Eroismo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Statua di Achille presso l'Hyde Park Corner a Londra

Citazioni sull'eroismo e gli eroi.

  • Ammettere di non essere degli eroi è il nostro momento più eroico. (Scrubs - Medici ai primi ferri)
  • Chiamiamo noi stessi eroi, ragazza, significa che dobbiamo credere in qualcosa, non importa quanto sia difficile e doloroso. (Wolverine Saga)
  • Come il cielo, onnipresente è l'eroismo, | esso non finirà prima che finisca il mondo | e benché le cupe macchie roteino con fragore | di ciò, amico mio, non vi prenda timore. | Esso non finì presso l'urna di Nelson | dove sta assisa una Inghilterra immortale: | né dove i vostri giovani gagliardi a turno | bevvero – ad Austerlitz – la morte come un liquore. (Gilbert Keith Chesterton)
  • Eroe è chi fa il suo dovere ogni giorno... (Wolverine)
  • Gli eroi quotidiani sono quelli che danno sempre il massimo nella vita. (Roberto Baggio)
  • Gli eroi sono più inclini all'autocitazione che all'autocritica. (Peter Schneider)
  • Gli eroi sul cavallo bianco sono un po' in ribasso, soprattutto quando non valgono una cicca. (Sandrone Dazieri)
  • I veri eroi non sono mai perfetti come le leggende che li circondano. (Metal Gear Solid: Peace Walker)
  • La dolorosa meraviglia che ci procura ogni rilettura dei grandi tragici è che i loro eroi, che avrebbero potuto sfuggire a un fato atroce, per debolezza o cecità non capiscono a cosa vanno incontro, e precipitano nell'abisso che si sono scavati con le proprie mani. (Umberto Eco)
  • L'eroe è colui il quale fa da solo ciò che altri dovrebbero fare: è dunque l'espressione del paese che si rassegna, delle genti in cui la coscienza individuale è debole ; che non sono ancora entrate nella civiltà, o che vi sono entrate male. (Francesco Saverio Nitti)
  • L'eroe vero è sempre eroe per sbaglio, il suo sogno sarebbe di essere un onesto vigliacco come tutti. (Umberto Eco)
  • L'imbecille finisce dove comincia l'eroe. (Alfredo Accatino)
  • Non mi ucciderete voi, un traditore è scomodo anche da morto: molto più utile un eroe. Un eroe sì, che la gente possa amare... io sarò assassinato da un fascista, vigliaccamente. Offriremo lo spettacolo di una morte drammatica, che si scolpisca nell'immaginazione popolare, perché si continui ad odiare, odiare, odiare sempre di più il fascismo. Sarà la morte leggendaria di un eroe: un grande spettacolo teatrale. Proveremo, proveremo come a teatro. Centinaia di attori, tutto il popolo di Tara vi parteciperà, senza sapere. Tutta Tara diventerà un grande teatro. (Strategia del ragno)
  • O muori da eroe, o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo. (Il cavaliere oscuro)
  • Ogni eroe finisce per annoiare. (Ralph Waldo Emerson)
  • Perché son caduti gli eroi | in mezzo alla battaglia? (Libri di Samuele)
  • Quando indago la gloria conseguita dagli eroi, e le vittorie dei grandi generali, non invidio i generali. (Walt Whitman)
  • Sventurata la terra che ha bisogno d'eroi. (Bertolt Brecht)
  • Un eroe non può essere eroe se non in un modo eroico. (Nathaniel Hawthorne)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi ha una mano per combattere, ha anche un cuore per morire.
  • Gli eroi non danno la caccia alle lepri.
  • La guerra fa gli eroi.
  • Nessuno è eroe davanti al suo cameriere.
  • Non sono tutti eroi quelli che indossano una corazza.
  • Più grande è l'eroe, più bella è la vittoria.
  • Più l'eroe si vanta con le parole, più paga male con i fatti.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]