Basilica di Santa Maria Assunta (Genova)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Facciata della chiesa

Citazioni sulla Basilica di Santa Maria Assunta di Genova.

  • Arrivai a Santa Maria di Carignano, situata su una collina, attraverso un grande ponte di numerose arcate, lanciato, per comodità dei passanti, al di sopra di parecchie vie con case a otto piani. Qualunque cosa ne dicano i coglioni, il portale non è un gran che; ma, entrato che fui, provai una certa soddisfazione a non vedere né marmi né affreschi. È un'architettura semplice e nobile, tutta bianca. [...] Salimmo sulla cupola per una scala a chiocciola, che però non ha la colonna centrale, giacché, invece di questa, c'è un grande foro cilindrico dal basso fino in cima. Dall'alto della cupola si gode di una vista molto estesa, sia sul mare che sulla città. (Charles de Brosses)
  • Il ponte porta alla chiesa di Carignano che si presenta con una cupola innalzata fra due campanili di altezza eguale. Brutta idea! una costruzione massiccia fra due torri sottili sembra molto più piccola di loro. Così la cupola sembra schiacciata e comunica questa medesima impressione a tutta la chiesa. (Edward Gibbon)
  • L'interno, che fortunatamente e — speriamo — intenzionalmente non ha colori, è una costruzione di una meravigliosa armonia che riempie l'animo di puro benessere. Quattro volte a botte, una cupola centrale, quattro cupole angolari ed una tribuna, il tutto poggiante su pilastri con un ordine di paraste corinzie (purtroppo di forme troppo pesanti); la più elevata unione di ricchezza e semplicità; lo spazio racchiuso sembra più grande di quello che è. - L'insieme è in fondo quello di una costruzione dovuta ad un entusiasmo puramente estetico per le forme architettoniche in sé e sarebbe adatto per qualsiasi altro scopo ideale in luogo del servizio religioso. (Jacob Burckhardt)
  • Piazza Carignano è dominata dalla poderosa mole della basilica dell'Assunta. La chiesa progettata da Galeazzo Alessi ricorre spesso nelle conversazioni dei genovesi. Ogni volta che un'attività procede a rilento, fino a destare il sospetto che possa restare incompiuta, in città dicono che è «lunga come i lavori della chiesa di Carignano». Così è stato per il teatro dell'opera, ricostruito dopo cinquant'anni, per pochi chilometri di linea metropolitana, realizzati in un ventennio, per non dire della cosiddetta bretella autostradale, mitico progetto destinato a rimanere tale. Genova è una città fatta così. Centellina il cambiamento e invoglia i suoi abitanti a vivere a lungo per vederne traccia. (Bruno Morchio)
  • Proprio vicino al ponte esiste una elegante chiesa dalla sommità della quale si può godere un panorama molto ricco e ampio della città, del mare e della campagna adiacente, che assomiglia a un continente di boschetti e ville. (Tobias Smollett)
  • Questa chiesa di Carignano sarebbe un vero capolavoro di grazia e di nobiltà accanto a Nostra Signora di Loreto (in via Lafitten a Parigi): se non sbaglio è una croce greca, con un'altissima cupola in mezzo. Per L'Italia non ha nulla di eccezionale, ma la posizione è stupenda: l'hanno costruita sopra un monticello che interrompe il general digradare di tutto l'anfiteatro di Genova verso il mare, così che la si vede dappertutto, condizione essenziale da queste parti perché una chiesa abbia successo. Bisogna che i marinai a cui la tempesta fa paura la vedano di lontano; allora fanno dei voti a quella Madonna che vedono. (Stendhal)
  • Si prende un ragazzino, gli si dànno 4 soldi e vi guida al porto e alla chiesa Carignano; è anche una delle più belle vedute d'Italia: il mare e la costa fino a Savona. (Stendhal)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]