Piazza De Ferrari

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Piazza De Ferrari

Citazioni su piazza De Ferrari di Genova.

Citazioni[modifica]

  • Attraversiamo piazza De Ferrari deserta, foderata da un sottile manto nevoso sul quale le luci artificiali riverberano un riflesso azzurrino che ispira un vago senso di irrealtà. Il Palazzo Ducale e la grande fontana centrale sembrano accampati sul telone di un cinema e neanche i fiotti d'acqua lanciati verso l'alto bastano a rompere il silenzio e l'immobilità della scena. (Bruno Morchio)

Vito Elio Petrucci[modifica]

  • È il centro della città. Il punto zero delle carte. Da qui si misura quanto gli altri siano distanti da noi, nello stesso luogo ove si realizzano gli incontri quotidiani. Arrivare dalle più lontane valli, scendere dai mezzi o dalle nobili strade della Circonvallazione, o salire dai fascinosi caruggi e incontrarsi qui, vestiti da domenica, è un rito che si rinnova da sempre, e poi partire abbracciati verso angoli amici. Vede più baci De Ferrari della Stazione Principe.
  • Parlare di piazza De Ferrari a Genova è come cercare il centro di un cerchio giocando ai p. greco come nelle formule matematiche. Nelle distanze chilometriche con le grandi città è lo zero. Si comincia a contare da questo punto per accorgersi, che attorno, come onde del mare, si allarga il mondo.
    Mentre per i genovesi è il centro indiscusso della mezza grande città che è Genova.
  • Possiamo dire che in questa nostra città dove la gente è dominata dalla voglia di tornare a casa, è l'unico angolo dove ti viene la voglia di fermarti; forse perché è aperta, forse perché salendo te la sei conquistata, forse perché mantiene questa sensazione di punto centrale, che ha retto, senza nemmeno lottare, ogni tentativo di concorrenza. Fare come i nostri signori in bombetta che, mani in tasca e «braccia in seconda», stanno parlando tra di loro.

Altri progetti[modifica]