Operazione San Gennaro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Operazione San Gennaro

Immagine Totò & Nino Manfredi in Operazione San Gennaro (1966).jpg.
Titolo originale

Operazione San Gennaro

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1966
Genere Commedia
Regia Dino Risi
Sceneggiatura Ennio De Concini, Dino Risi, Adriano Baracco, Nino Manfredi
Produttore Turi Vasile, Luggi Waldleitner
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Operazione San Gennaro, film italiano del 1966 con Nino Manfredi e Mario Adorf, regia di Dino Risi.

Frasi[modifica]

  • Questa creatura ha nove mesi e tu stai in galera da tre anni, se facevi la persona perbene questo poteva essere figlio a te! (Don Vincenzo)
  • Per avere una grazia da San Gennaro bisogna parlargli da uomo a uomo. (Don Vincenzo)
  • Momento Dudù, quando facciamo quattro gol a 'sti italiani e vengo subito! (Il Capitano) [alla partita Napoli-Inter 3-1 del 1966]
  • Sivori, sì "Omar" 'e Napoli! (Dudù)
  • Go away bastard! (Jack)
  • Dudù, noi a Napoli campiamo solo di miracoli! (Don Vicenzo)
  • Dudù, cosa ci fa qui tutto questo popolo? Cacciali fuori! (Jack)
  • It will be the first time that Frank travel without a false passport! (Maggie) [alludendo a Frank, morto e pronto a venire imbarcato per gli Stati Uniti]
  • Corri che c'hanno fregato! (Dudù) [a Sciascillo, quando gli americani scappano col tesoro]
  • Ha vinto Sergio Bruni!! (Il Barone)
  • Uuh mamma mia! E che ci sta, un morto dentro? (Donna al porto) [quando ripescano l'auto con il cadavere di Jack]
  • Ragassi, non facciamo schersi! Chi mi ha preso il beretto?! (Stewart milanese Alitalia) [dopo essere stato derubato del berretto da Dudù]
  • Aria di Napoli! Cinquecento lire, thousand lire! La volete? (Scugnizzo nei vicoli) [a Frank]
  • Però 'sti americani so' figlie 'e 'ntrocchie! (Il Capitano)

Dialoghi[modifica]

  • [Dudù incontra Il Barone, disteso su una barella all'Università, per parlargli del colpo]
    Il Barone: Ué, Dudù!
    Dudù: Ué Baró, scusami ma dovrei parlarti di una faccenda importante. Puoi?
    Il Barone: Sì, però se è prima della fine del mese perché il 28 tengo un congresso a Stoccolma. In Isvezia nun ce só maje stato e nun m' 'a vulesse perdere. 'A trasferta è buona!
    Maggie: Ma è malato lui?
    Dudù: No niente, è un caso particolare: c'ha il cuore a destra e campa facendo dimostrazioni agli studenti.
  • Concettina [cercando un pretesto per vedere Dudù mentre lui sta organizzando il piano del colpo insieme alla banda]: Dudù, oggi Mamma Assunta fa le melanzane, vuole sapere se ti piacciono con le alici o col formaggio piccante.
    Dudù: Le melanzane?
    Concettina: Vabbè,' nc''o dico.
  • Jack: L'appuntamento è qui all'una di notte in punto. All'una, capito?
    Il capitano: All'una di notte?
    Il Barone: Alle venticinque.
    Il Capitano: E come vengo?
    Il Barone: Cu' 'o filobus.
    Il Capitano: Addó stongh'io 'o filobus nun passa!
    Il Barone: Una domanda: vestiti come?
    Jack: What?
    Dudù: No, niente... Baró, che te vuó mettere 'o smoking?
  • Guardia [ad Agonia e al Capitano, durante il colpo]: Ehi voi! Voi! Dove andate? Non si può, il palazzo è pericolante.
    Il capitano: Ma noi ci abitiamo.
    Guardia: Ah, scusate.
  • Mamma Assunta [a Dudù]: Io non ti voglio vedere più, capisci? Non ti voglio vedere più! Già, tu non sei nemmeno napoletano verace: tua madre era austriaca, e pure 'nu poco mignotta!
    Sciascillo: Pure la mia.
    Dudù: Tua madre era austriaca?
    Sciascillo: No, 'nu poco mignotta!
  • Jack: Ma io nun me ricordo che ce steve chistu muro. Maggie give me the map!
    Maggie: Oh! I have lost map somewhere!
    Jack: L'hai perduta! What do you mean you lost the map?!
  • Dudù [assaggiando il whisky contraffatto e sputandolo]: Buono! Ma il whisky ce l'avete messo?
    Sciascilio: Il venti percento!
    Dudu: E mettetecene il venticinque, pare che vogliamo fregare la gente!

Altri progetti[modifica]