Giovinezza

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Gioventù)
La giovinezza (Hans Baldung, 1540 ca.)

Citazioni sulla giovinezza e sui giovani.

  • A noi giovani costa doppia fatica mantenere le nostre opinioni in un tempo in cui ogni idealismo è annientato e distrutto, in cui gli uomini si mostrano dal loro lato peggiore, in cui si dubita della verità, della giustizia e di Dio. (Anna Frank)
  • Accusare i giovani è una parte necessaria nell'igiene dei vecchi, e aiuta enormemente la loro circolazione sanguigna. (Logan Pearsall Smith)
  • Ah, la gioventù è una malattia dalla quale si guarisce presto! (Nuto Revelli)
  • «Ah, la giovinezza! [...]. Noi ci siamo lasciati la giovinezza alle spalle, Ol'ga Pavlovna, ma nulla ci impedisce di ammirarla in chi ancora la possiede.»
    «Be', sì, certo, se la giovinezza fosse eterna, non la si apprezzerebbe così tanto... Ma credete che loro se ne rendano conto o che l'apprezzino? Nient'affatto» [...]. (Sof'ja Tolstaja)
  • Alle volte uno si crede incompleto ed è soltanto giovane. (Italo Calvino)
  • Anche la giovinezza è una malattia ma chi non ha sofferto questo male sacro non ha vissuto. (Giovanni Papini)
  • Dobbiamo prepararci a pensare e a combattere l'intera adolescenza come un gruppo criminale, l'intera giovinezza come un'associazione a delinquere. (Antonio Scurati)
  • C'è una sola grande moda: la giovinezza. (Leo Longanesi)
  • Chi è giovane non pensa mai a invecchiare. (John Steinbeck)
  • Gioventù! Ecco che ci vuole, gioventù. Frequenta chi ce l'ha e un po' ti resta addosso. (Gigi)
  • Giovinezza in lieti campi si pasce, | né l'ardor del sole, né la pioggia, | né il vento la conturba. | Sempre gioconda fra i piacer | sua vita la vergine conduce. (Sofocle)
  • I giovani adorano ciò che è stato da sempre celebrato: la gioia di vivere, la scoperta di se stessi, la libertà. (Jim Morrison)
  • I giovani hanno quasi tutti il coraggio delle opinioni altrui. (Ennio Flaiano)
  • I giovani non hanno bisogno di prediche, i giovani hanno bisogno, da parte degli anziani, di esempi di onestà, di coerenza e di altruismo. (Sandro Pertini)
  • I giovani sono soliti pensare di essere abbastanza saggi così come gli ubriachi pensano di essere abbastanza sobri. (Philip Stanhope)
  • Il giovane diffida del futuro anche perché nella pluralità delle voci dell'etica non saprebbe quale scegliere e perché nell'esplosione dell'automazione non riesce a concepirsi se non nell'altenativa del tempo occupato lavorativamente e del tempo vuoto lavorativamente. (Silvio Ceccato)
  • Il mio grande dolore è constatare che i giovani sono realmente i più poveri e i meno conosciuti. (Ernesto Olivero)
  • Il tempo speso in malo modo durante la gioventù è talvolta l'unica libertà che una persona abbia mai avuto. (Anita Brookner)
  • In gioventù tutti, uomini e donne, cercano di contrastare dentro il loro animo ogni nuova sincera simpatia: quasi la mettono alla prova, anche a costo di soffocarla sul nascere. È un istinto di prudenza e di difesa. (Mario Soldati)
  • La giovanezza essendo a la voluttà inclinata non si piglia se non con l'esca del piacere: perché fugge i rigidi maestri. (Marsilio Ficino)
  • La gioventù è nostalgica e profetica: rimpianto di ciò che non fu mai posseduto, desiderio di quel che non sarà mai nostro [...]. Ma pure è il solo tempo della vita in cui veramente si vive: se vita è fuoco, amore di grandezza, sete di perfezione, amore dell'amore. È il solo tempo in cui l'uomo sia come ferro bianco e duttile, pronto a colare nelle forme vili ma anche in quelle divine; non ancora rappreso per sempre nel duro congelamento dell'abitudine [...]. Tutto il rimanente della vita ci scalderemo alla braciglia lasciata dall'incendio della giovinezza. (Giovanni Papini)
  • La gioventù è un'epoca adatta alle generose passioni che vi trasformano, per gli atti eroici. (Joseph Hergesheimer)
  • La gioventù non è una stagione della vita, è uno stato mentale. (Mateo Alemán)
  • La gioventù non osa guardarsi allo specchio della coscienza quando precipita dalla parte dell'ingiustizia, mentre l'età matura vi si è già specchiata: qui sta tutta la differenza fra queste due fasi della vita. (Honoré de Balzac)
  • La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio. (Franz Kafka)
  • La giovinezza è un'orribile età che apprezziamo soltanto nel momento in cui la rimpiangiamo. (Antonio Amurri)
  • La giovinezza è un periodo di continua scoperta della vita, del mondo, degli altri e di se stessi. È un tempo di apertura verso il futuro, in cui si manifestano i grandi desideri di felicità, di amicizia, di condivisione e di verità, in cui si è mossi da ideali e si concepiscono progetti. (Benedetto XVI)
  • La giovinezza eterna è impossibile: anche se non ci fossero altri ostacoli, la renderebbe impossibile l'osservazione di se stessi. (Franz Kafka)
