Differenze tra le versioni di "Sigmund Freud"

Jump to navigation Jump to search
m
nessun oggetto della modifica
m (+wikilink)
m
*In questa misura appunto la psichiatria del XIX secolo converge realmente verso Freud, il primo ad aver seriamente accettato la realtà della coppia medico-malato. Mentre il malato mentale è interamente alienato nella persona del suo medico, il medico dissipa la realtà della medicina mentale nel concetto critico di follia. Verso il medico Freud ha fatto confluire tutte le strutture approntate da Tuke e Pinel nell'internamento. Ha certo liberato il malato dall'esistenza manicomiale ove l'avevano alienato i suoi "liberatori"; ma non lo ha liberato da quel che questa esistenza aveva di essenziale; ne ha radunati i poteri li ha tesi al massimo annodandoli tra le mani del medico; ha creato la situazione psicanalitica in cui, grazie a un geniale cortocircuito, l'alienazione diviene disalienazione, perché, nel medico, essa diventa soggetto. Il medico, in quanto figura alienante, rimane la chiave della psicanalisi. Forse proprio perché non ha soppresso quest'ultima struttura, e vi ha ricondotto tutte le altre, la psicanalisi non può, non potrà intendere le voci della ''déraison'', né decifrare intrinsecamente i segni dell'insensato. La psicanalisi può sciogliere alcune forme di follia; ma rimane estranea al lavoro sovrano della ''déraison''. ([[Michel Foucault]])
*Inoltre dobbiamo essere grati a Freud per averci fatto rilevare l'importanza dei sogni. ([[Carl Gustav Jung]])
*L'uomo desidera intensamente essere [[ascoltare|ascoltato]]. Anche per Freud la terapia migliore è quella che passa per l'ascolto. Fu lui a dire che il migliore [[psicanalisipsicoanalista|psicanalista]] è colui che sa ascoltare senza interrompere mai. ([[Mario Canciani]])
*L'uso fatto da Freud nel mito di Edipo ha illuminato qualcosa di più che la natura degli aspetti sessuali della personalità umana. Grazie alle sue scoperte è possibile, riesaminando il mito, scorgere in esso elementi che non furono messi in rilievo nelle prime indagini perché erano tenuti troppo in ombra dalla componente sessuale del dramma. ([[Wilfred Bion]])
*''Mentre voi dormite | Freud lavora.'' ([[Marcello Marchesi]])

Menu di navigazione