Totò a colori

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Totò a colori

Immagine Totòacolori.jpg.
Titolo originale Totò a colori
Paese Italia
Anno 1952
Genere commedia
Regia Steno
Soggetto Steno da "Sketches" da "riviste" di Michele Galdieri e Totò
Sceneggiatura Steno, Mario Monicelli, Age, Scarpelli
Attori

Totò a colori, film italiano del 1952 con Totò, regia di Steno.

Frasi[modifica]

  • La serva serve, soprattutto se è bona, serve, eccome. (Antonio)
  • Lei non sa chi sono io. (Antonio)
  • A me due mi hanno rovinato: Toscanini e Carlo Erba. (Antonio)
  • Mi scompiscio dalle risate. (Antonio)
  • Macchinista, fuochista, ferrovieri, facchini, affini, collaterali, uomini di fatica! (Antonio) [gridando mentre si accinge a salire sul treno]
  • Sono un uomo di mondo, ho fatto tre anni di militare a Cuneo. (Antonio) [rivolto all'onorevole Cosimo Trombetta]
  • Ma mi faccia il piacere! (Antonio) [rivolto all'onorevole Cosimo Trombetta]
  • Bazzecole, quisquilie, pinzellacchere. (Antonio) [La frase è riportata in molti film di Totò. Come anche Chi si ferma è perduto o Fermo con le mani!]

Dialoghi[modifica]

  • On. Trombetta: Allora, se mi permettete, io sono l'On. Trombetta.
    Antonio: Trombetta?
    On. Trombetta: Sì.
    Antonio: Trombetta, Trombetta... questo nome non mi è nuovo.
    On. Trombetta: Be', l'avrete letto sul giornale.
    Antonio: Io ho conosciuto anche suo padre, sa?
    On. Trombetta: Sì?
    Antonio: Eh!
    On. Trombetta: Be', non mi stupisce, mio padre è talmente conosciuto.
    Antonio: Eh, chi è che non lo conosce quel Trombone di suo padre! Bravo!
    On. Trombetta: No, no, ma che Trombone! [...] Ma siete in equivoco! Avete detto Trombone!
    Antonio: Embè?
    On. Trombetta: Scusate, se io faccio Trombetta, è chiaro che anche mio padre faccia Trombetta.
    Antonio: Lo so, ma alle volte...
    On. Trombetta: Ma no, per carità, Trombetta è padre e Trombetta è figlio.
    Antonio: Be', a prescindere...
    On. Trombetta: Viceversa mia sorella...
    Antonio: Fa... fa Trombone!?
    On. Trombetta: Ecco, fa Trombone... no, no, [...] Mi avete fatto confondere!
    Antonio: Sua sorella fa Trombone!
    On. Trombetta: No, no, le garantisco che non fa Trombone.
  • On. Trombetta: Io sono l'onorevole Cosimo Trombetta!
    Toto: Chi è lei?
    On. Trombetta: L'onorevole!
    Toto: Ma chi?
    On. Trombetta: Io!
    Toto: Ma mi faccia il piacere!

Altri progetti[modifica]