  • "La gioventù, in fondo, è più solitaria della vecchiaia." Questa massima, che ho letto in qualche libro, mi è rimasta in mente e l'ho trovata vera. (Anna Frank)
  • La giovinezza non sta nel mutare idee e passioni ogni giorno, ma nel provare ogni giorno le proprie idee e passioni contro la realtà, per vedere se tagliano. (Ugo Ojetti)
  • La giovinezza senza la bellezza ha pur sempre del fascino; la bellezza senza la giovinezza non ne ha alcuno. (Arthur Schopenhauer, L'arte di insultare)
  • Largo ai giovani, ai violenti, ai temerari! (Manifesti futuristi)
  • Lasciamo ai vecchi conoscere il diritto ed esaminare che cos'è permesso e che cos'è empio e non empio e rispettare le sottili distinzioni delle leggi. Alla nostra età si conviene essere temerari, in amore. Ancora non sappiamo che cosa sia lecito, e crediamo che tutto sia lecito e seguiamo l'esempio dei grandi dèi. (Publio Ovidio Nasone)
  • Lungi dal sole e dalla natura, | lungi dalla luce e dall'arte, | lungi dalla vita e dell'amore, | passano i tuoi giovani anni, | si spengono i tuoi vivi sentimenti, | si disperdono i tuoi sogni. (Fëdor Ivanovič Tjutčev)
  • Ma i giovani – è risaputo – per loro e per nostra fortuna, non sempre si comportano come vorrebbe la logica; e gli artisti in particolare riescono a volte a lasciare una traccia di sé nella memoria degli altri, perché si avventurano su certe strade che nessuno aveva seguito prima di loro, e fanno cose che le persone considerate sagge di solito non fanno. (Sebastiano Vassalli)
  • Nella giovinezza, se non addirittura nell'adolescenza, la contemplazione dell'amore e la contemplazione della morte sono veramente nel nostro sguardo. Ma direi di più. Sono il nostro sguardo. (Alfonso Gatto)
  • Niente più frustrazioni | non sono più un innamorato | niente più umiliazioni | solo un saluto mormorato | «Signora, addio». | La gioventù non fa per me, chiedo perdono | Matusalemme è ormai il mio santo patrono | non son mai stato meglio di così. | Oh, meno male che non sono più giovane! (Gigi)
  • Non credo che qualcuno di noi smetta mai di pensare a se stesso come giovane, eppure prima o poi la fantasia e la realtà non coincidono più. (John Powell)
  • Non rischiamo niente mettendoci a disposizione di Dio: e poiché la sua giovinezza è immutabile, anche la nostra giovinezza si rinnoverà come quella della Chiesa. (Maurice Zundel)
  • O cieca gioventù! dove ti guida | Sconsigliato furor? (Scipione Maffei)
  • Perché Dio ti ha abbandonato? Dov'è la tua giovinezza? Non lo so, non lo scoprirò mai. Ma sono domande, ma è ribellione, ma non è più morte. (Hermann Hesse)
  • Per quanto la vita possa essere ingrata, la gioventù è un dono che non verrà mai sottratto. (Henryk Sienkiewicz)
  • Può darsi che i giovani non abbiano tutte le virtù degli anziani, ma ne hanno una che vale tutte le altre e cioè che un giorno ne prenderanno il posto. (Louis Armand)
  • Quand'ero giovane erano i vecchi i miei maestri. | [...] Andavo a scuola dai vecchi per imparare il passato. || Ora che sono vecchio ho per maestri i giovani. | Quel che non può modellarsi dev'essere infranto o piegato. | Lezioni mi torturano che riaprono antiche suture. | Vado a scuola dai giovani per imparare il futuro. (Robert Frost)
  • Quant'è bella giovinezza, | che si fugge tuttavia! | chi vuol esser lieto, sia: | di doman non c'è certezza. (Lorenzo de' Medici)
  • Si figurò l'ombra cara d'un giovane malato, come lui, di niente. Era la stessa sua ombra che il vento gli portava. Per anni, tutte le sere un sogno d'amore svanito. Aveva impresso in un fotogramma dell'anima tutti i visi, tutte le vesti, tutte le ragazzine che voleva mangiarsi con gli occhi. E tutte queste ragazzine formavano un piccolo paradiso, dal quale gli pareva di precipitare inesorabilmente. (Rocco Scotellaro)
  • Sembra che ogni nuova generazione di giovani sia sempre più suscettibile e sempre più pusillanime e ogni nuova generazione di genitori sempre più disposta a proteggerla e a incoraggiare questa pusillanimità, in un crescendo senza fine. (Javier Marías)
  • Sfoglia i giornali che l'amico gli ha portato, gli parla dello schema di una lettera ai giovani che vorrebbe scrivere in fretta, anche se i medici dicono che non dovrebbe nemmeno scrivere. Al punto uno avrebbe messo: la dignità del lavoro. (Paolo Di Paolo)
  • Solo quando la giovinezza è passata, l'amiamo, e solo quando la giovinezza perduta ritorna, colma di beatitudine tutte le intimità dell'anima. (Friedrich Hölderlin)
  • Tutto ciò che ha giovinezza, quindi futuro, toverà rispondenza nel mondo e vi echeggerà. (Robert Schumann)
  • Un capo politico dovrebbe guardarsi le spalle tutto il tempo per verificare se i giovani lo seguono. Se questo non accade, non potrà essere a lungo un capo politico. (Bernard Baruch)

