti[modifica]