Batman: Contagio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Batman: Contagio, saga a fumetti statunitense pubblicata da DC Comics tra marzo e aprile 1996.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Contagio parte 3: Guaritore nato[modifica]

[da Robin n. 27, marzo 1996]

  • "Una persona conciliante è come colui che dà da mangiare a un coccodrillo, nella speranza che questo lo mangi per ultimo."[1] (Alfred)

Contagio parte 4: Carne e fuoco[modifica]

[da Catwoman n. 31, marzo 1996]

  • Come dice il proverbio: "La virtù è già una ricompensa." (Catwoman)
  • E io. Una povera ragazza che lavora sodo per sfangarla in un mondo maschilista. (Catwoman)

Contagio parte 6: Lacrime di sangue[modifica]

[da Batman n. 529, aprile 1996]

  • Ma presto, se l'epidemia non s'arresta, i morti si moltiplicheranno... fino a diventare solo una statistica. E non possiamo permettere che la morte riduca delle vite a dei numeri. (Batman)

Contagio parte 7: L'angelo della morte[modifica]

[da Shadow of the Bat n. 49, aprile 1996]

  • Forse non è il momento giusto per dirlo, ma potremmo non avere altre occasioni! Odio questa città... il crimine, la corruzione, la sporcizia, la metropolitana, la follia, ma... al tempo stesso la amo. Fa parte di me. Così come di te. Se Gotham muore, possono seppellirmi assieme a lei. Ho molti rimpianti nella mia vita, Batman, ma c'è una cosa che non rimpiagerò mai... il fatto che io e te abbiamo combattuto la stessa guerra! (Jim Gordon)

Contagio parte 8: La Caduta di Babilonia[modifica]

[da Detective Comics n. 696, aprile 1996]

  • Se tu avessi mai ucciso un uomo, sapresti quanto fa male. Niente lo rende più facile. (Jim Gordon rivolto a Batman)

La cacciatrice – Rivelazioni[modifica]

[da Batman Chronicles n. 4, primavera 1996]

  • Drogati... ladri... stupratori... Almeno mio padre lavorava con dei vermi di classe. Prima di farti fuori ti portavano a cena... cavolo. (Cacciatrice)

Contagio parte 11: Sorsi Amari[modifica]

[da Robin n. 28, aprile 1996]

  • È già brutto uscire in strada nelle mie condizioni. Ma sono di nuovo in cattiva compagnia. Ed è la seconda volta in una settimana. Ma quest'ultimo disastro sembra fatto per strane alleanze. E nel male, del bene viene sempre fuori, credo. Troviamo tutti della forza che non credevamo d'avere. E per un giorno almeno, la vita sembra più preziosa che mai. Ma domani tornerà tutto alla normalità. Niente cambia mai veramente. (Robin)

Note[modifica]

  1. È una citazione di Winston Churchill.

Voci correlate[modifica]