Batman: Arkham City

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Batman: Arkham City

Immagine Batman Arkham City Logo.png.
Titolo originale

Batman: Arkham City

Ideazione Paul Dini
Sviluppo Rocksteady Studios
Pubblicazione Eidos Interactive,
Warner Bros. Interactive Entertainment
Anno 2011
Genere stealth, avventura dinamica
Piattaforma Microsoft Windows, PlayStation 3, Xbox 360, macOS, PlayStation 4, Xbox One
Serie Batman: Arkham
Preceduto da Batman: Arkham Asylum
Seguito da Batman: Arkham Origins

Batman: Arkham City, videogioco del 2011 incentrato sulle avventure di Batman.

Frasi[modifica]

  • Le risposte non vi soddisfaranno mai appieno. A volte bisogna solo prepararsi alla delusione. Pensateci. Immaginate la vostra serie TV preferita. Avete visto tutto: gli alti, i bassi, le più assurde coincidenze e poi BANG! Vi spiegano tutto quanto (Joker)
  • Ti ho messo in testa una piccola, minuscola idea. (Cappellaio Matto)
  • Che diavolo succede laggiù? Pronto?! Qualcuno vuole rispondermi??! Vi ho dato un compito facile facile: installare due stupide macchine! Nemmeno questo riuscite a fare come si deve??! Spero che Batman vi abbia rotto tutte le ossa, idioti!! Spero che siate lì a terra a cercare di respirare tra costole rotte e polmoni collassati, altrimenti raccogliete le forze che vi restano e datevela a gambe perché quando avrò finito con Batman toccherà a voi!!! (Oswald Cobblepot/Pinguino)

Dialoghi[modifica]

  • [Batman inizia a svegliarsi, stordito da Harley Quinn e dal Joker, e si trova legato su una sedia. Harley Quinn sta per togliergli la maschera.]
    Joker: [Si vede inizialmente in silhouette] Torna subito qui, Harley! [Tossisce]
    Harley Quinn: Voglio sapere chi è, tesoro.
    Joker: Nessuno è davvero chi pensi, cara. Non rovinarti il divertimento.
    Batman: Era tutto un inganno... In realtà tu stai bene.
    Joker: Gentile da parte tua, ma proprio tu dovresti saperlo: [Gli mostra la faccia sfigurata dalla malattia provocata dall'overdose del Titan] non sto bene proprio per niente. Prendi il mio sangue, per esempio. Se qualcuno lo volesse... questa roba mi sta uccidendo! [Ridacchia]
    Batman: Perché dovrebbe importarmi?
    Joker: Perché in te c'è anche un piccolo pezzettino del sottoscritto, Batman! Guarda guarda... [Batman si accorge che la flebo attaccata al suo braccio contiene il sangue di Joker infetto dal Titan] Oh, andiamo! [Tossisce] Non mi dire che non è quello che hai sempre voluto! Senti, ci rimane poco tempo, e mi serve il tuo aiuto. Ero così vicino alla cura, proprio vicino, ma loro me l'hanno portata via!
    Batman: Allora moriamo entrambi. A me sta bene.
    Joker: Davvero? Immagina: tirerai il tuo ultimo respiro sapendo che anche Gotham è finita.
    Batman: Di che stai parlando?
    Joker: Oh, non te l'avevo detto? Sono settimane che spedisco sacche del mio sangue in tutti gli ospedali di questa città!
    Batman: È questo il protocollo 10... Gotham avvelenata. Puoi fare di meglio
    Joker: [Sarcastico] Protocollo 10?! ULP! Non l'ho mai sentito. Reggiti forte. [Dà un calcio alla sedia a rotelle dove Batman è attaccato, facendolo cadere fuori dalla finestra.] Ci sentiamo!
  • [Batman libera Mr. Freeze, completamente debole, da una delle teche del museo del Pinguino] Batman: La cura di Joker! Dov'è?!
    Mr. Freeze: Dimentica il clown. Voglio Cobblepot! Ha la mia tuta, le mie armi... Lo ucciderò per ciò che mi ha fatto!
    Batman: Il Pinguino è mio. Ora concentrati su quella cura o moriranno degli innocenti.
    Mr. Freeze: Tu non capisci. Non posso ultimare il mio lavoro senza. Io devo averla. Tutto dipende da questo. Tutto.
    Batman: Il Pinguino si difende con la tua arma congelante. Come faccio a superarla?
    Mr. Freeze: Ti sembro uno stolto? Perché dovrei dirlo a te?
    Batman: Perché se non riesco a superarla, non potrai riavere la tua tuta. Pensaci Victor, ti vedo male. Se te ne andrai, che ne sarà di Nora?
    Mr. Freeze: Lascia mia moglie fuori da questo, Batman! Non farti ingannare dalla situazione! Noi non siamo amici. [Batman gli stacca il tubo d'aria congelante dal petto] NO!
    Batman: Non è giornata per farmi pressioni, Victor!
    Mr. Freeze: Fermo! C'è... un overraid di discurezza... dentro la tuta... che impedisce di usare le mie armi contro di me...
    Batman: E come ha funzionato con te?
    Mr. Freeze: Perché non vai a recuperare l'overraid di sicurezza e trovi da solo un modo per fermarlo?
    Batman [sarcastico]: È stato un piacere, Victor. [Gli lancia la fiala di energia congelante] Continua a pensare a quella cura! Ti riporterò la tuta!

Frasi promozionali[modifica]

  • Arkham si è spostata.
Arkham has moved.

Altri progetti[modifica]