La carica dei cento e uno

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da La carica dei 101)
Jump to navigation Jump to search

La carica dei cento e uno

Immagine 101 Dalmatians Logo.svg.
Titolo originale

One Hundred and One Dalmatians

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1961
Genere animazione
Regia Wolfgang Reitherman, Hamilton Luske, Clyde Geronimi
Soggetto Dodie Smith
Sceneggiatura Bill Peet
Produttore Walt Disney
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

La carica dei cento e uno, film d'animazione statunitense del 1961.

Incipit[modifica]

La mia storia comincia a Londra non molto tempo fa. Eppure, sono accadute tante di quelle cose da allora, che mi sembra sia passata un'eternità. (Pongo)

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ah, questa è Nilla, cuoca e massaia ideale. Una persona gentile e comprensiva. Vi dirò: a volte sembra quasi un cane! (Pongo)
  • Prima il motivo, mia cara, e poi le parole! (Rudy)
  • Crudelia De Mon, Crudelia De Mon | farebbe paura perfino a un leon! | Al sol vederla muori d'apprension! | Crudelia, Crudelia... | è più letale lei d'uno scorpion! | Crudelia, Crudelia... De Mon! (Rudy) [canzone]
  • Ci rotoleremo tutti nella fuliggine e sembreremo dei terranova! (Pongo)
  • Su levati di torno o ti faccio nero anche l'altro occhio ! (Orazio) [a Pizzy che gli abbaia contro]

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Anita Come stai?
    Crudelia: Miseramente, cara! Come al solito, superbamente a pezzi!
  • Anita: Crudelia, hai una nuova pelliccia.
    Crudelia: Oh, è il mio unico amore, tesoro: io vivo per le pellicce, adoro le pellicce!
  • Pizzy [mentre guarda la tv]: Vecchio puzzone vigliacco! [Ringhia mordendo il tappeto] Gli strapperei le budella!
    Peggy: Ma Pizzy, dove l'hai imparato questo linguaggio? Certo non da tua madre...
  • Rolly: Ho fame mamma! Ho fame!
    Peggy: Oh, andiamo Rolly! Hai finito adesso di cenare!
    Rolly: Ma io ho fame lo stesso! Ho così fame che mangerei... un elefante intero!
  • Crudelia [mentre legge il giornale a letto]: "Rapimento di cani, 15 cuccioli rubati, i ladri si sono dileguati!" Anita e il suo ...[ride divertita] ... e il suo timido Beethoven con la pipa e il resto! [ride per la seconda volta] Oh Rudy, sei uno scemo! [ride per la terza volta e viene interrotta dallo squillo del telefono] Pronto? [arrabbiata] Gaspare! Idiota, come ti permetti di chiamarmi a casa?!
    Gaspare [al telefono]: Senta noi abbiamo aperte le tasche, vogliamo la grana!
    Orazio : Ci accontentiamo ...
    Gaspare: ... della metà!
    Crudelia: Neanche un soldo finché non avrete finito!
    Orazio [a Gaspare]: Gaspare ![gli mostra il giornale con la notizia del rapimento dei cuccioli]
    Gaspare: È su tutti i giornali con tanto di fotografie!
    Crudelia: Al diavolo i giornali, domani sarà dimenticato !
    Orazio [a Gaspare]: Non mi piace, Gaspare, non mi piace!
    Gaspare [a Orazio]: Zitto, idiota!
    Crudelia: Cosa?!?!
    Gaspare: No non è a lei, signorina! Dicevo al mio amico!
    Crudelia: Pezzo di imbecille!
  • [Gaspare e Orazio guardano la televisione]
    Crudelia: Non ho tempo di discutere! Vi dico che dovete farlo stanotte![Gaspare e Orazio continuano a guardare la televisione e lei la spegne] Avete capito?! Stanotte!!
    Orazio: Ma sono piccoli!
    Gaspare: Non c'è da tirar fuori una mezza dozzina di giacche da tutta l'imbracata!
    Sergente Tibbs [spiandoli dal buco del muro]: Giacche di pelle di cane?!
    Crudelia: Mi accontenterò di mezza dozzina, ma sbrigatevi! La polizia è dappertutto, voglio che venga fatto stanotte!
    Orazio: E che tecniche usiamo?
    Crudelia: Quella che vi pare: avvelenateli, annegateli, dategli un colpo in testa! Avete del cloroformio?
    Gaspare: Neanche una goccia!
    Orazio: E nemmeno etere o alcool!
    Gaspare: L'hai finito! [gli dà un colpo alla testa con la bottiglia e Orazio rimane col naso sporco di salsa di fagioli che aveva nel barattolo]
    Crudelia: Non m'importa di come ammazzerete quei vermiciattoli, purché lo facciate! E subito!
    Gaspare: Ah, signorina, abbia un po' di compassione... ci lasci vedere il resto dello spettacolo!
    Orazio: Alla TV c'è Qual è il mio delitto!
    Crudelia [strappa dalle mani di Gaspare la bottiglia di vino e la butta nel camino col risultato di farla esplodere, per poi dare due ceffoni ai banditi]: State a sentire, idioti! Io tornerò domattina prestissimo e dovrà essere tutto finito! Altrimenti chiamo la polizia!
    Orazio: Polizia?
    Crudelia: Avete capito bene!? [esce sbattendo la porta e fa crollare il soffitto che cade in testa a Orazio]
    Orazio: Ho l'impressione che faccia sul serio!
    Gaspare: Ah, ci rimetteremo su non appena sarà finita la trasmissione! [Si rimettono a guardare la televisione]
  • Orazio [quando i cani fuggono sul torrente ghiacciato]: E se sono andati lungo il torrente ghiacciato? Per non lasciare tracce?
    Gaspare: Orazio, sei un idiota! I cani non sono tanto furbi!

Altri progetti[modifica]