Batman: Arkham Origins

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Batman: Arkham Origins

Titolo originale

Batman: Arkham Origins

Ideazione Paul Dini
Sviluppo Rocksteady Studios
Pubblicazione Eidos Interactive,
Warner Bros. Interactive Entertainment
Anno 2013
Genere stealth, avventura dinamica
Piattaforma Microsoft Windows, PlayStation 3, Xbox 360, macOS, PlayStation 4, Xbox One
Serie Batman: Arkham
Preceduto da Batman: Arkham City
Seguito da Batman: Arkham Knight

Batman: Arkham Origins, videogioco del 2013 incentrato sulle avventure di Batman.

Frasi[modifica]

  • L'Uomo Pipistrello non esiste. (James Gordon)
  • Ho atteso a lungo questo momento. Con la tua morte, troverò la pace. (Bane)
  • Tutta questa... Tutta questa rabbia. Tutta rivolta a me, per cosa? Sai, se mi lasciassi finire una frase potresti imparare qualcosa. Capiresti che non siamo poi così diversi. (Joker)
  • Non riesce proprio a entrarti in quella testa dura... ESISTIAMO ENTRAMBI GRAZIE A LORO! (Joker)
  • [Voce fuori campo] Continuo a chiedermi "Perché non l'ho arrestato?". Ma... ora lo so, la verità è che l'ho lasciato andare solo per te [Barbara]. Perché tu credi in lui. Non so... Mi hanno messo a capo di un commissariato pieno di poliziotti corrotti... e non posso cambiarli, così come non posso cambiare questa... questa maledetta città... O almeno questo è quel che pensavo. [...] Ma forse... Forse posso dar loro qualcosa in cui credere. Forse lui [Batman] può dar loro qualcosa in cui credere. (James Gordon)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Killer Croc: Sapevo di averti fiutato.
    Batman: Sapevo di trovarti. [iniziano a combattere]
  • [Dopo aver sconfitto Killer Croc, Batman lo sporge sulla scogliera] Batman: Il tuo capo. Dove sta andando? [gli tira un pugno]
    Killer Croc: L'unico mio capo sono io! [Batman gli tira un altro pugno]
    Batman: Tu vuoi i denti, io voglio risposte! [colpisce ancora Killer Croc]
    Killer Croc: Quando gli assassini di Maschera Nera avranno finito con te...
    Batman: Quali assassini? [gli tira un altro pugno]
    Killer Croc [ride]: Chi vincerà, diventerà ricco... e famoso! [Batman lo tramortisce]
    Batman: Almeno non sarà anche orrendo.
  • [I poliziotti del GCPD puntano le pistole contro Batman] Gordon: Fermo!
    Bullock: Stai fermo lì!
    Gordon: Ti sbatto dentro!
    Batman: Non stanotte. [Batman si lancia dalla scogliera e poi riappare a bordo del Bat-Wing volando via]
    Bullock [a Gordon]: "L'Uomo Pipistrello non esiste", eh?
  • Deathstroke: A quanto pare la partita è finita prima di cominciare.
    Batman: Questo non è un gioco, Slade. [iniziano a combattere]
  • Joker: [Travestito da Maschera Nera] Amici... assassini... benvenuti alla prima valutazione trimestrale di produttività. Come vedete qui, le morti di Batman sono ben al di sotto delle proiezioni. [Ridacchia] È una cosa a cui noi dobbiamo rimediare subito. [Lancia la sua maschera al telefono di Electrocutioner, intento a giocare a un gioco simile a Galaga] E per "noi" intendo "voi"! [Ride] Capito, mister... [Guarda la targa del nome di Electrocutioner] "Cutioner"?
    Electrocutioner: Chi... diavolo... sei tu?
    Joker: Sono quello con i soldi! [Estrae una pistola e la punta addosso a Electrocutioner] ...e con la pistola! [Spara tre colpi a vuoto per spaventarlo, poi un quarto a terra mentre ridacchia] Perciò, quando vi assumo per uccidere Batman... [Butta Electrocutioner su una sedia] CHIUDETE IL BECCO E UCCIDETE BATMAN! Nient'altro di cui vorreste discutere? [Electrocutioner non dice niente] Proprio come immaginavo. [Tira un calcio a Electrocutioner buttandolo dalla finestra e provocandone la morte, sfracellato da una grande altezza insieme a un lampadario]
  • Joker: Questo dolce è fantastico! [Infilza il tavolo col suo coltello] Chi ne vuole un pezzo? Bene, la seduta è tolta! Andate là fuori e uccidete Batman. [Firefly esce per primo. Joker vede che Bane non si alza e si rivolge a lui] Datti una mossa, ragazzone!
    Bane: No. Ti sta venendo a cercare, e quando arriverà, io lo farò fuori per bene. [Si alza] Perciò tu aspetti. [Spinge il Joker su un'altra sedia]
    Joker: [Ride] Bene. Scommetto che sarà interessante. [Ruota su sé stesso con la sedia ridendo mentre lo fa]
  • Alfred: Signorino Bruce? Si fermi! Signorino Bruce! Bruce!
    Batman: Ma che stai facendo...?
    Alfred: La coscienza mi impedisce categoricamente di lasciarla andare! Non è all'altezza di quegli assassini!...
    Batman: Non sono cosa?
    Alfred: Lei non è una specie di vigilante esperto! È un giovanotto con troppi soldi e risentimento! È in una situazione... difficile! Non voglio che questa volta finisca male!
    Batman: Alfred, cosa vedi quando mi guardi? Il bambino cui allacciavi le scarpe ogni mattina? L'adolescente che hai portato al primo appuntamento? Mentre tu sei qui ogni notte, io sono là fuori! L'unico baluardo tra gli innocenti e i predatori!
    Alfred: Forse è così ma...!
    Batman: No! Nessun "forse"! Lo sono! Quando un rapinatore o un ladro hanno dei ripensamenti è per la paura! Io sono quella paura! Per questo hanno assoldato gli assassini: perché i criminali non si sentono più tranquilli finché non sorge il sole! Perciò no Alfred, non sono in una situazione difficile! Stanotte non finirò male... Ma loro lo faranno!

Frasi promozionali[modifica]

  • I tuoi nemici plasmeranno il tuo destino.
Your enemies will define you.

Altri progetti[modifica]