Vladimir Vladimirovič Putin

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Vladimir Vladimirovič Putin

Vladimir Vladimirovič Putin (1952 – vivente), politico russo.

Citazioni di Vladimir Putin[modifica]

  • [Parlando dei guerriglieri ceceni, il 24 settembre 1999] Noi perseguiteremo dappertutto terroristi, e quando li troveremo, mi perdoni l'espressione, li butteremo dritti nella tazza del cesso.[1]
  • Intendo rispondere alla proposta fattami di partecipare alla guerra in Iraq: noi assisteremo solamente alla guerra, non vi parteciperemo, e trovo sciocco chi vi prenderà parte.  Se sai qual è la fonte di questa citazione, inseriscila. Se sai qual è la fonte di questa citazione, inseriscila.
  • È forte il vostro Presidente, ho saputo che ha stuprato dieci donne! [Parlando a Ehud Olmert, durante una visita di Stato in Israle: ripresa da tutti i giornali.[1]]
  • Noi non commettiamo abusi nel nostro Paese, e sicuramente la situazione democratica in Russia è migliore rispetto a quella in Iraq. [Rispondendo a Bush sulla situazione dei diritti umani in Russia.]  Se sai qual è la fonte di questa citazione, inseriscila. Se sai qual è la fonte di questa citazione, inseriscila.
  • Ma come vi permettete di dire certe cose? La parola "Mafia" non è stata mica inventata in Russia. [In risposta a delle osservazioni fattegli da alcuni capi di Stato durante il Consiglio Europeo del 2006: citato da tutti i giornali il 24 novembre 2006]
  • [Commentando la Madonna Litta di Leonardo da Vinci] veramente la Madonna guarda negli occhi il Bambino Gesù sottolineando così che è lui il centro del quadro; ma il Salvatore guarda a noi ed è come se dicesse: so che avete delle difficoltà, ma io sto con voi.[2]
  • [A proposito della caduta del Muro di Berlino] Ad essere onesti devo dire che mi dispiaceva che l'Urss stesse perdendo le sue posizioni in Europa. […] Però capivo che una posizione costruita sulle divisioni e sui muri non poteva durare.[3]
  • [L'esercito ucraino è la] legione straniera della nato che non persegue gli interessi di Kiev ma ha come obiettivo geopolitico quello di contenere la Russia.[4]
  • Nessuno dovrebbe avere l'illusione di poter ottenere una superiorità militare sulla Russia, di poter metterci un qualche tipo di pressione. Avremo sempre un'adeguata risposta a qualsiasi avventurismo. I nostri soldati e ufficiali hanno dimostrato la loro prontezza a combattere con risolutezza, in modo coeso, professionale e coraggioso, a cogliere gli obiettivi non convenzionali più difficili proprio come si addice a un esercito moderno e pronto al combattimento che conserva le sue tradizioni e il suo dovere militare.[5]

Citazioni su Vladimir Putin[modifica]

  • Medvedev e Putin sono un dono di Dio per il vostro Paese. (Silvio Berlusconi)
  • Obama crede nella libertà e nello stato di diritto. Putin nel denaro, negli affari e nel potere. (Boris Nemcov)
  • Per me è la persona che ha fondato nel mio Paese un sistema corrotto che ne impedisce lo sviluppo e che voglio distruggere. (Alexej Naval'nyj)
  • Putin si fa forte di una propaganda antifascista, ma i suoi valori sono di estrema destra. Vede nemici dappertutto. Perché è di nemici che ha bisogno ogni dittatore per poter giustificare le violazioni dei diritti umani. (Herta Müller)

Note[modifica]

  1. Dal giornale russo мочить в сортире; citato in Sebastian Smith, Grozny gangsters hold sway in a wasteland created by Russia, Times, 11 dicembre 2004.
  2. Dalla visita di Stato del 5 novembre 2003.
  3. Citato in Putin e il crollo del Muro, Corriere della sera, 8 novembre 2009.
  4. Citato in ucraina, putin: "l'esercito di kiev è legione straniera della nato", Rainews.it, 26 gennaio 2015
  5. Citato in Ucraina, Tusk: 300 violazioni della tregua. Merkel e Hollande non escludono nuove sanzioni a Mosca, Repubblica.it, 20 febbraio 2015.

Altri progetti[modifica]