Proverbi italiani[modifica]

  • Angelo in giovinezza, angelo in vecchiezza.
  • Buono da giovane, cattivo da vecchio.
  • Chi giovane si governa, vecchio muore.
  • Chi lavora in gioventù, riposa in vecchiaia.
  • Chi ne ha fatte da giovane, ne fa anche da vecchio.
  • Chi non vuol diventare vecchio, si impicchi da giovane.
  • Chi ride in gioventù, piange in vecchiaia.
  • Chi sciupa la forza in gioventù, è debole in vecchiaia.
  • Chi sguazza in gioventù, stenta in vecchiaia.
  • Chi va a cavallo da giovane, va a piedi da vecchio.
  • Ciò che impari da giovane non dimentichi da vecchio.
  • Giovane infingardo, vecchio bisognoso.
  • Giovane invidiato, o virtuoso o innamorato.
  • Giovane ozioso, vecchio bisognoso.
  • Giovane senza esercizio, va presto in precipizio.
  • Gioventù disordinata, fa vecchiezza tribolata.
  • I cattivi libri e la caccia sono la rovina della gioventù.
  • I diciott'anni non son mai stati brutti.
  • Il toro giovane si adatta al giogo.
  • In gioventù procura di acquistare, quel che in vecchiaia poi ti può giovare.
  • In gioventù sfrenato, in vecchiaia abbandonato.
  • La gioventù deve portare uno stomaco affamato a tavola ed un corpo stanco a letto.
  • La gioventù è un bene non conosciuto da nessuno.
  • La vergogna in un giovane è un buon segno.
  • L'amore è delle giovani, le chiacchiere delle vecchie.
  • Le follie di gioventù sono cibo di pentimento per la vecchiaia.
  • Nessun soldo può pagare la gioventù.
  • Ogni puledro vuol rompere la sua cavezza.
  • Ragazzi savi e vecchi matti, non furono mai buoni a nulla.
  • Studio di gioventù, onor della vecchiezza.
  • Tre cose rovinano molti giovani: caccia, pesca e gioco.

Proverbi toscani[modifica]

  • Chi non sa comprare compri giovane.
  • Conversazione in giovinezza, fraternità in vecchiezza.
  • Il vecchio pianta la vigna, e il giovine la vendemmia.
  • Sulla gioventù non si fece mai male.
  • Val più un vecchio in un canto che un giovane in un campo.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]